Ricercatori brevettano una tastiera KALQ rivoluzionaria, in arrivo a maggio l’app per Android

24 aprile 201334 commenti

La QWERTY è la tastiera che noi tutti abbiamo utilizzato dal primo laptop, passando per i vari cellulari (non ancora smartphone) ed arrivare fino al tablet di ultimissima generazione. Questa "tecnologia" ha fatto la storia della telefonia mobile e non solo, ma sembra pronta ad essere superata da un qualcosa di completamente diverso.

Un gruppo di ricercatori del Max Planck Institute for Informatics, appartenente all’Università del Montana, ha studiato un nuovo tipo di configurazione, chiamata appunto KALQ, che si è dimostrata essere molto più utile sui dispositivi touchscreen (in particolare tablet da 7 pollici).

A differenza della QWERTY, nel caso della KALQ la tastiera è suddivisa in due griglie di tasti disposte in orizzontale sulla parte bassa dello schermo, in modo che l’utente possa accedervi in semplicità e rapidità con i pollici. Nella parte destra sono concentrate tutte le vocali ed alcune consonanti, viceversa in quella sinistra trovano posto le restanti consonanti. In ogni parte è presente uno spazio bianco, che dovrebbe sostituire la barra spaziatrice, ed è stato posizionato in prossimità delle lettere più utilizzate in un dato linguaggio.

Il gruppo ha verificato i tempi di digitazione e, alla fine del test, è stata dimostrata una velocità di digitazione di 37 parole al minuto, circa il 34% superiore rispetto alla normale QWERTY. La nuova tastiera debutterà ufficialmente a Maggio con un’app gratuita per Android.

Che ne pensate? potrà davvero sostituire l’intramontabile QWERTY?.

Loading...
  • Oblivius

    Sinceramente vedo molto criticamente un cambio di tastiera… sono così abituato alla qwerty che la settimana scorsa in rep. ceca la tastiera aveva invertiti solo la Y e la Z, e stavo impazzendo XD cambiando la posizione di tutto penso che sarà impossibile scrivere bene e velocemente in tempi brevi D:

    • maseiserio??

      concordo, io sono stato in belgio e per scrivere con una azerty stavo per essere internato!

      Però credo che ci si metterebbe poco, ad avere un’espeienza d’uso migliore e più gradevole, se una tastiera fosse concepita in modo veramente ergonomico per quello che veramente vuol dire la parola…
      [da dizionario: l’ergonomia si occupa dell’interazione tra gli elementi di un
      sistema e la funzione per cui vengono progettati, allo scopo di migliorare la soddisfazione
      dell’utente e l’insieme delle prestazioni del sistema. In pratica è quella scienza che si occupa dello studio dell’interazione tra individui e tecnologie]
      :-)

      • xpy

        Oppure quella vista un po di tempo fa che pero e una querty compressa

        • Guest

          ma avete problemi a digitare QWERTY invece di QUERTY?

          • xpy

            Non ke ne ero neanche accorto LOL

  • Claudio

    Interessante; tuttavia penso che la disposizione QWERTY dei tasti sia ormai qualcosa di “immanente” alla nostra mente.

    • Secondo me di immanente c’è ben poco, ovviamente possiamo dire che la tastiera QWERTY faccia ormai parte della nostra “cultura”, ma non credo sarà così difficile sostituirla (ovviamente impiegando il tempo necessario) con qualcosa di più pratico come dicono che sia questa tastiera KALQ.

    • Secondo me di immanente c’è ben poco, ovviamente possiamo dire che la tastiera QWERTY faccia ormai parte della nostra “cultura”, ma non credo sarà così difficile sostituirla (ovviamente impiegando il tempo necessario) con qualcosa di più pratico come dicono che sia questa tastiera KALQ.

  • Rocco

    Fare un test sulla velocità di digitazione non ha senso: la tastiera querty fu “inventata” per rallentare la digitazione, perché l’eccessiva velocità delle dattilografe faceva inceppare i martelletti delle macchine da scrivere.

    Nonostante il problema non si ponesse più con l’avvento dei PC, la tastiera querty era ormai così conosciuta e diffusa che venne adottata anche sui dispositivi digitali.

    La forza di questa vecchia configurazione, insomma, non è mai stata la velocità di digitazione quanto la familiarità che gli utenti hanno nei suoi confronti.

    • In realtà non rallenta la velocità delle dattilografe.
      Ma faceva in modo che i martelletti non si toccassero nonostante la velocità.
      Per questo ci sono configurazioni diverse a seconda della lingua. Lingue diverse probabilità diverse di incastro a seconda della probabilità della sequenza di lettere…

    • Bubba

      Leggenda metropolitana anzi suburbana…

  • ALEXDAIIi

    … ma perché ancora si usa la tastiera convenzionale? Io oramai uso la swift o quella della Samsung del Note 2 e sono velocissimo…

    • Lycaone

      E non è cmq una qwerty? :)

    • Luke_Friedman

      Ooooh, allora sei in!

    • sedicibit

      Sempre qwerty è….

    • william

      non sai cos’è la tastiera qwerty.. ecco la risposta

  • Lycaone

    Io adoro i cambiamenti. E se funziona diventerò KALQ evangelist :)

  • Genno

    Io ormai uso solo la swype. Alla fine è solo questione di adattamento.

    Però non capiscono quelli che parlano di qualcosa a cui “siamo” abituati troppo… perché dimenticano che c’è e ci sarà tanta gente che una tastiera non ha ancora imparato ad usarla.

  • Pingback: Ricercatori brevettano una tastiera KALQ rivoluzionaria, in arrivo a maggio l’app per Android | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • iTecPro

    Non ha tanto senso modificare il layout dei tasti. Ormai il futuro per velocizzare la digitazione sono i sistemi di completamento automatico e di previsione delle parole. Non so se qualcuno di voi ha provato la tastiera “SwiftKey 3” per android …

    • Ciccio87

      Ehm… Siamo già alla versione 4

      • iTecPro

        hummm si …. ora che noto anche io sto’ usando la versione 4 :) Quando la acquistai era ancora alla 3.

    • a dire il vero ha senso… in un cellulare no ma in un tablet fai fatica a raggiungere i punti centrali se non lo appoggi

      • iTecPro

        si potrebbe semplicemente lasciare il layout qwerty e dividere la tastiera in due per avvicinarla ai lati… ma cambiare proprio la disposizione delle lettere mi sembra piu’ controproducente che altro … diciamoci la verita’, nessuno di noi ha tempo e voglia di abituarsi ad un nuovo layout per quanto potrebbe essere piu’ valido.

  • Karlo

    Tastiera ?????? Cosa é io
    non scrivo piu IO PARLO con io mio
    NOTE

    • Ma parlare con una donna no????

      • Padiglione alla serva

        E se avanza tempo… Con lo psicoanalista :-)

  • dario

    Non la escludo a priori. Però rieducarmi a una nuova disposizione dei tasti dopo 25 anni tondi tondi di qwerty non so quanti vantaggi potrà crearmi. Giuro che la provo però.

  • Non mi sembra niente di strabiliante, forse per abitudine alla qwerty

  • carlomangano

    ma per favore . io già scrivo malissimo con la qwerty del pc figuriamoci con questa tastiera. non sono pronto al cambiamento e mi terrò la qwerty ma comunque la proverò

  • dite che riuscirà a fare meglio della dvorak?

  • Onestamente credo sia una cavolata: com’è possibile che sia più veloce del 34% della QWERTY, se il 95% della popolazione mondiale (occidentale almeno..) é abituata, da quanto, 30 anni almeno, alla QWERTY?? Personalmente, uso un PC dal 1995 e, piano piano, negli anni, sono arrivato al punto che quasi non guardo più la tastiera quando scrivo, ma dopo ANNI…se dovessi abituarmi ad una nuova disposizione, completamente diversa, non potrei MAI essere più veloce che con la QWERTY…mi capita spesso di digitare degli indirizzi sul mio navigatore Garmin, che ha una tastiera con le lettere in ordine alfabetico, e a volte mi salgono i nervi per quanto sia lento rispetto alla QWERTY…quindi per me potrebbe funzionare, ma dopo che saranno passati alcuni mesi, se non anni, con l’utilizzo di una tastiera simile, diversamente, sono numeri sparati a ca**o…

  • Vito

    ma tutte le tastiere che vengono postate sono rivoluzionarie?

  • Provate l’ultima Swype un’altro pianeta. Fa tutto da sola.