Google disattiva in modo temporaneo la “copy protection” su Jelly Bean

9 agosto 201254 commenti

In Jelly Bean, tra le tante novità inserite, è presente un sistema che permette di criptare le applicazioni a pagamento per fare in modo di impedire la pirateria su Android. Nonostante si tratti di un'idea utile ed interessante, Google è stato costretto a disattivarla momentaneamente per problemi di funzionamento.

Infatti, installandola sul proprio smartphone, essa ha portato diverse applicazioni a non funzionare più in maniera corretta. Le applicazioni coinvolte sono diversi sfondi live, applicazioni con widget e altre che accedono ad un account di Google.

La crittografia delle applicazioni avviene attraverso una chiave specifiche che viene introdotta al momento dell’installazione in modo da non poter funzionare su altri terminali Android. Il file APK in questo modo viene installato nella directory encrypted /mnt/asec.

Sembrerebbe che le applicazioni però siano ugualmente eseguibili da questa posizione senza nessun problema poiché Jelly Bean non riesce a montare la directory mnt/asec.

Google per garantire un corretto funzionamento ha temporaneamente disattivato questa funzione in attesa di una risoluzione del problema.

 

Loading...
  • Mirco Poretti

    ma io nn ho ben capito.. se viene adottata questa soluzione piu avanti nn s potra piu scaricare le apps “da dove si vuole”?

    • Riccardo Berto

      esatto

      fa bene google

    • Antonio Rastiello

      si niente più app warez e le app se le vuoi le paghi!

      • Mirco Poretti

        bhe c e da dire che il play store nn è come l apple store che è quasi tt a pagamento.. c sn molte cose gratis

    • Emandroid

      Em….si. il bello che nessuno potra dire: e ke palle adesso neanche le app esterne si potranno installare…. , andrebbe contro il legale

      • compliatore alla deriva

        Esterne non vuol dire pirate eh….??? Puo anche significare fuori dal play store!!

      • dragondevil

        amh no…non è vero…
        le app pirata non sono semplici copie dell’apk come pensi tu, le quali una volta installate se presente questo sistema non verranno eseguite, le app pirata sono copie “smontate” dell’apk, modificate in modo tale da rendere l’app funzionante al 100% ad esempio bypassando le info che richiedono una connessione sempre attiva…
        prendi asphalt 7 ad esempio, per non essere piratata ha richiesto la connessione sempre attiva, beh, io dato che non possiedo un piano dati una volta scaricata l’app dal market ed essermi accorto di ciò, l’ho disinstallata, ho trovato in rete una versione che funzionasse senza il root e ho ci posso giocare quando e come voglio, e senza un consumo maggiore di batteria richiesto da una connessione attiva!!
        quindi se ora si va contro il legale, prima di certo non eri visto di buon occhio!!

        • lorenzo nappo

          mi dai il link dell’app di asphalt con cui si può giocare senza connessione?

    • StriderWhite

      da quel che ho capito in futuro si potranno ancora installare app non provenienti da Google Play, ma sarà molto più difficile piratare le app che adotteranno questo tipo di protezione.

  • doktorpopeye

    Grande! Pagandole tutti forse avremo un ribasso dei prezzi delle app

    • UnaScala.

      SSSSSi speraci… semmai il contrario

      • StriderWhite

        non è detto, ma forse avremo più app disponibili!

        • Mirco Poretti

          piu che piu app disponibili forse piu app funzionanti nel modo giusto

    • Jurgen Kalaja

      Ahah contaci! ;)

  • Arturo Iafrate

    si, perchè secondo voi non si troverà un modo per bypassare questa protezione?

    • dragondevil

      è già stato fatto con esempi anche famosi…
      vedasi spiderman e asphalt 7…
      la pirateria informatica è stata la prima cosa che si è inventata dopo aver creato il computer…
      sperano di risolvere un problema di molti anni con un semplice blocco software??

  • triste vedere certi commenti… con tutto il rispetto per gli sviluppatori… io android l’ho preso proprio x il fatto di prendere le app “da dove si vuole” :) già ho pagato il telefono un’occhio della testa ora nn mi va di dare anche l’altro x avere un cell con app decenti..

    • Ikaro

      ragionamento del c**** ^_^

      • pensala cm vuoi, ma non tutti hanno soldi da buttare =)

        • Ikaro

          guarda anchio scarico le apk e sarei l’ultimo a poterti fare la morale la DIFFERENZA stà nel fatto che io ho un defy plus comprato usato a 100e (e TUTTE le app scaricate non dal google play non erano compatibili con il mio telefono, o almeno così dicevano) te avrai preso un telefono da 600 euro e poi vieni a dire di non avere più soldi, a stò punto prenditi un telefono che costa meno e basta… oppure rubati il telefono, tanto a samsung e co cambia poco, cosa cambia è invece agli sviluppatori, pensi che sono dei ricconi?? io penso di no, con quelle app CI CAMPANO… è come prendersi una ferrari e poi lamentarsi che consuma troppo e allora rubare la benzina…se poi prima dici che sono app decenti e poi dici di non avere soldi da buttare credo tu non abbia le idee molto chiare… io, se potessi, i giochi che ho li pagerei ma non posso perchè non me li fanno scaricare dal market

        • ah si, perchè il telefono da 700€ non sono soldi da buttare? ma vergognati!

        • Akumetsu

          Corretto, allora non ti dispiacerà se in un ipotetico futuro ci incontrassimo, facessi un lavoro ed io non ti pagassi un tubo, no? D’altronde non ho soldi da buttare, secondo il tuo ragionamento :)

        • Green Robot

          Questa mattina sono stato in edicola, ho prelevato 5 o 6 giornali, e, dicendo che non avevo soldi da buttare, me ne sono uscito senza pagare. Ho detto all’edicolante di farsi furbo, allora lui è uscito di casa, è andato in profumeria, ha preso due profumi, ed è uscito senza pagare. “Fatti furbo” ha detto al cassiere.
          Il quale è stato licenziato perché sai, se ci sono in giro solo dei ladri morti di fame come te, che pensano anche di essere furbi, siamo messi male.
          Aggiungo che, se non hai i soldini, si fa come i giapponesi. Sai come fanno i giapponesi quando non hanno i soldi per qualcosa? Aspettano di avere i soldi…

        • ArcheoGian

          Ma vergognati, soprattutto dopo aver detto di aver pagato il cellulare “un’occhio della testa”. Dimmi un po’, quello l’ha pagato papà e a te la mancetta settimanale non basta?

    • Pippo

      Sparati

      • fatti furbo ;)

        • dragondevil

          un discorso è farsi furbi, un altro è rubare non per necessità ma per sfizio…
          non sto qua a farti la morale in quanto anche io come molti altri qui (anche se non lo ammettono) ho scaricato app pirata, ma io per acquistare il nexus s agli inizi del 2011 mi sono fatto un cxlo così, e non lo cambio non perchè gli altri fanno schifo, ma perchè i soldi mi servono o non posso permettermi di cambiare cell ogni morte di papa…
          ma il discorso non pago le app perchè ho già acquistato un cell da 600€ è un caxxata in quanto nessuno ti ha obbligato ad acquistare un cell da 600€, come nessuno ti obbliga ad usare quella specifica app…
          io sono anche sviluppatore, e quando trovo l’offerta su un app che merita e che inizialmente l’avevo scaricata pirata, la disinstallo e la sostituisco con quella originale!!
          e questo non significa essere fessi, ma dire grazie allo sviluppatore che ti sta offrendo un servizio buono e piacevole a pochi cent…
          ps. ultimamente per trasferire file da pc a telefono uso un programma che si chiama “airdroid” che è gratis, ma per quante volte lo uso e per come lo uso ora, dopo un anno, sarei disposto a pagare anche 5€ per avere quel programma, e non smetterei mai di ringraziare il team che mi ha permesso di eliminare il cavetto dalla borsa!!

          • Ikaro

            quoto in pieno… comunque grazie per la segnalazione dell’app “airdroid” E’ STUPENDA… per fortuna non dovrò più farmi i giretti per tutta casa in cerca del cavetto…

          • Mirco Poretti

            bhe io mi trovo meglio con i servizi cloud.. tipo in questo periodo uso molto dropbox.. droppi sull account in mezzo secondo e lo riscarichi nello stesso tempo dove vuoi.. pc tablet telefono..

          • dragondevil

            si, ma per dropbox devi metterti ad uplodare i contenuti che hai sul pc per poi riscaricarli sul cellulare, airdroid è tutt’altra cosa, ti fa accedere alla memoria del telefono dal browser di un computer e condividere file, documenti, installare app, leggere e inviare mail ed sms…
            dropbox invece è solo un servizio di condivisione!!

          • Ikaro

            anchio uso google drive però alla fine devi fare due passaggi in più che, a seconda della rete, possono essere anche abbastanza lunghetti, questo ti permette di mandare in “pensione” il cavetto con velocità molto simili, e con servizi carini (come l’invio di sms e gli screenshoot)… alla fine se hai computer e telefono vicini e non ti serve di avere i file sulla “nuvola” è molto buono ti consiglio di provarlo e vedrai che ti ricredi ;)

          • Mirco Poretti

            ok lo proverò :)

          • Mirco Poretti

            ok lo proverò :)

          • Ikaro

            anchio uso google drive però alla fine devi fare due passaggi in più che, a seconda della rete, possono essere anche abbastanza lunghetti, questo ti permette di mandare in “pensione” il cavetto con velocità molto simili, e con servizi carini (come l’invio di sms e gli screenshoot)… alla fine se hai computer e telefono vicini e non ti serve di avere i file sulla “nuvola” è molto buono ti consiglio di provarlo e vedrai che ti ricredi ;)

    • StriderWhite

      diglielo al benzinaio, la prossima volta che fai il pieno senza pagare: ‘sa, ho già pagato la macchina un occhio della testa…’!
      A volte certe persone ti fanno proprio cadere le balls con i loro commenti intelligenti…

    • Ma non ti senti un po’ unmorto di fame a rubare apps che costano mediamente 2euro?

    • Dany Vega

      Cioè hai pagato il tuo cel “un occhio della testa” e poi fai il barbone con le app da 1 euro? Se davvero tenevi ai soldi, ti prendevi un cel da 200 euro a sto punto

  • MACHECCAZZ

    Fa bene sta ceppa…
    Io sono uno sviluppatore e flasho circa 5 volte al giorno.
    Come farò poi ad usare le app a pagamento delle quali ho fatto il backup con titanium?

  • andrea violi

    Da come la vedo io . Escludendo i vari commenti di parte , che dicono che lo store apple non abbia api gratis (mi piacerebbe sapere quali app , poi si pagano in app store a differenza dello store di google . Vi riferite a whatsapp ???). Mi pare giusto limitare la pirateria. Un conto è il software open, ma qui si parla di installare software come un navigatore da 30€. “Aggratris” fregandosene poi degli annessi e connessi e dando la colpa ai produttori di app, che hanno prezzi troppo alti. Nel mio lavoro, utilizzo applicazioni su pc , che costano 15000€ a licenza, e generano un utile alla ditta (stiamo parlando di una radio broadcast )di qualche milione annuo. Se ci mettiamo anche a non pagare le piccole cose; ci credo che poi in italia ( e nel resto del mondo) , i ricchi comandano e i poveri muoiono di fame. Si discorso prettamente proletario, ma in linea con la filosofia open che ha sempre distintoi mondo linux/android dal resto delle software house. Chi si scarica app a pagamento craccate , non ha capito una beneamata f..a del discorso open. Ah, si ma è più facile dare la colpa ad Apple , che col suo sistema chiuso e a pagamento ci ha fatto diventare tutti ladri. Inoltre, io ( e parlo di me che sia chiaro), dopo aver speso 700€ per un terminale di fascia alta Samsung, perdersi la faccia con i miei amici a non spendere 2,99€ per comprare hungry birds….

    • Mirco Poretti

      guarda io sono daccordissimo con te sul fatto di pagare le app.. l unica cosa che mi ha fatto specie del tuo commento è l accanimento verso la mia osservazione del fatto che su android c sn molte piu app gratuite.. l hai presa subito cm un insulto xk quelli che hanno una certa idea d apple a quanto pare hanno il paraocchi.. io ho solo detto che su android c sn moooolte app utili e giochi gratis che su apple store si pagano (nn escludo però che siano fatte meglio su ios!!!! xk IO sn equo nei giudizi) e il commento sopra era x dire che oggettivamente anche se bloccassero la pirateria (impossibile) sarebbe poco male xk nn c sarebbero molte cose da pagare.. tutto qui.. poi se uno la vuole prendere sempre come un insulto a sta mela sbranata nn posso farci niente.. neanche l avessi criticata ho detto solo una cosa oggettiva

  • Davide

    Questa notizia (lanciata da h-online) è falsa. Il problema c’era e c’è ancora, Google non ha disattivato nulla.

  • lorenzo nappo

    terrò ics a vita! se volevo pagare le app compravo l’iphone il bello di android è proprio questo! per non parlare poi di quelle migliaia di app che non sono compatibili secondo il play store ma se poi le scarichi da un altra parte funzionano benissimo…

    • gfbfbfg

      si chiama pirateria… ed è per questo che gli sviluppatori non si impegnano piu di tanto per portare compatibilità o ottimizzazione, è per colpa di gente come te che non abbiama tutte le app dell’appstore.

      • lorenzo nappo

        ho comprato giusto 2 o 3 app all’inizio del mio usco con android e… che dire 1 funzionava ed ero contento mentre le altre 2 scaricati i mb non funzionavano

      • Giovanni Minieri

        che cavolata…mai sentito parlare di install0us, o siti come apptrackr.cd, guarda che la pirateria su iphone è altrettanto diffusa se non di più, c’è molto disinformazione al riguardo, anche se su android è più semplice forse trovare un apk craccata, e funziona anche senza sblocco…lo store di android ha diversi problemi, la frammentazione nemmeno aiuta, io ho comprato diverse app e molte non andavano, e me le son dovuto far rimborsare, inoltre pensa ad uno sviluppatore, anche se è vero che android è altrettanto diffuso..rispetto ad iOS ha molti più device, ad esempio un gioco che gira su galaxy s2 o s3, non è detto che giri anche su altri device, mentre su iphone, un app fatta per iOS 5, gira sicuramente su iphone 4 , 4s, e 3gs ed ipod , volendo anche ipad(anche se adattata) e girerà sul prossimo iphone, questo rende il mercato di iOS molto più appetibile per gli sviluppatori, anche se adesso con jelly bean le cose sembra stiano migliorando, staremo a vedere

    • Guildamx

      Il tuo commento mi provoca disgusto. Non meriti il cellulare che possiedi e spero che gli utenti android che hanno scelgo questo sistema per le tue stesse ragioni siano pochissimi.

      • lorenzo nappo

        credimi ce ne sono milioni

    • ArcheoGian

      Ah, era da tempo che non si manifestavano i morti di fame che si comprano il telefono da 600 euro e si lamentano se un’app costa 70 centesimi!

  • Pingback: Google disattiva in modo temporaneo la “copy protection” su Jelly Bean | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Luca Cecchetto

    ma non è assolutamente vero che non si potrenno utilizzare market esterni..
    ..solamente l’app installata da play store su un telefono non potrà essere copiata su altri telefoni.. questo non vuol dire che non ci saranno altri market da cui scaricare app.. di fatto è una protezione sul market e non sui telefoni.. almeno la pirateria dovrà rubare le app da altri store e non da quello google chiudendo le polemiche

  • heybambino

    Che massa di nerd segaioli che siete!

  • Pingback: Instagram: nuovo aggiornamento che risolve i problemi della privacy - Emporio Grassi Blog — Emporio Grassi Blog()