Google registra alcuni domini chiamati Google Play

2 marzo 20126 commenti

Per gli amanti degli rumor e delle speculazioni, abbiamo la notizia che google ha registrato alcuni nuovi domini web, derivati dal nome Google Play.

Non sappiamo quindi cosa stia bollendo in pentola in casa google, questo play potrebbe essere semplicemente un nuovo servizio, il che comunque lascerebbe spazio a molte ipotesi, ma alcuni sostengono possa essere il nome del tanto vociferato tablet Made in google.
Vi ricordo che gli ultimi rumor riguardanti questo tablet vorrebbero uno schermo da 7″ e un prezzo contenuto, e in seguito ad alcune dichiarazioni dell’MWC si pensa possa essere basato su Android Jelly Beans. Il che ci fa pensare che il lancio non sia proprio imminente.

La lista dei domini registrati è la seguente

appsonplay.com
booksonplay.com
gamesonplay.com
googleplayapps.com
googleplaybooks.com
googleplaydownloads.com
googleplaygames.com
googleplaymagazines.com
googleplaymovies.com
googleplaymusic.com
googleplaynewspapers.com
googleplaynewsstand.com
googleplaytv.com
googleplayvideos.com
magazinesonplay.com
moviesonplay.com
newspapersonplay.com
tvonplay.com

Come possiamo notare da questi domini, Google Play non sembra essere un solo servizio ma sembra contenerne tanti, il che ci rimanda sempre al Nexus tablet o a un altro hardware creato da Google. Purtroppo i rumor finiscono qui, per ora. Vi terremo aggiornati in caso di nuove informazioni.

Loading...
  • poz

    Bah! Storia strana!

  • Oscaruzzo

    Correggete il titolo: i brevetti, il copyright e la registrazione di un dominio sono TRE cose completamente diverse. Una simile confusione me la posso aspettare da chi non sappia nulla di questi argomenti, ma da un sito specializzato credo sia lecito chiedere un po’ di precisione ;-)

    • Metallaro

      Hai ragione, il verbo brevetta non era adatto. L’ho corretto,
      Ringrazio per la segnalazione e chiedo scusa.

  • James Carnevale

    Credo che il futuro sia il modello del padfone, immaginate uno smartphone non esageratamente potente, prendiamo un dual-core, che inserito nel tablet dotato di un processore dual o quad-core permetta di utilizzare I processori dello smartphone in contemporanea con quelli del tablet che espande anche la capacità della batteria esponenzialmente, infine la tastiera ne permette l’utilizzo in maniera pratica e per scopi onerosi di Potenza, il tutto marchiato nexus unificando sia il chiacchierato progetto tablet e quello smartphone

  • Marletto Cazzone

    Stamattina ho registrato Applewc che non si sa mai.
     

  • 29081969

    Scusate sapete come posso far ritornare la sim toolkit grazie