CERCA
PER MODELLO
FullScreen Chatbox! :)

Utente del giorno: 9mm con ben 9 Thanks ricevuti nelle ultime 24 ore
Utente della settimana: 9mm con ben 22 Thanks ricevuti negli ultimi sette giorni
Utente del mese: 9mm con ben 134 Thanks ricevuti nell'ultimo mese

Pagina 1 di 50 12311 ... ultimoultimo
Ultima pagina
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 495
Discussione:

[INDEX][OPO] Lista Custom ROM e Kernel | Guida alla scelta

Se questa discussione ti è stata utile, ti preghiamo di lasciare un messaggio di feedback in modo che possa essere preziosa in futuro anche per altri utenti come te!
  1. #1
    Senior Droid L'avatar di Goldrake1


    Registrato dal
    Oct 2012
    Località
    Santena(TO)
    Messaggi
    461
    Smartphone
    Xperia U (BT sbloccato)

    Ringraziamenti
    188
    Ringraziato 133 volte in 84 Posts
    Exclamation

    [INDEX] Lista Custom ROM e Kernel | Guida alla scelta

    Ciao a tutti da un idea sorta in un altro post ecco a voi l'elenco completo delle rom ufficiali per il nostro OnePlus One per il momento i link porteranno al forum XDA (in inglese) e al forum ufficiale della OnePlus One (anche questo in inglese perché più completo di quello in italiano) se alcune rom postate interessano o esistono già in questa sezione aggiungerò il link di Androidiani.....
    Al secondo post troverete l'elenco completo dei kernel per il nostro OnePlus One

    1. CM11S -->CM11S OnePlus One || XDA
    2. CM11 --> CM11 OnePlus One || XDA
    3. Color Os 2.X --> OnePlusOne
    4. Pure AOSP [4.4.X] --> OnePlus One
    5. Paranoid Android --> OnePlus One || XDA || Androidiani
    6. SlimKat --> OnePlus One || XDA || Androidiani
    7. Madhi --> OnePlus One || XDA
    8. PAC-man 4.4.4.Beta-1.0 [PA,AOKP,CM] --> OnePlus One || XDA
    9. MoKee OpenSource Project --> XDA
    10. Ehndroix V 14.8.9 --> XDA
    11. Liquid Smooth-->XDA
    12. Vanir AOSP-->XDA
    13. Bliss Stalk-->XDA
    14. Omnirom nightlys-->XDA
    15. AOKP [Android Open Kang Project]-->XDA



    UNOFFICIAL
    • Dirty Unicorns--> XDA
    • Becon v6-->XDA
    • Sabermod CM-11.0-->XDA



    Cercherò di tenere sempre aggiornato il post per gli amministratori della sezione se volete mettetelo in evidenza (@-Luke-) se trovate qualche rom ufficiale non messa nella lista scrivetemi subito e la metterò !
    ULTIMO AGGIORNAMENTO LISTA ROM UFFICIALI 01/11/2014 Buon Halloween
    Ultima modifica di Goldrake1; 01-11-14 alle 18:56


    da Xperia U a OnePlus One

  2. I seguenti 5 Utenti hanno ringraziato Goldrake1 per il post:

    alfeny (12-12-14),derekk (06-10-14),iLuke (21-08-14),riccardi (02-11-14),Sknoke (04-01-15)

  3.  
  4. #2
    Senior Droid L'avatar di Goldrake1


    Registrato dal
    Oct 2012
    Località
    Santena(TO)
    Messaggi
    461
    Smartphone
    Xperia U (BT sbloccato)

    Ringraziamenti
    188
    Ringraziato 133 volte in 84 Posts
    Predefinito

    Ed ecco qui l'elenco dei kernel ufficiali e non per il OnePlus One link che riporta al post originale su xda (stesso discorso come al primo post, se i kernel verranno messi su Androidiani ,allora li aggiungerò alla lista!)


    OFFICIAL KERNEL

    1. Furnace-1.0.5 XDA
    2. franco.Kernel XDA
    3. AK KERNELS XDA
    4. Boeffla-Kernel [BETA] XDA
    5. Avalon KernelXDA



    UNOFFICIAL KERNEL

    • Boeffla Kernel Linaro/Sabermod[BETA] XDA
    • TyrXDA
    • Sensei KernelXDA


    Se qualche kernel ufficiale o non manca ditemelo e lo aggiungo subito

    DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO LISTA KERNEL : 01/11/2014
    Ultima modifica di Goldrake1; 01-11-14 alle 19:05


    da Xperia U a OnePlus One

  5. I seguenti 2 Utenti hanno ringraziato Goldrake1 per il post:

    derekk (06-10-14),riccardi (02-11-14)

  6. #3
    Senior Droid L'avatar di Goldrake1


    Registrato dal
    Oct 2012
    Località
    Santena(TO)
    Messaggi
    461
    Smartphone
    Xperia U (BT sbloccato)

    Ringraziamenti
    188
    Ringraziato 133 volte in 84 Posts
    Predefinito

    Il terzo post(riserva per qualsiasi altra cosa)
    Ultima modifica di iLuke; 21-08-14 alle 19:48


    da Xperia U a OnePlus One

  7. #4
    Androidiano VIP L'avatar di Bokonon


    Registrato dal
    Aug 2013
    Messaggi
    1,547

    Ringraziamenti
    96
    Ringraziato 990 volte in 696 Posts
    Predefinito

    In questo thread, proverò a fornire un quadro generale per comprendere come funziona la community e come funzionano le custom ROM.
    Alla fine, vi renderete conto che nulla è da scartare a priori: ma, una volta compresi i pro e i contro, farete scelte più sensate e in linea con le vostre esigenze.

    Capitolo 1: Gli sviluppatori/developers

    Google rilascia il codice di Android (=AOSP) perchè a sua volta utilizza il codice di linux (nei termini GPL). A sua volta, chiunque utilizzi il codice di Android nei suoi lavori è obbligato a rilasciare open source il codice che ha scritto.

    Un'azienda oppure un Team di utenti decidono che la AOSP non è la ROM ideale e completa che vorrebbero. Rivedono il codice sorgente, aggiungono features e magari scrivono pure uno o più app originali da allegare al pacchetto. L'azienda rilascierà il codice open source di ciò che ha modificato...mentre il codice originale delle app se lo terrà in casa (non ha alcun obbligo di pubblicarlo dato che non è basato su altro codice rilasciato sotto GPL). Il Team di utenti invece rilascia tutto sotto GPL in open source perchè il suo scopo è contribuire alla community e non il lucro.
    In genere un Team parte da uno o più utenti che sanno programmare: molto spesso è anche il loro mestiere nella vita reale. Iniziano a macinare codice e poi trovano altre persone che condividono la loro visione su come dovrebbe essere Android..e così nasce un team (che in genere aggrega a strascico themers, testers, builders e altro).
    Su XDA ci sono alcuni team storici che hanno inziato prendendo la AOSP di Google e l'hanno lentamente trasformata riscrivendo interi blocchi di codice e aggiungendo feature. Su XDA ci sono alcune delle più famose custom ROM --> Custom ROM Central - XDA Forums
    Il Team Cyanogenmod è nato così prima che che decidessero di formare una società.

    Riassumendo ogni Team sviluppa Android a partire dalla AOSP. Nel corso degli anni, ogni team ha pensato e realizzato diverse idee innovative e ha lasciato la sua impronta. I Team, a livello centrale, decidono la direzione da prendere e le feature da introdurre: poi sviluppano e testano e infine rilasciano.
    Pertanto, ogni team sviluppa una ROM generica e successivamente la adatta a tutti gli smartphone che intendono supportare. In pratica, l'intero Team sviluppa la ROM generale poi ad uno o più membri vengono assegnati uno o più smartphone da seguire. Il loro compito è adeguare la ROM alle specifiche dello smartphone e aggiornare le build integrando gli aggiornamenti della ROM principale (che include sia il codice del Team, sia i nuovi commit di Google). Inoltre inseriscono anche i nuovi commit specifici del kernel sviluppato per lo specifico smartphone.
    Nonostante sia un hobby, sono organizzati quasi a livello professionale. Infine è chiaro che ci sono le punte di diamante in ogni team. Per citarne un paio, la Paranoid Android ha Franco e SferaDev, Slimkat ha Kufikugel e Jubakuba.

    Il prossimo capitolo è dedicato ai Builders, mentre il terzo capitolo sarà dedicato a cosa accade nella realtà nella community OPO, quindi ci saranno esempi in cui saranno applicati i concetti esposti nei primi due capitoli.
    Ultima modifica di iLuke; 06-10-14 alle 02:04

  8. I seguenti 7 Utenti hanno ringraziato Bokonon per il post:

    andy88de (16-12-14),cic1 (28-09-14),derekk (06-10-14),fabioo123 (06-10-14),Goldrake1 (12-08-14),luighigno (13-01-15),NeGriTa (06-10-14)

  9. #5
    Androidiano VIP L'avatar di Bokonon


    Registrato dal
    Aug 2013
    Messaggi
    1,547

    Ringraziamenti
    96
    Ringraziato 990 volte in 696 Posts
    Predefinito

    Capitolo 2: I Builders (come li definisco io )

    Ci sono 10 siti di ricette. Nove siti sono gestiti da chef e offrono le loro ricette originali. Il decimo non è uno chef e magari non sa nemmeno cucinare ma pubblica le ricette prese da tutti gli altri siti. Questo è in soldoni il concetto che stiamo per affrontare.

    Tu che leggi, si proprio tu, potresti benissimo scaricare il SDK di Android e i compilatori: potresti benissimo andare su GitHub e scaricare in blocco il codice della tua ROM preferita per l'OPO e infine compilarlo. Otterresti esattamente l'ultima build della tua ROM preferita.
    Bello vero? E non serve nemmeno sapere cosa siano Java e il C++. Magari non è esattamente così rose e fiori la prima volta... e occorre comunque imparare prima come usare un compilatore, impostare GIT per reperire il codice completo (le parti della ROM che sono state sviluppate dal Team vengono pescate in altri account...per esempio quello della CM) e infine impostare la toolchain.

    A questo punto però ci hai preso gusto e ti chiedi Visto che la mia ROM non ha una feature che è presente in un'altra ROM, magari potrei provare a infilarcela dentro io. Per esempio vorresti avere il PEEK della Paranoid Android dentro la Slimkat: quindi prendi il codice della PEEK e lo integri nella ROM. Questa operazione è già decisamente più sofisticata e richiede una serie di conoscenze aggiuntive che possono essere sviluppate leggendo le guide o guardando come hanno proceduto altri utenti per ottenere il medesimo risultato. Dopo molti smadonnamenti, sono certo che verresti a capo di tutti gli errori in fase di compilazione e otterresti la tua Slimkat con il PEEK.
    Magari poi apri pure un thread su XDA in cui ringrazi il Team SlimROM e il Team PA e metti a disposizione del pubblico la tua Slimkat col PEEK.
    Ogni volta che il Team SlimROM aggiornerà la sua build e ogni volta che il Team PA aggiornerà il codice del PEEK (se mai ce ne fosse bisogno), compili il tutto e rilasci un aggiornamento.
    E se qualche utente ti chiede un'altra feature? Cerchi il codice ci lavori un po' su come hai già fatto e la implementi.
    E se ti chiedessero di fissare un bug? Allora rispondi la verità, ovvero che il bug è della ROM principale e che ci stanno lavorando su. Una volta fissato rilascierai la nuova build. Oppure...fai finta di niente e scrivi Vedrò cosa posso fare e prendi tempo...tanto l'utente medio non la più pallida idea di quale sia il tuo grado di competenza e non legge nemmeno la prima pagina (=OP). Quanti di loro capiscono che sei l'ultima ruota del carro e che dipendi in tutto e per tutto dal lavoro altrui? Pochissimi, te lo posso assicurare. Il 99,9% non legge nemmeno i changelog. Se appena escono due righe di codice nuovo da incorporare, ricompili tutto e rilasci una nuova build, non solo penseranno che sei una sorta di divinità ma leggerai anche mesaggi del tipo Wow, adesso va molto più veloce e il bug che avevo rilevato è scomparso. Ti farai 4 risate ma non andrai a contraddire i tuoi clienti replicando Guarda che ho aggiornato due righe di codice in tutto e non riguardavano nemmeno lontanamente ciò di cui parli.

    Nel frattempo, ci avrai preso proprio gusto e comincerai ad accumulare esperienza e conoscenze che ti permetteranno di fare passi avanti. Dopo aver infilato dentro pezzi di codice dalle ROM più disparate e dai developers più disparati...magari inizi a valutare l'idea di aggiornare il kernel. In fondo anche il Team principale aggiorna una parte del kernel prendendo il codice per adattarlo all'OPO dalla CM e (eventualmente) dal CAF: praticamente tutto il software che riguarda l'hardware dello specifico dispositivo non viene mai toccata nemmeno dal Team principale. Solo l'azienda che ha creato l'hardware (o al massimo gli ingegneri informatici che hanno ricevuto tutta la documentazione e le tools per scrivere i drivers) possono scrivere o modificare quel codice.
    Magari, visto che il Team principale rilascia le build ogni settimana, potresti fornire un servizio aggiornando più rapidamente di loro solo quella parte del kernel ed eventualmente le librerie della ROM (per compatibilità) e infine rilasciare la tua bella ROM a cadenza giornaliera. Immagina quanta gente ti seguirà e scaricherà la tua ROM pur di non attendere anche solo 24 ore in più. Ed ecco che vai su Gerrit per leggere i commenti sui nuovi commit della CM e decidere quali integrare. Anzi a, questo punto, perchè non infilare dentro il kernel anche delle nuove feature? Ad esempio un nuovo governor e il supporto F2FS (sempre sviluppati da terzi).
    Probabilmente a questo punto inizi a renderti conto che non solo non è così facile ma che richiede una marea di tempo e che cominciano a saltar fuori incompatibilità e bug a iosa. Forse una buona via di mezzo potrebbe essere quella di mantenere la system che hai sviluppato e integrato con altre feature e sostituire solo lo stock kernel della ROM con un custom kernel sviluppato e aggiornato da qualcuno che ha deciso di occuparsi solo e unicamente di questo.

    Insomma, le possibilità sono tante e le scelte di un builder e la qualità delle sue ROM dipendono fondamentalmente dalla sua esperienza, dalle sue capacità e dal tempo che è disposto a dedicare. Se sei un programmatore che (per ragioni di tempo o scelta personale) invece di partecipare attivamente dentro un Team volessi solo sviluppare una ROM personalizzata, di sicuro sapresti gestirti infinitamente meglio di chi ha solo un'infarinatura generale di informatica: con tutta probabilità, saresti pure in grado di tracciare e risolvere piccoli bug e incompatibilità. La qualità delle tue build sarebbe sicuramente superiore alla media.

    Riassumendo, i minestroni (o compilations, come le chiama Franco) sono nel 99,9% dei puri derivati. Le capacità di un builder possono variare molto...e questo ci porta al terzo capitolo.
    Ultima modifica di iLuke; 06-10-14 alle 02:04

  10. I seguenti 8 Utenti hanno ringraziato Bokonon per il post:

    andy88de (16-12-14),derekk (06-10-14),fabioo123 (06-10-14),Goldrake1 (13-08-14),iLuke (13-08-14),luighigno (13-01-15),NeGriTa (06-10-14),zerg (28-07-16)

  11. #6
    Androidiano VIP L'avatar di Bokonon


    Registrato dal
    Aug 2013
    Messaggi
    1,547

    Ringraziamenti
    96
    Ringraziato 990 volte in 696 Posts
    Predefinito

    Capitolo 3: La community e la scelta attiva

    Da un lato vi sono ROM storiche con un approccio quasi professionale che sviluppano nel vero senso della parola la AOSP di Google e aggiungono nuove feature, dall'altro vi sono singoli user o team che accrescono notevolmente l'offerta arricchendo la nostra ROM preferita.
    XDA distingue chiaramente il ramo dei developer da quello dei builder: i primi si trovano nella sezione Original Development, i secondi nella sezione Android Development. I primi partono tutti dalla AOSP, i secondi partono dal loro sviluppo.
    Come è naturale che sia, tutti gli sviluppi della AOSP partono dai Nexus e nel corso degli ultimi 3-4 anni vi è stata una vera e propria selezione naturale fra gli utenti che hanno dato il loro contributo alla community. A differenza di altri terminali, il nostro OPO è ideale per lo sviluppo e quindi ha attratto praticamente tutta la comunità Nexus...questo spiega perchè vi sia un ottimo supporto diretto dei team di developer e anche perchè la qualità media dei builder sia piuttosto alta. Quasi tutti hanno alle spalle una grande esperienza e tuttora supportano più terminali. Alla luce dei fatti, l'OPO è stata una grande scelta strategica: ogni giorno arrivano altri Team storici e builder di comprovata affidabilità...praticamente abbiamo il supporto che viene dato a un Nexus.

    Ma come districarsi nella scelta della ROM che useremo quotidianamente?
    Sperimentare è bello ma con metodo e cognizione di causa. Alcuni utenti, nel dubbio, flashano senza tregua tutto ciò che trovano provando tutte le possibili combinazioni possibili fra kernel e ROM. Passano più tempo in recovery che ad usare il cell. E nell'ansia di non perdere dati e configurazioni si creano più problemi di quanti ne risolvano. Alla fine, se ne escono vivi, non avranno imparato nulla e inevitabilmente dovranno ricominciare daccapo. L'unica lezione che imparano è che appunto mancavano di un metodo.
    La prima domanda da porsi è Cosa vorrei?
    Stiamo scegliendo una ROM da usare quotidianamente e personalizzare nei minimi dettagli o di diventare dei tester non pagati?
    Quindi, la prima ovvia risposta è stabilità. La seconda altrettanto ovvia risposta è un buon supporto.
    La terza risposta riguarda i propri gusti personali, quindi è soggettiva.
    Partiamo già tutti da una custom ROM di ottima qualità e perfettamente integrata con l'hardware del nostro cellulare. Perchè non esplorarla prima? Ci si fa un'idea di cosa piace e non piace. Per esempio se una la trova soddisfacente nell'utilizzo quotidiano ma desidera qualcosa in più, andrà a cercare innanzitutto le ROM che usano come base la CM. Esclude rapidamente le nightlies perchè non vuole fare da lemming con la ROM quotidiana e desidera qualcuno che filtri i commit. Alla fine scopre ad esempio la crDroid, la Carbon e la Temasek. Si informa sulla storia e la filosofia di chi ha sviluppato la ROM. A questo punto legge gli OP e i thread e determina se la ROM è supportata direttamente dal creatore (singolo o Team) o se è un porting mantenuto da un terzo utente e scopre tre diverse situazioni.
    La crDrdoid è supportata direttamente dal suo creatore Cristiano Matos. Lavora da solo pertanto limita la mole delle feature aggiuntive per garantire al meglio la stabilità (questo è già un indice di intelligenza).
    La Carbon ha dietro di se un Team di cui fanno parte anche dei programmatori. E' ricca di features prese a destra e a manca ma passa attraverso un processo organizzato che ne garantisce la stabilità e integrazione. E' ovvio che più persone ci sono dietro, più facilmente riescono a gestire grosse moli di lavoro. Questo è un principio lapalissiano.
    La Temasek è una ROM ricca di feature e di lungo corso ma si appoggia ad utenti esterni che di volta in volta fanno il porting verso uno smatrtphone. In questo caso ha deciso di occuparsene Katinatez (lo stesso che ha fatto i porting non ufficiali della Philz e della TWRP recovery). Per la cronaca, si scopre pure che Matos stesso lavorava sugli aggiornamenti del kernel per la Temasek dei Nexus prima di decidere di avviare il suo progetto.
    Tre ROM diverse ma tutte basate sulla CM. La Temasek deve ancora essere adattata al One e Katinatez non ha brillato quanto a risoluzione dei problemi della TWRP. Tutta l'integrazione sarà in mano sua e non sarà facile adattare tutto affinchè funzioni in maniera ottimale sul One.
    Io la scarterei, perchè per ora è acerba e non garantisce la stabilità e l'affidabilità necessarie per una scelta a lungo termine. Un esempio di cosa può accadere lo fornisce la crDroid stessa. All'inizio Matos non la seguiva direttamente poiché non aveva il One e la ROM fu portata da M3dd0g, un builder con molta esperienza che ha integrato molto bene la crDroid con il codice specifico del bacon ed ha aggiunto anche qualche feature e aggiornamenti fin troppo frequenti. Il riscontro da parte della community è stato molto buono (io stesso ho elogiato il suo lavoro in un vecchio post). Poi è arrivato Matos e ha fatto capire chiaramente che il suo porting era quello ufficiale. Allora m3dd0g ha aperto il suo thread come spin-off della crDroid ma poi è emerso un suo difetto caratteriale (fu proprio CapitanUncino a mettere tutti in guardia) e m3dd0g sparì lasciando tutti in mutande.
    La storia di una persona è importante sia sotto l'aspetto dell'esperienza che sotto quello dell'affidabilità. Poi può accadere tutto a questo mondo (in fondo la community è composta da amatori che hanno una vita aldifuori di XDA) ma è comunque un elemento importante da considerare. Restano quindi la crDroid e la Carbon. A parità di esperienza e storia, seguendo il principio di affidabilità, la Carbon sembra garantire un supporto più duraturo, dato che dietro c'è un intero Team e al contempo offre anche più feature.
    Fatta la scelta, si fa un bel backup della stock ROM, si fa un'installazione pulita della ROM e si inizia ad esplorarla. E' sempre possibile passare una rom all'altra senza problemi e se alla fine la Carbon convince, allora diventerà la ROM principale...ma con cognizione di causa dato che il confronto diretto fra la stock e la Carbon sarà basato su una buona conoscenza di entrambe.
    Da qui, si può ripartire a cercare qualcosa di diverso da testare nel tempo perso avendo sempre una ROM a cui tornare e con un bagaglio di esperienza e conoscenza maggiore: non solo sarà più semplice determinare quali feature alla fine interessano davvero ma anche quello che si vorrebbe. E inizia il processo di esplorazione...ma godendosi il cell.
    Questo è un esmepio di ragionamento razionale per determinare una scelta.

    Se invece di partire da una base CM, si opta per una custom ROM completamente diversa, allora la prima scelta deve sempre essere il tronco, ovvero la ROM principale, ovvero le ROM storiche. Poi si può scendere nei vari rami esattamente come per la CM.
    Un esempio analogo può essere Slimkat. La ROM è stata portata dal Team principale ed è gestita da uno dei developer. Ci sono tutte le garanzie insomma...e anche se venisse temporaneamente meno il mantainer (come è accaduto) si potrà contare sul Team e su supporti esterni. Poi, si può pensare di dare un'occhiata agli sviluppi dei builder che costruiscono sulla Slimkat. Abbiamo due varianti gestite da builder con una storia comprovata che non variano l'essenza ma si concentrano nell'ottimizzare la compilazione del codice già presente (invece di usare il classico GNU, usano il Sabermode e l'Archi per ottenere un codice macchina più efficiente). Uno dei due ha deciso anche di sostituire lo stock kernel della Slimkat con il Kernel di AK...e col pieno supporto di AK.
    Poi c'è una variante gestita da un Team di lungo corso (che include anche un paio di developer) che aggiunge pure qualche feature presa da altre ROM e personalizza pure il kernel: la Liquidsmooth.
    Sono tutte e tre molti interessanti perchè condividono un approccio intelligente. Le prime due, Slimsaber e Sabbermod, possono essere viste come build ottimizzate della Slimkat e uno apprezza l'intelligenza dei due builder già dal fatto che non si caricano di lavoro e complicazioni infilando dentro tutto ciò che trovano. La Liquid ha dietro un supporto più articolato e magari offre quel quid in più che può piacere.
    Poi esiste l'esempio di scelta negativa: per quanto ammiri il lavoro del ragazzino è un esempio perfetto di scelta inconsistente. Se uno legge l'OP della Cyanhacker dovrebbe avere già qualche dubbio sull'esperienza del builder e sulla sua affidabilità: un ragazzino (brillante) che va a scuola e durante le vacanze fa una build partendo dalla Liquid e buttandoci dentro tutto e di più..e non solo le feature ma anche app e moduli Xposed.
    Se uno mette insieme la scarsa esperienza storica del builder (e quindi la sostanziale impossibilità che riesca a risolvere anche solo una delle incompatibilità), la sua età (=affidabilità), il fatto che parta da un ramo della Slimkat (=aggiornamenti più lenti dato che scendono a catena) e infine l'amatoriale introduzione di app e configurazioni che nessun sviluppatore serio si sognerebbe mai di fare perchè conduce a due soli risultati possibili: A) uno deve perdere tempo a levare le cose che non vuole e B) qualsiasi segnalazione dovrà tenere conto dei bug indotti dalle stesse app. Uno sviluppatore serio lo sa e analizza la build di base prima di rilasciarla e chiede altrettanto agli user.
    Insomma, sommando tutti i segnali, solo una persona è rimasta nel thread a chiedere quando arriva il prossimo aggiornamento. LOL!
    Questo è un esempio di scelta poco ragionata e poco lungimirante.

    Concludendo, a dispetto delle critiche che ogni tanto fanno gli sviluppatori ai builder, la media delle ROM rilasciate è di buon livello se si considerano i fondamentali (stabilità, esperienza e affidabilità). Operare la prima scelta cum grano salis e procedere con metodo permette poi di godersi il cell e di non dover nemmeno aggiornarlo ossessivamente. Leggere i changelog e decidere se vale la pena aggiornare è il passo successivo. Lo scopo primario infatti resta avere una ROM stabile ed efficiente e non fare da tester. Molte ROM assicurano un alto livello di stabilità e aggiornamenti ben scansionati nel tempo.
    Persino la Mahdi (che si contraddistingue per l'enorme mole di feature inserite) è sostanzialmente stabile e ben seguita dallo stesso creatore...poi però non lamentatevi se riscontrate diversi bug/incompatibilità e un alto consumo causato dai wakelock. E' normale che accada se lo spirito è Prima butto dentro tutto e poi inizio a limarla. E intanto nel frattempo ti viene consigliato di disabilitare il Google Play Service...
    Io voglio usarlo il cell: è la ROM che si deve adeguare al mio stile e garantirmi un equo equilibrio fra un utilizzo completo e i consumi...non sono io che devo adeguarmi ai difetti della ROM e limitare il mio utilizzo.
    Ultima modifica di iLuke; 06-10-14 alle 02:04

  12. I seguenti 6 Utenti hanno ringraziato Bokonon per il post:

    andy88de (16-12-14),derekk (06-10-14),fabioo123 (06-10-14),luighigno (16-10-14),NeGriTa (06-10-14),truzzman (06-10-14)

  13. #7
    Senior Droid


    Registrato dal
    Aug 2011
    Messaggi
    491

    Ringraziamenti
    4
    Ringraziato 10 volte in 9 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Bokonon Visualizza il messaggio
    Un video review fresco fresco..quali sono le tre top ROM per il One?

    E' evidente che il video lascia il tempo che trova (e ha scatenato un po' di polemiche).
    Non dico che le ROM scelte non siano più che meritevoli...ma lo sono praticamente tutte. Quindi sarebbe stato corretto spiegare da dove derivano e a chi devono essere riconoscenti.
    Per esempio, la Paranoid Android è una ROM a se stante, deriva dirattamente dalla AOSP e incorpora tutti i commit più recenti. E' completa e ricca di features originali come il Peek (scritto da Franco e disponibile a pagamento anche nello store di Google...per chi non usa la PA). Poi anche loro prendono a "prestito" qualcosa da altre ROM (ma è normale).

    La CyanHacker è comparsa due settimane fa e francamente sarebbe stato corretto spiegare di cosa si tratta e dare credito a chi è dovuto. La ROM è basata sulla Liquidsmooth che a sua volta è basata su Slimkat. La liquidsmooth aggiunge un paio di cose che Slimkat non ha (per scelta filosofica). Quindi l'ordine è Slimkat --> Liquidsmooth --> e infine CyanHacker che incorpora tutte le features delle precedenti (e un buon 80% sono di Slimkat e sono features originali) e aggiunge altra roba (di cui l'unica interessante è il Wakelock blocker IMHO).

    La Mahdi è un collage di app e features da diverse ROM. Prende perlopiù da PA e Slimkat ma ha talmente tanta roba che (come ha dichiarato l'autore) non aggiungono più nulla e si deidcheranno solo all'ottimizzazione d'ora in poi. Sicuramente un'ottima ROM ma avere tutto è come avere niente. Alla fine nessuno usa tre sistemi diversi per avere una semplice notifica...
    ragazzi domanda stupida scusate: sto sbloccando il mio opo e vorrei mettere la madhi rom, come faccio a flashare lo zip precedentamente salvato su sd card (gapps e rom) se prima di flashare ho fatto tutti i wipe data? nel senso, i wipe data non cacellano anche i miei zip che copio nel cel (dentro una cartella esistente o ne faccio una io "rom OPO") ??

  14. #8
    Administrator L'avatar di iLuke


    Registrato dal
    Jan 2011
    Messaggi
    10,449

    Ringraziamenti
    1,289
    Ringraziato 5,281 volte in 3,348 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da AlbyXR Visualizza il messaggio
    ragazzi domanda stupida scusate: sto sbloccando il mio opo e vorrei mettere la madhi rom, come faccio a flashare lo zip precedentamente salvato su sd card (gapps e rom) se prima di flashare ho fatto tutti i wipe data? nel senso, i wipe data non cacellano anche i miei zip che copio nel cel (dentro una cartella esistente o ne faccio una io "rom OPO") ??
    Wipe data cancella la partizione "data" che è diversa dalla partizione "sdcard" cioè quella dove avrai copiato i zip da flashare...

    La sdcard la cancelli sono formattando la memoria interna
    :::::::::::: REGOLAMENTO DEL FORUM | FAQs | TAG BBCode ::::::::::::



    Spoiler:

  15. #9
    Androidiano VIP L'avatar di Bokonon


    Registrato dal
    Aug 2013
    Messaggi
    1,547

    Ringraziamenti
    96
    Ringraziato 990 volte in 696 Posts
    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da AlbyXR Visualizza il messaggio
    ragazzi domanda stupida scusate: sto sbloccando il mio opo e vorrei mettere la madhi rom, come faccio a flashare lo zip precedentamente salvato su sd card (gapps e rom) se prima di flashare ho fatto tutti i wipe data? nel senso, i wipe data non cacellano anche i miei zip che copio nel cel (dentro una cartella esistente o ne faccio una io "rom OPO") ??
    Lo vuoi sbloccare? Ma non lo dovevi restituire?
    Qualche consiglio...

    Prima cosa da fare è lo sblocco del bootloader. Per farlo si devono installare i driver USB adatti e avere ADB+fastboot installati (vedere guida).
    Questa operazione farà un factory reset (dopo lo sblocco, il boot sarà lento proprio perchè rimuove tutto, sia tutte le app installate che la internal memory). Sarà necessario reimpostare tutto. meglio fare le cose per bene e avere pazienza e avere una ROM già pronta..sempre.
    Già questa fase richiede un bel po' di tempo e accortezza. E' molto utile attivare anche le developers options nel setting e attivare sia il powermenù avanzato che il USB debugging..e infine deflaggare (o flaggare, non ricordo bene) la voce per impedire che la cyano rimetta la stock recovery.

    La seconda fase è installare una custom recovery. Si può fare sempre in fastboot mode dopo averne scaricata una (consiglio la TWRP 2.7.1.1). A questo punto si entra in recovery e si fa un bel nandroid backup. E' assurdo che la gente dimentichi così spesso questo passaggio: il backup va fatto spesso e dev'essere completo (boot+system+cache+data).

    La terza fase è il cambio di ROM. Una volta scaricati gli .zip e messi nella memoria interna, si entra in recovery e si fa un bel backup (sempre un backup prima di cambiare ROM o durante gli switch da una all'altra) e si fa il wipe di tutto eccetto la internal memory. Poi si installano la ROM e le eventuali GAPPS.
    Al reboot, si imposta tutto daccapo. Si da un'occhiata a tutte le features (un paio di giorni almeno per vederle tutte) e si reinstallano le app preferite.
    In fase di transizione, di solito conviene lavorare un po' sulla nuova ROM, poi entrare in recovery, fare un backup, i wipe di cui sopra e infine fare il restore della precedente ROM (che di solito uno ha già ottimizzato e quindi continua ad usare nel quotidiano). Poi quando ha tempo, rientra in recovery e fa (indovinate cosa?) un backup, i wipe e il restore della custom ROM e ci gioca ancora un po' e la sistema.
    Quando ha deciso che preferisce la custom ROM, allora ci resterà e casomai tornerà alla CM11S solo per aggiornarla o prenderne dei pezzi.

    E' possibile provare e avere tanti backup di diverse custom ROM seguendo questo metodo. Quello che sconsiglio è essere pigri e fare flash sporchi importando il backup delle app di una ROM in un'altra: è un buon metodo per incasinarsi la vita e alla fine fare il lavoro doppio dopo che si è scoperto che ci sono incompatibilità e ci tocca rifare un flash fresco.
    Ultima modifica di Bokonon; 17-08-14 alle 17:21

  16. Il seguente Utente ha ringraziato Bokonon per il post:

    VergaCloud (20-08-14)

  17. #10
    Administrator L'avatar di iLuke


    Registrato dal
    Jan 2011
    Messaggi
    10,449

    Ringraziamenti
    1,289
    Ringraziato 5,281 volte in 3,348 Posts
    Predefinito

    Riaperto... ultimi 10 post rimossi (indipendentemente dall'autore)... Dopo aver letti gli mp ricevuti e dopo un rapido consulto con gli altri mod di sezione questi sono un po di avvisi per tutti


    !

    • AlbyXR capisco la difficolta iniziali ma dalle domande da te poste sembra che ti manchino le basi (copiare e incollare un file nel telefono non richiede una guida)... Comunque, per gli utenti alle prime armi consiglio sempre un po di pratica. Qui c'è una guida su adb (linkata anche nel post SOS in rilievo). Per il resto, ti chiedo di evitare le frasi "con urgenza", "nessuno mi aiuta?" ecc... perchè ovviamente possono dar fastidio a chi legge... inoltre sono vietare dal regolamento, qui un estratto
      Spoiler:

    • Bokonon e Lostman nei forum c'è gente piu o meno esperta e voi due (come altri non coinvolti ora) sembra che facciate parte dei piu.. Questo "plus" non vi autorizza assolutamente a trattare i "meno" come l'ultimo disturbo arrivato.. Siamo in un forum, in una community dove anche voi avete appreso molto e dove anche voi avete posto domande elementari... tanta pazienza e aiuto reciproco altrimenti questi posti non fanno per voi..
      Vi quoto questo post tratto da un'altra sezione
      Spoiler:

    • Per tutti, Questa sezione racchiude molti utenti noti del forum (noti in bene e in male), sia per il prezzo del terminale sia per le specifiche tecniche... non è un caso che in questa sezione diciamo piccola ci siano 3 moderatori (e ogni tanto qualche supermod)... questo per dirvi che è tutto sotto controllo e come ho detto altre volte se avete problemi usare il tasto "segnala" al posto di fare i bambini che si rispondono a vicenda alle provocazioni..



    Speriamo sia l'ultima volta, buona continuazione.
    :::::::::::: REGOLAMENTO DEL FORUM | FAQs | TAG BBCode ::::::::::::



    Spoiler:

  18. I seguenti 5 Utenti hanno ringraziato iLuke per il post:

    DreamReaper (18-08-14),Goldrake1 (18-08-14),luighigno (16-10-14),samulomba96 (18-08-14),Zof (18-08-14)

Pagina 1 di 50 12311 ... ultimoultimo
Ultima pagina

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire risposte
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Torna su
Privacy Policy