Google I/O 2012 – Cosa dobbiamo aspettarci

26 Giugno 201228 commenti

Il Google I/O 2012 è ormai alle porte, dal 27 al 29 Giugno al Moscone Center di San Francisco si terrà la conferenza aperta a tutti gli sviluppatori Google dove sembra verranno presentate moltissime novità che vi andiamo a descrivere in questa preview dopo il salto.

Google Nexus 7

Qualche settimana fa, durante il Computex 2012 di Taipei è arrivata la conferma che il primo tablet marchiato Google verrà prodotto da Asus. Successivamente sono giunte in rete numerose foto leak, l’ultima versione è quella che riporto qui sotto.

Questo 7 pollici dovrebbe montare una CPU NVIDIA Tegra 3 quad-core ed avere un prezzo veramente competitivo: da 199$ a 249$. Non sarà un rivale di altri tablet di fascia alta come Galaxy Tab, Transformer o iPad, ma sicuramente farà parlare di se.

 Google Motorola Intel Devices

Google ha completato l’acquisizione di Motorola lo scorso Maggio e ci aspettiamo di vedere il primo smartphone Google/Motorola entro quest’anno, ma il fatto strano è che non ci sia ancora alcun leak e alcuna “voce” sul web: tutto tace. Sappiamo però che Motorola ha firmato un contratto pluriennale con Intel e quindi ci aspettiamo di vedere questo Google/Motorola devices magari con processore Intel.

 Android Jelly Bean

Ormai è certo che Jelly Bean sarà il successore di Ice Cream Sandwich, la conferma è arrivata al MWC 2012 quando nella Hall di Android era presente un recipiente ripieno di Jelly Bean anche se nessun membro dello staff aprì bocca a riguardo. Quasi certo è che Jelly Bean porterà con sè la numerazione 4.1 e non 5.0 (secondo quando apparso su Google Wallet qualche giorno fa). Non sarà probabilmente un aggiornamento importante come quello tra GB e ICS ma speriamo comunque in un salto prestazionale e in qualcosa nel comparto grafico.

Android-Jelly-Bean

Ma questo aggiornamento farà bene ad Android? Non aumenterà ancora una volta la frammentazione del sistema operativo? Al momento i dispositivi con ICS sono solamente il 7%, la maggior parte (tablet compresi) sono ancora vermi a Gingerbread 2.3. Staremo a vedere le politiche che Google vorrà adottare a riguardo.

Majel, l’assistente virtuale

Con il lancio di Siri lo scorso ottobre, Apple ha aperto una “gara all’assistente vocale”. Le maggiori case produttrici al mondo hanno iniziato a sviluppare assistenti virtuali e al momento si conta S Voice sul Samsung Galaxy S III e Quick Voice per LG qualche settimana fa. Ora sembra che anche HTC abbia in progetto un assistente vocale per i suoi dispositivi.

Sopra a tutti però, Google starebbe (quasi in segreto) sviluppando un assistente vocale chiamato Majel che sarà installato di default su tutti i  dispositivi Android. Viene anche da pensare a che fine faranno gli assistenti proprietari come appunto S Voice e Quick Voice una volta che Majel approderà sugli smartphone Android.

Google Maps 3D e Google Maps Offline

Google ha tenuto uno speciale evento dedicato interamente a Google Maps lo scorso 7 Giugno e pochi giorni dopo Apple lo ripresentò al WWDC 2012; questo per essere la prima compagnia al mondo ad annunciare un avanzato sistema di mappe 3D.

Google ha inoltre presentato Google Maps Offline durante l’evento, ma non è riuscito a parlare di date di uscita effettivi per ciascun prodotto. Pertanto, ci aspettiamo l’azienda per rivelare ulteriori dettagli circa i suoi aggiornamenti di Google Maps le principali fine di questa settimana.

google earth maps 3d

Google Wallet 2.0 Mobile Payments

E’ stato recentemente reso noto che Google sta lavorando ad una nuova versione di Google Wallet. Poco dopo Microsoft rilascia il proprio Wallet Hub, che verrà introdotto nei prossimi dispositivi Windows Phone 8.

Inoltre, considerando che tre delle prime quattro compagnie statunitensi stanno lavorando per la propria soluzione di pagamento mobile chiamato ISIS, non saremmo sorpresi di vedere il nuovo Google Wallet 2.0 al Google I/O 2012.

Android Ovunque e Android@Home

Android non è solo un sistema operativo mobile per smartphone e tablet, in quanto può essere usato per un sacco di altre attività. Ci aspettiamo dunque che Google riveli nuovi dettagli circa i suoi piani relativi all’implementazione di Android nella nostra vita come casa, lavoro e altro.

Google IaaS Cloud Service per le imprese

Sembra che Google svelerà un nuovo servizio cloud durante il Google I/O 2012 realizzato esclusivamente per le imprese.

Google si dice a svelare un nuovo cloud-based prodotto durante il Google I / O 2012, specificamente realizzati per le imprese. Questo prodotto IaaS (Infrastructure as a Service) cloud-based  permetterà alle aziende di noleggiare server virtuali e/o spazio di archiviazione e quindi sfidare Microsoft Azure e Amazon EC2 che offrono prodotti simili.

Google Drive Offline

Rimanendo in ambito di cloud parliamo di Google Drive che, secondo le ultime rivelazioni, dovrebbe essere presentato al Google I/O con la modalità Offline.

Google Project Glass

Google sta portando la realtà virtuale al livello successivo con Project Glass, un progetto avveniristico che potrebbe facilmente essere accoppiato con il futuro di Android. Abbiamo visto varie demo di Project Glass e attendiamo una presentazione ufficiale che potrebbe avvenire proprio al Google I/O.

Chrome: OS e Browser

A causa della competizione con Microsoft che con Windows è sulla maggior parte dei computer del mondo seguito da Apple con Mac OS X, Chrome OS non ha ancora trovato un grande spazio tra gli utenti ma è in continua espansione. Tuttavia Google non ha intenzione di abbandonare Chrome OS o di unirlo con Android, il che significa che vedremo nuovi aggiornamenti per Chrome OS e nuovi Chromebook.

Il browser Chrome invece non ha bisogno di altre lodi: è uno dei migliori browser del mondo e, dal momento che funziona su qualsiasi sistema operativo, è riuscito a superare in popolarità la maggior parte, se non tutti, i suoi concorrenti.

Google TV

Proprio come Chrome OS, Google TV non è diventato il prodotto hit di Google come si era immaginato che fosse. Eric Schmidt ha detto alla fine del 2011 che Google TV sarà integrata nella maggior parte dei nuovi televisori entro l’estate. Infatti pochi giorni fa è stato annunciato l’arrivo delle Google TV anche nel mercato inglese.

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com