[Humor] L’incontro degli utenti iPhone e Android, in metropolitana

15 giugno 201182 commenti

Vi siete mai immaginati come sarebbe l'incontro in metropolitana tra due utenti Android, e iPhone? Qui sopra trovate una simpatica, quanto vera, vignetta che lo mostra brevemente. I fan del robottino verde scoppiano in una accesa discussione sulle ultime novità nel campo degli smartphone, mentre i due affezionati del melafonino.. beh.. lo potete vedere voi cosa fanno! Che ne pensate?


  • Xfight

    LoL verissimo :D

  • Xfight

    LoL verissimo :D

  • supermario3

    o.O è vero! mi è successo al mare!!

  • VERISSIMO.

  • ahahahahahh xD

  • ahahahahahh xD

  • Andrea Baccega

    Lol ASDL al lla Alex ti amo

  • Andrea Baccega

    Lol ASDL al lla Alex ti amo

  • Mrs92

    ANche se bisogna aggiungere che gli iphoniani inizierebbero subito a condividere elementi come foto oppure app, non credo rimarrebbero in silenzio. Mentre gli androidiani scoppierebbero subito a confrontarsi e ne uscirebbero fuori cose divertenti…

  • Mrs92

    ANche se bisogna aggiungere che gli iphoniani inizierebbero subito a condividere elementi come foto oppure app, non credo rimarrebbero in silenzio. Mentre gli androidiani scoppierebbero subito a confrontarsi e ne uscirebbero fuori cose divertenti…

    • Anonimo

      Riformula in italiano, bimbo. Il tuo pensiero è privo di senso logico

  • Xperseox

    Niente di più vero hahaha mi è capitato spessissimo :-)

  • condivido :D

  • Vallyxit

    mi ci scanno tutti i giorni con 2 miei amici  che abbiamo fatto il gruppo di android contro di loro su facebook hHUAUHAHUA

    • Anonimo

      lo sapevo che spuntava il bimbominkia facebookaro. Ma una vita sociale e un pensiero in più alla gnocca, invece che al telefono superfico con la mela, no? Che gioventù sfigata!

  • Peeterray

    Verissimo!Ho avuto in mano un iphone due minuti ed ero gia’ stanco.Si son creati.una lobby tra loro che poi tra loro si smaronano da panico!Tipi feste snib!Invece Android e’ interattivo timane giovane evolve e poi c’e’ concorrenza tra smartphone e li ha anche tutti riuniti.Prima ognuno aveva il suo softwere cac*/to tipo symbian ora tutti sotto mamma Android ma guerra all’ultimo modello!Io il Galaxy S lo adoro!

  • Peeterray

    Verissimo!Ho avuto in mano un iphone due minuti ed ero gia’ stanco.Si son creati.una lobby tra loro che poi tra loro si smaronano da panico!Tipi feste snib!Invece Android e’ interattivo timane giovane evolve e poi c’e’ concorrenza tra smartphone e li ha anche tutti riuniti.Prima ognuno aveva il suo softwere cac*/to tipo symbian ora tutti sotto mamma Android ma guerra all’ultimo modello!Io il Galaxy S lo adoro!

    • Lordream

      all’ultimo modello, rom, app, e variazioni degli stessi, senza contare chi fa testing di app in beta ^^

      • Dakd

        Apple rende schiavi di una filosofia limitata. Android e solo Android (maemo era gagliardo)!

    • Coyote

      Android si evolve talmente tanto che per avere un aggiornamento ufficiale bisogna smadonnare in turco antico, se basta. Almeno con iPhone gli aggiornamenti per 3 anni sono assicurati e non ti abbandonano dopo 8 mesi. Ma piantatela, ve lo dice uno che ha un Android.

      • AlB

        ti quoto! questo è vero! io ho sia iphone 4 che desire hd! voglio dire…dopo 600€di soldi spesi per l’hd fra 3 mesi lo vedrò già vecchio! Anche se come OS preferisco Android! I phone è una moda…come tutto il resto! Anche android ormai lo è!

        • cerash

          si? io l’ho comprato usato oggi… l’hd. e fino a ieri avevo un desire… ah, che bello!

      • Flip79

        Parole sante. Io sono appena passato da un Milestone ad iPhone 4 per questa ragione. Dopo poco più di un anno il Motorollone è già da mesi considerato dalla stessa casa madre  un pezzo da museo, e per trovare il miglior compromesso tra batteria, velocità e funzionalità passavo più tempo a provare ROM artigianali che a telefonare. E dire che l’ho pagato 500 Euro… soldi buttati.
        Ora questo iPhone sarà sì più noioso, ma ho la sicurezza di avere alle spalle un produttore che me lo aggiornerà per 3 anni. Basta considerare che iOS 5, in uscita in autunno, è previsto pure per il 3GS (uscito a Giugno 2009), una roba da applausi considerato lo standard di vita di un terminale Android.

        Questo senza entrare nel discorso dei materiali usati o altro, già solo il supporto agli aggiornamenti vale, almeno allo stato attuale delle cose, l’acquisto di un iPhone piuttosto che un qualsiasi cellulare Android. Penso che il problema reale di quest’ultimo sia semplicemente il modello economico usato: centinaia di diversi terminali sono sicuramente un grande successo commerciale, ma al costo dell’insoddisfazione di una percentuale rilevante di utenti finali, abbandonati dai relativi produttori.

      • Anonimo

        basta comprare i marchi giusti. Certo se si pretende un aggiornamento da LG, allora stai fresco. Piantala tu di generalizzare e raccontare falsità!

        • JoJo

          Ti straquoto in quanto mi trovo nella stessa situazione. Ho un (ormai) obsoleto iPhone 3G che mi sono trovato costretto ad aggiornare, perchè di pari passo col firmware si aggiornano anche le app, e quelle che uso abitualmente non giravano più sui vecchi firmware. Risultato: il telefono è diventato una mattonella buona solo come fermacarte. Si spegne da solo (questa mi è successa poche volte fortunatamente), è lentissimo, le app crashano o non si aprono proprio, è impossibile usare anche solo google maps perchè ci mette mezz’ora per caricare le mappe e aggiornare la posizione.
          Appena posso passo al Galaxy S2 e questo lo cestino per direttissima.

  • Peeterray

    Verissimo!Ho avuto in mano un iphone due minuti ed ero gia’ stanco.Si son creati.una lobby tra loro che poi tra loro si smaronano da panico!Tipi feste snib!Invece Android e’ interattivo timane giovane evolve e poi c’e’ concorrenza tra smartphone e li ha anche tutti riuniti.Prima ognuno aveva il suo softwere cac*/to tipo symbian ora tutti sotto mamma Android ma guerra all’ultimo modello!Io il Galaxy S lo adoro!

  • Cuzzella

    Di solito chi compra l’iphone lo fa per moda, chi prende android invece è un intenditore ecco perché quelli con il melafonino non parlano. semplicemente non saprebbero cosa dirsi :) W Android

  • Cuzzella

    Di solito chi compra l’iphone lo fa per moda, chi prende android invece è un intenditore ecco perché quelli con il melafonino non parlano. semplicemente non saprebbero cosa dirsi :) W Android

    • Cesare C.

      Quante volte ho visto gente con un iPhone 4 64gb che aveva ancora lo sfondo con il mondo nella lockscreen, delle goccioline d’acqua nella home e che lo usava senza applicazioni solo per mandare sms e per chiamare. QUESTA SI CHIAMA MODA!

      • AlB

        peccato che da 64 gb non c’è;)

  • Vanniclavess

    Io ritengo iphone un terminale affidabile,per me non è moda,è qualitá,è affidabilitá.io possiede un device android e un iphone.Sinceramente mi trovo bene con entrambi e quando incontro un altro utente apple parlo sempre di telefoni in generale,non solo di iphone.Apple è sinonimo di qualitá,sicuramente anche di prestigio,per alcuni sará una moda
    ,ma il melafonino é e sará sempre un terminale qualitativamente superiore.E’come parlare di Volkswagen e mitsubishi,di Bmw o lexus.Insomma le prestazioni sono.piú alte in una ma la qualitá la vince l’altra.

    • Lordream

      sarebbe vero se apple usasse componenti esclusivi, invece è quello che trovi in tutti i telefoni ma con design piu ricercato, sinceramente bado alla sostanza piu che all’apparenza

      • Stech1987

        Da quando “assenza di design” e “design ricercato” sono la stessa cosa…?

      • Vanniclavess

        Non credo che la plastica del galaxy s 2 possa reggere il confronto con un vetro iper resistente???
        E non dirmi che la gomma dell’htc duri nel tempo.
        il mio vecchio 3g è durato ben due anni ed era in plastica,figurati un iphone 4.

        • Pippo

          Il vetro iper resistente sul display è il Gorilla Glass ed è presente su entrambi i device… l’Iphone 4 sulla parte posteriore senza custodia si graffia come tutti gli altri… anzi il GS2 essendo semplice plastica forse li nasconde meglio

          • Anonimo

            il GS2 li nasconde benissimo, perché il retro è ruvido, praticamente ingraffiabile. Ma il fanboy apple mica le sa queste cose, lui sa che il vetro è meglio perché glielo ha detto il cuggino che glielo ha detto Jobs in persona. Ridicoli!

    • cesco85

      Il tuo paragone non regge. 1 le macchine giapponesi non hanno nulla da invidiare alle tedesche. E iphone si gran telefono ma apple trema di fronte allo sviluppo di android e di tutti i termonali connessi a esso

      • Vanniclavess

        Invece sì,non puoi confrontare gli inventori dell’auto con dei depressi Nerd dell’automobile che comunque risultano capaci e intraprendenti.
        Quando la Yaris sará paragonabile ad una Golf fammi un fischio,anche se non potrai perchè in quel caso saremo bel che morti.

        • Pippo

          che paragone…
          Golf ormai è tutta plastica e la Yaris è di una categoria inferiore… confronta la Polo, a parità di prezzo la Toyota è molto superiore; pura onesta.
          Per non dire che la miglior auto sportiva ora è la Nissan GT-R, nessuno gli si avvicina a parità di prezzo.

      • AlB

        non hanno nulla di invidiare se non assistenza e quel pizzico di qualità! e ne ho avute di auto vedi! cosi come iphone e android!

    • Vanniclavess

      Scusate la scrittura…colpa mia e del mio samsung galaxy.

    • Vanniclavess

      Scusate la scrittura…colpa mia e del mio samsung galaxy.

  • Yumi

    E’ verissimo xD Anche a me è capitato u.u 

  • Vanniclavess

    Ragazzi le uniche pecche di apple sono il prezzo e la monotonia che nel tempo viene migliorat,come dimostrano ios 4 e ios 5.
    Il servizio di samsung o htc non sono paragonabili,l’assistenza neanche,tant’è che dovrebbero seguire lg che mantiene la garanzia dei terminali rootat.Ma niente,appena compriamo i nostri device perdiamo la garanzia.Un mio amico ha messo cydia,tuttavia apple ha cambiato il terminale guasto,addossandosi le colpe di un danno,causato da lui.Costano è vero,troppo,ma nella cacca non ti ci lasciano mai,invece il galaxy s 2 con delle applicazioni invasive mi succhia tutta la batteria in poche ore.Il galaxy s non ne parliamo neanche,samsung ha letteralmente abbandonato gli utenti per mesi.Ci hanno costretti a compromettere le garanzie.Io adoro android,ma apple la amo.Non come la mia ragazza certo peró quando vedo quel tipo smunto e malato,senza uno straccio di laurea che viene ascoltato da tutta quella folla dico:”Cazzo!Tutto é possibile”.

    • Marco

      galaxy s è il terminale android più aggiornato, secondo solo a nexus one e htc dream…dubito che samsung lo lasci a piedi…dubito che samsung abbia abbandonato…

    • Dottnick

      infatti, non farti meraviglia del fatto che in italia vada tutto come vada se leccate il sedere a gente come jobs, ancora mi chiedo come un progetto nobile come android e pagine e forum di android siano stati impestati da fanboy apple, infettate tutto come il colera…

      il problema che ancora fondamentalmente non avete compreso è che per quanto poco pagate i terminali android (e non c’è bisogno di gettare soldi eccessivamente)
      avete la giusta garanzia, per quanto ne so io c’è gente che ha rootato e messo rom modificate su terminali acer li ha spediti in garanzia e non hanno fatto obiezione,
      così come so di gente che per un graffietto sulla scocca in zona torino ha dovuto aspettare 3 mesi per avere il terminale indietro da “mamma apple”
      se il galaxy ti succhia la batteria lo devi sempre a tuoi utilizzi sbagliati,
      tue installazioni innaccurate e mancanza di attenzione nell’utilizzo
      (ma non parliamo degli iphone che non superano la giornata neanche 
      con i battery pack a momenti)
      android puoi sempre personalizzarlo, se c’è un problema te lo risolvi
      senza il bisogno della casa madre e in modo che di certo non se ne accorgano
      facilmente, spesso basta uno script o un programma di calibrazione e sei ok,
      fallo anche con iphone dove hai talmente tante inferriate che persino 
      cambiare un icona diventa un offesa punibile con la morte…
      vorrei vedere quanta gente è stata felice di comprarsi 700 euro di stilosissimo
      “smartphone” e si è vista costretta a coprirlo di gommina per fare una chiamata
      e non ha avuto indietro un becco di un quattrino, o quanta gente con gli ipad
      si è trovata ad avere problemi con wi-fi ed autonomia e per vederselo aggiustato
      in garanzia si è sentito dire “si te lo aggiusto in garanzia ma la riparazione
      ti costerà comunque 99$ tradotti in euro”, non è correttezza questa,
      non lo è quando gli errori li fa una compagnia che ti chiede uno stipendio intero
      per un telefono che a difficoltà fa il telefono e che quindi dovrebbe garantirti la totale assenza di problemi (ho sentito gente vantarsi di aggiornamenti, vorrei ricordare l’odissea dei black screen of heat della versione 4 di ios che hanno crivellato i maroni
      di tantissimi apple users che vedevano i loro terminali inutilizzabili
      dopo 10 minuti d’accensione grazie al surriscaldamento dei componenti),
      che sfotte tanto
      per la situazione “copie” ma quando con ios5 fa una copia sputata di android
      la vuole anche imporre come “innovazione”
      vi prego di evitare certi pareri “amorevoli” o di osannamento nei confronti di
      gente che appare come “grande” solo perchè deruba e illude il prossimo.
      se ti vuoi stupire di gente come jobs ti basta guardare in parlamento,
      li ne hai a marea di ignoranti tutte chiacchiere ascoltati da zombie senza cervello.

  • Vanniclavess

    Sono entrato in un negozio di Sanitari,per acquistare un wc.Io e il capoufficio ci siamo messi a parlare di telefoni,di applicazioni,di processori,tutti e due avevamo un iphone,ma non ci importava,noi avevamo semplicemente rispetto di tutti e due,Apple,Android,cambiano molte cose.Non bisogna disprezzare un telefono per il prezzo.Alla fine è di questo che stiamo parlando,è questo che ci frena,e grazie a dio lo fa a volte,il denaro.E’ vero che degli idioti possiedono l’iphone inconsapevolmente,ma cosa volete farci,gli stupidi che non meritano niente ci saranno sempre.E’ noi che dobbiamo guardare,siamo qui a discutere di una diversità poi non tanto grande,siamo tornati allo status simbol,anche nei telefoni.I terminali non sono questo,proprio come le auto,non sono semplici oggetti,sono delle cose create da noi stessi per trasmetterci delle emozioni,ci aiutano a lavoro,ci tirano su il morale quando c’è poco da stare allegri.Così una Bmw un iphone,una Toyota un samsung,ci trasmettono sensazioni diverse.Non vediamo gli oggetti come status o materia senza vita,poiché le cose,in questa epoca fanno un po parte di noi e anche se tutto è destinato a finire,gli oggetti ci rendono felici,per un attimo,per ore,per giorni o per anni.
    Non scanniamoci tra di noi,riflettiamo e basta,in silenzio o ad alta voce,non è importante,basta pensare.

    • AlB

      bravo! hai dtto la cosa giusta

    • Jovick77

      concordo a me oggi mi da la giusta sensazione un samsung ieri era un sonyericsson domani sarà un apple magari. . . MAGARI!!! . . . un olivetti. Sono pienamente in sintonia con il tuo commento

    • ceres85

      giusto!!! dipende dall’esigenza…io ho un htc wildfire s e per quanto mi riguarda è perfetto, l’ho pagato meno della metà di un iphone….provo pena per quelli che comprano iphone “perchè è il migliore” senza sapere nemmeno che caratteristiche e potenzialità ha!!!! questa e moda

  • Jack

    oddio bellissimo

  • Nim

    mettiamola così: sai smanettare, conosci quello che hai in mano, vuoi poter fare tutto spendendo poco? ANDROID!
    sei pigro (a livello informatico), vuoi tutto (o quasi) subito senza sbattimenti, con qualità e affidabilità? IPHONE!

    Lì ho avuti entrambe e per ora posso dire che si equivalgono, ma quando uscirà l’iphone 5, so già che tornerò sotto l’ala Apple, non tanto per il telefono, ma perchè ANDROID è ancora troppo PC oriented…la sincronizzazione che hai tra iphone e mac è imbattibile con qualunque pcsuite e sync software esistente sulla piazza!!!

    • Anonimo

      ahahaha. La sincronizzazione??? Ma che dici? La cosa peggiore di Apple è proprio la sincronicazzione, la dipendenza quasi totale dal PC per fare qualsiasi cosa. Ho avuto un iPhone, ho attualmente un iPad2 e sono costretto ad usare il vetusto cavo per sincronizzare qualsiasi cosa col PC, con Android non ho mai (e dico MAI) usato il cavo uscito nella confezione semplicemente perché non serve, è tutto “on the air”. Forse col nuovo iOS 5 e la filosofia cable-free finalmente anche Apple entra nella modernità, ma finora la sua filosofia per sincronizzazione è stata tutto fuorché moderna. Per non parlare poi del concetto di contenutori: su Android mi scarico un file avi dal clouding e lo posso aprire col programma che voglio perché c’è un file manager degno di questo nome (meno male che è PC oriented, è il miglior complimento che potevi fare), con Apple devo mettere il file nel contenitore giusto (ergo nel programma in grado di leggerlo via iTunes e via cavo) e quando l’ho messo in quel contenitore non posso aprirlo con altro se non usando artifizi e collegamenti a iTunes. E questa è “usabilità senza sbattimenti”? Ma per favore, non sapete di cosa parlate!

      • Ray

        Io il cavo usb lo uso come caricabatterie da auto…lo collego all’autoradio! LOL

        • Anonimo

          appunto. Senza il cavo gli iPhonisti sono perduti, non posso farci praticamente niente: niente aggiornamenti dell’OS, niente sincronizzazioni, niente copie di file dal computer, insomma niente di niente. Loro la chiamano (come il fanatico qui sopra) “semplicità”, io la chiamo “vecchiume”. Ma si sa, ormai, Apple non è innovativa da almeno un anno e mezzo, sono finite le idee e rimangono le idee degli altri da copiare (e c’è sempre l’idiota che dice “eh, ma Apple le fa meglio” e quando gli chiedi cosa intendono per “meglio” e in cosa è meglio la variante Apple, non sanno risponderti, la buttano in caciara e poi scompaiono con la coda tra le gambe… in pratica ti sto descrivendo l’utente qui sopra, che presto o tardi scomparirà come i tanti troll privi di argomentazioni che sono accorsi qui speranzosi di rivalsa e se ne sono andati via più “mazzuolati” di prima)

      • NIM

        ma ce la fai?!? io mica ho parlato di cavo, ne tanto meno ne tanto meno della scelta delle apps da usare, mi sa che non sei troppo sincronizzato tu!hahaha sto dicendo (apri bene gli occhi) che con un mac e un iphone la sincronizzazione è perfetta! se usassi un mac e non un merdoso pc capiresti e ti dimenticheresti della vecchia logica delle cartelle! faresti tutti da itunes iphoto etc…sincronizzando tutti i tuoi contenuti con l’iphone senza mai doverti preoccupare di dove metterli o dei backup e delle cartelle etc!! Al massimo la sincronizzazione col mac è talmente moderna che un PC user come te ancora non la comprende…
        Continua a farti le pippe con le cartelline…quando faranno android sincronizzabile con il mac in maniera decente (non come ora) sarò solo contento!

        • Anonimo

          lì da te deve fare molto ma molto caldo per non capire due frasi scritte in italiano e, dopo aver detto una cagata, arrampicarti sugli specchi meglio di un qualsiasi Spiderman. Andiamo per ordine così anche i minus habens riescono a capirci qualcosa: hai detto che la sincronizzazione è imbattibile su iPhone… cazzate! La sincronizzazione fa schifo perché dipendente troppo da un programma ridicolo come iTunes, il peggior programma mai esistito per la sincronizzazione (no, questo no, ancora più schifoso era ActiveSync di Microsoft): lento, con menu e sottomenu confusionari e funzionante col… cavo (almeno fino ad iOS4)! Ergo, il cavo c’entra eccome e rende la sincronizzazione di Apple ancora più schifosa di quanto non lo sia già. Tra l’altro da possessore di iPad 2, parlo con cognizione di causa: a volte, anzi spesso, cancello l’app dell’iPad, attacco il maledetto cavo per sincronizzare e su iTunes sul computer mi ritrovo ancora l’app… bella sincronizzazione, non capisce nemmeno che l’app l’ho cancellata, ottimo direi! Per non parlare di divx caricati su AvPlayerHD che rimangono nel programma e non si riescono a vedere dall’apposita voce Film di iTunes, per cui se non ti ricordi di averla caricata nel “contenitore” del programma, occupano spazio e manco te ne accorgi… veramente ottimo! Suvvia, siamo onesti, dire che la sincronizzazione è perfetta significa essere davvero tarati, senza offesa, e significa ignorare come funzioni (ottimamente) la sincronizzazione di Android, che è tutta on the air, non ci vuole nessun cavo e funziona tutto perfettamente, anche col Mac ovviamente, proprio perché non necessita di alcuna interfaccia idiota proprietaria: dalle mail ai contatti, dal calendario ai task, dai documenti a foto, video e musica… tutto on the air, altro che cavetti e programmi idioti come iTunes. Ah, ho un MacAir, so di cosa parlo e riesco ancora a discernere la merda ricoperta d’oro dall’oro puro, mentre molti fanboy bimbominikia vedono solo la mela, senza accorgersi che spesso all’interno c’è il verme. Seconda cosa: parlando di sincronizzazione, è d’obbligo se si è obiettivi ed onesti dire come il modo che ha iTunes per caricare video e foto sia di una stupidità unica, e ancora una volta solo un ignorante può smentirmi: dover inserire un video solo nel “contenitore” del programma in grado di leggerlo è una stupidità così grossa che solo uno stupido può considerla valida (e infatti è la cosa più odiata dai MacUser, o meglio i MacUser intelligenti, poi ci sono gli idioti che non capiscono neanche cosa ho detto). Addio, fanatico (altro che MacUser, tu sarai un Commodore64User, non ci credo che esistono MacUser di così basso livello)!

          • NIM

            hahaha guarda se hai un Mac Air comincia ad usarlo seriamente, magari impari qualcosa!
            Dunque punto per punto: che iTunes sia ridicolo sono punti di vista, io mi ci trovo strabene, e non parlo da fanboy, altrimenti non avrei comprato un Android. Ripeto: Ho un telefono Android! anzi due se conto quello di mia moglie.
            La sincronizzazione con android (calendario e contatti a parte) è on the air solo se compri un software apposta e meno spendi più schifo fa…ne ho provati un paio e come per magia mi cancellavano i contatti…bella sincronizzazione perfetta! il più decente costava 35€!!!!
            Prima di prendere Android mi dicevano: “è una figata!! scarichi i film, li butti su, e lui te li vede subito!!!” Cazzata!! non ho mai scaricato un film che non abbia dovuto prima convertire per vederlo su android… per non parlare del fatto che via BT è impossibile caricare un film altrimenti lo vedi dopo 2 mesi, e ontheair (come dici tu per menartela…via wifi) devi comprarti il SW.
            Vogliamo parlare di sync legato ai backup? uhmm back…android? hum…dammi un link dove mi spiegano come fare il backup completo del mio telefono android in modo da avere una copia sputata del mio cel, (con anche avanzamento di giochi e dati salvati come con iphone-mac) e mi inginocchio sui ceci ammettendo che sono un pirla! semplice NON ESISTE!!! 
            Con iphone-itunes sincronizzi tutto, cambi modello, aggiorni, pialli tutto o ripristini e con un click hai il telefono uguale a prima senza la minima fatica…questo lo fa android?!?! eeeehhh, NO!!!!
            Ultima cosa, modera i termini cicco, perchè io non ho dato dello stupido, ignorante, bimbominkia o idota a nessuno! mentre tu in maniera non del tutto velata ti sei preso un po’ troppe libertà…e con questa chiudo! Addio!

          • Anonimo

            guarda, mi spiace dirtelo, ma io ci lavoro con le cose che compro, non le compro come fai tu per fare il figo, il MacBook Air è per me uno strumento di lavoro (certo è bello, l’ho comprato anche per questo), non certo uno status symbol
            1) Le cose devi saperle usare, giustissimo! Infatti tu non le sai usare e non capisci i limiti di un sistema operativo semplicemente perché una persona limitata non riesce ad andare oltre tali limiti. Infatti ti trovi bene con un programma ridicolo come iTunes che ha immensi limiti… assioma perfetto! Persona limitata che si trova bene con un programma limitato.
            2) La sincronizzazione con Android necessita di un software apposito? Anche quella di Apple, si chiama iTunes e fa cagare. Nessun software di sincronizzazione di Android cancella contatti, che cazzata (ma chi ti scrive il copione? Paperino?) e ovviamente esistono software gratuiti ed open-source, altro che 35 euro (ma perché diffondete ste cazzate, vi coprite soltanto di ridicolo!)
            3) E’ assolutamente vero che per vedere film serve buttarli dentro e vederli subito, niente di più semplice. Se non sai farlo, non significa che è una cazzata, significa soltanto che sei impedito. Nessuna conversione necessaria, esistono software (gratis ovviamente, mica come su iPhone che si paga pure Angry birds, ma per favore) che leggono tutto e di più, compresi mkv con sottotitoli. La conversione piuttosto è fondamentale per vederli su iPhone con i suoi programmi chiusi e a pagamento, per trovare un programma che legge decentemente i divX bisogna fare un voto alla Madonna e cominciare ad aprire il portafogli
            4) caricamento di file via BT? Tu devi essere proprio a livello 0 in informatica… ma che stai dicendo??? Il BT serve primariamente per altre cose, non certo per caricare file, intelligentone. Ma prima di sparare ste cavolate ti sei informato almeno sulla velocità di trasmissione del BT??? E’ ovvio che ci vogliono due mesi, e che vi volevi tu a dire questa perla? Ovviamente l’on the air di cui parlavo non c’entra un’emerita mazza col BT
            4) ma quando mai bisogna comprare software per il caricamento di file “on the air”? Esiste Dropbox, che esiste anche su Apple, ma con funzioni molto limitate (basti pensare che non permette l’upload da iPhone di file diversi da foto e video), tutto gratuito
            5) per i backup esistono i software proprietari dei produttori come Kies di Samsung, esiste TitaniumBackup se non vuoi usare quelli dei produttori e che salva anche su Dropbox per il recupero del backup “on the air” (ebbene sì, ancora l’on the air che tanto brucia all’iPhonista perché non sa nemmeno cos’è e lo saprà parzialmente solo con iOS5, dopo anni che gli androidiani lo sanno… con Android per ripristinare un backup non serve avere il computer con iTunes appresso e il fedele cavetto che accompagna ogni iPhone, anche in Papuasia puoi recuperare il tuo backup su Android). Ma stiamo parlando veramente di funzioni base che solo chi è alla frutta potrebbe considerare come una cosa a favore di Apple. Dai, su, quando mi dirai che addirittura l’iPhone telefona (ma non dimenticarti di dire che telefona con una ricezione di merda, che basta sfiorare le antenne per farle andare in corto)? Quando mi dirai che manda anche SMS?
            6) Inginocchiati sui ceci, sei un… beh, lo hai detto tu!

          • NIM

            anch’io ci lavoro, per questo non ho un air, perchè tutti i macuser considerano l’air un puro strumento per fare il figo, ma questo è un altro discorso.
            Se leggi quello che ho scritto mi sembra chiaro che non considero il BT la via giusta per caricare file proprio per la lentezza, mi sembrava chiaro, ma anche qui vedo che leggi con troppa fretta.
            Ripeto passami dei link, voglio i fatti, voglio i link dove poter scaricare questi fantastici programmi che leggono di tutto e di più! Voglio il link di questi fantastici SW che ti fanno backup e sincronizzazione in perfetto stile Apple, perchè a me piace, e se a te fa cagare sono puramente cazzi tuoi! Finchè nn vedo quei link l’unico che si inginocchia sei tu…e a fare puoi solo immaginarlo!! Bye!!

          • Anonimo

            1) Certo, come no, ci lavori per giocare a Tetris. L’Air non è soltanto
            figo, questa è un’altra leggenda metropolitana che non corrisponde a verità,
            i MacUser seri (che ovviamente non sono quelli che conosci tu) lo sanno
            bene. In ogni caso, continuo in questo inutile OT rispondendoti che l’Air
            l’ho comprato perché attualmente è il miglior compromesso tra funzionalità e
            portabilità, almeno finché non usciranno i nuovi Air e i cloni Samsung e
            Asus. Noi MacUser non siamo tutti come te che compri solo perché la mela fa
            figo. Come dicevo inizialmente, bisogna discernere tra mele buone e mele col
            verme. Tu prendi quella col verme, perché non hai spirito critico e sei
            disinformato, per cui sei costretto a scegliere sulla base di criteri
            bimbiominkieschi
            2) Per quanto riguarda il BT, è inutile che ora ti arrampichi sugli specchi:
            nessuno ha mai parlato di BT, nessuno ha mai detto che era il BT il mezzo
            per ottenere l’OTA, lo hai messo in mezzo tu non si sa per quale motivo. Che
            lo hai messo in mezzo a fare se è per l’appunto una tecnologia che non serve
            per copiare decentemente file? Volevi forse cogliermi in fallo con la storia
            della lentezza del BT? Echissenefrega, lo sappiamo tutti che il BT è lento
            su Android, su Apple e su qualsiasi altra piattaforma, e infatti non c’entra
            una fava con l’OTA, con sincronizzazioni e copie di file, argomenti di cui
            si stava parlando. Se vuoi sviare il discorso, dillo subito, evito di
            perdere tempo. Non sono io che leggo in fretta, ma sei tu che introduci
            discorsi come quello del BT che non c’entrano nulla con l’argomento di
            discussione
            3) eccoti serviti programmi che leggono tutto e di più su Android, ma mi
            aspetto l’inginocchiamento sui ceci e la dichiarazione di “pirleria” che hai
            tanto dichiarato: yxPlayer (gratuito), Rock Player (gratuita la vers. Lite,
            a pagamento la vers. adfree). Non ti metto link, puoi cercarteli da solo sul
            Market, almeno questo dovresti essere in grado di farlo. Stile Apple? Non
            sai davvero di cosa parli, perché anche su Apple ci vogliono terzi programmi
            per ampliare la compatibilità video, altrimenti devi convertire in opportuni
            formati. Se vuoi per par condicio ti dico anche analoghi programmi per Apple
            (quelli che leggono tutto, non cagate che leggono solo avi e poco più),
            rigorosamente a pagamento, of course.
            4) per quanto riguarda i backup, ti ho già risposto nel precedente post,
            evidentemente non leggi con attenzione, ho già nominato programmi che lo
            fanno, anche via OTA. E anche in questo caso basta usare il Market per
            trovarli… ma hai mai aperto il Market Android? Mi viene il dubbio che tu
            non sappia nemmeno cosa sia se mi chiedi programmi che tutti conoscono e che
            tutti scaricano dal Market
            5) per il sync della musica c’è il Music Beta di Google, anch’esso
            liberamente scaricabile (anche da repository esterne, se si hanno telefoni
            Android vecchi che non rilevano l’update) e utilizzabile, ovviamente OTA e
            senza cavo (stupido sottolinearlo nel mondo Android, ma con voi fanboy
            cavo-dipendenti bisogna specificarlo per forza)
            6) certo che ne hai dette di boiate: dai backup difficoltosi alla necessità
            di costosi programmi per sync e per caricamento via OTA (a proposito anche i
            firmware sono OTA su Android, ancora una volta Android batte Apple e la sua
            dipendenza da computer+iTunes+cavo) fino alla necessità di convertire file
            video per leggerli su Android, tutte falsità o, come credo sia nel tuo caso,
            dimostrazione di incapacità e bassa cultura sull’argomento. Sotto con la
            prossima, sono qui pronto e soprattutto in piedi, diversamente da altri che
            fanno harakiri e si autodichiarano pirla senza un minimo di furbizia. Altro
            che ceci…

          • NIM

            Yeah! Eccomi qua!!! Che cazzo t’han fatto di male i cavi mi piacerebbe saperlo? Ti ci hanno legato da piccolo? Scherzi a parte tutte le volte che non sei d’accordo con qualcosa dici che sono cazzate o leggende…bha…sull’Air non discuto perchè non lo ritengo di certo uno strumento completo per lavorarci (almeno il lavoro che faccio io) ma son d’accordo su funzionalità e portabilità…e anche un po’ di vanità hehe goloso!
            2) il bluetooth serve si per copiare i file, si è usato un sacco il BT per questo scopo, ma non più ora, dato il peso dei file e la mole di contenuti che ci si porta appresso…quindi mi è consesso assolutamente nominarlo o tirarlo in mezzo, non vedo perchè no…
            3) Proverò gli ennesimi programmi certo, ma vedi tu se è una cosa comoda doversi riempire il cell di programmini e lettori per vedersi un film quando in 2 min lo converto e me lo vedo con tutti i lettori base su qualsiasi device…vabbhe…proprio le cose semplici non ti piacciono
            4) vai tranquillo che so cos’è il market e controllerò se questi SW fanno il backup come me l’aspetto io…che è proprio quello che fa la differenza con android e che tu hai sempre evitato in ogni tua risposta.
            5) bhe comodo, per ascoltare un decina di canzoni, poi puoi dire ciao ciao al tuo traffico dati prepagato
            6)dove sono sti fantastici programmi sync che chiedevo sin dall’inizio? ripeto, gratuiti possibilmente, compatibili con mac e il mio LG Dual (non mi serve kies di samsung) e ti ripeto ancora, che facciano al sync e backup come facevo con l’iphone…
            Per l’aggiornamento OTA dei firmware assolutamente a favore di Android, infatti mai sollevato il problema.

            7) bon Buona notte NERD…vado farmi una ciulatina…tu fatti le seghe con i dvix su android!

          • NIM

            Yeah! Eccomi qua!!! Che cazzo t’han fatto di male i cavi mi piacerebbe saperlo? Ti ci hanno legato da piccolo? Scherzi a parte tutte le volte che non sei d’accordo con qualcosa dici che sono cazzate o leggende…bha…sull’Air non discuto perchè non lo ritengo di certo uno strumento completo per lavorarci (almeno il lavoro che faccio io) ma son d’accordo su funzionalità e portabilità…e anche un po’ di vanità hehe goloso!
            2) il bluetooth serve si per copiare i file, si è usato un sacco il BT per questo scopo, ma non più ora, dato il peso dei file e la mole di contenuti che ci si porta appresso…quindi mi è consesso assolutamente nominarlo o tirarlo in mezzo, non vedo perchè no…
            3) Proverò gli ennesimi programmi certo, ma vedi tu se è una cosa comoda doversi riempire il cell di programmini e lettori per vedersi un film quando in 2 min lo converto e me lo vedo con tutti i lettori base su qualsiasi device…vabbhe…proprio le cose semplici non ti piacciono
            4) vai tranquillo che so cos’è il market e controllerò se questi SW fanno il backup come me l’aspetto io…che è proprio quello che fa la differenza con android e che tu hai sempre evitato in ogni tua risposta.
            5) bhe comodo, per ascoltare un decina di canzoni, poi puoi dire ciao ciao al tuo traffico dati prepagato
            6)dove sono sti fantastici programmi sync che chiedevo sin dall’inizio? ripeto, gratuiti possibilmente, compatibili con mac e il mio LG Dual (non mi serve kies di samsung) e ti ripeto ancora, che facciano al sync e backup come facevo con l’iphone…
            Per l’aggiornamento OTA dei firmware assolutamente a favore di Android, infatti mai sollevato il problema.

            7) bon Buona notte NERD…vado farmi una ciulatina…tu fatti le seghe con i dvix su android!

          • Anonimo

            1) non lo ritieni uno strumento per lavorare, semplicemente perché non sai usarlo a dovere, perché sei incapace di sfruttare al massimo uno strumento che hai acquistato, perché sei impedito. E’ tipico del fanatico coi paraocchi, non ti preoccupare, sei in ottima compagnia nel mondo Apple, è pieno di gente come te.
            I cavi sono vecchi, come è vecchio il tuo modo di pensare. Ora con iOS 5 voi sfigati mangiamele proverete finalmente l’ebbrezza del cable-free e finalmente vedrete la luce… ed ovviamente pensarete, come coi backup e le sincronizzazioni (argomenti sui quali ti sei reso ridicolo come pochi fanboy hanno fatto finora), che riuscite a farlo solo e soltanto voi. Tipico fanatismo con paraocchi, tu sei l’esempio eclatante di chi crede di avere un’esclusiva su Apple, semplicemente perché non conosce nulla del concorrente, tra poco direte anche che voi avete le notifiche e gli altri no. Incapacità, disinformazione, ignoranza, chiamala come vuoi, ma di questo si tratta
            2) il BT lo hai messo in mezzo perché non sapevi di cosa stavi parlando, non sapevi come uscirtene e allora la prima cosa che ti è venuta in mente l’hai detta, senza cognizione di ciò che stessi dicendo. Altra dimostrazione di ignoranza. Il BT non c’entra una fava, ora ci sei arrivato o devo farti un’altra lezioncina/lavata di capo?
            3) la non conversione e la massima compatibilità sono la semplicità, altroché. E’ proprio a te che non piacciono le cose semplici, se ti impelaghi in inutili conversioni da minorato; solo i minorati fanno conversioni perché non sanno trovare il programma che fa al caso loro. Non si tratta di semplicità, ma di capacità, quella che non hai tu. Nessuno ha detto di riempire il telefono di programmini, perché continui a dire falsità? Basta un programmino, ripeto UNO. E ancora una volta eviti di riconoscere che anche su Apple bisogna installare un opportuno programma (come AvPlayer) per ampliare la compatibilità con i vari formati video (già di default inferiore rispetto ad un Android), evitando le conversioni da minorato
            4) sono programmi così famosi che il fatto che tu dica che “devi provarli” dimostra il fatto che sei ignorante in materia e non hai mai aperto il Market neanche per sbaglio. Però poi ti senti in diritto di pontificare e di dichiarare mancanze di qua e mancanze di là… semplicemente perché non sai e ti rifiuti di sapere. Bel modo di vivere, complimenti! Io mi rifiuto di rispondere? Ma sei nato con la botta o cosa? Azzo, ti sto rispondendo punto su punto, compresi backup di cui ho parlato ampiamente indicando le differenze con Apple e parlando di backup via OTA. Ho come l’impressione che ti ho così infarcito di informazioni che non conoscevi, che ora sei più confuso e ignorante di prima (il che mi sembrava impossibile da realizzare, ma sei riuscito a superarti)… forse pensavi che l’OTA fosse un piatto tipico giapponese? Probabilmente sì, come col BT… ahahah, che palle avere a che fare con cotanta ignoranza!
            5) cazzate, Google Music non è solo clouding, ma ovviamente questo non lo sai altrimenti non avresti parlato di traffico dati prepagato. Ma connettere il cervello e informarsi prima di giungere all’ennesima conclusione (sbagliata), proprio non ce la fai, vero?
            6) ecco, sei nato con la botta, non hai letto neanche una riga una di ciò che ho scritto. Ma ci sei allora, non è possibile che ancora chiedi dove siano programmi che ti ho ampiamente indicato. Dai, su, vai a dormire, sei troppo stanco, altro che ciulatina, tu al massimo reggi il moccolo o vai di Viagra con le bambole gonfiabili che ti ha comprato tua madre, dopo averti visto per anni masturbarti su Maria De Fillipi
            7) è risaputo che chi fa questi discorsi, anche un po’ maschilisti, è quello che poi meno lo fa nella realtà. Non sciupare troppo la bambola gonfiabile… buona ciulatina!

          • momo

            Scusa MenDroid, ho seguito tutta la vostra discussione, non ti arrabbiare anche con me ma mi sento di dover quotare nim.
            Vedi, premetto che non sono un esperto come voi, ma quello che credo intendesse dire nim sin dal primo commento è che anche uno poco esperto come me può sfruttare al massimo un iphone, sicronizzare tutto, ma proprio tutto, con il cavo certo, ma la cosa non mi pesa.
            Poi a causa del prezzo troppo elevato dell’iphone 4 ho deciso di passare ad android, e se non avessi alcuni amici più esperti di me non sarei riuscito a fare niente, nemmeno i backup di cui tanto parlate.
            Ed è quello che ne scaturisce da tutti i tuoi commenti: solo se sei un esperto puoi sfruttare al meglio un Android, se sei uno poco esperto come me (ma non ti permetto di darmi dell’ignorante come hai fatto con nim) puoi usare al meglio anche un iphone. Che poi non è altro che quello che diceva nim all’inizio.

          • NIM

            ohohohohoho GrazieEE!!! Però occhio perchè così ti sei autocondannato! Ora comincerà ad insultarti dandoti del fanboy bimbominkia ignorante impedito che non conosce gli strumenti che compri e ha un iphone solo per fare il figo, non rendendosi conto che facendo così non fa altro che confermare la mia tesi iniziale…ma vabbhè…checcivuoifare? uno da del fanatico agli altri quando con i suoi commenti non fa altro che dimostrare di essere lui stesso un fanatico per l’altra fazione! 
            In ogni caso io termino qua questa inutile discussione (inutile perchè non l’hai capita mendroid) e mi fermo, non perchè non ho argomentazioni, ma perchè te (@mendroid) le ho ripetute più volte ma tu (@mendroid) non le hai afferrate…allora tanto vale…
            Se ti farà sentire bene rispondimi pure con una fila di altri nuovi insulti, non c’è problema…ormai è l’unica cosa che ti rimane da fare! 
            Ciaooo!!!

          • Anonimo

            oddio, qui ci vuole un interprete per capire cosa hai scritto. Ma scrivere in italiano frasi di senso compiuto, no, vero??? Dai, riprovaci e riformula in italiano corretto, non riesco ad interloquire con chi parla in ostrogoto. E soprattutto evita di flammare e rispondi nel merito, se ci riesci, perché finora hai detto un mare di baggianate, puntualmente smentite, e alle quali non hai saputo ribattere. Addio, troll, non ci sono più i troll di una volta che almeno sapevano argomentare e sapevano scrivere un periodo corretto in italiano

          • NIM

            un’ultima cosa, perchè proprio non riesco a trattenermi dallo sputtanarti:
            – per la sync direi che tra una cosa e l’altra ce la si può cavare: contatti e calendario con l’account google si sicronizzano alla perfezione, i contenuti media o con una cloud o in locale li hai sempre a disposizione, e usando qualche SW (peggiori di itunes) ma compatibile con il mac e itunes stesso in qualche modo ci si arrangia.
            – per la sync e backup delle applicazione invece: il delirio…avevo provato Astro, l’unico gratuito (ma non era con iOS che si pagava tutto?) va di mmerda…oltre le 4-5 apps backuppate non si capisce perchè le altre spariscano…ho provato Tit.Backup consigliato da te (ammetto non lo conoscevo) bhe bella merda…primo è a pagamento, secondo va solo se hai roottato il cel (in pratica è per nerd come te), vuoi parlare dell’altro? MyBackpro (o come cazz si chiama)…stessa identica cosa!

            Con l’iphone fai tutto quanto scritto sopra (backup e sync) con un click e hai il telefono sempre preciso. Anche in caso di ripristino ti ritrovi il tel uguale identico a prima, anche con le stesse impostazioni di lockscreen, apps, sms, mms, impostazioni, suonerie, media etc.. etc.. etc…
            Ok devi attaccarlo all’USB ma cazzo fatti vedere da uno bravo perchè sto cavetto t’ha proprio rovinato la vita!!!

            Questo android non lo fa! è piena la rete di post e forum di gente che chiede questo tipo di sync e backup, tutti senza risposta! chissà perchè?!?! tutti ignoranti? 

          • Anonimo

            Tu che sputtani me? LOL, ma se ogni cosa che dici o è una cazzata mondiale o è imprecisa. Partiamo a smentire le tue ultime fandonie:
            1) ahahah, ma quali software peggiori di iTunes, basta attaccare lo smartphone Android al PC/Mac e con il banale file manager di Windows/iOS si ha accesso a tutte le cartelle della memoria esterna, altro che iTunes che non ti fa vedere un cacchio… oddio, ma tu sei proprio a zero con i computer, ma è ovvio che ti senti disorientato e non sai fare una cippa lippa. Stai a sentire a me, comprati un bel Nokia 8210, è adattissimo per le tue scarse facoltà mentali, perfino il tanto semplice iPhone è troppo difficile per te, fidati
            2) manco un backup con Astro sai fare: la merda non è Astro che funziona perfettamente e non fa scomparire nessuna app (ma perché inventare di sana pianta una stronzata del genere che in 2 secondi viene smentita?), il problema è in colui che non sa farlo funzionare… ma che cacchio ci vuole? Sono due pulsanti… e dai, su, so che voi fanboy mangiamele sapete usare un solo tasto, e già con 2 andate nel panico, però avevi detto di lavorarci con i computer… sì, sì, LOL, ma non ti hanno già licenziato se il tuo lavoro è al computer? Ma non diciamo sciocchezze, al massimo ti guardi youporn sul computer, sicuro. Hai ragione comunque: ti avevo consigliato male, TitBackup è un programma ottimo, completo e soprattutto semplicissimo, si trova anche gratis ovviamente, e comunque sì, è proprio sull’appstore che è tutto o quasi a pagamento, basta guardare le statistiche sul rapporto tra app gratis e app a pagamento, ma figuriamoci se sai leggere una statistica… già vai in panico con numeri assoluti, figuriamoci con le percentuali e i rapporti, ma ha un difetto: non è per nerd, ma per persone intelligenti, tu non sei in grado di usare un file manager con funzioni anche di backup manager semplice semplice come Astro, figuriamoci TitBackup che ha pure il collegamento a Dropbox. Mamma mia, come sei messo male, sei proprio nemico della tecnologia, secondo me hai difficoltà pure ad usare un aspirapolvere, figuriamoci uno smartphone
            3) cazzata che iTunes ripristina e backuppa tutto perfettamente. Te l’avevo già detto, ma evidentemente ti è sfuggito anche questo, d’altronde non si può pretendere molto da una persona con QI di un criceto: è infatti un problema noto (visibile su un qualsiasi forum tecnico onesto e non popolato da gentaglia che tace sui difetti perché ha paura che il suo giocattolino venga sputtanato, come ai tempi dell’antenna gate quando i “migliori” blog italiani tacevano e minimizzavano, mentre i blog americani onesti facevano il mazzo a Jobs) che ad esempio se si cancella un’app sull’iPad/iPhone, una volta sincronizzato il dispositivo con iTunes, la cancellazione non viene trasmessa sul computer per cui continua ad occupare spazio sul computer (e di conseguenza non viene indicato bene nemmeno lo spazio residuo sul dispositivo) e se ripristini te la rimette sull’iPad, quindi la sincronizzazione non funziona bene, ma ciò è universalmente noto, tranne che agli idioti che non sanno neanche leggere le app che hanno su iTunes. Così come non vengono sincronizzati gli aggiornamenti delle app, per cui se hai aggiornato un’app sull’iPad, ti ritrovi che su iTunes nonostante la sincronizzazione vuole aggiornarla di nuova. Anche questo è un problema universalmente noto, ma se non ti informi resterai per sempre nella tua becera ignoranza
            4) con Android si fa tutto ciò che si fa con Apple (sync, backup e quant’altro) ma via OTA, senza problema di sorta e a prova di idiota. Ciò che hai letto probabilmente fa riferimento a post vecchi di versioni vecchie di Android che erano molto immature… ora è tutto semplice, ma tu sei rimasto all’età della pietra e continui a speculare su difetti che Android aveva, ma purtroppo per te e per il tuo fanboysmo, non ha più (mentre i difetti di Apple di cui sopra c’erano 4 anni fa e ci sono ancora… uao, che innovazione, che progressi).
            5) A proposito devo portare dei video e degli MP3 su un iPad 2 di un amico (file grossi, non cagatelle; lo stesso dicasi per un iPhone), come glieli porto? Presto detto: li metto sul portatile, porto il portatile dal mio amico, attacco l’iPad 2 del mio amico al mio portatile e finalmente riuscirò a dargli i miei file dopo aver creato una nuova sessione con iMerds, ah no, si chiama iTunes e aver trascorsi 20 minuti che iTunes finisca il suo banale lavoro di trasferimento alla velocità di una lumaca. Devo portare gli stessi file ad un amico che ha un tablet Android (ma lo stesso sarebbe con uno smartphone Android di nuova generazione come il Samsung GS2)… sai che faccio? Li metto su una penna USB minuscola, mi porto il mio minuscolo cavetto host USB (non ce la farai a dire che io sono nemico assoluto dei cavi. Per il trasferimento di file grossi il cavo è ancora la via maestra, ma non servono cavi per banali sincronizzazioni che già ai tempi dei Windows Mobile erano stati pressoché aboliti. I fanatici mangiamele sono, invece, costretti ancora ad usare cavetti dopo decenni dall’introduzione di sistemi wireless e, invece di lamentarsi come farebbe una persona normale, perché un difetto va riconosciuto e se possibile risolto, hanno pure il coraggio di osannare questo metodo da balordi… così balordo, che il vostro Dio Jobs ha appena deciso di eliminarlo, ed ovviamente il giorno dopo che anche Apple eliminerà il cavo, tutti i mangiamela saranno pronti a dire che il cavo era il demonio per cagate come le sincronizzazioni… certo, era ed è il demonio, ma lo è sempre stato, è alquanto incoerente osannarlo prima e denigrarlo dopo), attacco cavetto host+penna all’Android e trasferisco i file. Alla faccia dell’innovazione, alla faccia della vocazione smart di iPhone con connettori proprietari e mancanza di USB host, alla faccia di dispositivi Apple che richiedono jailbreak + adattatore per attaccarci una banale pennetta. E tu mi parli di sincronizzazione? Ma sciacquati la bocca, non sai cosa stai dicendo, non sai cosa c’è intorno a te, rimani nella tua grettezza, continua a mangiare mele e lascia passare il robottino con le sue vere innovazioni. Aspetto la tua prossima cagata da smentire, ma ho fiducia che la tua ignoranza sia ormai arrivata ad un punto di non ritorno (se poi mi smentisci ancora, allora potrò dire di essere di fronte al più grande troll ignorante della storia)

          • NIM

            guarda…hai ragione! E’ l’unica cosa che mi resta da fare visto che di fronte ho un pazzo! 
            E scommetto che ovviamente adesso dirai che la mia risposta e tipica di uno che non ha argomentazioni e blablabla…
            E continui a riportarmi altre cagate che a me o non interessano o addirittura condivido, ma io sin dal primo commento sono stato preciso su cosa Android non fa. Attenzione: dicendo questo non sto sputando su Android, anzi per certi versi lo apprezzo altrimenti non l’avrei comprato, ma anche seguendo alcuni tuoi consigli da pazzo nerd fanatico non sono soddisfatto come lo ero con l’iphone, relativamente SOLO a quello che dicevo all’inizio di tutto.
            E bon, stop, adesso vorrai rispondere per forza, perchè dovrai dimostrare di avere l’ultima parola e portare a casa il risultato…fai pure…Ah e non dimenticare gli insulti! 

          • Anonimo

            è ovvio che ho ragione, non dovevi certo venire tu, ignorante, fanatico e terribilmente tignoso (tutte constatazioni, nessuna offesa da parte mia), a dirmelo. Relativamente SOLO a quello che dicevi all’inizio? Quello che dicevi all’inizio era una cagata, te l’ho dimostrato, hai insistito come un mulo e sei stato giustamente bastonato, ma continui imperterrito a non argomentare e a dimostare tutta la tua “impeditezza”… beh, ora puoi ritornare nel cesso da cui sei venuto. Addio
            P.S. Ho prestato il mio iPad 2 a mio padre che doveva partire in treno, ci ho messo mezz’ora per spostare 3 film e 3 riviste in PDF, passando per quel cesso di iTunes e per quella odiosa logica dei “contenitori” (video nell’app AvPlayerHD, PDF in iBook). Con Android ci avrei messo 5 o 10 minuti, non di più e avrei avuto accesso all’intero disco senza alcun problema potendo aprire il file con qualsiasi programma installato, senza essere legato ai due programmi scelti all’inizio. Bella chiavica, complimenti!

          • Anonimo

            Tu che sputtani me? LOL, ma se ogni cosa che dici o è una cazzata mondiale o è imprecisa. Partiamo a smentire le tue ultime fandonie:
            1) ahahah, ma quali software peggiori di iTunes, basta attaccare lo smartphone Android al PC/Mac e con il banale file manager di Windows/iOS si ha accesso a tutte le cartelle della memoria esterna, altro che iTunes che non ti fa vedere un cacchio… oddio, ma tu sei proprio a zero con i computer, ma è ovvio che ti senti disorientato e non sai fare una cippa lippa. Stai a sentire a me, comprati un bel Nokia 8210, è adattissimo per le tue scarse facoltà mentali, perfino il tanto semplice iPhone è troppo difficile per te, fidati
            2) manco un backup con Astro sai fare: la merda non è Astro che funziona perfettamente e non fa scomparire nessuna app (ma perché inventare di sana pianta una stronzata del genere che in 2 secondi viene smentita?), il problema è in colui che non sa farlo funzionare… ma che cacchio ci vuole? Sono due pulsanti… e dai, su, so che voi fanboy mangiamele sapete usare un solo tasto, e già con 2 andate nel panico, però avevi detto di lavorarci con i computer… sì, sì, LOL, ma non ti hanno già licenziato se il tuo lavoro è al computer? Ma non diciamo sciocchezze, al massimo ti guardi youporn sul computer, sicuro. Hai ragione comunque: ti avevo consigliato male, TitBackup è un programma ottimo, completo e soprattutto semplicissimo, si trova anche gratis ovviamente, e comunque sì, è proprio sull’appstore che è tutto o quasi a pagamento, basta guardare le statistiche sul rapporto tra app gratis e app a pagamento, ma figuriamoci se sai leggere una statistica… già vai in panico con numeri assoluti, figuriamoci con le percentuali e i rapporti, ma ha un difetto: non è per nerd, ma per persone intelligenti, tu non sei in grado di usare un file manager con funzioni anche di backup manager semplice semplice come Astro, figuriamoci TitBackup che ha pure il collegamento a Dropbox. Mamma mia, come sei messo male, sei proprio nemico della tecnologia, secondo me hai difficoltà pure ad usare un aspirapolvere, figuriamoci uno smartphone
            3) cazzata che iTunes ripristina e backuppa tutto perfettamente. Te l’avevo già detto, ma evidentemente ti è sfuggito anche questo, d’altronde non si può pretendere molto da una persona con QI di un criceto: è infatti un problema noto (visibile su un qualsiasi forum tecnico onesto e non popolato da gentaglia che tace sui difetti perché ha paura che il suo giocattolino venga sputtanato, come ai tempi dell’antenna gate quando i “migliori” blog italiani tacevano e minimizzavano, mentre i blog americani onesti facevano il mazzo a Jobs) che ad esempio se si cancella un’app sull’iPad/iPhone, una volta sincronizzato il dispositivo con iTunes, la cancellazione non viene trasmessa sul computer per cui continua ad occupare spazio sul computer (e di conseguenza non viene indicato bene nemmeno lo spazio residuo sul dispositivo) e se ripristini te la rimette sull’iPad, quindi la sincronizzazione non funziona bene, ma ciò è universalmente noto, tranne che agli idioti che non sanno neanche leggere le app che hanno su iTunes. Così come non vengono sincronizzati gli aggiornamenti delle app, per cui se hai aggiornato un’app sull’iPad, ti ritrovi che su iTunes nonostante la sincronizzazione vuole aggiornarla di nuova. Anche questo è un problema universalmente noto, ma se non ti informi resterai per sempre nella tua becera ignoranza
            4) con Android si fa tutto ciò che si fa con Apple (sync, backup e quant’altro) ma via OTA, senza problema di sorta e a prova di idiota. Ciò che hai letto probabilmente fa riferimento a post vecchi di versioni vecchie di Android che erano molto immature… ora è tutto semplice, ma tu sei rimasto all’età della pietra e continui a speculare su difetti che Android aveva, ma purtroppo per te e per il tuo fanboysmo, non ha più (mentre i difetti di Apple di cui sopra c’erano 4 anni fa e ci sono ancora… uao, che innovazione, che progressi).
            5) A proposito devo portare dei video e degli MP3 su un iPad 2 di un amico (file grossi, non cagatelle; lo stesso dicasi per un iPhone), come glieli porto? Presto detto: li metto sul portatile, porto il portatile dal mio amico, attacco l’iPad 2 del mio amico al mio portatile e finalmente riuscirò a dargli i miei file dopo aver creato una nuova sessione con iMerds, ah no, si chiama iTunes e aver trascorsi 20 minuti che iTunes finisca il suo banale lavoro di trasferimento alla velocità di una lumaca. Devo portare gli stessi file ad un amico che ha un tablet Android (ma lo stesso sarebbe con uno smartphone Android di nuova generazione come il Samsung GS2)… sai che faccio? Li metto su una penna USB minuscola, mi porto il mio minuscolo cavetto host USB (non ce la farai a dire che io sono nemico assoluto dei cavi. Per il trasferimento di file grossi il cavo è ancora la via maestra, ma non servono cavi per banali sincronizzazioni che già ai tempi dei Windows Mobile erano stati pressoché aboliti. I fanatici mangiamele sono, invece, costretti ancora ad usare cavetti dopo decenni dall’introduzione di sistemi wireless e, invece di lamentarsi come farebbe una persona normale, perché un difetto va riconosciuto e se possibile risolto, hanno pure il coraggio di osannare questo metodo da balordi… così balordo, che il vostro Dio Jobs ha appena deciso di eliminarlo, ed ovviamente il giorno dopo che anche Apple eliminerà il cavo, tutti i mangiamela saranno pronti a dire che il cavo era il demonio per cagate come le sincronizzazioni… certo, era ed è il demonio, ma lo è sempre stato, è alquanto incoerente osannarlo prima e denigrarlo dopo), attacco cavetto host+penna all’Android e trasferisco i file. Alla faccia dell’innovazione, alla faccia della vocazione smart di iPhone con connettori proprietari e mancanza di USB host, alla faccia di dispositivi Apple che richiedono jailbreak + adattatore per attaccarci una banale pennetta. E tu mi parli di sincronizzazione? Ma sciacquati la bocca, non sai cosa stai dicendo, non sai cosa c’è intorno a te, rimani nella tua grettezza, continua a mangiare mele e lascia passare il robottino con le sue vere innovazioni. Aspetto la tua prossima cagata da smentire, ma ho fiducia che la tua ignoranza sia ormai arrivata ad un punto di non ritorno (se poi mi smentisci ancora, allora potrò dire di essere di fronte al più grande troll ignorante della storia)

          • Anonimo

            Guarda che anche tu sincronizzi con Android, è che non te ne accorgi nemmeno perché non devi attaccare alcun cavo perché fa tutto lui via OTA (wifi o 3G, se si attiva la connessione dati): sicuramente sincronizzi la rubrica e le email in questo modo, e se hai appuntamenti in calendario o attività sincronizzi anche quelle. La musica devi deciderlo tu di sincronizzarla e non ci vuole un genio per farlo, né l’amico esperto, basta usare UN programma, come già detto nei precedenti post. Così come usi iTunes per sincronizzare la musica sull’iPhone. Inoltre puoi sincronizzare via OTA tante altre cose, dai backup agli SMS. Poi, se vogliamo inventarci difficoltà inesistenti su Android, facciamo pure, ma è falso. Per quanto riguarda presunte offese da me rivolte, ti segnalo che dare dell’ingorante ad una persona non è un offesa, ma una constatazione: non è possibile far passare falsità da parte di una persona che non conosce Android

          • momo

            …ah e poi anche io ho il Dual, perchè sarebbe un cesso? Android non è praticamente la stesso  su tutti i telefoni della stessa fascia?

          • Anonimo

            A parte che esistono versioni diverse di Android, ad esempio il Dual non ha ancora Gingerbread che dovrebbe arrivare a fine estate, inoltre ci sono caratteristiche hardware dei singoli telefoni e il Dual è appunto un pacco per questo motivo

  • Tolol

    l’iphone oltre a essere costosissimo rispetto alle specifiche tecniche (schermo a parte, per ora) è veramente noioso se sei un nerd che ama sperimentare 1000 rom
    ma in effetti credo che dopo un po’ sia noioso anche per un utente normale…
    bah alla fine è una sorta di status symbol IMHO

  • Anonimo

    vignetta azzeccatissima e rappresentante appieno la realtà: Android rules, iPhone si accontenta e vive di quello che i capi gli danno senza alcun spirito critico e se alcuna spinta all’innovazione. In una parola: “fanboy”

  • cerash

    io credo che sia emblematico l’esempio sulle auto… volkswagen è sempre la migliore di tutte, vw ha inventato l’auto, vw è figa… parlano tutti ma sono sempre quelli che non sanno nemmeno come si controlla l’olio. ho fatto il meccanico e sono tutt’ora dentro il mondo delle automobili e vi dico che a parte le luci cruscotto blu la vw ha poco di più delle auto della sua stessa fascia, se non in alcuni casi di meno… sicuro non il prezzo!

    ecco perché oggi si dice che figa l’audi (è null’altro che una vw), mentre la si confronta con bmw e mercedes che sono veramente un’altro mondo!

    perché? perché è moda, è pubblicità, è massificazione e signoraggio, aggiungerei!

    ed allora la golf è per forza figa (si, figa; non eccellente): vero fino, forse, alla III serie.

    non dico che apple sia meglio o peggio di android tecnicamente: credo si equivalgano, più o meno. credo che avere un palo nel di dietro e dover avere mac per dialogare facilmente con mac per fare tutto mentre ti viene sbattuta in faccia una libertà che non esiste sia una idea che debba essere combattuta per principio. come il fatto di credere che mac sia meglio del pc (che poi siano tutti e due pc nessuno lo sa…) perché più affidabile, più robusto, più veloce, quando queste caratteristiche gli sono congenite per il fatto che è uno unix based… ma allora anche linux è unix based… ma è gratis!? hoibò!anche linux è stabile, veloce, affidabile… in più posso farci quel caxxo che voglio, basta essere root…

    basta guardare i comandi da terminale di linux e mac per capire che sono simili. ma uno costa una cifra e di figo ha solo il motore grafico… (oggettivamente xserver è peggio di quartz… tant’è che lo rimpiazzeranno, prima o poi).

    quanto ai de orientati alle app piuttosto che ai file… io non prendo in mano uno schiaccianoci per andare alla ricerca delle noci… prendo una noce e la apro con diversi strumenti, schiaccianoci, coltelli, pietre, alias evince, openoffice, gedit o krita… ecco perché sono critico su gnome shell e unity, come odiavo usare il mac. l’ho provato, ma user experience mica troppo!

    dopo divagazioni tra automobili più o meno blasonate e desktop environment per pc torniamo alla vignetta: oggettivamente l’utente mac è solitamente il classico radical chic pieno di se con la classica mentalità piccolo-borghese. quello che nel mondo omologato dalla dittatura di billi cancelli appoggia quella emergente (a lungo sottomessa) di stefano lavori.

    io mi pongo fuori dal coro! voglio un qualcosa che sia mio, e mio solamente! e che rispecchi la mia identità, nella maniera il più possibile intersoggettiva e di massa!

    ps: sono d’accordissimo con chi diceva che prima di android i produttori sfornavano i loro cacatissimi os mentre ora si sfidano a colpi di hardware e terminali migliori!

    ppss: non è che per forza si deve prendere android per cambiargli rom, lo si può anche tenere così, con la stock… ma se prendi apple lo DEVI tenere così…

  • Mr Stiff

    uhauhaua

    Grande bellissimo!Per fortuna non esiste solo iOS,io sono passato da symbian,la nokia pure faceva diversi terminali,ad Android sempre in evoluzione sia software che hardware…solo che mi sono tradino uso la mela per ascoltare musica XD

  • JAK

    Io ho un iPhone ma lo uso per testare le mie app

  • dbf

    ecco perchè nessuno mi calcola, visto che in treno uso solo portatile o kindle..

  • cerash

    posso fare una mia considerazione sulle due diverse utenze. sali in metro e vedi un utente android che ascolta musica. lo riconosci se tira fuori il cell, altriementi vedi solo gli auricolari. uno che guarda le foto… passa il dito sullo schermo e vede le foto. entrambe le facce sono tranquille, rilassate. assorte!

    poi vedi uno che ascolta la musica con i-phone… telefono in mano in bella vista, mano aperta per fare vedere bene l’oggetto in questione faccia soddisfatta (dalla musica o dall’oggetto?); scende dalla metro e , con la stessa postura (telefono appoggiato sul palmo della mano), ostenta il suo sorriso a 32 denti. e se guarda le foto? quello a fianco si deve alzare perché ad ogni foto che fa scorrere, la mano, lanciata a sì folle velocità, ripetutamente rischia di colpire l’occhio del suddetto malcapitato vicino. sempre la faccia soddisfatta permane… stavolta, probabilmente, per il piacere di aver liberato spazio vitale vicino a sè.

    osservate per credere… almeno a milano è così!