Nokia N9: supporto alle applicazioni Android, con Alien Dalvik

22 giugno 201122 commenti

Nella giornata di ieri, al Nokia Connection 2011 di Singapore, il colosso finlandese ha tolto i veli al suo nuovo smartphone di punta: il Nokia N9. Il primo terminale senza tasti frontali - rimpiazzati dal gesto swipe - e con sistema operativo MeeGo, che tramite l'innovativo tool Alien Dalvik di Myriad, membro della Open Handset Alliance, è in grado di supportare le applicazioni Android, come se fossero native.


A ricordarci di questa possibilità è stato lo stesso Steve Troughton-Smith, uno degli sviluppatori del progetto. Promettendo performance indistinguibili su smartphone MeeGo, come appunto il Nokia N9.

Gli sviluppatori devono soltanto “re-impacchettare” in un determinato modo i file .apk di installazione per essere compatibili con il dispositivo non-Android, e sfruttarne tutte le capacità hardware.

Tuttavia, il tool in questione non è ancora disponibile: lo sarà entro la fine dell’anno. A seguire potete vedere la dimostrazione fatta al Mobile World Congress 2011 di Barcellona su un Nokia N900.

Per chi si fosse perso l’annuncio del Nokia N9, è un terminale dotato di uno schermo AMOLED da 3.9″ (854 x 480 pixel, 251 ppi) con rivestimento Gorilla Glass, processore TI OMAP 3630 da 1GHz con GPU PowerVR SGX530, 1 GB di RAM, fotocamera posteriore da 8 Mpx con ottica Carl Zeiss e registrazione video a 720p, oltre alla solità connettività (WiFi, BT etc.) e alla tecnologia NFC per i pagamenti mobili.

Via

Loading...