Eric Schmidt a LeWeb: lunga intervista sul mondo Android

10 dicembre 201124 commenti

Durante una visita in Europa il CEO di Google, Eric Schmidt, è stato ospite di LeWeb, a Parigi. Durante un'intervista di circa un'ora il CEO di Mountain View ha risposto ad una serie di domande sul mondo Android, sul presente e sul futuro; ma non solo il robottino verde è stato il protagonista di questa bella discussione. Gli argomenti trattati sono stati anche la nuova GoogleTV, la partnership con Motorola, l'acerrimo rivale iOS ed il futuro delle automobili.

Tutto la discussione, anche se a volte involontariamente, è stata incentrata sulla piattaforma di Google, Android.

Parlando con LeWeb della GoogleTV, Schmidt ha dichiarato che dall’unione di due dei servizi più famosi ed utilizzati, Chrome ed Android, è nata questa nuova piattaforma la quale è stata inserita nei televisori per rendere i servizi ai clienti ancora più completi. Ovviamente non possiamo che essere fiduciosi di questo prodotto, sperando di poterlo presto vedere nei nostri negozi.

Subito dopo la discussione si è spostata sulla recente partnership con Motorola, la quale, come già sappiamo, ha destato lo scontento di molti altri famosi produttori, rassicurati dallo stesso Schmidt; infatti il mondo Android, non entrerà in contatto con quello Motorola, entrambi seguiranno la loro strada; ecco le parole del CEO di Google: “Non vogliamo che Android venga modificato…ci piace come funziona Android adesso.”

Come annunciato precedentemente, Eric Schmidt ha anche fatto riferimento al rivale iOS, soprattutto alla parità delle applicazioni presenti nell’ecosistema Android ed in quello iOS. Egli ha dichiarato:

“With the ICS release, our core objective as a company is to get all of the hardware vendors onto that platform. .. Six months from now … applications vendors … will want to developer for that platform (Android), perhaps even first.”

Cioè, sulle preoccupazioni riguardanti la priorità degli sviluppatori per le applicazioni sulla piattaforma di Apple, la risposta sicura del CEO di Google ha anche rassicurato gli amanti del robottino verde; infatti l’obiettivo del nuovo Ice Cream Sandwich sarò quello di avvicinare al mondo Android tutti gli sviluppatori, che, entro sei mesi, vorranno lanciare nuove applicazioni sul market Android, magari prima di rilasciarle nell’App Store.

Concludendo l’intervista, rispondendo alla domanda sul futuro, precisamente sul futuro delle automobili, cioè le driverless car, Schmidt ha dichiarato che BigG sta investendo molto su questa tecnologia e presto quasi tutte le automobili saranno prive di conducente.

Per chi volesse seguire l’intervista integrale è disponibile il seguente video caricato sul canale ufficiale di LeWeb:

httpvh://www.youtube.com/watch?v=t02iJn5Ypio&hd=1

 

Via

Loading...
  • trico

    Oddio la cosa delle automobili senza conducente fa venire i brividi…

    • Luca Santarelli

      Le automobili senza conducente sono la pi grande rivoluzione che desidero arrivi.

      Dimentica i video di Google in cui *sperimentano* la guida senza pilota e mandano la macchina alla velocità massima possibile con la gente che viene sbatacchiata dentro. Quelle sono sperimentazioni al limite.

      Immagina di aprire Google Maps, stabilire un percorso per andare da casa al pub e dal menù selezionare “Chiamami un Google Taxi, per quattro”. Tramite i dati in tempo reale sul traffico, l’app ti dice che il tuo “taxi” arriverà esattamente tra quattro minuti e ti porterà a destinazione dopo esattamente ventotto minuti (sì, per Roma sono tempi più che eccellenti :P). Ti prepari con gli amici e quando arriva il tuo “taxi”, salite in quella che sembra il retro di una limousine (dove i sedili sono disposti in modo che ci si guardi in faccia) con le ruote che ti porta al pub mentre continui a parlare coi tuoi amici.

      Quando arrivi, il taxi riparte sul prossimo viaggio che già gli è stato assegnato dal sistema centrale, con il passeggero che si trova a quattrocento metri dal pub dove ha lasciato te.

      Immagina la stessa cosa per andare in ufficio la mattina.

      Immagina la stessa cosa sull’autostrada, dove il camion che trasporta benzina non si ribalta perché il conducente è alla ventesima ora (illegale) di guida consecutiva e tutti rimangono fermi sei ore.

      Immagina quanti incidenti eviteresti se tutte le macchine divenissero senza conducente, ma pilotate da un sistema centrale che potrebbe regolare anche consumi ottimali. Quanto smog in meno? Quante polveri sottili di meno?
      Quanti incidenti causati da distrazione, uso del cellulare, mancato rispetto della segnaletica stradale… si eviterebbero?

      L’auto diventerebbe come un mezzo pubblico, ma più comodo, che mi porta a destinazione esattamente nel tempo previsto. Svanirebbe anche la frenesia: sai già che per andare da questo punto a quest’altro ci metterai il tempo che è stato calcolato.

      Se portata avanti, questa sarà una rivoluzione storica. Che farà perdere numerosi posti di lavoro come lo fecero le tessitrici automatiche e pertanto sarà osteggiata in maniera luddita. Già vedo le proteste dei tassinari e dei trasportatori.

      • Xez

        continua a guardare blade runner che è meglio vaaaa!!!

      • Vraaden

        Immagina quanto costerebbe… ;)

      • dazthamaz

        Mi spiace ma il futuro è solo trasporto pubblico: maglev ultraveloci, altro che taxi..
        Questo ridurrebbe lo smog!

      • Istrice

        immagina che a causa di un imprevisto le cose non vadano come dovrebbero e un’entità robotica quale sarebbe un’auto senza conducente, causasse la morte di 4 persone o che un camion senza conducente sbandasse a causa di una ruota forata e non fosse in grado di mantenerlo in carreggiata, cosa che un guidatore esperto potrebbe fare, uccidendo un povero cristo in sorpasso.  Io non metterò la mia vita nelle mani di un algoritmo e se qualcuno ci dovesse rimettere le penne a colpa di un altro, tra umani c’è sempre la possibilità di una vendetta legale vedendo rinchiuso a vita l’artefice del danno (in italia forse per 2 mesi, ma sempre meglio di niente… forse)

        E poi il bello dell’auto è guidarla!  se non hai voglia o tempo di guidare l’auto prendi il BUS o vai a piedi!  sono sicuro che andando a piedi impieghi meno tempo che ad aspettarà il taxi e arrivare a destinazione se ti muovi in città, sempre che tu non sia un obeso che non riesce a mantenere un passo veloce per più di 30 secondi..

        • Carlo

          “Non metto la mia vita nelle mani di un algoritmo”… cioè guidi ancora un’Euro 0? Perché ormai le macchine sono dei computer ambulanti: cosa fai se l’airbag o l’abs impazziscono? Se il servosterzo ti pianta su un tornante? Se il turbo(diesel) ti molla in sorpasso? Ti suggerisco una bella carrozza a cavalli: mal che vada, cagano

          • Francesco

            Che maturità si evince dalle tue parole. Che i computer abbondino nelle nostre auto è cosa risaputa. Ma fino a prova contraria siamo ancora noi che le guidiamo. Cosa ha a che fare con le euro 0? Le tue fantasiose ipotesi sono al limite dell’improbabile, dove la cosa più pericolosa è l’esplosione dell’airbag, che potrebbe effettivamente causare danni seri. Ma quante se ne sono sentite? Rarissimamente è accaduto. Se il servosterzo si pianta in un tornante? Semplicemente dovrai fare più fatica a girare, mica esplode; stessa cosa se il turbo ti molla in sorpasso, andrai più piano. O vorrai mica farmi credere che è successo, magari a tuo “cuggggino”? Un po’ di serietà, il commento di Istrice riguardava la guida da parte di un computer, non la gestione di sistemi di bordo.

          • Dakkar

            rispondi a questo, quanti incidenti hai sentito causati dall’errore del computer e quanti per colpa dell’errore umano?

          • Simone

            come tutti i tecnopati anche tu tendi a giustificare le minchiate tecnologiche con gli esempi iperbolici. se il servosterzo impazzisce ci sono sempre le tue braccia a tentare una manovra d’emergenza, se l’abs impazzisce ci sono sempre braccia e gambe, se l’airbag ti pianta in asso non cambia nulla tra driverless o guida umana, se il turbo(diesel) – e perche’ non il turbo(benzina)?- ti pianta in sorpasso puoi sempre effettuare una manovra d’emergenza. Tutte cose che faccio consapevolmente e fidandomi delle mie capacita’, mentre non avrei mai voglia di pensare che un sistema operativo decida per me cosa fare. Oltretutto visto quanto si incartano certi cellulari con android a bordo (i possessori di dual ne sanno qualcosa) figurati se potrei mai affidare la mia vita ad un ammasso di silicio!
            Ma vi siete bevuti il cervello?!?!?
            P.S. i cavalli cagano e temo che una grandissimapercentuale del loro prodotto finisca nelle teste di molti tecnopati…

          • Gray5

            dimentichi una semplice verità: un computer riesce a fare miliardi di operazioni al secondo, quindi nel caso estremo lui non solo può tentare di salvare ma può calcolare tutto in un istante e prendere la decisione giusta.
            E cmq se hai così tanta paura non prendere nè aerei nè navi perchè là è quasi tutto automatizzato.  

          • flow

            infatti ci sono i pilota di gomma… 

          • flow

            cazzo carlo sei un duro!!!!!! 

      • Simone

        per un appassionato di guida come me una cosa come le auto driverless e’ orrenda. Speriamo che google non porti avanti i rapporti sexless, perche’ sono convinto che molti tecnopati la troverebbero una rivoluzione eccezionale…

      • flow

        immagina che uno sbalzo di tensione sbricioli le programmazioni della papa-mobile, sgommi a 100 all’ora e andasse a bocciare contro una scolaretta il giorno del giubileo, spappolando tutti i bambini… catartico…

  • Sghh

    Immagina di meno

  • BOOM

    Siete solo degli idioti,io concordo con luca ha espresso un’ottimo pensiero e voi persone dalla vita affranta,ritenete ridicolo tutto ciò..Invece è un pensiero intelligente e costruttivo e non del tutto improbabile..La cosa che mi preoccupa è che se automatizzano tutto per la gente non ci sarà più lavoro,a quel punto si scatenerà l’apoteosi.

    • Simone

      idiota sei tu che non riesci ad usare quella cosa grigiastra che – spero ti abbiano spiegato mamma e papa’ – non serve a riempire una testa vuota, ma a formulare pensieri! Chi da piu’ l’idea di avere una vita affranta, uno che affiderebbe la sua esistenza ad un sistema operativo o chi invece vuole essere ancora padrone del proprio destino? Se ci riesci ragiona ogni tanto invece di vivere come un povero cafone disadattato quale sei!
      Sempre piu’ spesso penso che il preservativo potrebbe salvare la societa’ dall’arrivo di imbecilli come te…

      • dorian

        Fatti, studi e statistiche indicano il fattore umano quale prima maggior causa degli incidenti mortali: ricordati anche che tu puoi essere bravo quanto vuoi, ma sono gli altri che ti possono venire addosso.
        Tutti pensano di avere sempre ragione e di avere la situazione in pugno e spesso sono proprio i più arroganti come te a finire per provocare danni a se o agli altri!

      • Dakkar

        idee poche ma confuse, e per di più insulti, devi essere un vero genio

    • flow

      “si scatenerà l’apoteosi” ahahahahahahaha cazzo fantastico usare le parole a caso!!!!!!!

  • Armando Fusco

    ragazzi tutto bello quello che dite… ma i milioni di tassisti, milioni di camionisti dove li mettiamo??li facciamo diventare così milioni di disoccupati…?il google taxi con cosa lo pagano poi??

    • Dakkar

      e pensa ai milioni di videotecari che adesso sono senza lavoro, e pensa agli stenografi, pensa ai fabbri che prima facevano i ferri per i cavalli, sono lavori che per via del progresso spariscono, non crei milioni di disoccupati perchè logicamente durante il cambiamento verranno assorbiti in nuove professioni o i più irriducibili saranno occupati a guidare in zone dove il loro lavoro avrebbe più senso, vedi carichi speciali in zone di frontiera strapagati

  • Diamond Lover

    Ma io VOGLIO GUIDARE!!! XD