Distribuzione Android Aprile: cala Gingerbread e Jelly Bean raggiunge quota 25%

3 aprile 201312 commenti
Sul sito Android Developers sono da poco apparsi i nuovi risultati relativi alla distribuzione Android del mese di Aprile. Puntuali come ogni mese arrivano i dati relativi alla distribuzione delle differenti versioni Android sul mercato smartphone globale. Rispetto ai dati registrati a Marzo, il panorama del robottino verde è molto cambiato con un enorme calo per Gingerbread ed una crescita per Jelly Bean.

Ecco la tabella ufficiale:

android

 

Durante questo mese Gingerbread continua la sua continua e lenta discesa fermandosi al 39.8%, arrivando da un solido 44% del mese precedente.

Jelly Bean è disponibile sul 25% dei dispositivi in commercio, ovvero un quarto dei device sul mercato appartengono all’ultima distribuzione Android (mese di Marzo al 16.5%).

Anche Ice Cream Sandwich migliora leggermente passando ad un 29.3% di share invece sarebbe pronto a scomparire Honeycomb, il quale si ferma allo 0.2%.

Anche le precedenti release come Froyo, Eclair e Donut presto potrebbero sparire da tale conteggio.

Doveroso segnalare che a partire da Aprile 2013 i dati raccolti da Google per queste ricerche verranno elaborati dagli accessi che verranno registrati tramite il Play Store e non semplicemente tramite i servizi Google. Perciò la ricerca sarà strettamente mirata ai device supportati da BigG.

Sicuramente la prossima ondata di update per i device Sony e Samsung potrebbe portare ad ulteriori cambiamenti nell’ecosistema Android.

 

  • http://www.facebook.com/simone86 SIMONE

    le percentuali sono incoraggianti, ma è ancora troppo poco. Ma tanto la colpa sappiamo benissimo di chi è. Se si pensa che Samsung è la più veloce a rilasciare aggiornamenti apposto stiamo!

  • DanieleMnn

    E’ ridicolo che sulla maggioranza dei telefoni ci sia ancora una versione di android che ha più di 2 anni, e purtroppo il mio è tra quelli…

    • clf89

      eh la cosa bella di android è che puoi tranquillamente moddare se si leggono le guide, basti pensare che mio fratello ha un galaxy s che dovrebbe essere fermo a gb ma con la cyano è arrivato a Jelly bean e il cell non da segni di cedimento nonostante sia un single core con solo 512mb di ram :D. E posso assicurare che anche per smartphone minori come un ace o un next le cose cambiano molto con le mod ma forse tu lo sai e io parlo a vanvera xD

      • DanieleMnn

        Sì lo so, solo che ho un Motorola Atrix, ed il Tegra 2 è una piattaforma bastarda, Motorola non l’ha aggiornato a ICS e le rom ICS e JB mancano di driver apposta e hanno problemi con l’accelerazione hardware. Per fortuna ci sono dei developers che stanno scrivendo un kernel apposta ma non è facile.
        Questa esperienza mi ha fatto capire che devo comprare solo i nexus, è bello affidarsi alla comunità ma non deve essere il sostituto per un’azienda lazzarona.

  • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

    non mi sembrano male come dati.
    bisogna considerare che ci sono ancora in vendita terminali con vecchie versioni che l’aggiornamento non lo avranno mai.
    Tra l’altro questi terminali di fascia bassa o medio-bassa sono proprio quelli che permettono ad android di avere una così alta diffusione

  • Pingback: Distribuzione Android Aprile: cala Gingerbread e Jelly Bean raggiunge quota 25% | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • DioBrando

    Al di là del termine degli aggiornamenti ufficiali (e la maggiorparte degli utenti non hai idea o voglia di montare ROM moddate), alla fine Gingerbread si è rivelato il rilascio più stabile di tutto il lotto. JellyBean ma soprattutto ICS consumano più batteria per avere in più…cosa? L’interfaccia cambiata ok ma per quello basta un Launcher e ce ne sono a zilionate…francamente non è scontato che si voglia passare alla 4.x

    • http://www.facebook.com/kikko666 Francesco Kikko Pellegrini

      ti quoto in quasi tutto. sinceramente odio chi continua a lamentarsi con dichiarazioni tipo “siamo il terzo mondo” oppure “d’ora in avanti solo nexus” quando magari ha un telefono con GB perfettamente stabile e senza bug.

      a parte 4.1.2 che secondo me è la migliore versione di sempre a livello di qualità generale, GB è sicuramente un grandissimo sistema operativo, che va bene sia sui top gamma che non.

      io da possessore di GNexus sono contento degli aggiornamenti veloci ma non crediate che questi significhi che siamo fortunati!! prima di aggiornare a 4.2.2, sia la 4.2 che la 4.2.1 erano colme di bug assurdi (difatti non ho aggiornato, di conseguenza alle recensioni pessime che leggevo).

      credo che sia sì assurdo che un telefono OGGI esca ancora con GB, ma se compri un telefono che è perfettamente stabile con quella versione si SO direi che non bisognerebbe lamentarsi troppo….. alla fine sti caXXi!!!

      • DioBrando

        Per molti aggiornare è una questione di principio, quasi una “fisima” direi.
        Ma alla fine parliamoci chiaro, se è il miglior compromesso (soggettivo perché poi ciascuno di noi usa il dispositivo in modo diverso), per l’appunto, come dici tu, “sticazzi” :)
        Io sono dell’idea che a meno di nuove funzionalità straordinarie, è meglio non toccare qualcosa che funziona, così come non aggiornavo driver o firmware di un pc, lo stesso vale per il cellulare.
        Poi ovvio se di default parti con la 4, è chiaro che ha senso aspettarsi (legittimamente) migliori aggiornamenti, più frequenti.
        Ma parlare di terzo mondo solo perché le percentuali di una versione sono molto alte. Se lo sono chiediamoci un po’ di perché…

  • marco88

    Impressionante vedere ancora quanto é diffuso gingerbread

  • troller

    “Durante questo mese Gingerbread continua la sua continua e lenta discesa”
    Per favore rileggete gli articoli prima di pubblicarli.. Basta impiegare pochi minuti della propria vita, ma almeno l’articolo diventa privo di errori e ripetizioni u.u

  • Daniele

    Il vero cambiamento statistico in favore di Jelly bean si avrà con i dati di maggio riferiti ad aprile probabilmente. Sia Samsung che sony stanno aggornando la maggior parte dei telefoni di fascia media e bassa (che son quelli che hanno avuto le penetrazioni di mercato maggiori), persino Lg si è decisa a far uscire qualche aggiornamento a Jelly bean. Inoltre arriveranno I nuovi samsung e htc di fascia alta e pure i sony di fascia media. Si insomma, delle acque da smuovere ce ne sono ancora tante, ma una cosa è certa: sarà più facile per Jelly bean superare drasticamente Ginger bread e contemporaneamente affossare IC Sandwitch.