Google diminuisce la quantità di app preinstallate su Android

22 Agosto 201544 commenti

Le prime avvisaglie di questo cambio di strategia si percepiscono osservando le diverse sezioni del nuovo Samsung Galaxy Note 5, all'interno del quale non compare più l'onnipresente Google+. In molti hanno creduto che tale mancanza fosse dovuta ad una scelta dell'azienda sudcoreana, ma si sbagliavano.

 

Infatti, in quel di Mountain View si è deciso di “rompere con il passato” ed intraprendere una nuova strada, che prevede un calo del numero di applicazioni preinstallate da Big G sui device con a bordo Android. Per l’esattezza, non ci saranno più:

  • Google+
  • Play Edicola
  • Play Giochi
  • Play Libri

QUALI CONSEGUENZE PER IL FUTURO delle google app?

Occorre sottolineare che i prodotti elencati resteranno comunque disponibili sul Play Store, lasciando però all’utente la facoltà di decidere se installarli oppure no e, con la stessa libertà, quest’ultimo sceglierà anche se effettuare o meno i relativi aggiornamenti.

Google-Play-Store-Android

Una cosa è certa: acquistare terminali in cui non vi sia una gran quantità di materiale preinstallato è sempre un qualcosa di positivo che, oltretutto, contribuisce ad alleggerire il sistema, rendendolo più fluido ed immediato.

Voi sentirete la mancanza di queste applicazioni? Con quale frequenza vi è capitato di utilizzarle?

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com