Cambiare la Home del vostro Android con aHome,OpenHome,dxTop

14 Marzo 200911 commenti

Ne avevo già scritto un articolo nel nostro forum. Ultimamente sono usciti dei programmini simpatici che vi permettono di modificare la normale schermata iniziale di android. Infatti attraverso questi programmi abbiamo la possibilità di integrare nel nostro android un sistema di widget molto potente. Come potete vedere nell'immagine a sinistra la facciata iniziale è molto più elaborata di quella normale.   In particolare abbiamo sulla piazza tre diverse applicazioni:
  1. aHome
  2. OpenHome
  3. dxTop
  Partiamo dall'ultima, dxTop. 

DxTop per Android

dxtopDxTop è uno dei desktop manager migliori (secondo il mio punto di vista) per android.

Anche se è a pagamento, esiste una versione demo che ci annoia un con un 5 secondi di delay ogni 5 minuti di utilizzo.

Tuttavia, la versione free è completamente funzionante con tutte le funzionalità che dxTop ci fornisce.

Quelli più attenti di voi, si saranno immediatamente accorti che nell’immagine di destra ci sono un pò di novità che prima non erano presenti. Ad esempio:

  • Due tab del menù;
  • Una specie di checker della memoria;

Però oltre a queste due novità c’è anche quella della navigazione del desktop. Infatti non sono più presenti solamente 3 schermate, bensì il numero è stato aumentato sino a 4.

Sebbene io debba confessare che con il mio g1 me ne basta 1 di schermata probabilmente con l’avvenimento dei widget comincerò ad utilizzare massivamente il desktop android.

Le novità per quanto riguarda gli schermi non sono finite qui. Infatti anche la navigazione riporta un miglioramento. Con dxTop è possibile accedere ad ogni singola facciata semplicemente con un solo gesto ( non più con due come accade ora ).

Ma veniamo ora alle due funzionalità che abbiamo accennato all’inizio:

Il Menù di dxTop:

dxtop-2dxTop ci dà in gestione due menù diversi. Il primo è lo stesso menù che abbiamo con la normale applicazione che gestisce il desktop, mentre il secondo ci fornisce una visuale che non avevamo mai visto prima.

In particolare cliccando sul bottoncino in basso a destra ci viene fornito un menù simile a quello dell’immagine qui a sinistra.

Come potete notare, alcuni nomi di applicazioni sono marcati in rosso, alcuni in giallo ed alcuni in bianco… Ma cosa cambia e a cosa serve questo menu?

Come descritto nella pagina ufficiale del progett dxtop, i tre colori corrispondono a:

  • Rosso = L’applicazione sta funzionando in questo momento.
  • Giallo = L’applicazione non sta funzionando, ma è un servizio.
  • Bianco = L’applicazione non è in esecuzione in questo momento.

Insomma questa vista offerta da dxTop ci da un piccolo task manager integrato.

 

Un ultima cosa manca all’appello di dxTop. Il widget della memoria mostrato nella seconda immagine. Come ormai vi è ben noto, l’applicazione di default del desktop non permette l’installazione di alcun widget. 

DxTop ci da la possibilità di utilizzare e creare anche i widget. Infatti è stato creato un howto proprio per integrare nella vostra applicazione la possibilità visualizzare ed utilizzare i widget in dxTop.

Per maggiori informazioni su dxTop vi consiglio la pagina ufficiale presente a http://dxtop.wikidot.com/.

 


 

Veniamo ora ad openHome

 
openhome
OpenHome è un progetto un po meno rivoluzionario di dxTop. Esso infatti non gestisce ancora i widget però presente due punti a favore rispetto a dxTop.

OpenHome ci porta fino a 7 desktop espandibili a 10 customizzabili con delle skin create appositamente da alcuni utenti di xda-developers. Inoltre un altro punto che ad alcuni piacerà (vero Sebastiano? :P ) è l’auto-rotate integrato. La citazione a sebastiano è voluta perchè lui odia , ed è per questo che lo ha disinstallato, l’auto-rotate di openHome.

OpenHome a differenza di dxTop permette l’utilizzo di skins installabili direttamente dal market. Tuttavia i widget ancora non possono essere integrati.


Per ultimo aHome

Questo desktop manager per android sembra essere quello che ha riscosso più successo in assoluto  e che implementa un buon compromesso di applicativi e funzionalità al suo interno. 

Inoltre, la vista presentata da aHome è molto differente da quella di tutti gli altri desktop manager. E’ stato scelto di far roteare solamente una parte dello schermo e lasciare fissa invece la rimanente porzione che contiene alcune applicazioni di default. (per capire meglio questa parte, peraltro difficile da spiegare, vi consiglio di guardare il video in coda)

aHome si avvicina molto a dxTop per quanto riguarda le sue funzionalità che quindi non andremo a riscrivere.A vantaggio di dxTop aHome permette anche l’integrazione di skins che stravolgono anche completamente la schermata. Ad esempio di questa affermazione con aHome si riesce a riprodurre una completa interfaccia simile a quella dell’iphone. Si lo so! Esiste l’appplicativo iphonulator. Beh iphonulator non si avvicina minimamente a quello che è possibile fare con aHome.A tal proposito, in coda di quest’articolo abbiamo allegato un video di youtube che mostra chiaramente le possibilità di aHome.

Per quanto riguarda i widget però non si ha ancora molta documentazione ( non che se ne abbia molta per dxTop ) però esiste un forum dove vengono incollati esempi di widget e temi per aHome.

Per maggiori informazioni ecco il link al forum

httpv://www.youtube.com/watch?v=5f_YkOygwzo

Per adesso è tutto, Stay Androided :)

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com