Le Iene svelano interessanti trucchetti per mettere i vostri dispositivi mobili al sicuro dai ladri – VIDEO

6 maggio 2017109 commenti

Le Iene pongono la lente d'ingrandimento su alcune semplici, ma ingegnose, strategie che dovrebbero garantire la piena indisponibilità dei contenuti presenti a bordo dei vostri device.

Le Iene: consigli a tutela della privacy

Il servizio in questione è stato realizzato dall’inviato Matteo Viviani che, con l’aiuto di due tecnici informatici, elenca una serie di accortezze per effetto di cui i dati memorizzati all’interno di smartphone, tablet e pc portatili diventerebbero inaccessibili per i ladri, nella sfortunata ipotesi che venissero rubati. Senza svelarvi nulla, vi rimandiamo al video in questione.

Le soluzioni mostrate chiamano in causa prodotti a marchio Apple, come i Macbook e gli iPhone, ma anche terminali con a bordo il sistema operativo Android e notebook animati dall’OS di Microsoft, vale a dire Windows. Chi di voi conosceva già gli espedienti mostrati da Le Iene?

Loading...
  • Doc74

    Non dicono la cosa più importante , ovvero di attivare l’encrypt… per il resto consigli utili.. a metà .. più il consiglio di spendere qualche euro per una app di dubbia utilità.
    Se proprio dovete spendere soldi in un app forse ( e dico solo forse) meglio cerberus.
    Io ho preferito partire dal presupposto che se me lo rubano è perso ( altro buon motivo per usare cellulare da meno di 200 euro ) , quello che mi importa è che non mettano mano sui dati sensibili per cui ho criptato il criptabile e ho la possibilita di brasare tutti i dati da remoto ( al primo riavvio che fanno )

    • Mauro Di Iasio

      Ciao, per voi è una buona idea quella di salvare i contenuti sul nostro cloud Google (ma stesso discorso se uno ha Iphone o Microsoft)? Ed in caso di furto / smarrimento cambiare il prima possibile la password dell’account Google. Ovviamente non salvare mai credenziali di accesso a siti come la propria Banca, Posta, ecc.
      In questo caso si perderebbero solo eventuali contenuti che si hanno sul dispositivo.
      O secondo voi non è sufficiente?

      • Doc74

        io salvo i contenuti su cloud , però quelli sensibili li salvo usando boxcryptor che appunto me li cripta pesante e con una password univoca differente da quelle che uso sul cellulare e sul cellulare ho una cartella criptata con eds lite dove tenere i documenti sensibili.
        ( e ovviamente ho attivato il crypting di android ,che pochi usano )
        Per il resto … non esiste la sicurezza totale , ma diversi gradi di sicurezza in base a quello che vogliamo spendere in termini di fatica , soldi ,tempo.
        In pratica dipende molto da cosa tieni tu tu sul cellulare .
        Per molti versi eccedere in sicurezza se non hai nulla di realmente sensibile da proteggere è controproducente,

        • Mauro Di Iasio

          Io per dati sensibili, alla fine, intendo solo quelli che servono per operare con la mia banca on line… e non li tengo sullo smartphone o sul PC (a parte che poi oggi le banche per le operazioni dispositive necessitano sempre di ulteriori check, come l’OTP)

          Certo se mi rubano le foto o i video mi scoccia, ma se alla fine li recupero su Drive alla fine che ci fanno? Non sono famoso :P

          • Doc74

            beh qui ci sono due discorsi differenti.
            il primo riguarda i dati sensibili che coscenemete tieni sul cellulare.Io per lavoro e per comodità ne ho un tot , ma se tun on ne hai il problema non si pone.
            Il secondo riguarda invece le informazioni sensibili che lasci senza saperlo.tipo le password di facebook ,della posta , la cronologia l’utenza di wazzupp , netflix. ecc ecc..
            Quelle purtroppo è piu difficile tracciarle e mantenerle in sicurezza.

  • Simone De Iuliis

    Grandi iene. Ps. Cerberus app fa tutte quelle cose. Blocca il tasto di accensione e blocca il menu a tendina.

    • Doc74

      concordo , se proprio volete spendere soldi in un app cerberus è IMO la suite migliore e te la cavi con 5-6 euro anno , tutto sommato accettabile

      • Ingorante

        Gli sviluppatori (italiani) di Cerberus hanno dimostrato la loro SCARSISSIMA affidabilità con la storia della licenza gratuita a vita poi revocata unilateralmente.

    • purtroppo pero’ e’ solo su android, e non e’ una app freeware, anche se non costoso come abbonamento.

  • Andrea

    senza tirarsi tanto scemi , con android basta impostarsi Cerbeus, che a schermo bloccato impedisce spegnimento e utilizzo dei toggle

    • moffolo

      Cerberus è un gran bel programma. Comprato anni fa quando era ancora disponibile con un pagamento una tantum, installabile su 3 (o 5) dispositivi. Ora purtroppo è diventato ad abbonamento, mi sembra.

      • Doc74

        vero , su singolo dispositivo vogliono 5-6 euro anno , non è una cifra assurda sopratutto se va su un cellulare da 500 o più euro

      • Andrea

        SI bè, chi ha ancora la vecchia licenza ha fatto un affare, io lo avevo preso pagandolo mi pare meno di 2€ . per chi già lo aveva acquistato rimane la licenza a vita ed è un affare.

        • Ingorante

          Rimane “a vita” fino a quando gli sviluppatori di Cerberus vorranno. Poi revocheranno la licenza unilateralmente, come hanno già fatto.

  • moffolo

    Si, va bene… ma quello che uno fa prima di tutto è togliere la SIM, o no? E allora col cavolo che lo si fa squillare o localizzare, a meno di non avere un’applicazione (come Cerberus) che invia le informazioni della nuova SIM inserita, permette di attivare la connessione dati, bla bla bla.
    P.S.: La sezione dei commenti sembra pubblicità per Cerberus.

    • Marco

      perché è una buona app :)

      • moffolo

        È ottima ;-)

    • Mauro Di Iasio

      Appunto pensavo che sia meglio salvare sul Cloud le cose che ci interessano di più, e correre al primo PC a cambiare la password dell’account Google. A quel punto dovrebbero sparire i contatti (se si hanno su Gmail) e soprattutto l’accesso alla mail e a Drive.

      Ovvio che è una corsa a limitare i danni, se chi lo prende ha cattive intenzioni

    • ribbon87

      Guardando nello store vedo più recensioni negative che altro di questo Cerberus…non saprei a chi credere sinceramente.

      • Doc74

        Magari prova a leggere le recensioni e valuta di cosa si lamenta la gente

        • ribbon87

          parlano di problemi di usabilità del programma, e considerato che è ad abbonamento ci penserei un po prima di spendere del denaro per qualcosa che potrebbe essere poco funzionale

          • Doc74

            Veramente a me sembra che la maggioranza dei commenti negativi sia dovuto al fatto che hanno comprato abbonamenti ” a vita” e ora non lo siano più ( lamentele legittime , ma non correlate al funzionamento del programma o della sua efficacia ) cmq a essere onesti è in prova per sei o sette giorni .

          • moffolo

            Ma… il mio acquisto era a vita ed è ancora a vita. Non penso che possono cambiarlo da “a vita” ad “abbonamento”.

          • Doc74

            boh a quanto pare che un tot di persone che si lamenta di questo , in una o altra forma ,o del fatto che non può usare cerberus per seguire la moglie o la figlia …

            https://play.google.com/store/apps/details?id=com.lsdroid.cerberus&hl=it

          • moffolo

            A parte che basta l’account di Google per tracciare un telefono, e con Cerberus attivando la modalità di emergenza continua a localizzare il telefono fino a quando non gli si dice di non farlo più, ma non penso che sia legale usare applicazioni per tracciare le persone, se non ne sono a conoscenza e hanno accettato. Almeno, il Svizzera è così.

          • Doc74

            eh .. leggo commento :

            “truffa All’inizio ti fa usare tutte le funzioni, poi una volta acquistata la licenza ti dicono che certe funzioni sono illegali. Furbi noh!!! Ti dicono il contratto lo dice!!……ma chi lo legge il contratto!! …e poi se una funzione è illegale è illegale anche per prova prima di acquistare.”

            risposta di cerberus

            “Cerberus can only be used to recover a lost or stolen device, it can not be used to monitor people or for parental control.”

          • moffolo

            Un coltello può essere usato per tagliare o per uccidere. Non per questo devono vietarne la vendita.
            Ovviamente Cerberus mette le mani avanti per evitare che gli facciano causa (specialmente negli USA) perchè “eh, ma io non lo sapevo e non c’è scritto da nessuna parte”.

          • Doc74

            ma guarda , siamo d’accordissimo, era solo per dire quale era il tenore dei voti “negativi” e perchè è sempre meglio leggere e non guardare solo le stelline

          • moffolo

            Scusa, non avevo capito :D
            Si, molti voti negativi sono “stupidi”.

    • Doc74

      Il che significa che o cerberus funziona o metà di chi scrive lavora per cerberus ;)
      In realtà come gia detto si , cerberus funziona ma in genere non credo ci sia necessita di spenderci dei soldi perchè penso che con un minimo di attenzione per la maggioranza di chi usa il cellulare non sia necessario.
      Per intenderci l’utente base.. si quello che spende 800 euro di S8 per poi usare solo i social e wikipedia… di cerberus probabilmente se ne fa nulla.

  • ajaxx

    si,la difesa della privacy ok,ma nel caso dei telefonini non so fino a che punto valga veramente la pena.
    Io sono sempre convinto che chi ti ruba il telefono non lo fa sicuramente per farsi i cavoli tuoi,ma per rivenderlo o tenerselo,quindi prima di tutto formattone (il modo per spegnere un telefono bloccato in quella maniera c’è in ogni caso).
    Per il resto per me che sono puntiglioso preferisco non tenere nulla sul telefono,infatti lo svuoto ogni 4/5 giorni…..se in una giornata faccio 4/5 di foto comunque lo svuoto la sera stessa,e metto tutto su pc.
    Non uso mai il telefono per lavoro,non ho questa abitudine,e mi rifiuto di farlo ogni volta che l’azienda me lo propone,anche per una minima cavolata (e non è vero che una ditta puo licenziare per un motivo del genere,quindi pensateci).
    Dati postali o bancari e roba del genere li tengo tutti cartacei a casa (neanche sul pc).
    Vi dico solo che sono ancora uno degli irriducibili che per ogni cosa faccio alla vecchia maniera,cioè la fila alla posta :)
    Quindi app che mi “proteggono” il telefono? per me soldi buttati a prescindere.
    Bisogna solo stare attenti a quanto ci si lega al proprio smartphone….certo è che se vi rubano il cell,e siete piu preoccupati di cio che c’è dentro invece che del cell stesso beh,avete qualche problema voi,e non il ladro. :)

    Aaah dimenticavo…l’anno scorso mi rubarono il note3,certo un rodimento di cxxo assurdo per il telefono,ma ancora di piu per come mi risposero le forze dell’ordine quando sono andato a denunciare:
    “E mica possiamo muoverci solo per ritrovare il tuo telefono!”
    Poi gli ho accennato dell’app cerberus,che poteva farmi localizzare il telefono in tempo reale,(non la avevo,ma solo per vedere cosa mi dicevano) e la risposta è stata:
    “Anche se sapessimo dov’è,sicuramente non te lo andremo a recuperare,perchè non è cosi che funziona!”

    • Doc74

      mah io coi carabinieri ci ho avuto spesso a che fare ( per lavoro ) se gli dici che hai una idea di dove sia il ladro o la refurtiva , e hanno una pattuglia libera un occhiata la danno e si anche per un cellulare. del resto è il loro lavoro.

      • ajaxx

        guarda,io per carità rispetto assoluto e ci mancherebbe altro
        (mi hanno ritrovato il motorino nuovo che m’avevano rubato,santi carabinieri),ma spesso si legge in giro che chi ha subito il furto del telefono ed ha cerberus,al momento della denuncia le forze dell’ordine rispondono come hanno risposto a me……e sicuramente poi il rodimento di cxxo aumenta a dismisura in quei casi,perchè sai che è li,ma non puoi andarci da solo perchè si puo trovare il poveraccio di turno,o quello che t’ammazza de botte se provi ad avvicinarti!
        Calcola che ad un mio conoscente capitò…..se l’è andato a riprendere da solo,e il ladro pur di non ridargli il telefono,lo ha scaraventato a terra con tutta la forza facendolo in mille pezzetti,e mentre scappava ha avuto pure l’accortezza di fermarsi,voltarsi e alzare il dito medio con una bella risata.

        • Doc74

          Cerberus permette di fare foto da remoto , fai foto del tizio ( da fotocamera frontale ) , vai dai carabinieri e dici ” salve questo tizio è in possesso del mio cellulare ,di cui ho denunciato il furto/sto denunciando il furto , al momento sta in via blablabla , potete darci un occhiata ? grazie ”
          Capisco che se gli dici ” posso tracciarlo con cerberus” il carabinere tipo pensa” che minchia è cerberus” e ti risponde picche.

          • ajaxx

            no vabe cosi no,pero per farti capire che comunque anche per sentito dire….non è cosi facile convincere un carabiniere ad alzarsi dalla poltrona in guardiola per andare a riprenderti subito il telefono…..poi se te lo dice chiaro e tondo “aaaeehh,e mica possiamo shcomodare na vulante pe nu telefonino!” (vago accento napoletano) hehehheh

          • Doc74

            beh ti dico , mi è capitato spesso di lavorare coni carabinieri , non dico che non possa accadere quello che tu hai descritto, anzi sicuramente capita , ma personalmente ho avuto piu esperienze positive che negative.

    • Tony Musone

      – preferisco non tenere nulla sul telefono,infatti lo svuoto ogni 4/5 giorni.
      – Non uso mai il telefono per lavoro,non ho questa abitudine,e mi rifiuto di farlo
      – Dati postali o bancari e roba del genere li tengo tutti cartacei a casa (neanche sul pc).
      – sono ancora uno degli irriducibili che per ogni cosa faccio alla vecchia maniera,cioè la fila alla posta

      sicuro sicuro che siano gli altri ad avere dei problemi? ;)

      • Doc74

        se si diverte a fare la fila alla posta buon per lui… sarà in pensione :)

      • rexandrex

        Infatti… allora che cavolo ne fai dello smartphone? Un bel 3310 vintage è pure troppo

        • Tony Musone

          ma… ce l’hai con me?
          perchè se così fosse, non ti sei accorto che riferivo le parole scritte in un altro commento

          • rexandrex

            No no,scusa mi riferivo ad ajaxx

        • ajaxx

          dov’è scritto che “smartphone” vuol dire “avere sempre tutto ovunque?”
          di certo io non ho lo smartphone per avere internet sempre e ovunque…..e di certo non è quello l’utilizzo che dovrebbe essere fatto di uno smartphone.
          Ho un telefono con una buona fotocamera? (almeno lo era quando è uscito :) ) lo uso come un telefono con una buona fotocamera!
          Internet me lo godo su un bel 22 pollici a casa,magari un’oretta per passare il tempo,ma non di piu.
          Pero vabè,tornando in argomento sicurezza,

      • ajaxx

        e che devo dirti :)
        a me se mi rubano il telefono mi rode giusto per il furto,e non devo farmi troppe paranoie….bloccare schede,conti,cancellare o cambiare dati d”accesso vari,preoccuparmi di cio che i ladri vedano nel telefono….m’hanno rubato il telefono e pazienza! :)

        • Tony Musone

          “bloccare schede,conti,cancellare o cambiare dati d”accesso vari”?

          vabbè, evidentemente non sai usare con oculatezza uno smartphone e a quanto pare nessun altro dispositivo elettronico, quindi fai bene a fare come fai

          p.s.
          uno smartphone serve proprio ad essere connessi “sempre e ovunque”, se usi quel che la tecnologia ti può offrire oggigiorno, non è solo una fotocamera che telefona in mobilità ;)

          • ajaxx

            sul fatto che non so usarlo o non voglio usarlo è un’altro paio di maniche.
            So benissimo delle potenzialità che possiede uno smartphone,buono o scrauso che sia,ma non si puo essere cosi legati ad un telefono….è ridicolo!
            Io personalmente preferisco avere internet e connettività da una parte (a casa per svago) e telefono dall’altra.

          • Tony Musone

            ah ok… per te è svago (però anche in quel caso non ci vedrei comunque il problema) ma non c’è nulla di ridicolo nell’essere on line in mobilità anche e soprattutto per lavoro… anzi

            mi sembra tanto il ragionamento di mio padre 78enne che non si voleva liberare del telefono fisso, ora di anni ne ha 84 non ce l’ha più da 4 anni ed utilizza felicemente uno smartphone, ha 2gb e non gli bastano ;)

            p.s.
            fa anche i bonifici on line ed ha l’home banking

            p.p.s.
            se sapessi usarlo sapresti che ci sono modi per tenere i tuoi dati al sicuro, più che averli su di un foglio di carta e che sono più le paranoie che ti stai facendo tu a non usare delle comodità che non quelle che credi si facciano gli altri nel caso e solo nel caso, succeda qualcosa… per la stessa logica non dovrebbe usare l’auto dato che nel mondo, ogni anno, ci sono circa 1,25 milioni di morti … sapevatelo ;)

          • ajaxx

            no vabè,il mio è solo un discorso di “dipendenza” … gia in generale siamo dipendenti da tante cose,finchè posso scegliere di non dipendere da un telefonino lo faccio,quando non avrò piu scelta (e quel giorno arriverà sicuramente) allora vedremo :)

          • Tony Musone

            per me invece è uno strumento e come tale lo uso così come uso l’automobile che prendo solo quando ritengo sia utile altrimenti giornalmente mi muovo in bici, la tv che non guardo passivamente ma mi scelgo il cosa e il quando sul web, il tabacco dato che passo giorni senza fumare, etc… in pratica sono un vizioso e ne dipendo ma non ne sono schiavo ;)

          • Doc74

            ma allora perchè ti compri uno smartphone android ? comprati un 3310 ( e non dico quello nuovo ) e vivi felice no ?
            e una provocazione. non sto dicendo che tutti devono farci di tutto con lo smartphone , ma non stupitevi se la maggior parte di chi compra una smartphone ci faccia poi le cose ..smart…
            Che mi sembra un po’ come stupirsi che chi compra il cacciavite poi li usa per girare le viti…

          • ajaxx

            cioè,non voglio internet appresso e devo rinunciare ad uno smartphone?
            Perchè scusa,lo smartphone si usa solo per internet e cio che gli gira attorno?
            Abbiamo dei pc belli potenti tra le mani….ci si puo fare praticamente di tutto,pari ad un pc fisso o portatile!
            Io il mio smartphone lo uso in toto……tutto tranne internet :)
            Aahh….comunque anche il cacciavite lascio a casa,insieme a internet hehehhehhehe :)

  • Dome Puti

    il mio galaxy s7 non si spegne se non metto l’impronta sul tasto home oppure codice.
    ho provato a criptare e ha rallentato cosi l’ho ripristinato e non cripto piu. se x caso si riavvia in tasca almeno torna su tt da solo e non devo inserire i codici.

    • Doc74

      ma perchè dovrebbe riavviarsi in tasca…

      • Dome Puti

        a me è successo e me ne sono accorto xk il gear s2 ha perso la concessione, magari se non l’avevo al polso non me ne sarei accorto

        • Doc74

          beh non è proprio normale che un cellulare ti si riavvii da solo..

          • moffolo

            A volte un riavvio improvviso succede..

          • Doc74

            a me capitava sul vecchio cellulare , ma infatti era vecchio e instabile poverino… 1 solo giga di ram e mille cose a girare

    • _Stich_

      come fai a mettere questa opzione di non spegnere il telefono se prima non metti codice?

      • Dome Puti

        veramente non lo so. il mio s7 è agg a android 7

        • _Stich_

          caspita, se riesci a saperlo me lo fai sapere perfavore, mi interessa molto. perche oggi penso sia apparso anche a me e ora non più. grazie infinite

          • Dome Puti

            hai fatto l aggiornamento gg ? o qlc mesetto fa?

          • _Stich_

            tempo fa non oggi

          • Dome Puti

            tieni presente k ho le impronte oppure il pin, non ho la password o la combinazione con la forma , ho scelto k si blocca automaticamente sempre e non dopo 5 secondi, prp subito

          • Dome Puti

            delle volte se lo sto usando a letto e lo spengo , non lo chiede.. se c e l’ho sul comodino con lo always e premo lo spegnimento lo chiede

          • _Stich_

            peccato era molto interessante, io ho guardato lungo e in largo e non lo trovo il modo di disabilitare lo spegnimento senza prima mettere impronta o psw o pin ecc

          • Dome Puti

            eh infatti non mi ricordo d aver impostato nulla, lo fa da solo

          • Dome Puti

            l’ho fatto vedere a mio fratello k ha iPhone 6s e c e rimasto male

          • _Stich_

            spegnimento schermo non riesco ad andare sotto i 15 secondi.
            quello dici?

          • Dome Puti

            quello se non mi ricordo male ho 1 minuto ,il blocco automatico ho impostato subito

          • _Stich_

            mi diresti i passaggi? grazie

          • Dome Puti

            allora impostazione, scherm blocco e sicurezza, impostazioni blocco sicuro. ho messo blocca lo schermo qnd si spegne automaticamente ho scelto immedistamente. di sotto ho acceso blocca con tasto accensione. spento l’altro ripristino

          • _Stich_

            ok grazie. fatto tutto ma purtroppo non mi chiede psw per spegnere

          • Dome Puti

            belin mi dispiace, io non ho fatto delle impostazioni particolari, ho tenuto tnt roba d default , come suoni sfondi , ho poche app non ho face ne instag ne twitt solo snapchat viber whatsapp e messenger. basta

          • _Stich_

            me gïa u belin ahhahaha . e vabbe pazienza sei stato gentile davvero grazie.!!

          • Dome Puti

            prego figurati e se mi arriva l ispirazione ti dico come ho fatto ciao

          • Dome Puti

            prova a premere il tasto spegnere da cellulare bloccato a schermo spento, scegli spegni e poi conferma spegni, se premi il tasto mentre lo stai usando non lo chiede

          • _Stich_

            Se vabbeeeeeeeeee!!! hai risolto tutto. ed eravamo qui a sclerare!! grazie!!!!!! G E N I O AHAHHAH

          • _Stich_

            era gia fatto ma mai pensavo di dover fare quel piccolo piccolissimo passaggio in piu per verificare se funzionava. scusa la scocciatura!

            grazie grazie grazie

  • Latttina

    Cerberus è ottimo, infatti lo uso anch’io, però basta mettere il telefono in una scatolina metallica e ciao connessione, poi lo si flasha con nuova rom dal pc e il problema è risolto. Diciamo che se il ladro è un tossico sprovveduto forse si riesce a ritrovare ma se è un professionista la vedo dura. Anche il blocco imei serve fino a li, con 50 dollari ti mettono un bell imei nuovo di zecca.

    • Doc74

      Come gia detto personalmente , se ti rubano il cellulare per il cellulare stesso ( perchè magari hai un bel s8 plus nuovo di zecca ) è meglio darlo per perso, cerberus e altri sistemi servono più nel caso lo smarrisci( e quindi rischi che qualcuno decida di tenerselo ) o per proteggere i dati contenuti ( che sinceramente è quello che mi tange ).
      Btw il ladro professionista vede il mio xiaomi redmi 4 prime per terra e lo lascia li ..perchè gli costa più stare a raccattarlo di quanto ci farebbe a rivenderlo :P

      • fabiaiz

        Fidati che non lo disprezza. A mia sorella 6 mesi fa hanno proprio rubato dalla tasca della giacca un redmi 4

        • Doc74

          probabilmente è un furto alla cieca , perchè la rivendibilità di uno xiaomi usato è bassina… ( a meno di scoprire che c’è un florido mercato sul deepweeb di cinesoni rubati :P )

      • Latttina

        Se non riesci a fare un wipe da remoto a livello di sicurezza dati cerberus non aggiunge niente rispetto alla sicurezza standard purtroppo. No dai non avvilirti così… Lo raccolgono e poi lo ributtano via 😂

  • franky29

    Sì ma farsi fotttere il telefono mah , manco fosse un Rolex

    • Doc74

      boh sai quante volte l’ho lasciato inavvertitamente in giro .. anche solo per dire un attimo sulla scrivania quando vai al bagno , rubarlo è un attimo

      • franky29

        in scrivania? dove?

        • Doc74

          a lavoro ?

          • franky29

            beh te lo fai rubare dai tuo colleghi allora

          • Doc74

            è bello che tu abbia fiducia illimitata nei tuoi colleghi , io sono cinico e un poco paranoide , e non ci riesco.
            Ma troppo spesso mi trovo a lavorare in open space con gente che conosco ben poco.

          • e dov’e’ che lavori? al SAN VITTORE

          • Doc74

            che teneri che siete

          • beh a parte gli scherzi, fidarsi e’ bene, non fidarsi molto meglio xD

  • Ryder_173

    Ma come si fa a usare l’opzione salva password? Cioè dai… Ci si mette la mano sul fuoco

  • ferragno

    a proposito mi è appena arrivata un email da cerberus dove dice che che il mio abbonamento sta per scadere, ma io avevo comprato quello a vita… che faccio?

  • Lucio

    io uso android lost, gratuito e permette accesso da remoto

  • Luki1

    Ho visto il servizio.
    Ok, tolto che oggigiorno tutti sanno che le prime cose sono togliere la sim, la batteria, disabilitare internet e il gps (tutte le connessioni insomma).
    Se il telefono ha la batteria removibile non ci sono “blocchi software” che tengono. In 2 secondi estraggo la batteria e il telefono è spento no?
    Secondo me un conto è tutelare la privacy, un altro recuperare il telefono rubato: perchè a meno di avere come obiettivo una persona specifica chi ruba per rivendere non è interessato ai dati sul telefono perchè credo che una delle prime operazioni sia un wipe totale per ripulire il dispositivo, e da recovery è anche tutto abbastanza semplice, se poi il derubato aveva anche il root sul telefono è un ulteriore facilitazione per il ladro.
    L’unica cosa è che non so quanto il fatto di avere la memoria criptata renda difficile se non impossibile il wipe.
    Ma forse qui si inizia ad entrare troppo nei tecnicismi.

    • Dipende da alcuni fattori… Il root non facilita un malfattore.
      Es: esistono alcune applicazioni che oltre a bloccare il dispositivo al cambio SIM, ti inviano foto e posizione del dispositivo, su account specifico.
      Oltre a questo, se magari il ladro è uno smanettone, e formattato il dispositivo con una nuova ROM, pensa di essere al scuro, si sbaglia!
      Infatti il programma troverà sempre ID, IMEi, e serial number della MOBO.
      Quindi, dovrebbe sostituire la scheda madre, o andare oltre oceano.

      • Luki1

        Se hai il root e la recovery TWRP puoi fare alcune cose interessanti senza neanche bisogno di avviare android.

    • Doc74

      la memoria criptata non rende più complesso il wipe , almeno non c’è nessun motivo che mi venga in mente.

  • Colera
  • Andreino

    non ho capito mica a che serve l’accesso guidato su iphone

  • Se tolgo la batteria?
    R

    .

  • jcrtron

    Ok ci sta tutto, ovviamente poi il grado di protezione di cui uno ha bisogno dipende dai dati che conserva sul telefono. Riflettendoci però sarebbe contestuale anche aumentare le pene per il furto di apparecchiature elettroniche che contengono dati sensibili per scoraggiare ulteriormente eventuali ladri.

  • Luca

    Oh bel furbone su iphone se tieni il tasto home e lock premuti contemporaneamente puoi comunque fare l’arresto forzato. Madonna quanto mi fanno incazzare i servizi delle iene, sono per italiani medi che non capiscono una beata minchia di tecnologia.

  • Max Paoli

    Scusate, ma anche ammettendo di avere Cerberus che permette al ladro di bloccare il telefono, poi il ladro non contento che fa ? Lo restituisce ? Oltretutto basta resettarlo con un wipe ed il telefono ritorna come da nuovo e libero.

  • guarino

    Ho comprato l’applicazione consigliata x android, è una truffa! si spegne tenendo premuto il tasto accensione + home+volume basso ed il mio note 5 si riavvia e poi puoi spegnerlo, non buttate i soldi!

  • Nigel

    io faccio prima, non guardo quella porcata delle iene e cerco di stare attento a non farmi rubare il cellulare.

  • Tiwi

    non capisco xk su android non sia la stessa google ad inserire una cosa del genere..
    pagare per delle app di terze parti, quanto è una funzione che dovrebbe essere basilare

  • Maria Cristina Landri

    Non serve a niente, il ladro può comunque togliere la batteria e spegnere lo stesso lo smartphone o iphone, la prima cosa che fa il ladro è quello di togliere e buttare la sim per non essere rintracciabile tramite il numero telefonico, lo sa anche un ladro di galline, mi è capitato a me, uno scippatore mi ha rubato lo smartphone 2 settimane di vita, avrà tolto anche la sim perchè non era subito raggiungibile nemmeno da numero telefonico.

  • Maria Cristina Landri

    Per avere un telefono rintracciabile in caso di furto, ci vuole un app di sistema che non si può togliere nemmeno con la formattazione, che funziona anche se il ladro spegne il telefono e toglie la batteria e sim, un app che funziona anche con il codice imei, in maniera tale che i ladri hanno voglia di formattare e cambiare sim, sono rintracciabili ovunque, perchè gli sviluppatori di android e apple non ci hanno pensato?