Xiaomi presenta due IP Camera

4 agosto 2017Un commento

In barba alle voci susseguitesi in rete sulla presentazione di un telescopio, il 3 Agosto Xiaomi ha presentato ben due IP Camera.

Ebbene si, non parleremo di un telescopio in questo articolo. Quelle presentate da Xiaomi sono proprio due IP Camera. Una volta terminata la raccolta fondi tramite crowdfunding, saranno disponibili all’acquisto. I due modelli si differenziano per prezzo (per entrambi molto aggressivo) e caratteristiche. Scopriamole insieme.

Xiaomi ip camera da 10€:

Questo il modello dal prezzo di 79 yuan circa 10 € al cambio attuale. Oltre al prezzo, anche il peso è davvero contenuto: 65 g. Presenta inoltre un design elegante e compatto.

La cam è costituita da una base circolare che tramite biadesivo si può fissare su qualsiasi superficie. Tale base risulta anche flessibile, infatti la cam ha un angolo di visuale ampio 120°. A questo si aggiunge il supporto alla visione notturna (fino ad un massimo di 9 m) a raggi infrarossi (a 850nm) e il rilevamento del movimento. La registrazione video è in HD (720p). Non manca il supporto tecnico per correggere la distorsione dell’immagine dovuta all’obbiettivo grandangolare. La cam supporta anche la conversazione bidirezionale.

Tramite App dedicata è possibile interfacciarla con dispositivi mobili. Supporta anche funzioni di monitoraggio personalizzate, come ad esempio: la registrazione in loop.

Pare sia previsto anche un supporto alle schede Micro SD. Potrà essere alimentata da powerbank esterni fino a 10.000 mAh, restituendo un autonomia di 20 ore.

xiaomi ip camera da 19€:

Il modello dal prezzo di 149 yuan, 19 € circa la cambio attuale, propone qualche miglioria rispetto al precedente.

Dal peso non meglio specificato, questo modello può effettuare registrazioni in Full-HD (1080p). Dotata di rilevamento assistito intelligente e pan ad alta velocità. Ha un obbiettivo grandangolare da 120° con apertura focale f/2.3 e monitoraggio PTZ. La cam ha un angolo di rotazione verticale di 93° e sull’asse orizzontale di 360°. Non manca il supporto tecnico per correggere la distorsione dell’immagine dovuta all’obbiettivo grandangolare. La cam supporta anche la conversazione bidirezionale. A questo si aggiunge il supporto alla visione notturna a raggi infrarossi (a 940nm) e il rilevamento del movimento. Le immagini possono essere visualizzate in 18 varianti di scale di grigio.

Oltre al supporto per SD, la cam ha una porta USB. Attraverso questa, possiamo collegarla a diversi dispositivi come:  pendrive,  HDD esterni e Nas.

Potremo gestire anche questa Xiaomi IP Camera in remoto, dall’app dedicata. Ove possibile, quest’app ha il supporto alla modalità “PIP” (picture in picture).

La cosa più interessante di questo modello è che è dotata oltre che di microfono anche di speaker. Questo può riprodurre audio ad un volume di 87 db. Tramite questo speaker sarà possibile interagire con chi si trova nella stessa stanza della cam ad una distanza massima di 10 m. Quindi sarebbe comoda oltre che per la videosorveglianza, anche per sorvegliare bambini che dormono o animali domestici.

Loading...
  • Federico Bassan

    spero che…..
    1)si decidano a tradurre completamente la mihome, almeno in inglese, e il paese di installazione per poter avere fuso orario e meteo aggiornati…
    2)non facciano la caxxata delle xiaofang, con ultimo aggiornamento fw utilizzabili solo nei paesi asiatici