CyanogenMod installer arriva sul PlayStore

13 novembre 201345 commenti
Dopo svariate settimane di attesa, arriva oggi sul PlayStore CyanogenMod Installer, il quale renderà l'installazione della celebre custom rom a portata di tutti con un semplice click.

E’ finalmente è disponibile a tutti CyanogenMod Installer, il quale, con l’ausilio del client PC e un cavo USB, permetterà a chiunque di installare la famosa ROM con un semplice click. Basterà infatti seguire le indicazioni riportate nell’applicazione sul dispositivo e nel client desktop, per avere l’ultima versione disponibile della CyanogenMod. Per quanto riguarda i dispositivi con bootloader bloccato, alcuni potranno essere sbloccati durante il processo di installazione, mentre per altri sarà necessario ricorrere a tools esterni e riprendere il processo di installazione solo dopo aver aver eseguito lo sblocco del dispositivo.

nexusae0_24 nexusae0_110

 

Il post ufficiale su Google Plus:

Semplice guida all’installazione di CyanogenMod Installer:

  • Scaricate il Client desktop da QUI
  • Scaricate CyanogenMod Installer dal PlayStore ( Link a fine articolo)
  • Avviate l’applicazione sul vostro dispositivo e seguite le indicazioni a schermo

Vi ricordo che CyanogenMod installer è ancora in fase Beta e , anche se minimi, alcuni rischi esistono, procedete quindi con cautela.


conversione applicazioni iphone android

Link AppBrain | Link Google Play Store

  • Pingback: CyanogenMod installer arriva sul PlayStore - WikiFeed

  • antonino

    Ottimoooo :)

  • Paga

    Ma poi posso installare anche altre rom?

    • imparziale76

      …bootloader sbloccato, root e recovery custom….. penso non ci siano problemi a flashare altre ROM !!!!

      • Paga

        Grazie :-)

  • Mr.Anderson

    Ma…funziona anche per GalaxyNexus???

    • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

      provato ora ma dice di no :(

  • Paga

    Scarica l App dal play Store e vedi se ti dice se è compatibile, a me con htc one s non è compatibile, bisogna aspettare

  • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

    grazie! Francesco,… metto il link da “parte”, poi decido se usarlo.

  • dinoda

    Installata…. ma mi dice che il mio device non è supportato.
    strano, ho un s4. sarà perché il mio è un gt-i9500! :-(

  • http://www.webtribe.it/ Emiliano Giuseppe Pratici

    In ogni caso la ROM si installava con poche e semplici procedure. Questo è comunque un passo in avanti molto gradito, soprattutto da chi ha poca dimestichezza con tali “argomenti”. Da possessore di Nexus 4, in ogni caso, non utilizzerò nulla sino a che il terminale sarà aggiornato da Google. Saluti ;)

  • dacosmicegg

    Solo a me flashare una mod da recovery sembra una cosa normale e fattibile??

    • antonino

      Anche se è una cosa facile per tutti migliorare non guasta mica no?

  • Pietro Saponaro

    qualcuno sa se su terminale Samsung (in particolare SIII) è necessario fare un backup della cartella EFS prima di flashare/installare CyanoMoD?

    • Marco

      Assolutamente si. Fai un backup di EFS. Io una volta non l’ho fatto e mi sono giocato l’IMEI (e 50€ per ripristinarlo).

  • pierantonio

    il ripristino è altrettanto supportato?

    • MARINO

      è la stessa domanda che mi sono fatto io…. e al momento non sono in grado di darmi una risposta

  • Massimiliano Arione

    For Windows Vista/7/8 :-(

  • Enzo

    Vorrei chiedere (da inesperto quale sono): con cyanogenmod, si hanno anche i permessi di root? Grazie.

    • Gianni

      Fino ad oggi si, in futuro sembra lo toglieranno.
      Comunque i permessi di root si ottengono in svariati altri modi.

      • Enzo

        Ti ringrazio, mi informerò meglio riguardo il root.

  • Fabio

    Io sono una persona che prima di fare una cosa, si documenta su come farla, se non so farla.
    Con questa applicazione si apre al rooting una marea di persone che non sanno manco di cosa si sta parlando, e di conseguenza altrettanti di problemi a causa dell’incompetenza dell’utente, cosa che sicuramente il team di CyanogenMod liquiderà con tre FAQ in croce. Almeno prima uno che era intenzionato a rootare ma non sapeva come fare, arrivava a scrivere “root toolkit” per il suo cellulare e due righe le doveva leggere per forza, adesso manco quello. Dilettanti allo sbaraglio pronti ad incazzarsi e a dare la colpa al team di Cyano nel caso trasformino il loro cellulare in un costosissimo fermacarte con tanto di garanzia invalidata.

    • Enzo

      Mi scusi “grandissima mente eccelsa”, avevo solo posto una domanda. Di certo, se dovessi riscontrare qualche errore, sicuramente darei la colpa a me stesso e al mio livello di competenza pari a 0. Comunque domandare è lecito, rispondere è cortesia. Grazie comunque per la risposta che nessuno ti ha chiesto e scusami se non posso essere al tuo livello. Chiedo umilmente venia.

      • Fabio

        Mi scusi lei, grandissimo maleducato, stavo percaso parlando con lei? Ho semplicemente commentato l’ennesima trovata della più sopravvalutata delle Custom ROM. Notare la struttura dei commenti di Disqus, vede percaso il mio commento in risposta al suo? O magari si è semplicemente sentito preso in causa?

        Respira e conta fino a 10 prima di commentare, mona.

        • Simone

          Avere accesso alla root non comporta assolutamente niente per l utente, se non semplicemente l utilizzo di un account amministratore, che è il tipo di account che usi tutti i giorni su windows. Sono le app che installi successivamente e a cui dai i permessi che possono essere dannose, ma se su windows installi un programma che ti formatta il computer non è mica colpa della microsoft, così come non sarebbe colpa della cgm se ti installi un app che ti clocka la cpu dello smartphone.

          • Fabio

            Io parlo del processo di rooting, che sappiamo benissimo essere dannoso nel caso vada storto. Nella migliore delle ipotesi si ha un cellulare senza recovery e/o senza rom, ma nella peggiore hai brickato un telefono che non puoi nemmeno portare in assistenza perché sbloccando il telefono invalidi la garanzia.

          • Evil_Sephiroth

            Diciamo ni……Nel caso di Samsung è capitato di avere brick e ecc ma per molte altre marche un Root andato male di norma non causa nulla…al massimo non funziona…

            Per alcune ditte inoltre vale lo stesso la garanzia

          • Simone

            Il processo di rooting non può brickarti il cellulare, si tratta solo di cambiare i permessi del tuo account, il problema è che alcune procedure richiedono un cambiamento di kernel, che può brickarti il cell, d altra parte è una scelta tua quella di cambiare il kernel. Se si bricka il cell e lo porti in assistenza non ti succede niente, il 90% dei centri assitenza non sa neanche come controllare il contatore, a meno che non ci vai con il triangolo giallo non hai nessun problema.

          • luca

            .. “infatti” se usi unix-like, lo fai sempre come utente e mai come root.. l’utente root non dovrebbe essere mai utilizzato in tali sistemi in quanto espone e il sistema a rischi, se poi tu usi administrator su winxx, bhe quello è un problema tuo e di Windows. Android e Linux, hanno “alcune” cose in comune.. la figura e del ragionamento è un semplice sillogismo. se ti piace rischiare danni ad un sistema, nessun problema, ma è corretto che tu ne sia informato :-)

          • Simone

            Anche andare su internet o camminare in mezzo alla strada ti espone a rischi, non significa che non lo devi fare.
            Linux utilizza il sistema di account root semplicemente perchè è stato pensato come sistema professionale multi utente, e quindi per evitare che altri utenti possano danneggiare la macchina, nel caso di un utente normale il concetto di root di Linux non è utile perchè appunto non c’è la multiutenza, se devi usare il root per fare un operazione in una macchina di cui sei l unico utente e di cui conosci la password di root, il sistema non ti ha fornito protezione ma solo un passaggio in più per compiere l azione che compierai lo stesso perchè è normale che un sistema a singolo utente abbia tutto l accesso alla sua macchina, difatti in Linux non è richiesto nessun passaggio in particolare, proprio perchè il livello di sicurezza è mirato alla multiutenza non alla singola utenza.
            Il discorso che faccio io non è un sillogismo e non c entra niente con il concetto di sillogismo.

          • luca

            sillogismo era riferito alla fine del mio ragionamento (la frase è uscita male da swiftkey). Dopodichè se ha te va bene rischiare di briccare il terminale, come gia detto, non è un problema, ma se non sai che potresti farlo e non sai cosa significa è diverso. Se attraversi un campo minato, forse avresti preferito saperlo..
            Puoi se usi unix e sei l’unico utente della macchina, comunque per la sicurezza del sistema, non usi l’utente root (o se lo fai è a tuo rischio): qualunque corso anche online da sistemisti lo insegna dopo il concetto di login..
            Comunque hai sicuramente ragione, si può anche camminare in mezzo alla strada (ma codice civile e costituzione considerano la tutela della salute propria ed altrui in diritto ,un dovere e un obbligo)

        • Enzo

          Il “mona” sarai tu. Hai ragione, non hai offeso solo me, ma anche tutte le persone che si stanno avvicinando (per la prima volta), a questa ROM. Con “dilettanti allo sbaraglio” e le altre tue critiche fatte agli altri utenti, non è che tu sia stato tanto utile nella risposta. Bastava semplicemente dire: “E’ un processo complicato per alcuni. Informatevi bene prima di effettuare tale modifica”. Ma evidentemente, non sei dotato né di intelligenza, né di gentilezza.

          • Fabio

            Allora ce l’hai con sta “risposta”, lo vuoi capire che la tua domanda e tutti gli altri commenti non li ho cagati manco di striscio? Piantala perché sei nel torto, non ho offeso NESSUNO e tu sei l’unico talmente egocentrico ed arrogante da pensare che mi stessi rivolgendo a te e addirittura prenderla sul personale rispondendomi con quel tono sarcastico del cazzo.

          • Adam

            Inutile che ti fai regione! Scusa se te lo dico ma con cose del genere si finisce per non capire concetti basilari , anche io ho usato rootkit come motochopper e varie che si fanno in un click , ma prima ho studiato come farlo con Adb e prompt cmd , e ancora prima come tornare indietro… Root / recovery / semibrick / brick ecc … Qua si finisce con un mucchio di pivelli che si imbarcano a la ” come viene si racconta “

          • http://www.arcweb.it/ Marco Bortone

            Ecco un’altra grande mente eccelsa. Pivello ci sarai tu! Io voglio la pappa pronta. Anzi, magari un device android già con root, sblocco ed iOS7 dentro <3

    • smurfxx

      Ti quoto in pieno!!!

    • Luke_Friedman

      Più che altro mi viene in mente il solito bbm che mi si avvicina e dice: – Guarda, ora anche io ho il cellulare modificato gnegnegne -.

  • cloud

    Sarebbe la mia prima “mod” quindi vi chiedo cosa devo fare prima di procedere con la guida qua sopra? Ho un s3 brand Tre

  • Marcin Otrzonsek

    Non compatibile con HTC Evo 3D ;(

  • Gennaro Forte

    Non me lo fa scaricare. Dice che l’applicazione non è compatibile con il mio telefono. LG optimus 4x HD.

  • maurospage

    Mi spiegate come mai mi dice dispositivo non supportato nonostante il mio s3 compaia nella lista dei telefoni supportati?

  • Neemia86

    NON è compatibile con lg optimus g :(

  • Tobia Pattaro

    si puo togliere? rispondete per favore

  • Gianluca Sergio

    Raga sapete se per caso salva anche la cartella EFS?

  • Diego

    se forzo l’installazione su lgl9 che succede?