iOS ha (molti) più malware rispetto ad Android

20 luglio 201760 commenti

iOS, fino a pochissimi anni fa, era considerato da tutti come il sistema operativo più sicuro ed inviolabile. Android, dal canto suo, era l'emblema della vulnerabilità. Con il passare del tempo, però, la situazione è notevolmente mutata.

Cresce il numero di malware su iOS rispetto ad Android

Sulla base delle informazioni contenute nel report 10 Years of (Hacking) iOS, ad opera dello staff di Skycure, apprendiamo che l’OS di Cupertino è tutt’altro che perfetto. Anzi, contrariamente alle aspettative, il sistema operativo di Apple risulta meno affidabile della controparte Android.

iOS ha (molti) più malware rispetto ad Android (2)


Leggi anche:

Smartphone con doppia fotocamera, un vero e proprio boom!


I maggiori progressi da questo punto di vista sembra averli compiuti Google. Mentre, il numero di malware a bordo degli iPhone e iPad in uso è quasi triplicato rispetto al Q3 2016. Precisiamo che l’analisi ha tenuto conto di moltissimi test effettuati nel periodo compreso tra gennaio e marzo di quest’anno.

iOS ha (molti) più malware rispetto ad Android (3)


Leggi anche:

Samsung Galaxy S8 ed S8 Plus: batteria al top anche dopo un anno?


Insomma, è il caso di dire che “l’allievo” Android supera il “maestro” iOS?

Loading...
  • AxeR

    In ogni caso un sistema chiuso con app installabili esclusivamente tramite il loro store, che richiede un abbonamento annuale e permette la pubblicazione solo dopo determinati controlli, non credo potrà essere mai meno sicuro di un sistema dove puoi installare qualsiasi mondezza. queste statistiche lasciano il tempo che trovano. Questi famosi “malware” su iOS io non li ho mai visti, e utilizzo iPhone dal 2009 parallelamente ad android. su android c’è sempre da stare più attenti, di casini ne ho visti tanti, di spazzatura ce n’è a volontà. Articolo senza sbocchi pratici. Calcolando poi che su iPhone è necessario il jailbreak altrimenti un app da sola non può accedere a nessun dato o funzionalità senza permesso… dai ci avete provato XD

    • RealRazor

      Sei proprio un famboy della peggior specie. E ti attacchi alle idiozie ovvio se un utente android scarica ap al di fuori del play store lo fa a suo rischio e non è niente di più che uno che fa il jailbreak ad un iphone… se parli dell’iphone regolare devi altrettanto considerare chi usa android in modo regolare.. quindi posso dirti la stessa cosa tra tutti gli smartphone android che ho avuto non ho mai visto un malware.

      • dilan

        Ho utilizzato jailbreak per 2 anni e non ho mai riscontrato l’installazione di malware, anzichè, in android ho riscontrato diversi virus durante l’utilizzo in questi ultimi 3 anni (senza permessi di root, che equivalgono quasi al jailbreak su ios) , la situazione é migliorata con mm e nougat su android ma fino a lollipop le falle erano gravissime e facilmente intaccabili. Morale della favola? Ios può essere infettato solo passando per il jailbreak mentre su android non c’era bisogno fino a poco fa e ancora non mi sentirei tanto tranquillo con nougat… L’altro giorno uno sviluppatore della piattaforma android affermava che era impossibile prendere virus su android ma quando glielo ho provato ci è rimasto male e si è tirato indietro da quello che aveva detto poco prima ;)

        • FAB115

          Sempre per esperienza, dico che ti sbagli.
          Mia sorella è riuscita a mettere un malware sul suo bell’iPad dopo 2 mesi che lo utilizzava, senza jailbreak e robe simili.
          Io col telefono rootato e che installo la peggio m3rd@, nei 6 anni in cui ho usato android non mi son preso mai niente.

          Altra roba, già dal fatto che definisci il jailbreak con Una frase del tipo “quasi come il root” sottolinea una spiccata ignoranza in questo campo.

          • dilan

            Ma cosa stai dicendo?! Il root sblocca i permessi speciali mentre il jailbreak lavora sulle falle del sistema perché appl.e non permette permessi speciali se non i suoi…probabilmente sei te ignorante…moddo telefoni da quando ero ragazzino e non parlarmi così per favore perchè non mi conosci. Tu piuttosto fai la figura dell’ignorante a rapportarti con me. Scommetto che tua sorella si é presa il malware di safari, quello che ti chiede di pagare una somma per sbloccare safari. Quello era un malware innoquo e per niente pericoloso, appunto senza jailbreak credo che qualsiasi malware può considerarsi innoquo… Comunque sia questo “malware” é stato impedito dagli aggiornamenti che hanno seguito. In android invece la situazione é diversa dal momento che la procedura di root potrebbe essere eseguita anche da remoto ed il virus potrebbe essere implementato nella partizione /system e dopo sarebbero cavoli se non ci hai mai smanettato con mod e custom recovery. Non sono qui a scriverti stronzate dato che lo ho provato sulla mia pelle! La natura “aperta” di android può portare a queste conseguenze, la situazione é migliorata con nougat e con il rilascio costante delle patch di sicurezza, ma fino ai tempi di lollipop, e ci metterei dentro anche mm, la falle erano gravissime come ripeto e c’é anche chi ha pensato che certe falle venivano lasciate scoperte volutamente da google (io spero di no). L’altro giorno ho lasciato senza parole uno sviluppatore che non pensava che google avrebbe potuto lasciare certe falle (gravissime) nel loro sistema.

          • Velcro

            i malware ‘innoqui’ sono sempre i peggiori :-D

          • Luca Bussola

            Ha parlato il “saccente”! :-)

          • Angelo Mongillo

            Davvero ? Spiegami come è possibile rootare dispositivi in cui normalmente bisogna usare pc e righe di codice… A e già che ti trovi fammi inviare un virus per fare la root su LG V20 Taiwan… Nessun sviluppatore ce l’ha ancora fatta… :D

          • dilan

            Davvero che cosa? Cosa non ti é chiaro? Se compri telefoni sfigati che non hanno supporto ne dagli sviluppatori esterni e neanche dalla casa (in questo caso lg) non devi prendertela con me, io a differenza tua mi informo sulla versione del telefono prima di acquistarlo, poi sei proprio ignorante perché non é il root che non si riesce a questo povero v20, ma é il bootloader che non si riesce a sbloccare; é ovvio che non riesci a rootare un telefono se prima non sblocchi il bootloader. Io non capisco quanto sono stupidi certi commentatori tipo te… Perché ti rivolgi a me in questa maniera?! Pensi che io sono uno sviluppatore? La parte del “serve un computer e righe di codice” proprio non la ho capita… Cosa centraaa?! Ahaha mi fate ridere voi commentatori che attaccate e che poi non siete neanche in grado di sostenere un confronto. Comunque sei così stupido che si capisce da quello che scrivi quale è il tuo livello di informazione su questo discorso; se non conosci perché non stai zitto e fai parlare prima gli altri? É un consiglio, fidati, così imparerai a migliorarti.

          • FAB115

            “Righe di codice” vuol dire c’è devi collegarti col cavo al PC, installati ADB e rootarlo da terminale.

            No. No. No. No. Il bootloader serve a un altra cosa. Per fare il root non serve sbloccarlo.

            “Ignorante”, eh?

          • dilan

            Quindi con questo vorresti dire che è impossibile da remoto… Contento/a te! Guarda il jailbreak è una di quelle cose quasi impossibili da fare da remoto perchè ha bisogno di diversi exploit da parte di safari, ma il root no! Comunque non so dove tu abbia letto queste cose ma sei molto confuso/a anche perchè finchè non le applichi in pratica fai fatica a comprendere. Spiegami un pò, dato che a vedere da come parli ne sai un bel pó, come fai a rootare un dispositivo senza sbloccare il bootloader? Dai suvvia spiega… Immagino collegando a pc e scrivendo le righe di codice sul terminale vero? Ahahaha dai ciao.

          • FAB115

            Questa è un offesa. A me, e a te stesso, che non reggendo un confronto vai ad aggrapparti a qualunque appiglio possibile (arrampicarsi sugli specchi ti dice qualcosa?)

            Impossibile da fare da remoto una m1nchi@, e lo ho già detto.
            Il fatto che mia sorella lo abbia fatto _per sbaglio_, dovrebbe dirti qualcosa.

            Dipende. Da un telefono oneplus è impossibile, ad esempio.
            Ma c’è una marea di telefoni che sono possibili da rootare senza passare da roba “complicata” (che complicata, poi, non è) come sbloccare il bootloader.
            E comunque ti stai contraddicendo, se fosse veramente così, il telefono sarebbe definitivamente impossible farlo senza passare per il PC. (Da ADB, Devi scrivere “adb OEM unlock” -si, questa è la tanto complicata “riga di codice”- ed è fatta. Ma sempre dal PC devi essere)

          • dilan

            Ascolta io ai telefoni gli faccio il root da recovery twrp, quindi non c’è bisogno di nessuna riga di codice come dici te. Comunque dai non sei serio, è evidente che non sai di cosa stai parlando, hai detto un sacco di minch.iate e fai basta perchè ti rendi prorpio ridicolo… ma non ti rendi conto? si sa che certi telefoni non hanno bisogno dello sblocco del bootloader per procedere con il root ma ora come ora non è così quasi per nessuno, adesso quasi tutte le marche fanno uscire i telefoni con bootloader bloccato. In questo caso per sbloccare il bootloader bisogna collegarlo a pc tramite adb o fastboot e dare il comando dello sblocco (“fatsboot oem unlock”) cacchio sono tante ste righe di codice è ? Ma poi che codice è?! È già tradotto in inglese! Se non ti rendi conto stai parlando con uno che ha moddato centinaia di telefoni compresi iphone. Tu immagino che non sarai riuscito a modificarne neanche uno da come parli…stai confondendo root con bootloader e altre cose, inmagino che non sai neanche che cosa sia una custom recovery altrimenti non parleresti di righe di codice! Per rootare un telefono con bootloader sbloccato è una str.onzata da remoto (quello che era successo a me con il virus, esso aveva ottenuto i permessi di root indipendentemente ed il codice del virus erae implementato nella partizione /system e non in /data) non dire “non è possibile” perchè non sai niente e fai basta dai, per favore smettitela che fai ridere, mi sono stufato di risponderti, tanto stai dimostrando di essere proprio stupido, te lo giuro guarda, continua a scrivere tutte le st.upidaggini che vuoi e a non darmi ragione perchè non ti risponderò più . E riguardati che ingoranti e stupidi come te ce ne sono pochi (in questo forum ti confondi bene però dai).

          • Angelo Mongillo

            Se fai la root da TWRP vuol dire che hai sbloccato il Bootloader, grazie tanto che non hai bisogno del PC…
            Wow hai anche installato ROM alternative su IPhone? :D
            Hahahah sai che sono una minoranza le persone che sbloccano il Bootloader? Proprio come quelli che fanno il Jailbreak ;-)
            Detto questo, quando sblocchi il Bootloader o fai il Jailbreak sai di andare incontro a rischi. E dall’articolo si evince come chi ha un IPhone ha più problemi.

          • Angelo Mongillo

            I moderatori del cavolo non approvano il mio commento ed approvano i tuoi… Ma che…..
            Gli sviluppatori stanno supportando questo dispositivo in modo eccelso, circa ogni mese danno le ultime patch di sicurezza.
            Hahahahah ma ti senti? Ignorante. Il Bootloader non deve essere a forza sbloccato (qualcuno ha parlato del Sony Xperia Z3?) per avere i permessi di root.
            C’entra invece. Perché per poter sbloccare il Bootloader hai bisogno di un PC, driver ADB e file. E per far funzionare il tutto devi digitare semplici righe di comando.
            Inoltre mi sembra che il confronto lo sto sostenendo, da una sola “botta e ridposta” non puoi dire che non sto sostenendo un confronto…Per caso soffri di schizofrenia?
            Il mio livello di informazione basso? Mio caro leone da tastiera, io ho iniziato a fare root e cambiare room da quando è uscito il Sony Xperia Z, mio primo dispositivo Android (prima utilizzavo Symbian, sul quale ci sono anche molte cose con cui smanettare, ed WP).

          • FAB115

            Ma cosa stai dicendo?!
            Già dalla prima riga di commento cominci a fare errori.
            Il jailbreak è un exploit già da sè, che sblocca i tuoi “permessi speciali”, anzi se li crea. È già questo non è un buon segno per eppol.
            Neanche tu mi conosci, e probabilmente non conosci il significato di “ignorante” (=non sapere qualcosa, non sto mica insultato i tuoi avi), per arrabbiarti così quando te lo dico.
            No. Mia sorella ha cercato “app gratis iOS”, e si è scaricata il primo software che ha trovato da safari. (E qua, la storia dell’impossibilità di scaricare dlroba da fuori dello store, va a f0tters1.) Poi, questa bella app ha fatto il root dell’ipad (eh già, si può)

            Nope, non si può. E a parte il fatto che il root deve essere fatto su /system (dove sennò? Il root non è mica un app), già avendo il root puòi andarci in /system e togliere i file.

            E si, ho testato tutte queste cose “sulla mia pelle”, come dici tu.

          • dilan

            Vedo che sei molto confusa/o su questo argormento, hai sparato un po di st.ronzate quà e la ma vabbè mi é passata la voglia di scrivere a persone che sono poco informate sui fatti di cui stanno parlando. Ciao.

          • AxeR

            Mio dio. ma seriamente esiste gente ignorante come te? ahahahhahahha oddio commento del secolo. la cosa divertente è che ti spacci per “esperto” quando un bimbo di 8 anni ne capisce più di te XD fattelo dire, sei allo stesso livello di tua sorella se non peggio, quindi basta commentare e fare figuracce grazie. “Mia sorella ha cercato “app gratis iOS”, e si è scaricata il primo software che ha trovato da safari. (E qua, la storia dell’impossibilità di scaricare dlroba da fuori dello store, va a f0tters1.) Poi, questa bella app ha fatto il root dell’ipad (eh già, si può)” sta frase va incorniciata.

          • FAB115

            App da fuori dello storie si possono installare. E anche molto facilmente. Anche senza licenza.

    • giacomofurlan

      Uso dal 2009 Android e non mi sono mai beccato alcun virus.

      Il problema risiede specialmente nell’intelligenza dell’utente: puoi tranquillamente scaricare software pirata anche per iOS, ed è specie lì che si trovano i virus (storia universale dei virus su qualsiasi piattaforma).

      Il fatto che si stiano moltiplicando i virus per iOS significa semplicemente che sempre più utenti della mela morsicata non si ritrovano in tasca un centesimo dopo l’esborso iniziale, e quindi crackano le app :P

      • AxeR

        Non parlare di scarsa intelligenza dell’utente perché dimostri di far parte della categoria che hai appena tirato in ballo. Su App Store le app sono controllate, sul PlayStore no e puoi pubblicare qualsiasi virus, che gli utenti possono scaricare senza bisogno di alcun jailbreak. Fine della storia.

        • Luca Bussola

          Mah… se non erro un po’ di tempo fa la Apple ha dovuto bloccare molte app sul suo store per i problemi di questa discussione.

          Nulla è sicuro ragazzi, non credete perchè sul vostro dispositivo c’è una mela morsicata siete al sicuro… poteva essere così ma non più e già da un po’ di tempo.

          • AxeR

            Nulla è sicuro al 100% e siamo d’accordo, ma nella realtà la situazione è piuttosto diversa da quanto dice l’articolo qui in alto, creato più per far discutere che per altro… dato che si confronta android (tutti) con solo i dispositivi jailbroken iOS (una minima parte, per di più con versioni vecchie di iOS)… se in percentuale esistono più malware per i dispositivi iOS ok, ma quanti possono essere infettati? un numero talmente esiguo da poter anche non essere considerato, e soprattutto, è l’utente che SCEGLIE deliberatamente di rendere il suo dispositivo più vulnerabile.. di che stiamo parlando dai..

          • Luca Bussola

            Anche i dispositivi senza jailbroken possono essere infettati. Non credere a ste storielle e informati per bene prima di aggiungere altre inesattezze.

          • AxeR

            Sei tu che devi informarti per bene ;) che possano essere infettati ok, forse sarà vero? in ogni caso son percentuali talmente esigue che possono anche non essere considerate (SEMPRE CHE SIA POSSIBILE E NON SIANO LE SOLITE STORIELLE… ben più probabile)

          • Angelo Mongillo

            Ma dai non diciamo inesattezze su un forum di gente che sa quello che dice… Un po’ di tempo fa fecero un test per vedere il dispositivo più sicuro e Ios fu battuto da WP ( o WM, non ricordo )… Il broswer di base permetteva di prendere molti più dati di Windows Explorer… Figurati come è il dispositivo più sicuro…

        • giacomofurlan

          In effetti non c’è un controllo visivo dell’app, ma viene passata sotto le scansioni antivirus. Apple invece vede che l’app non sia visivamente dannosa e rispecchi gli standard UX. Di virus nell’AppStore per iOS ce ne sono…

          • AxeR

            Non sai di che parli… i controlli di Apple non si limitano all’interfaccia XD … in ogni caso.. se c’è uno 0,000001% di app infette nello store, gli unici dispositivi a rischio sono quelli jailbroken quindi di che stiamo parlando dai…

          • giacomofurlan

            Quando hai ragione, hai ragione :)

          • Angelo Sabra

            E poi compri un carica batteria cinese e sei fregato, ma mi dici dove leggi che sono stati messi in esame solo device jailbroken ? Se ti riferisci all’infografica guarda meglio, e non crederti al sicuro sparansdo numeri a caso che non stanno ne in cielo ne in terra, 0,000001% ? E chi lo dice? Quali studi e statistiche hai fatto per affermare ciò e dire che uno studio documentato che temporalmente racchiude 10 anni e millioni di device ?

          • AxeR

            1) Anche gli accessori devono essere certificati. Se non lo sono, non li compri. Se li compri, sei un coglione.
            2) Informati meglio, gli unici device che vengono “infettati” sono quelli jailbroken OPPURE con fw vecchi su cui è possibile fare il jailbreak. Negli altri casi, praticamente nessun software può infettare un iPhone. se mai è successo, sono numeri davvero talmente piccoli che stiamo già sprecando troppo tempo a parlarne.

          • Angelo Sabra

            Non ti rispondo nemmeno, perchè continui a dire cose senza dati alla mano.

            PS: Come se compri accessori non certificati sei co.glione lo sei altrettanto se scarichi app che non conosci da store alternativi e ti becchi qualche malware. Da quello che scrivi se mi baso sul report semplicemente ci sono più c0glioni che comprano iphone che quelli che comprano android. E in base alla distribuzione di Android/iOS la cosa è preoccupante

          • AxeR

            che ci siano più coglioni con l’iPhone sono d’accordo. Che android sia superiore ad iOS no, il distacco ancora c’è ed è molto marcato (certo va anche in base alle esigenze, ma mi pare oggettivo che iOS sia il miglior OS mobile). la vulnerabilità è uno dei motivi. per quanto siti come questo cerchino di riempire di merda Apple appena possono, con notizie di cui ne capiscono la metà della metà, la situazione è leggermente opposta. Se hai un dispositivo iOS aggiornato e senza jailbreak, stai sicuro. Poche storie. con android non ci sono praticamente controlli e le app hanno molte più libertà (può essere un bene per tante cose, ma inevitabilmente porta più sporcizia). Fine

          • Angelo Sabra

            Torna con i piedi per terra e non andare oltre quello che stiamo commentando, la situazione è questa, lo studio è fatto a campione e non tutti i dispositivi iOs o android sono aggiornati e senza root/jailbreak. Io non ho detto che Android è superiore a iOs, ma che allo stato attuale e non nella migliore delle ipotesi, ci sono più malware su iOs che su Android, magari con Lollipop o MM non era così, ma oggi lo è. E posso assicurarti che anche con i dispositivi aggiornati non si è al sicuro ne su Ios ne su Android, la fiducia che riponiamo in queste ed altre aziende è fin troppo per quello che sono i fatti. Poi se siamo delle pecore e ci facciamo abbindolare da pubblicità/l’amico “hacker” e i rivenditori (come me) e andamo con i piedi di piombo perche basta installare un antivirus o “Non esistono virus per ios” rendiamo più facile il lavoro a chi crea malware ed affini.

            PS: iOS non è migliore di Android per tutti, ha una miriade di difetti, anche quelli elencati come pregi per molti sono difetti, stesso discorso per Android eh, magari “Per te” e le tue esigenze può essere migliore, ma non lo è per me.

      • teob

        Sei sicuro al 100% di non aver beccato mai un virus… Su un telefono ho preso 1 trojan per scaricare da play store (e senza root) un gioco per bambini…. E me ne sono accorto qualche tempo dopo.
        Sai quante app Google rimuove dal play store perché infette e spesso le rimuove su indicazioni di altre società di sicurezza

    • Emanuele Carlino

      perchè tu sai perfettamente dove vadano tutti i tuoi dati sniffi tutto il traffico in entrata ed uscita dal tuo smartphone(android o ios che sia o pc o qualsivoglia piattaforma) per dire di essere totalmente al sicuro??? ricordiamoci che malware può essere qualsiasi cosa.. non per forza deve essere rilevata dal mio antivirus o trovarmi la schermata paga per farti sbloccare il pc/telefono.. ;)

      • AxeR

        Di quelli innocui me ne frega meno di zero. L’importante è che l’usabilità non ne risenta

        • giacomofurlan

          Quindi se ti rubano i dati della carta di credito va bene uguale, perché l’usabilità non ne risente :’-)

          • AxeR

            Le carte son tutte protette e assicurate, ci fanno meno di zero :D

          • giacomofurlan

            Saranno protette, ma ti basta il numero della carta ed il CVV2 e puoi pagare qualsiasi cosa online… specie *ricariche a PostePay*… *bitcoin*… cose non rintracciabili e quindi non rimborsabili. E quando ti succede hai lo sbatti di dover chiamare la banca, la quale ti blocca la carta e magari sei in viaggio… oltre che una seccatura, un problema. E poi tanto il problema rimarrebbe, perché non accorgendoti del virus non importa che tu cambi carta, finché hai il virus potranno sempre prendere i dati di quella nuova.

          • AxeR

            Tu tieni i dati della carta a portata così facile? poi non lamentarti. Ho vari amici che avevano le carte registrate solo su siti “sicuri” a cui accedevano da pc e in ogni caso la carta è stata clonata. Basta stare attenti con i propri dati, difficilmente succederà qualcosa

          • giacomofurlan

            Ti basta acquistare un’app dal Play Store. Dai su, i dati della carta di credito sul telefono prima o poi li usi. O inserisci le credenziali di PayPal. O di qualsiasi altro sistema di pagamento. I virus sono “stupidi” e possono intercettare la semplice immissione di testo.

          • AxeR

            Assolutamente no, non li inserisco alla leggera. Le credenziali paypal? Si quelle spesso, ma ovviamente ho l’accesso in due passaggi, e su iPhone nessuna app può accedere ai messaggi senza permesso ;)

          • giacomofurlan

            Quindi dici che se con un exploit un virus prende e ti blocca il telefono è un problema, ma un virus che usa lo stesso exploit non è in grado di leggere il buffer della tastiera? uhmmmmmmmmmmmmm… Sai quante falle di sicurezza si trovano su Linux? A bizzeffe, ed è sviluppato dalla probabilmente la community di programmatori più grande al mondo. Un kernel closed source può avvalersi di cosa, 5000 sviluppatori sparsi per il mondo? Di exploit se ne trovano ogni giorno ed è per questo che è possibile effettuare il jailbreak. Ma il jailbreak ha come scopo l’eseguire codice lato utente, ed è questo che rende la cosa tanto difficile. Basta invece sfruttare un buffer overflow (anche di un firmware, neanche software), un comportamento inatteso di un qualsiasi binario per accedere all’admin mode del processore (vedi: utente root sul sistema operativo). Chi sviluppa i virus sfrutta proprio queste debolezze, e credimi, lo fanno per soldi, quindi sono anche ben motivati… è tecnicamente molto più semplice bucare un sistema, piuttosto che proteggerlo.

            Detto questo, se sei convinto che il mondo sia perfetto così, liberissimo di farlo e, probabilmente, vivrai più felice :)

            Ma per favore, non dire che “iOS è sicuro se non jailbreakato”, perché è una castroneria.

          • AxeR

            Non inventarti cazzate. iOS è sicuro senza jailbreak, tu stai solo facendo il complottista. Non è così facile bucare iOS stai sicuro, tanto che i vari jailbreak escono solo a mesi di distanza per i firmware più vecchi. Ora arrivi tu e no, è un gioco da ragazzi.. ahahahah ma per favore…

          • giacomofurlan

            Ti sorprenderesti di quante falle di sistema sono disponibili ad oggi, ma (parzialmente) ancora ignote. Non a caso Google ora rilascia aggiornamenti di sicurezza mensili per i suoi dispositivi (non rootati, s’intende), nei quali tappa le suscritte criticità. Che Apple lo faccia o no, iOS non sarà né più né meno attaccabile di altri sistemi operativi.

            Ora, a meno che tu non abbia studiato sicurezza informatica e non abbia un master a riguardo, per favore abbi un po’ di umiltà nell’accettare (non ammettere) che le falle esistono. Oppure vivi felice dammi ancora del pazzo :)

          • AxeR

            Non serve. Mi basta avere due occhi ;) uso iPhone dal 2009 e mai mezzo virus o malware. Tu resta pure convito che iOS sia bucabile facilmente. Ciao

  • sanio

    symbian resta il più sicuro di sempre😂

    • Angelo Mongillo

      Hahahahaha noi ridiamo e scherziamo, ma al giorno d’oggi ci sono talmente pochi utenti Symbian che sta diventando invulnerabile ! 😂😂😂

      • sanio

        e certo…vince a tavolino…

      • rexandrex

        Ah, il mio caro nokia c7-00. Funzionasse ancora Whatsapp non lo abbandonerei mai

        • Angelo Mongillo

          No dai 😂😂 ho preso in mano poco tempo fa il mio vecchio 5800 Express Music ed in confronto ai dispositivi moderni è lentissimo… Ma permette ancora di fare tante cose..!

          • rexandrex

            Ce lo ho ancora pure io !

          • Angelo Mongillo

            Grande!! Benvenuto nel Club! 😎

  • admiralbullshit

    “exploit jailbreaks the device”
    Ma se ormai fa in tempo a uscire una nuova versione di iOS prima ancora che il jailbreak della versione precedente sia disponibile.. L’articolo parla chiaramente di dispositivi iOS obsoleti e fermi a vecchie versioni.

    • dilan

      É giusto ciò che dici dato che non é un gioco da ragazzi scovare le falle di ios… C’é un lavoro enorme dietro ed é vero che delle volte escono prima gli aggiornamenti della versione ios e poi il jailbreak della versione precedente. Eseguire la procedura di root ad un dispositivo android é semplicissimo invece, non c’é bisogno di nessun exploit perché il sistema android é già predisposto per ottenere determinati permessi! Bravo!

  • galletto73

    realrazor…85%android,15% circa ios,dati di ieri

  • Wombo70

    Almeno li leggono gli articoli originali per commentarli? Si parla di incremento percentuale dei tentativi di hacking, non di valori assoluti. Se dieci anni fa l’infettato con ios (aggiornato o meno, jailbroken o meno) era un solo poveretto e adesso sono tre, c’è un “terrificante” incremento delle percentuali, ma restano comunque tre gatti… sarebbe molto più utile conoscere dei valori totali, e soprattutto, parlando di percentuali di incremento, conoscere anche le percentuali di partenza. La percentuale di infettati può raddoppiare passando da 1 a 2% o può restare invariata al 15%, voi quale sistema preferireste? Cifre buttate a caso a puro titolo di esempio chiaramente, visto che l’articolo non le fornisce.

  • Saccente

    Questo articolo è letteralmente una presa per i fondelli agli utenti Android. E non c’è altro da aggiungere.

  • Angelo Sabra

    Cari Apple fan mi fate solo ridere “chiaramente si parla di dispositivi che non sono aggiornati all’ultima release di iOs” . Siete così ottusi e incalliti a difendere la vostra amata mela che date per scontato che tutti i dispositivi android vengono aggiornati all’ultima release da chi li usa ? Ovviamente no, e quindi a parità di condizioni iOS ha più malware rispetto ad android. Un utente consapevole che aggiorna regolarmente il suo device e conosce i rischi non se ne becca di Malware ne con iOS ne con Android, ma lo studio non si riferisce solo a chi frequenta blog come questo ma a tutta l’utenza. E “QUESTO” studio rileva con dati alla mano che è più pericoloso iOs, non ci vedo nemmeno nulla di male se non il fatto che i fanb0y apple come un paio qua sotto non possono più vantarsi che iOs è il massimo in trmini di sicurezza quando si scontrano con gli utenti Android.