Vodafone UK ci illustra la nascita di un update Ice Cream Sandwich

23 luglio 20125 commenti

Molte volte le cause di un ritardo imprevisto o comunicato con alcuni giorni di anticipo per un aggiornamento ufficiale vengono attribuite all'operatore telefonico e non al produttore stesso. Le lamentele degli utenti per gli update di device ovviamente provvisti di brand vengono recapitate all'operatore che non sempre può fornire una spiegazione appropriata poichè la colpa del ritardo potrebbe non derivare da loro problemi. Per questo Vodafone UK cerca di fare chiarezza su queste complicate questioni illustrando la nascita di un update Ice Cream Sandwich.

Vodafone UK, tramite il proprio blog ufficiale, ha voluto illustrare chiaramente le fasi di nascita, sviluppo e test di un update, prendendo come esempio l’aggiornamento ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich per Huawei Ascend G 300.

Forse ciò non riguarda solo l’operatore rosso ma anche altri operatori telefonici, comunque Vodafone effetua alcuni test sulla rete per circa una settimana in modo tale da poter evidenziare e prontamente risolvere i problemi che si presentano. Le eventuali aggiunte di tempi al rilascio dell’aggiornamento ufficiale potrebbero essere causate da ciò che richiede la brandizzazione e le impostazioni e personalizzazioni del singolo operatore.

Come potremmo intuire, aggiornare dispositivi privi di personalizzazioni o che sono più vicini possibile alla versione stock di Android richiede ovviamente meno tempo anche se lo sviluppo ed i test richiedono sempre il medesimo tempo nei diversi casi.

Vodafone UK non cerca di trovare scusa ma semplicemente ci illustra i vari passaggi che ci portano all’update finale. Il mea culpa di Vodafone comunque con rassicura gli utenti che ultimamente sono abituati ad attendere più del dovuto per un aggiornamento ufficiale.

 

Loading...
  • Paolo

    Mah…sul mioHTC EVO 3d brandizzato Vodafone l’aggiornamento a ICS è arrivato nelle tempistiche HTC…

  • Pingback: Vodafone UK ci illustra la nascita di un update Ice Cream Sandwich | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • elegos

    Quel che dovrebbero fare sarebbe il rilasciare i driver per la data versione di Android, poi potrebbero fare tutti i test che vogliono, che durino settimane o mesi. Già il concetto di brandizzazione su smartphone fa ridere! E cosa aggiunge la vodafone, a parte inesistenti modifiche a Google Maps o al sistema di tethering per “fare la spia”? Magari un’applicazione? Magari la stessa presente su Google Play?

    MAH!

  • alemei

    Fatto sta che neank la versione di galaxy s brandizzato vodafone, ha laggiornamento che hanno avuto i brand..che non e’ics ma una versione aggiornata di ginger..

  • Giovanni Coclite

    scusate ma inserite gli stessi articoli che c’erano ieri su hdblog?! Mah