Google lancia il primo Hamburger biologico (No, non ha Android a bordo!)

5 agosto 2013313 commenti
Tira aria ambientalista in casa Google negli ultimi tempi, ma questa notizia proprio ci mancava. Sergey Brin avrebbe infatti devoluto 250.000 dollari alla ricerca e alla creazione del primo hamburger "artificiale".

Spieghiamoci meglio: Brin ha notato che per produrre 15 grammi di proteine (animali) ingeribili ce ne vogliono circa 100 (vegetali) per nutrire l’animale. Con l’avvento degli hamburger creati interamente in laboratorio, secondo l’informatico, si ridurrebbe il fabbisogno d’acqua e pascoli del 90% e quello energetico del 70%.

hamburger_bio

Considerando inoltre che la popolazione, secondo le ultime stime, raggiungerà quota 9,5 miliardi entro il 2060, questi prodotti potrebbero rappresentare la soluzione per quando, inevitabilmente, la domanda di carne supererà l’offerta.

Sappiamo che una notizia del genere sul nostro blog (basato su Android) ha poco senso, ma abbiamo voluto riportarla comunque, per conoscere la vostra opinione. Qual è il vostro pensiero in merito?

  • Spix91

    Se il sapore è buono, ben venga! :P

    • Daniel Samson

      si vero

    • Daniel Samson

      si vero

    • Borsy328

      A quanto pare ha sapore di seppia ahahah

      • asd

        Allora ci si potrebbe fare un bel fritto di anelli di seppia! XD

  • Colera

    E’ più facile abbandonare quei 15 grammi di proteine animali e semplicemente mangiare le 100 vegetali, risolto il problema senza spendere nulla.
    Non è obbligatorio mangiare animali morti.

    • Asen Georgiev

      Un po’ stupido dire così, e poi devi trovarti anche qualcosa per sostituire la carne. Il corpo umano ha bisogno anche di altre cose tranne vitamine. Più insalata mangiamo meglio è, ma non possiamo mangiare solo insalata.

      • Colera

        ma possiamo NON mangiare carne, la frutta e la verdura SONO indispensabili, la carne NO

        • dcima

          Sicuro?

          Guarda qui: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2012/04/02/visualizza_new.html_160449084.html

          Spero per te che la parola “carestia” sia solo una voce sul dizionario …

          • Colera

            che centra

        • xpy

          L uomo è onnivoro , sai cosa vuol dire?
          ONNIVORO:cche si nutre sia di carne che di vegetali.

          • Colera

            Un uomo intelligente sceglie cosa essere non accetta passivamente

        • Asen Georgiev

          Ti dico una cosa sinceramente, così vai veramente contro la natura perché a dire la verità l’uomo normalmente mangerebbe quello che gli capiterebbe. Quando la specie homo sapiens è nata, sicuramente non sceglievi se mangiare carne o verdura o altri tipi di vegetali. Semplicemente se mangiavi la carne, bene. Se mangiavi verdura, frutta o quel che sia, va bene ugualmente. Basta che ricevi quello di cui hai bisogno. Oggi abbiamo la possibilità di mangiare quel che vogliamo, almeno nei paesi sviluppati. Se ricevo tutto da un singolo cibo, bene, significa che non devo imparare a cuocere! Ma qui è più una scelta che una necessità. Se mi preoccupo che mangio qualcosa che è ucciso, anche nel più brutale dei modi? No, no e no! Perché mi dovrei preoccupare se ad un maiale è stata tagliata la testa o non so come l’hanno ucciso. Il maiale non può né contestare né ha il diritto, perché? Il maiale, come noi, siamo una parte della natura e ciò è una ragiona sufficiente per un essere come l’uomo, onnivoro, quindi anche carnivoro di mangiarsi quel maiale senza scrupoli. Aggiungo un ultima cosa, mi riferisco a Colera; penso che sei un adulto, io sono un sedicenne. Ne hai mai letto romanzi storici? Ne hai mai visto (non dico film, non sono sempre precisi) documentari sull’Africa e la situazione critica lì? Io sento che è inutile contestare se mangiare del cibo ucciso crudelmente o no quando so che miliardi di persone sono ridotte nella miseria e muoiono perché non hanno cibo. Veramente tragico, guardare un uomo nella miseria, ancora peggio una donna, e peggio ancora, il futuro, i bambini. Veramente non vedo l’importanza di mangiare solo vegetali o anche carne con questi. Io ne sono grato che c’è qualcosa sul tavolo. Se è un po’ di tutto sono molto contento.

          • Colera

            Sei ciò che mangi, se preferisci che il tuo corpo sia pieno di violenza peggio per te.

          • Fabry

            violenza??? sai almeno cosa significa?? hai mai visto uccidere un animale al macello??? non esiste violenza e l’animale neanche se ne accorge… non siamo nel medioevo!!!!

          • Colera

            Certo che l’ho visto, non parlo mica per aria ai denti io.
            Secondo il tuo discorso se io ti uccido senza farti male non è omicidio?

          • Fabry

            omi-cidio non bisogna aver studiato latino per capire che significa uccidere una persona, non un animale… tu hai parlato di violenza, mi spieghi dove sta? secondo il tuo ragionamento tutte le specie carnivore praticano violenza… che grullo che so pensavo si chiamasse catena alimentare…

          • Colera

            Rileggi il messaggio magari capisci il contesto della parola omicidio, è facile
            UCCIDERE è violenze, sempre se non ci arrivi è un problema tuo.
            Gli animali non hanno scelta che seguire il proprio istinto, quello che ci differenzia da loro è il capire la differenza tra il BENE e il MALE che è prerogativa umana, un leone non può scegliere se mangiare o no la carne, un UOMO si per il motivo sopra esposto, quindi il discorso della catena alimentare e una stupidaggine in questo contesto
            Ps la tua etica e coscienza ha solo bisogno di essere messa in moto

        • Giovanni Citro

          Leggiti la storia del bambino figlio di due genitori vegetariani

          • Colera

            erano vegani che è diverso, invece vatti a guardre sul sito di Veronesi quanti danni ci sono anche con un consumo moderato di carne

        • Massimo L.

          Ma quanto vuoi campare?? Chi non tocca carne lo riconosco da 1 miglio, faccia smorta, anemica, flemma, zero gioia di vivere, ecc…l’uomo è da millenni ONNIVORO…l’eccesso, anche di acqua, può uccidere, ma un pò di carne, almeno 1 volta alla settimana, è NECESSARIA, è inutile che voi vegetariani convinti diciate il contrario, i legumi e altre menate non sostituiscono le proteine animali, che sono costituite diversamente da quelle vegetali…mio nonno ha vissuto fino a 85 anni, mangiando fino a 2 giorni prima di morire una bistecca di manzo ai ferri ogni settimana, senza sale, perchè aveva un pò la pressione alta, ed è morto praticamente di vecchiaia, perchè a parte la pressione alta, stava in formissima, e diceva che chi non toccava la carne era fro*io o ritardato, perchè solo chi era stato in prigionia in Germania per 1 anno (come lui..), e aveva visto la FAME, quella vera, poteva capire la bontà di una bistecca alla brace…detto ciò, anche i vegetali sono esseri viventi, secondo i tuoi ragionamenti allora anche chi si nutre di vegetali si “riempie il corpo di violenza”, perchè bisogna uccidere una pianta…la verità è che la natura è regolata dalle catene alimentari, ed in quella dell’uomo rientano anche animali come maiali, mucche, agnelli, polli, ecc…che poi non ti piaccia la carne in sè è un altro conto, ma credo che nessuno sulla Terra rifiuterebbe una bella fiorentina alla brace, soprattutto dopo un bel digiuno, solo l’odore mi arrapa…

          • Colera

            Ma quante fesserie sei in grado di scrivere in un post solo?
            Credo tu abbia messo un record!

          • xpy

            Sai cosa sono gli amminoacidi essenziali? SoNo delle sostanze contenute SOLO nelle proteine animali , e essenziali vorra dire qualcosa o no.

          • Colera

            FESSERIA questa vecchia credenza è stata screditata da tanti anni, è una favola per bambini
            http://tinyurl.com/km33ewa
            http://it.wikipedia.org/wiki/Diete_vegetariane e cercati la parte inerente a gli aminoacidi e le relative note

            Ma ci tieni così tanto a passare da bischero?

            Se le cose non le sai e/o non ci arrivi stai zitto e lascia fare ai grandi.

          • Alex Alban

            Si chiama adattamento l’uomo nel principio mangiava frutta e verdura

        • Fabry

          chiedilo a chi studia medicina o alimentazione se la pensa allo stesso modo….

          • Colera

            Certo che l’ho chiesto e nessuno ha potuto confutare, oltretutto dopo le perfette analisi mie, di mia moglie e di sua figlia tutti vegetariani.
            Umberto Veronesi che non è proprio uno sprovveduto dice:

            Veronesi 1: la carne è dannosa, alimentazione vegetariana miglior medicina http://www.youtube.com/watch?v=zRoiVrxTzMc

            Veronesi 2: vegetariani vivono 7 anni di più dei carnivori http://www.youtube.com/watch?v=BPfXeC2LcNo

          • Massimo L.

            Queste ca**zate del “vivono X anni più di..” le dicono anche delle sigarette, di queste in particolare, si dice che ognuna leva circa 10 minuti di vita, in media…
            Ti porto perciò sempre l’esempio di mio nonno, perchè è uno di quelli che ho conosciuto bene: come già detto sopra, ha fumato dai 14 agli 80 anni, circa 20 sigarette al giorno, ovvero ha fumato per ben 66 anni.
            Facciamo un rapido calcolo: 20×365=7300 (sigarette in un anno)
            7300×66=481800 (sigarette fumate in una vita)
            481800×10=4818000 (minuti di vita persi)
            4818000:60=80300 (ore di vita perse)
            80300:24=3346 (giorni di vita persi)
            3346:365=9,1 (anni di vita persi)

            Tenendo conto che è morto, come già detto a 85 anni, solo per le sigarette, avrebbe dovuto vivere almeno fino a 94 anni, mettiamoci anche i 7 in più dei soli vegetariani, fanno 101, mettiamocene anche 4-5 di stress da 2° guerra mondiale e prigionia nei campi di concentramento, superiamo i 105 anni…e NESSUNO nella mia famiglia, fumatore o no, carnivoro o vegetariano, stressato o meno, ha mai superato i 90 anni, addirittura un fratello di mio nonno, no fumatore e che mangiava pochissima carne, e non si è fatto anni di prigionia in un campo di concentramento, è morto di infarto a 76 anni…
            Quindi questi “studi”, per me lasciano il tempo che trovano, ognuno ha già il suo destino scritto nel DNA dalla nascita, indipendentemente da altri fattori..

          • mikronimo

            Questo è il problema tipico della statistica: non si può assolutamente applicare al singolo come fai tu; esamina tendenze e i fattori che le creano sui grandi (molto grandi) numeri; faccio un esempio: se una persona ha, geneticamente, una predisposizione al diabete; dormire poco, mangiare male (troppi grassi, zuccheri, alcool, ecc.), non fare un minimo sindacale di movimento fisico, potrebbe condurlo, dalla mezza età in poi, al diabete; ma se, adeguatamente informato, evita stravizi continui (la pizza il sabato, perdere qualche ora di sonno ogni tanto e non fare assolutamente nulla nel fine settimana, ok, si può fare), allora non è condannato; ma questo statisticamente, cioè è tendenzialmente quello che succede a un grande numero di persone; nel singolo non vale in maniera esatta, perché i fattori che ne influenzano (in concomitanza al suo dna) le reazioni, sono innumerevoli; rimangono comunque delle indicazioni di massima, oltremodo utili a capire un migliore sitle di vita; insomma ne monaci di clausura, ne a vita persa.

          • Massimo L.

            Ho già risposto a Colera sopra: nel mio paesino, dato 100 il totale degli anziani (70 anni ed oltre..), 80-85 fumano come turchi (20 o più sigarette al giorno, io non ci sono mai riuscito, ne fumo 7-8, ed ho 30 anni..), e mangiano senza problemi di tutto…come mai non sono ancora morti?? A occhio e croce, col catrame accumulato nei loro poveri polmoni in 50-60 anni di “onorata” carriera fumatoria, ci si potrebbe asfaltare una cinquantina di km di autostrada…ufficialmente si sa che il fumo di sigaretta è tossico, velenoso, nocivo, cancerogeno, ecc…ma allora come spiegherebbe la scienza certi casi?? Non credo siano supereroi, sono persone normali che io sappia…
            Riguardo l’acqua, era solo per dire che l’eccesso, di qualunque cosa, è dannoso…ovvio poi che è più facile morire mangiando 2 kg di spaghetti alla carbonara a pranzo, piuttosto che bevendo 2 litri d’acqua di un fiato…ciao.

          • Colera

            secondo il tuo ragionamento se inizio a fare di eroina mio figlio campa 180 anni???
            CHE ENORME MARASMA DI STUPIDAGGINI.

          • Massimo L.

            Non sono stupidaggini: riguardo l’eroina ho un altro esempio celebre, Ray Charles, morto a 74 anni, e che si è imbottito di eroina da giovanissimo, fin quasi ai suoi ultimi giorni…oltre a fumare come un turco…quanto avrebbe dovuto vivere secondo la “scienza” allora? Ti ripeto, tanto dipende dalle predisposizioni individuali, quelli sono fattori che contribuiscono al “male”, ma non necessariamente uccidono prematuramente…

          • Colera

            Il caso singolo non conta una mazza, non mangiare carne non garantisce una vita lunga e sana ma di certo aiuta.
            Una dieta carnivora è senz’altro dannosa.

          • Massimo L.

            E chi sta dicendo questo…ti ho appena detto che sono sicuramente fattori di rischio, ma come c’è quello che fuma per 70 anni e muore di morte “naturale”, c’è anche quello che fuma e a 30 anni muore di cancro ai polmoni…ma chi mi dice che se non avesse toccato nemmeno una sigaretta, non sarebbe morto comunque di quella malattia?
            Le diete “monotematiche” sono TUTTE dannose, anche uno che si nutre di sola acqua fresca, prima o poi avrà seri problemi, perchè il corpo umano ha bisogno di tante sostanze, che la sola acqua non dà..
            E comunque dalle mie parti, riguardo il fatto che il singolo non conta, ho TANTI esempi contrastanti: ci sono donne, soprattutto casalinghe, morte per tumore in età relativamente giovane, conducendo una vita assolutamente sana e tranquilla, mentre i relativi mariti, con lavori duri e stressanti, fumatori, alcuni anche alcolizzati, continuano a vivere tranquillamente senza particolari disturbi…poi c’è il caso, per me e non solo, ASSURDO, di un anziano (oltre 80 anni..) che si perse 3 anni fa nelle nostre campagne circostanti…è stato praticamente 3 giorni e 3 notti da solo in un bosco, senza bere nè mangiare, quando l’hanno trovato la prima cosa che ha chiesto è stata una sigaretta (!!), non un bicchiere d’acqua o del cibo…ad oggi quest’uomo, a quasi 90 anni, a parte qualche evidente problema di memoria, continua a fumare come un turco, e a farsi lunghe passeggiate, e vive bene, nonostante l’incredulità di tutti…dalle mie parti ci sono tanti anziani così, non “il singolo”…è vero che appartengono ad una generazione più forte della nostra, ma vorrei che la “scienza” spiegasse uno di questi casi, piuttosto che aggrapparsi a statistiche che, perlomeno per me, reggono poco…
            Continuo a pensare che, nonostante questi fattori, la predisposizione genetica individuale conti per oltre l’80% in queste circostanze…

          • Colera

            E’ attaccamento ai vizzi.
            Cmq stai ripetendo le stesse cose, o porti qualche nozione nuova o diventa ridondante

          • Massimo L.

            Attaccamento ai viZi (con una “z”), o no, qui si discute sul fatto se certe cose facciano male o meno…e di casi di fumatori incalliti ad 80 anni e più (o mangiatori di carne..), ripeto, dalle mie parti ne ho a bizzeffe…quindi la tua teoria del “singolo” non mi riguarda…più che portarti questi esempi, non saprei che dirti per confutare quelle sciocche tesi che sostiene una parte della “scienza” moderna…saluti.

          • Colera

            Non ci arrivi, chiudo.

          • Massimo L.

            Si vabbè, sono IO che non ci arrivo, hai ragione…. -_-

      • vittoria

        possiamo possiamo. io non mangio carne, uova e latticini da una decina d’anni; adesso ne ho 33 e sto una favola (niet malanni, niet trippa :-)

        • Matteo

          Sono un dottore e credimi di casi come il tuo ne ho avuti tanti, poi cominciano a sentirsi deboli e non capiscono perchè quando vanno dal dottore gli deve scrivere medicine per riabilitare la flora batterica e poi fargli mangiare la carne. Si ok l’umano è nato come “vegano” ma dopo millenni e millenni che mangiamo carne condita ormai non possiamo farne a meno, è NECESSARIA per il NOSTRO ben’essere, Distinti saluti.

          • Colera

            Corbellerie, se fossi realmente un medico ho pena per chi passa sotto le tue grinfie

    • DanieleMnn

      Che ragionamento stupido, è più semplice mangiare pane e acqua tutti i giorni ma chissà perchè non lo fa nessuno.

      • Colera

        Perché moriresti……

      • vittoria

        perdonami ma il ragionamento stupido è il tuo, che paventi di mangiare pane e acqua…

    • mikronimo

      Con la giusta combinazione di cereali e legumi si riesce a mettere insieme il profilo giusto di proteine (più altri accorgimenti), ma il punto è che nutrirsi di proteine animali è naturale e anche le verdure che metti nel piatto sono state uccise nel momento che sono state colte; il fatto che non facciano ne “muu”, ne “bee”, ne “oink”, non cambia che il cibo naturale deve morire per alimentarci.

      • Massimiliano

        le verdure che vengono messe sul piatto sono state “uccise” nel momento in cui sono state colte

        • mikronimo

          Ops…: pensata ma non scritta! :)

        • vittoria

          ma ancora co’ sti discorsi stupidi? certo che di argomentazioni ne avete poche eh…

      • Colera

        Si chiama riduzione della sofferenza, non credo tu uccida gli animali che mangi, comincia a farlo poi capirai il significato della parola uccidere, non prima

        • xpy

          Riderò il giorno che scopriranno che i vegetali soffrono quando vengono uccisi , cosa farai ? Metterai radici e inizierai a succhiare le sostanze dal terreno? U

          • Colera

            No ma avrò l’orgoglio di dire che io ho provato a creare il minor dolore possibile.

          • Alex Alban

            Non sapevo che i vegetali avessero un cervello e’ un cuore

          • http://mike100site.wordpress.com/ Kernel_Exploitation

            neanche i nervi, eh…

          • S_m_b

            Non sai nemmeno usare gli accenti pero’!

          • Alex Alban

            woops errore mio grossolano, comunque non c’e’ bisogno di avere questo accanimento solo perche’ ho detto la verita’..

        • Giovanni Citro

          Quante mucche cacano per concimare le verdure e quella non é in se una parte di mucca che muore…assassino infame…

          • Colera

            Corbellerie, il discorso non regge

          • bcbxjd

            Neanche il tuo discorso regge, questa è la natura, ed è da sempre così. Vai a leggerti l’ecosistema e tutta la catena alimentare. Ci sono sempre stati predatori e prede, se il predotore non prende la preda, l’ecosistema si “rompe”.

          • Colera

            Noi possiamo scegliere cosa essere, un gatto non sceglie, segue la sua natura, un uomo può scegliere.

          • vdbddj

            Facendo come fai tu, gli animali dovresti ucciderli lo stesso, se no ci sarebbe una sovrapopolazione di moltissimi animali selvatici, ed effetto contrario si estingietebbero tutte le specie ad allevamento, che da milioni di anni esistono per merito nostro che li alleviamo per mangiare.

          • Colera

            Se l’uomo non ci mette lo zampino la natura trova sempre un equilibrio

          • bcbxjd

            Ma ci mette migliaia di anni per creare un nuovo equilibrio. Ti ricordo che che la terra ha miliardi di anni, e ce ne ha messi milioni per creare i primi batteri procarioti.

          • Colera

            e allora?

          • ndbsh

            E allora si, sconvolgiamol’intero ecosistema per non voler mangiare carne! -.- ma vai a pascolare va, pecora

          • ndbsh

            E allora si, sconvolgiamol’intero ecosistema per non voler mangiare carne! -.- ma vai a pascolare va, pecora

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            Rispetto il tuo pensiero, e mi “colpisce” la tua idea della “consapevolezza” umana, ma ogni atto è determinato e “fondato” sulla “soppressione”, purtroppo (o meno male) è una legge di natura, estremizzo il concetto aggiungendo che anche la tua scelta di non cibarti di carne costringe all’estinzione milioni di batteri della tua fauna intestinale “dedicata” alla digestione delle carni.
            E’ inevitabile, ma una cosa è certa, hai ragione tu, possiamo scegliere.

          • Colera

            Grazie per il tuo commento, uno dei pochi non permeato di luoghi comuni e sciocchezze assortite, il motore (corpo) necessita di carburante (cibo) altrimenti si ferma (morte) bisogna solo farlo in coscienza e in modo da generare in meno danno possibile, senza carne si può vivere benissimo ma senza frutta e verdura no.
            Un saluto

          • rokis23

            Si sopravvive!!!! Non si vive perfettamente eliminando tutto quello che proviene dall’origine animale! Una domanda nella tua filosofia si possono mangiare le uova? Il latte? il pesce come lo consideri?

          • Colera

            NO, non si sopravvive, si vive benissimo e perfettamente, anzi, secondo gli studi dell’associazione Umberto Veronesi, un vegetariano che ovviamente tenga una dieta equilibrata vive in media 7 anni in più .
            Dopo un annetto che ti sei disintossicato dalla carne cambia l’olfatto e quello che prima ti sembrava un buon odore cominci a sentirlo per quello che è……..
            Non sono vegano, io mangio formaggi e bevo latte, le uova non le mangio perchè non mi piacciono,

          • Michael Kevin

            AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH SI SE NON fosse che l’uomo uccide gli animali ad una velocità di 200.000 volte più velocemente della loro estinzione naturale quindi non credo che corriamo sto rischio anzi dovreste pensare più con il Vostro di cervello e poi parlare non per offendere eeh ma si vede e si legge benissimo che in questo ambito la tua informazione è pari a 0. Non per colpa tua ma per quello che ti dicono tutti i giorni media e quant’altro

          • rokis23

            No non è vero NOI SIAMO ANIMALI come tutti gli altri animali del regno animale, non siamo diversi ma solo leggermente più furbi ma noi necessitiamo lo stesso fabbisogno alimentare delle scimmie che sono a noi più vicine cioè gli scimpanzé, e gli scimpanzé sono ONNIVORI. Vanno a caccia caro colera lo vuoi capire ora?
            Ciao.

          • Colera

            Il pensiero critico è prerogativa dell’uomo, qualsiasi paragone con il mondo animale non ha molto senso, le nostre facoltà mentali ci lasciano scegliere tra il bene e il male, prova a discutere di filosofia con un beagle.

          • rokis23

            Cosa centra ti pensi che la chimica del nostro cervello sia diversa da quella di un’animale? Ti pensi che nel nostro sangue circolino ormoni diversi? Noi siamo parte del regno animale e sempre lo resteremo, quindi IO penso che sia giusto mangiare la carne (con molta moderazione) sopratutto nella prima fase di crescita della nostra vita! E se poi pensi che l’uomo primitivo fosse stato vegetariano ti sbagli alla grande l’uomo andava a caccia anche di mammut figuriamoci vegetariano! Ma tu come pensi che il nostro cervello si sia così sviluppato perché mangiavano erba? Il cervello lo abbiamo sviluppato propriamente quando abbiamo iniziato a mangiare la CARNE, cosa che fanno anche le scimmie moderne più vicine a noi cioè gli scimpanzé, lo sapevi che vanno a caccia di altre scimmie e se ne cibano? Per il discorso filosofico prende il tempo che trova, la filosofia dice tutto ed il contrario di tutto, e quello che può essere moralmente accettabile per me non vuol dire che non lo sia per te e viceversa. Ma non si può negare che mangiare la carne è nella nostra natura, così è stato e così sarà per sempre.

          • Colera

            Vedo che non vuoi capire, ho già spiegato chiaramente il concetto, se non vuoi/puoi capire mi dispiace per te.

          • rokis23

            Vedo che hai finito gli argomenti, vai così colera e spero che in futuro non ti colga una bella osteoporosi, auguri!

          • Colera

            Sei entrato in una discussione SENZA aver letto tutto quello detto in precedenza, portando una tesi risibile e inconsistente come quella che siccome le scimmie magnano qualcosa la devo mangiare anche io :) come pretendi che uno perda tempo ad argomentare con te……..
            Leggi tutti i miei interventi poi magari, se ho voglia, ti spiego cosa ti sfugge.

        • mexas90

          In realtà l’ho fatto e non è così terribile come pensi ;)
          (tanto una volta morti non è che gliene freghi qualcosa se è successo per vecchiaia o per via della catena alimentare (sì, utilizziamo coltelli anzichè denti affilati, ma il discorso non cambia, noi siamo predatori e mangiamo prede, è la cosa più naturale e giusta del mondo, sforzarsi a mangiare SOLO tofu e insalata è una forzatura insensata)

          • vittoria

            noi siamo frugivori adattabili, e la misura della nostra adattabilità te la danno le malattie legate all’alimentazione (praticamente tutte).
            I gusti sono una questione di abitudini che ti hanno inculcato da piccolo. Io non mi sforzo a mangiare tofu, tempeh, seitan, muscolo di grano, etc…

          • Massimiliano

            noi siamo onnivori, la storia dell’essere frugivori non regge

          • rokis23

            Niente di più falso, scusami ma hai scritto solo falsità. noi siamo ONNIVORI!!!!
            Saluti.

          • Colera

            Secondo il tuo discorso se io ti uccido tanto una volta morto che vuoi che sia…..
            Tu non hai mai pensato che una creatura ha donato la vita INUTILMENTE per fatti riempire la panza, io lo trovo disgustoso.
            Io non mangio solo tofu o insalata altrimenti morirei sono vegetariano mica scemo.

          • RR2000

            Ma scusate… Ci sarà sempre qualche umano onnivoro e qualcuno vegetariano… Perché mettersi a discutere? Ognuno fa la scelta che pensa più giusta; io per esempio senza la carne morirei perché le verdure le mangio una volta all’anno ma SOLO PER IL FATTO CHE NON UCCIDO IO! Perché altrimenti, a parte pochi, diventerebbero tutti vegetariani… E’ così… Non c’è niente da fare….

          • Colera

            E’ prerogativa dell’uomo discutere e confrontarsi, se secondo me uno stile di vita è violento e inutile non vedo perchè non dovrei farlo notare.

            Condivido la seconda parte del tuo commento, se chi mangia carne dovesse sporcarsi le mani col sangue degli animali credo rimarrebbero ben pochi “onnivori” :)

          • RR2000

            Hai ragione… Volevo solo dirti che se uno la pensa in un modo raramente cambia idea… Comunque sì,.. bisogna sempre confrontarsi…

          • Colera

            Io ho cambiato idea tante volte nella mia vita, quando ero ragazzino ero un convinto carnivoro, sfottevo chi non mangiava carne, poi sono cresciuto……..
            L’uomo OTTUSO rimane con la mente bloccata senza accettare il nuovo…..
            Grazie per il commento :)

          • mexas90

            Con gli esseri umani è diverso, perchè a me non fregherebbe più nulla, ma ad amici e parenti sì ;)

          • Colera

            Per me non è diverso :)

          • thomaslamendola

            Sì, ma basta chiacchiere… da che mondo è mondo la catena alimentare si basa sul fatto che un essere vivente muore per nutrirne un altro (insalata inclusa). Quindi ognuno la pensi a modo suo senza tentare di convincere l’altro, tanto non c’è verso… è un discorso di scelte individuali. Dico solo (da leggere con ironia): “Povera insalata! Nessuno tiene conto di lei quando si parla di etica!”

          • Colera

            Io non ti voglio convincere assolutamente nessuno, smetti di leggere i miei post se ti danno fastidio, il discorso della catena alimentare non ha senso, tu vai alla coop mica a caccia :)

          • thomaslamendola

            Certo, anche le mucche e i ghepardi vanno alla coop… maddai! :D non mi danno fastidio i tuoi post, ognuno è libero di esprimersi ed è giusto che tu faccia quel che ritieni opportuno, assolutamente! :) però non dire che non ha senso quello che dico, ho dei motivi validi quanto i tuoi per avere un ideale, benché possa essere diverso dal tuo… la differenza è che io non voglio convincerti come hanno provato a fare altri… quindi ridiamoci su e buon appetito, qualsiasi sia il tuo pranzo! ;)

          • Colera

            Non hai capito niente di quello che ho scritto :)
            TU non sei un ANIMALE, si presume tu sia un essere umano (sai qual’e la differenza tra te e il tu cane, vero?) e con l’evoluzione prevalga sull’istinto, il ghepardo non può scegliere, segue ESCLUSIVAMENTE l’istinto e basta, l’uomo è l’unico essere senziente che conosciamo dotato di ETICA e DISCERNIMENTO ed in grado di capire la differenza tra il BENE ed il MALE, o almeno alcuni lo fanno …..
            Se tu puoi scegliere di che nutrirti il leone NO.
            Purtroppo non ha senso quello che scrivi, è basato su argomentazioni che non reggono, la questini dei gusti o delle scelte individuali quando si tratta di violenza, passa in secondo piano, ad esempio se io per SCELTA INDIVIDUARLE prendo il tuo cane/gatto e lo uccido tu mi giustifichi?

          • xpy

            il bene e male siamo noi a decidere cosa è uno e cosa è l altro

          • Colera

            NO, allora se io stupro tua figlia sta bene, tanto il male lo decidiamo di volta in volta….
            Ma che discorsi, ogni volta che posti fai capire quanto limitata sia la tua dialettica e vuoto il tuo pensiero.

          • thomaslamendola

            Chiedilo a un anziano che in tempo di guerra non aveva da mangiare: forse lui, considerando quello che ha vissuto e l’eventuale necessità, ti risponderà di sì.
            Io non ho detto di essere un animale, ma non concordo sul fatto di dire che gli animali non scelgano quello che mangiano… perché il leone non mangia verdura? Perché molti gatti mangiano una marca di crocchette invece che un’altra? Chiamalo pure istinto, ma non è sufficiente per coinvolgere l’etica o parlare di violenza umana nel mangiare animali. Anzi, chiedi a quegli uomini che anni fa, in un incidente aereo su un ghiacciaio, hanno dovuto mangiare i resti di chi è morto sul colpo nell’impatto dell’aereo, o che è morto congelato… vediamo cosa ti rispondono loro riguardo all’etica. Ancora, secondo il tuo ragionamento uccidere un animale per mangiare è violento e cattivo e uccidere un vegetale no. Non sai forse che anche i vegetali sono essere viventi dotati addirittura di una sorta di sistema nervoso? E che reagiscono a fattori esterni addirittura come la cura dell’uomo o la musica? Forse no, considerando quello che affermi. Quasi sempre ciò che ci nutre ed è organico deriva da esseri viventi. La natura funziona così, da sempre, per sempre. Riguardo alle scelte individuali ho trovato maggiore bontà, etica ed “umanità” in alcuni animali piuttosto che in molte persone, basta ascoltare i telegiornali o guardarsi intorno. Il tuo discorso (purtroppo o per fortuna) non è applicabile alla società in cui vivi (ma nemmeno in quella del passato o del futuro), che è violenta per mille altri motivi prima che per il proprio nutrimento. Tu non esisteresti se i tuoi avi non avessero mangiato carne, che ti piaccia o no è così. La tua “protesta” non ferma questa “consuetudine” che và avanti da millenni, ed immagino che questo ti sia chiaro. Per concludere, mi lascia perplesso che ti sia scelto il nome di una malattia orrenda come nickname, se me lo chiami “etico” questo ti saluto e ti lascio avere l’ultima parola, se ci tieni tanto… :)

            PS: un consiglio da amico, prima di rispondere controlla l’ortografia, gli errori non aiutano ad essere convincenti ;) Ciao!

          • Colera

            Ma quanti luoghi comuni………..
            il discorso sulle marche è una sciocchezza sempre carne è, ripeto, ma tanto non capisci, il leone libero NON ha scelta, può solo mangiare ciò che l’istinto gli dice, PUNTO e questo è inoppugnabile, ed PIÙ’ che sufficiente a dire che l’uomo a differenza PUÒ scegliere e in etica e coscienza impedire che il suo corpo diventi un cimitero.

            Se mi trovassi disperso su un ghiacciaio senza cibo con te comincia a correre, sono vegetariano non sono scemo.
            La stupidata che in natura funziona così vale se vivessi nella foresta come gli Indios o tribù simili, in appartamento il tuo discorso perde ogni logica.
            Allora è stato consuetudine andare a piedi o a cavallo eppure tu usi un mezzo a motore per spostarti, era consuetudine usare il piccione viaggiatore per comunicare eppure stai usando un computer, la teoria della consuetudine non regge.
            Tutti dobbiamo mangiare, va fatto con coscenza, so da molto tempo le ovvietà che ai riportato, ma il cibo mi è necessario, cerco solo di farlo in maniera da portare la minor sofferenza possibile ad altri esseri viventi, senza sporcarmi o far sporcare di sangue le mie mani, cosa che a te pare normale.

            PS Attaccarsi ai refusi sottolinea la pochezza delle tue tesi.
            Non devo essere convincente con nessuno, non mi interessa che tu impari qualcosa o meno, non mi interessi :)
            Gli errori sono causati da questa vecchia tastiera recuperata con un sacco di tasti durissimi che sono costretto ad usare causa rottura della mia.

        • RectorSith

          Mio nonno ha ucciso il maiale per anni, tradizione delle nostre zone come di tante altre.
          Tu sei libero di pensarla come vuoi ovviamente, capisco la tua posizione, ma io continuo e continuerò a farlo perché non è solo parte della mia famiglia ma di tutta la storia della mia gente e della mia terra

          • Colera

            Anche all’età della pietra si viveva nelle caverne perché era tutta la storia della loro famiglia e della loro gente, poi ci siamo evoluti (almeno qualcuno)!

          • RectorSith

            No confondi esigenza con tradizione. L’evoluzione ci permette di sfamarci e alimentarci meglio che i nostri nonni e i nostri genitori, con piu intelligenza e personalmente con meno sprechi. L’evoluzione ti lermette di vivere senza carne, che un paio di secoli fa saresti morto.
            Tu vai parlando di “etica”, vallo a dire a chi ha veramente fame. Il problema nella tua scelta è che per me va benissimo, sei libero di scegliere, ma non venire a fare discorsi di etica a altri perche il fatto di non mangiare carne non te ne da il diritto.
            Se sei convinto di essere nel giusto vai pure, ma lascia in pace gli altri fidati, che è l’evoluzione che ti ha dato i tuoi denti, e non mi sembrano fatti per mangiare solo verdure, infatti come dicevi la natura sa smpre quello che fa

          • Colera

            Ne ho tutto il diritto.

            Se a e sta bene mangiar carne so affari tuoi, ma quando arriva qualcuno e ti sbatte in faccia la realtà non lamentarti, nutrirsi di carne NON è eticamente corretto è solo ingiustificata violenza.

          • RectorSith

            Che nessuno, o almeno io non ti voglio negare, ma ci sono molti modi di sostenere la tua scelta, se tu la difendi sono pienamente d’accordo ma se per difenderla sostieni che la tua etica è superiore, allora diventa un più difficile farsi ascoltare.

          • Colera

            Non devo convincere nessuno, io porto fatti.

          • Colera

            No devo insegnare niente a nessuno, io porto fatti.

          • Colera

            Non ho interesse ad insegnare nulla a chicchessia, non esiste un’etica migliore o peggiore una cosa o è etica o non lo è uccidere senza una ragione NON è etico.

          • RectorSith

            Perfetto. Per te non è etico, e a me va benissimo.

          • Colera

            Vedi se ti applichi ci arrivi :)
            Per te, che probabilmente non sei abituato a pensare a certi temi, l’idea che un’esagerazione di esseri viventi vengano “allevati” in condizioni disumane e dopo una vita di sofferenza vengano scannate per il solo fatto a te e i tuoi amichetti vi piace riempirvi la panza della loro carcassa, ti risulta esser cosa normale.
            Anche a me va benissimo non tutti sono pronti per capire certe cose, ti andrà meglio la prossima volta.

          • RectorSith

            L’importante è che a te piaccia il tuo piedistallo, noi fuffa ci accontenteremo delle ghiande

          • Colera

            Non sei fuffa, sei solo disinformato :)

          • RectorSith

            Appunto. Tu dai per scontato che io sia disinformato, ma io so bene di cosa parliamo. Oltre alle persone vegetariane che conosco, sono anni che faccio l’allenatore e ho avuoto tante ragazze vegetariane, alcune con problemi altre no. Quello he non hai inteso è che dei problemi dell’etica di mangiare animali allevati proprio non mi interessa nulla: quando avrò risolto tutti i problemi piu importanti allora ci penserò. Riguardo agli svantaggi di mangiare carne li conosco e basta stare attenti a undieta equilibrata.
            E comunque il maiale che facciamo su vive splendidamente finche non è il suo momento, e poi purtroppo diventa cibo, quanto di piu importante c’è al mondo

          • Colera

            “Quello he non hai inteso è che dei problemi dell’etica di mangiare animali allevati proprio non mi interessa nulla”

            Eccoci, il punto è se non cominci a vivere in maniere più armoniosa e non violenta con il mondo che ti circonda e non cominci a pensare alle implicazioni e all’impatto che determinate azioni hanno anche inconsciamente sulla tua psiche quei problemi più importanti rimarranno li a tormentarti a farti vivere male.

          • Colera

            Non riuscirai mai a risolvere i problemi importanti se non cominci a togliere gli strati di indottrinamenti e luoghi comuni che la società e la famiglia ti hanno spalmato addosso.
            Ci vuole tanta di quella disciplina per pensare con la propria testa che gran parte della popolazione vi rinuncia ;)

          • RectorSith

            Quanti anni hai? Curiosità

          • Colera

            Anta :)

          • RectorSith

            Complimenti e a 40 anni non hai imparato a rispettare le persone? Bravo. Primo come ti permetti di definire l’educazione della mia famiglia come ” indottrinamento” secondo cosa ne sai di chi sono? Ti permetti, perche sei vegetariano!, di insegnare agli altri come si risolvono i problemi e si affronta la vita? Certo sono sicuro che se perdi il lavoro essere in equilibrio con il mondo te lo fa ritrovare, ma ricordati anche che tuo nonno sicuramente viveva in equilibrio con la natura molto più di quanto possiamo fare io e te, e non credo fosse vegetariano. Ho avuto la fortuna di poter studiare molto nella mia vita, e anche di viaggiare tanto, penso di essere una persona dalla mentalità abbastanza aperta da accettare con tranquillità che tu possa fare una scelta diversa dalla mia. L’ho studiata anch’io filosofia, lo so cos’è l’etica, e al mondo ci sono cose più importanti delle condizioni degli allevamenti, bonanott!

          • Colera

            Non hai capito il messaggio, io no ce l’ho con TE, non mi interessi, tu hai un comportamento eticamente sbagliato e io dico che è sbagliato, il COMPORTAMENTO non TE, tu sei sicuramente un bravo ragazzo ma che per i condizionamenti sociali tiene un comportamento antietico.
            Mi permetto perchè è vero, come lo è stato per una piccola parte della mia vita con i miei.
            Mio nonno viveva in un mondo talmente tanto differente dal nostro che non ha senso nemmeno pensarci.
            Secondo me la civiltà di un popolo si definisce da come tratta gli animali, se non ci arrivi è un problema tuo….

          • Guest

            Wow, questa storia va ancora avanti!
            Comunque, sarò str**zo io ma fino a che non sento “aiuto!”, “no ti prego non strapparmi”, “AAAAAAH!” non mi fa differenza. Forse se lo sento potrei commuovermi e diventare vegetariano.

          • Colera

            IO OMO HUHU MAGNO PORCELLO HUHU

          • RectorSith

            Se vale per i tuoi non vale per i miei, honfatto e faccio le mie scelte in libertà. Non mi permetto di giudicare i tuoi, non esiste. Il problema della tua etica è che semla esteemizzi, non funziona. Perche se tu misuri una civiltà, un popolo, in base al rapporto con gli animali, vuole anche dire che se siamo tutti vegetariani ma facciamo la guerra per futili motivo, saremmo eticamente superiori a quanto siamo ora. Non mi pare. Prendiamo l’esempio della società indiana, dove per motivi religiosi un animale la vacca è sacro, che ha sicuramente un rapportondiverso con gli animali che da noi non è pensabile: però a me non sembrano comunque un popolo superiore eticamente a noi. Certo non voglio dire che noi siamo migliori, pero quella è una terra dove ancora si uccide per la religione, pero le vacche sono sacre….allora nessuno è perfetto e l’allevamento industriale non è sano per noi e anche per gli animali (per questo mio nonno ha sempre preso il maiale, per quello continuiamo afarlo, lo cresciamo noi e lo nutriamo noi, viene rispettato e certo non maltrattato) ma quello è un discorso e la non eticità di mangiare carne in generale è tutta un’altra

          • Colera

            Io giudico quanto voglio chi appunto giudico tenga un comportamento eticamente deplorevole, UCCIDERE è deplorevole.
            Solo alcune frange dell’Induismo sono vegetariani, le guerre di religine in quelle zone vengono perpetrate prevalentemente da attacchi da parte di Pakistani di religione Islamica che notoriamente vegetariani non sono.
            Argomentazioni debolissime e facilmente confutabili.

          • RectorSith

            Cioè tu riduci il conflitto di anni tra due popoli a i pakistani mettono le bombe e tra l’altro sono quelli che non rispettano gli animali, dimenticando forse la storia dell’india fino ad ora e i milioni di islamici che sono dovuti emigrare per evitare continui conflitti. Se ti ho fatto un esempio storico è perché io ci sono laureato, in storia, quindi non venire a raccontare quello che leggi su wiki perché non regge. Forse sei tu che devi aprire la tua mente perché consideri uccidere una vacca un crimine più deplorevole di lanciare una bomba su una città. Allora se vuoi convincermi che tra uccidere una vacca e s.p.a.r.are in faccia a una persona non c’é differenza etica, io dissenti

          • Colera

            Uccidere è uccidere, la tua è superbia, che credi che la vita di un uomo valga di più della vita di un animale, quel foruncolo che c’è tra le orecchie non serve solo a poggiare il cappello serve ad avere il discernimento, ad avere una sensibilità che vada oltre ME FORTE MAGNO DEBOLE, finchè ci saranno persone che la pensano in questa maniera, e sono tante, la società resterà ancorata al passato in una cieca ottusità (notare non ho detto che sei ottuso)
            Magari sarò un po’ arrugginito in storia (a me interessa il futuro, il passato è passato) inoltre l’esempio storico è inutile dato che è un discorso di etica e un po’ di psicologia :)

          • RectorSith

            Il forte mangia il debole è una legge della natura, che tu rispetti tanto, la quale è violenta e spietata, non certo amorevole e comprensiva. La vita di un essere umano vale più di quella di un animale, questa è l’ottusità che combatti ma che è condivisa dalla maggior parte degli uomini. Il tempo in cui la vita di certi uomini valeva come quella dei cani o meno è passato, per fortuna almeno in occidente.
            A tutti interessa il futuro, ma tu sei fatto di passato e per quanto lo vorrai questo non potrai mai cancellarlo, vale per ogni cosa, dalla pietra in poi. Anche pensare che etica, psicologiame storia siano cose tra loro distanti e che non c’entrano è piuttosto limitata, come visuale.
            Poi se vuoi combattere contro gli allevamenti dovemgli animali vengono maltrattati, fai pure, se invece insegui l’utopia di un mondo dove il piu forte non prevale, auguri perché sarà dura

          • Colera

            Se segui l’istinto hai ragione , se segui la via dell’intelletto no, io ho pietà e difendo il debole, non lo mangio.
            Un sacco di idiozie non fanno una verità, la maggioranza NON ha ragione a prescindere.
            Certo ma il saggio guarda avanti.
            Allora secondo la tua teoria io, visto che sono grosso e cattivo ti trovo per strada e ti derubo ho ragione perchè sono più forte???? alla faccia dei Neanderthal!

            Secondo te quale differenza c’è fra te e il tuo cane/gatto? (oltre alla specie e la possibilità di leccarsi le chiappe)

          • Francesco Della Morte

            ma che c’entra, qua si parla di sopravvivenza! Se non mangi crepi quindi è una necessità, se rubi non è una necessità! E meno male che erano gli altri ad aver finito le argomentazioni .-.

          • xpy

            ma credi che gli altri siano scemi?
            Non dico che sei scemo , dico solo che chi la pensa come te lo è!
            Ma che te sei fumato?

          • Colera

            Non penso che gli altri siano scemi penso che tengano comportamenti aberranti.
            Oltrtutto mi diverte molto come, al momento che la pochezza delle argomentazioni e l’incapacità di esprimerle sfoci sempre in offese sulla persona :)
            Ad ogni post avalli la mia tesi e fai passare da gnucco chi la pensa come te ^^

          • xpy

            Veramente sei te che ad ogni post capisci aglio per cipolla ,

          • Colera

            Non sei più in grado di continuare, argmenti finiti, non mi interessi più.

          • Francesco Della Morte

            Io la tesi te l’ho data un po’ più su, vai a vederla e smettila di frignare.

          • gatocomunista

            Lascialo perdere.. deve tornare in cielo a disegnare il prossimo diluvio..

          • gatocomunista

            O maestro, insegnaci la tua fede.. ma va va!

            Se il supponente usasse la propria saccenza per illuminare il buio della propria ignoranza, ne verrebbe accecato.

          • Colera

            E’ brutto non arrivarci, vero…
            Come quando ti si indica la luna e tu guardi il dito :)

          • Massimo L.

            Ma voi comunisti non mangiavate i bambini?? :-P x-D

          • xpy

            Asco , rispetto il tuo pensiero , ma adesso non ci scassare , deciderò io se per me è o non è giusto ?
            Sei peggio dei testimoni di geova

          • Colera

            Io non ti scasso e non mi interessa che tu rispetti o no il mio pensiero.

          • xpy

            Il solito , non ti sto scassando , ripeto solamente le stesse cose e tento di farti cambiare idea

          • Colera

            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH TU fare cambiare idea a ME??????
            Con quale argomento o idea illuminante di grazia?
            Non sei in grado di argomentare in maniera coerente o convincente una, dico una, sola tua affermazione e speri di far cambiare idea a me……….

          • gatocomunista

            70miliardi di applausi per te!

        • mikronimo

          Pensavo che si parlasse di fisiologia dell’alimentazione, invece pare che sia un ragionamento sull’etica dell’alimentazione; questo automaticamente mette il ragionamento su un piano razionale, dove di razionale non c’è nulla; ci si nutre per vivere e lo si fa (dovrei dire “lo si deve fare”) tramite il più ampio spettro di alimenti possibile; in questo rientrano a pieno diritto le proteine animali; ma i vegani rinunziano anche a quelle delle uova e dei latticini, che di sicuro non arrecano sofferenza a nessun animale; se di riduzione di sofferenza vogliamo parlare, sarebbe da considerare le condizioni di allevamento moderne, ma qui entra in gioco l’avidità imprenditoriale che è una delle maggiori fonti di problemi moderni, che non porta solo alla sofferenza degli animali di allevamento, ma a sfruttamento umano, inquinamento, esurimento delle risorse; se proprio vogliamo uscire dal seminato dei primi commenti…

          • Colera

            Ottimo commento, uno dei meglio argomentanti.
            Grazie :)

        • Marco

          Condivido la lotta alle uccisioni cruente, ai trasporti in condizioni pietose (vedi camion con i maiali) e agli allevamenti/sfruttamento, ma non è che chi uccide un animale per mangiarlo è un assassino…

          • Colera

            Mai detto che chi mangia carne è un assassino.
            E’ solo una persona che ha un’abitudine SBAGLIATA, VIOLENTA, ETICAMENTE DEPRECABILE, POCO SOSTENIBILE PER L’AMBIENTE, DANNOSA PER SE E PER GLI ALTRI, ma sopratutto INUTILE.

        • iRepainted

          Io ho ucciso animali che poi ho mangiato…ricordo con affetto Romoletto, che ci ha lasciato un guanciale che valeva una ode Omerica ed una pancetta soave come una composizione di Salieri…che Dio lo abbia in gloria…

        • Francesco Della Morte

          Io sarei d’accordo con te se non per una cosa. In natura vi sono animali carnivori ed erbivori. Sfortunatamente per te, noi NON siamo erbivori. Proteine vegetali e animali sono chimicamente estremamente diverse, e le une non possono sostituire le altre. La crescita ed il tono muscolare di un carnivoro è dato prettamente dalle proteine derivate della carne. Oltretutto nella carne ci sono una serie di sostanze nutritive che ovviamente in un’insalata non ci sono. D’altra parte, che vi piaccia o no è provato scientificamente, una dieta vegetariana è accettata a livello medico, ma una dieta vegana è totalmente errata, in quanto il nostro fabbisogno alimentare da carnivori non lo concepisce per via della mancanza di alcuni nutrienti di cui parlavo prima, presenti nella carne e nel pesce.
          Ma in particolare, non sono d’accordo con te per una questione molto sottile. Ma tu credi che la natura sia tutta bella e dolce e siamo noi i violenti? Ma hai mai visto un documentario alla TV? Credi veramente che un coccodrillo per mangiare la sua preda le spari in fronte, PAM, e poi impugni forchetta e coltello? No. Le dilania la carne a morsi, le strappa gambe, le ci si butta sopra, e la povera preda, in un anelito di salvezza, cerca di scappare in tutti i modi. Un serpente? Che mangia le sue prede spesso stordite, ma non morte del tutto, che si vedono entrare in uno stomaco per poi farsi corrodere mezze morte dai succhi gastrici. Una leonessa che fa? Va dal macellaio a comprare la carne? No, va in giro alla ricerca di una preda, spesso quando la raggiunge la stringe con la bocca violentemente, sul collo e la soffoca fino a farla morire tra dolore e mancanza di ossigeno. E anche in questo caso spesso capita che, se le leonesse sono più di una, mentre la prima soffoca la preda, la seconda comincia a mangiare. E si gusta il suo bocconcino vivo, così, mentre sta morendo, si vede strappare un pezzo di fegato dalla pancia.
          Tutto questo, per dire che probabilmente un cavallo che viene sparato, una mucca che viene perforata, un maiale che viene sgozzato vivo, certamente non muoiono nel migliore dei modi, ma la nostra natura ci consente di ucciderli per cibarci della loro carne.
          Certo, se poi si riuscisse in laboratorio a generare un hamburger del tutto identico a quello animale, con le stesse proteine, grassi e tutto il resto io sono d’accordissimo, ma di certo non sostituirò una zuppa di fagioli, ricca di proteine vegetali, con una bella fetta di arrosto o di pesce spada. No, mi dispiace.

          • Colera

            Io sono VEGETARIANO non vegano, se ti fossi preso la briga di leggere TUTTA la discussione magari avresti risparmiato il mondo dall’ennesimo INUTILE post, parli per luoghi comuni senza esserti minimamente documentato.
            Parli della natura e della catena alimentare come se ci vivessi in mezzo, tu vivi in un APPARTAMENTO/CASA col wc e l’acqua corrente non nella foresta, quando vivrai come nelle tribù della foresta amazzonica il tuo discorso avra un senso fino ad allora sono solo corbellerie.
            Putroppo non sei in grado di portare nulla a questa discussione che non sia già stato abbondantemente detto, leggiti tutti i commenti e se non capisci qualcosa, se ho voglia, magari ti rispondo

          • Francesco Della Morte

            Innanzitutto modera i toni, se hai voglia non mi rispondi un beneamato cappero fritto perchè non ho voglia di continuare, in secondo luogo che noi siamo carnivori, o stiamo a casa o viviamo nella foresta non cambia una mazza. Se comincio a dare al mio gatto che “vive a casa, non in una foresta” solamente insalata e verdurine, quello prima o poi tornerà a casa con qualche uccello o topo, cosa già successa, per mancanza della carne.
            In secondo luogo sei tu che non vuoi accettare questo discorso, caro mio, perchè io i post li ho letti – non proprio tutti perchè ad un certo punto siete degenerati un po’ tutti – e sei tu quello che non vuole proprio accettare il dato. Io mi sono documentato a sufficienza e sono in pace con me stesso, finora l’unico che ha esposto una tesi assolutamente soggettiva e personale sei tu. Io sto in pace con me stesso. Poi mica devo per forza costringerti a mangiare carne, nè tu devi costringere me a mangiare solo verdura, non era questo il punto. Il fatto è che tu vuoi per forza avere ragione, perchè nella risposta che mi hai dato hai solo detto “non è vero” in venti modi diversi.
            Detto questo, un abbraccio e tanti saluti. Pace, fratello.

            PS se TU avessi letto la MIA risposta avresti capito che non ho detto che TU sei vegano, ma che una dieta prettamente vegana è estremamente dannosa per l’organismo.

          • Colera

            Io ti rispondo come mi pare a chi parla tanto per dar aria ai denti! se non ti sta bene sono affari tuoi.
            Secondo luogo TU sei carnivoro e il discorso del gatto e una fregnaccia, LUI segue il suo istinto e non può fare diversamente, l’uomo che si spera ti sia evoluto nell’unico essere su questa terra capace di distinguere tra il bene e il male invece puoi scegliere e TU scegli di nutrirti con IMMOTIVATA VIOLENZA e questo è la cosa peggiore, oppure semplicemente il tuo gradino evolutivo è quello del tuo gatto :)
            Per l’ennesima volta, NON ME NE FREGA NULLA DI FARTI CAMBIARE DIETA! non ti conosco e non mi interessi! tu entri in una discussione strutturata senza sapere di cosa si sta parlando dicendo delle inutilità e portando tesi ridicole e risibili e cosa più grave NON CAPENDOLE!
            Se i miei post non ti piacciono torna da dove sei stato fino ad ora.
            Puoi esprimere il tuo parere quanto vuoi ma non ti arrabbiare se il brutto vegetariano cattivo ti fa passare da scemo..

      • liberta

        infatti non c’è una regola per tutti.ogjuno ha le sue esigenze……

    • giacomofurlan

      Potrei elencare centinaia di casi di malnutrizione dovuta all’assenza di prodotti animali, linko solo un esempio: http://www.dissapore.com/grande-notizia/come-una-dieta-100-vegana-ha-fatto-ammalare-questa-bambina/

      • mikronimo

        Infatti la maggiorparte delle persone non sa cosa, quando e quanto mangiare, in relazione alla propria attività fisica (troppo spesso al di sotto di un minimo utile) e pensa che sostituire il vegetarianesimo o il veganesimo ad una sana attività fisica e ad una giusta nutrizione sia sensato, ma non lo è.

        • Piero

          Io personalmente non mangio SOLO carne e mangio tutto il resto, verdure, pesce e latticini.. Faccio molta attività fisica e non soffro di malnutrizione.Le proteine animali sono facilmente sostituibili con cereali e legumi, proprobabilmente assumo più proteine ora che quando mangiavo carne.. Il punto è che bisogna arrivare a capire che la carne animale se pur naturale fa male. Io ho preso questa decisione solo per un fatto puramente scientifico, non perché mi dispiaccia del macello degli animali. Questa idea della carne artificiale non è male.. Affinché però che non provochi gli stessi danni di quella vera.

          • xpy

            Anche un mio amico non mangia carne , ma perchè gli causa problemi ,

          • francazzo da val di chiana

            E’ come dire che l’astrologia è una scienza esatta…di scientifico nel dire che la carne fa male non c’è nulla di nulla.

          • Alex Alban

            hai fatto bene, spero per te che latticini e pesce li mangi raramente e non in abbondanza!

          • rokis23

            Mangiare il pesce E’ un’abitudine SBAGLIATA, VIOLENTA, ETICAMENTE DEPRECABILE, POCO SOSTENIBILE PER L’AMBIENTE, DANNOSA PER SE E PER GLI ALTRI, ma sopratutto INUTILE.

          • Massimo L.

            Pensa che ci sono tante donne che ogni giorno mangiano “pesce”, ma tanto tanto “pesce”…in realtà lo succhiano soltanto, poi ci sono alcune che lo addentano pure, raramente con spargimenti di sangue però…

      • Colera

        L’articolo da te postato e pura disinformazione, pieno di errori grossolani e luoghi comuni, e poi è UN caso,trallaltro di unapersona vegana non vegetariana, quanti casi di malattie ci sono imputabili all’abuso di carne?

        • giacomofurlan

          Abuso di carne. Una persona mica mangia solo quella.

          http://www.askdro.com/2011/09/vegan-couple-gets-life-in-death-of-infant/

          Posso andare avanti all’infinito.

          • Colera
          • xpy

            Li ho qualche dubbio sul fatto che ci sia carne , mi sa che hanno battuto sul tempo google! E anche sulle patate ho i miei dubbi

          • Colera

            LoL ;)

        • xpy

          Tutto se in eccesso causa danni , gli alimenti grassi in generale causano problemi , e i gusti sono gusti e in generale piacciono i cibi grassi , cosa che abbiamo ereditato dai nostri antenati , che più carne mangiavano più probabilità di soppravvivere avevano e quindi abbiamo ereditato questa caratteristica , poi ti ricordo che l uomo è onnivoro , cioè sopravvive di carne e vegetali

          • Colera

            L’uomo può fare a meno della carne di frutta e verdura no, poi non parlo di gusti ma di etica

    • nio

      Contento tu forse non sai che mangiano erba non pomodori e insalata. Dopotutto i gusti sono gusti

    • nio

      Contento tu forse non sai che mangiano erba non pomodori e insalata. Dopotutto i gusti sono gusti

      • Colera

        Non è questione di gusti, è questione di etica

        • bshshsj

          L’etica non c’entra nulla amico mio, qui si tratta di natura.

          • Colera

            Non siamo amici.
            In ogni caso è l’etica e il discernimento che ci differenzia dalle scimmie, almeno alcuni……
            Quello strano foruncolone che c’è tra le orecchie serve a quello :)

          • Hdhdhhdhdhhdhhdh

            Intanto ho detto amico per non insultarti, perché sei un insulto alla natura. Come ho gia detto l’ etica nella natura non centra una mazza.

          • Colera

            Mi sa che i grassi della carne hanno già fatto tutti i loro danni……..

          • fhhfh

            Si si bravo, intanto continua a pascolare e brucare la tua erba. Io ora, in questo momento sono in un letto di un ospedale da mesi, motivo? La pensavo come te. Un giorno mi stavo camminando e mi sono trovato senza forze, sono svenuto e sono caduto in mezzo alla strada. Mi hanno travolto e affianco a me c’era mio figlio di 5 anni che assisteva. Io pensavo fosse un calo di zuccheri, invece i medici mi dissero che i livelli nel sangue erano a posto, tranne tutta la parte delle proteine. Trauma cranico, rottura scomposta del bacino e del femore destro, rottura composta di tibia e perone sul sinistro. Più trauma psicologico di mio figlio. Per non aver mangiato “una” bistecca.

          • ytrew

            hahahaha, quanto sei ridicolo, avrai a malapena 15 anni, e se percaso hai veramente un figlio mi dispiace per lui.
            (non per il discorso della carne, ma per come discuti con colera)

          • bdhdhhh

            Qui il ridicolo sei tu che entri nei discorsi degli altri con affermazioni fatte a caso. Io non ho più 15 anni da 30 anni ormai, e non nominare ancora mio figlio.

          • ytrew

            se è vero quello che dici, mi dispiace per tuo figlio, ha un padre veramente ridicolo

    • albxd98

      Na bella bisteccona black angus da 1kg con contorno di patatine non mi dire che non la mangeresti.

      • Massimo L.

        Aggiungerei anche un pò di salsa barbecue…perfetta… :-Q_____ mi dispiace per l’Angus e per Colera, ma quella è la sua morte… :-D :-P

    • Diego

      Non è obbligatorio mangiare animali morti, ma se si vuole alimentare il proprio organismo in maniera corretta, è meglio farlo. L’uomo ha un DNA che è rimasto principalmente quello di 10.000 anni fa, periodo in cui si nutriva solo di carne, frutta, verdura, uova. Niente cereali (i mammiferi non mangiano cereali in natura), niente latte (i mammiferi adulti non bevono latte in natura)

      • Colera

        Stupidaggini, non ne hai detta una giusta, l’uomo originariamente era raccoglitore…
        Studia e po ripassa

        • http://www.mariobonofiglio.it/ Mario Bonofiglio

          Non confondiamo le teorie evolutive con i “pochi” dati documentati. Nello stesso periodo storico convivevano frugifori, vegetariani, onnivori e prettamente carnivori. E’ stato osservato che chi riusciva a vivere meglio al tempo erano gli onnivori e i carnivori per una maggiore potenza muscolare riuscendo a trarre più facilmente le proteine e le vitamine di cui necessitavano per rendere il corpo più resistente, più predisposto agli sforzi fisici. Poi cosa sia meglio oggi, è relativo. Ognuno mangia ciò che vuole e solo il tempo e i fatti dimostreranno chi ha ragione.

          • Colera

            Certo, ma OGGI è un po’ diverso da allora…

          • rokis23

            Quindi tu hai sviluppato tre stomaci come una Mucca? Ti sei evoluto fisicamente per poter vivere solo di verdure? Se bevi il latte sei lo stesso uno sfruttatore dei poveri animali tenuti in condizioni pessime come povere “macchine da latte” sei uno sfruttatore!!! C’è l’hai ancora quel foruncolo in mezzo alle orecchie? Si? Allora usalo!

          • Colera

            Ma insiti, NON CI ARRIVI PROPRIO, vero?
            Mi sa che il grassaccio sta impedendo l’afflusso di sangue……

          • rokis23

            A te invece mi sa che la mancanza di carne ti impoverito l’educazione e il senso dell’humour visto che se la battuta la fai ad un’altro ti senti spiritoso se te la fanno a te invece rosichi di brutto, sei solo uno che spara una marea di cazzate e le vuole fartele passare come il vangelo, neanche i testimoni di Geova rompono i cojones come li rompi tu, se bevi il latte e mangi le uova fai soffrire lo stesso milioni di animali che lo stesso vivono ridotti in “schiavitù” come “macchine” da latte o da uova quindi tu sei uni schifoso sfruttatore di animali innocenti!!!!!!!! TI devi EVOLVERE, molto meglio la morte che la vita in batteria (corta) tipo robot a questo punto è meglio morire no??? Ricordati che la verità sta nel mezzo, non solo dalla tua parte. Evolviti sopratutto nell’educazione e nel rispetto delle idee altrui.

            P.s ridi su sta minchia ;)

          • mikronimo

            Vedo che un altro povero disgraziato si è fatto trascinare nella rete di troll-era; lascia perdere: hai a che fare con un missionario (solo lui conosce la verità rivelata e va spargendola ai poveri trogloditi), che adducendo pure dei validi motivi (ma non veri in assoluto…), cerca di far passare per dementi tutti gli altri (cit: “NON CI ARRIVI PROPRIO, EH!” e amenità varie); lascia perdere, vivi la tua vita e, altra citazione: “non ti curar di loro, ma guarda e passa”… sono settimane che rompe i cabbasisi a tutti…

          • Colera

            Poverino……

          • rokis23

            Ma quanti anni? ma come rispondi? gne gne gne e poi dici che non porto argomenti? Gli animali maltrattati di cui tu ti nutri di latte e uova? Le uova ogni uovo che tu hai mangiato nella tua vita è stato un continuo uccellicidio ogni uovo che hai divorato come un cavernicolo è una vita di meno di un povero pulcino! Per non parlare delle condizioni di vita della chioccia?
            Io li porto i miei argomenti invece del tuo dito che saprei dove andrebbe ed il tuo homo magna bestia hu hu, mi fà ridere perché anche tu sei un assassino di pulcini! Come mai i pulcini non hanno diritto a vivere?

          • Colera

            Mi stai annoiando, prima mi facevi tenerezza col tuo strenuo tentare di difendere l’indifendibile ma stai diventando ridondante.
            Ti rispondo, io uova NON di produzione mia o di amici di cui mi fido non ne mangio, per i latticini mi rivolgo solo ad allevatori che allevano eticamente, quindi nessun maltrattamento.
            Tu non porti argomenti, sono i soliti luoghi comuni di millemila uguali a te, sentiti e strasentiti, una montagna di scuse campate in aria solo per difendere un vizio INUTILE, VIOLENTO e DANNOSO PER SE E PER GLI ALTRI.
            Poi uno che magna beste morte e che basa le sue scelte alimentari su quelle dei babbuini, che da dell’assassino a me :)
            Purtroppo non sei in grado di discutere senza andare sulla difensiva (brutto il senso di colpa, vero…), o sulle offese personali.

      • liberta

        attenzione l uomo e’ diverso l uno dall altro.alcuni vivono senza carne tranquillamente. altri no.sarebbe meglio che tanti ascoltassero i sensi piuttosto che pensare che “la carne fa bene” allora la devo mangiare. perche la trovo un assurdita.poi lasciamo perdere i panini fatti in laboratorio! mi viene gia la sciorta! siamo divisi in due :chi dice che se e’ buono va bene, ma si renda conto che ha la coscienza di un bradipo e che e’ sotto le grinfie di tutte le multicazzionali che producono ottima merda…ma e’buono allora va bene!!!!!ahahahaha

    • Daniele

      Vai a spiegare ad un Leone la tua teroia.. Potresti diventare subito il suo pranzo. :D

      • Colera

        Il leone NON può scegliere, alcuni di noi (non tutti però)si sono evoluti un capellino e quel bel foruncolo tra le orecchie lo usano non solo per appoggiarci il cappello

        • Daniele

          Il Leone può scegliere eccome, potrebbe mettersi a mangiare l’erba insieme alle zebre, vicini vicini. Semplicemente non lo fa, così come l’uomo.
          Uccidere per nutririsi è perfettamente lecito, naturale e
          ancestrale a differenza, per esempio, dell’uccidere per divertimento.
          Dovresti concentrare i tuoi sforzi contro la caccia o la vivisezione o i test sugli animali.

          • Colera

            Corbellerie, solo l’uomo può eticamente scegliere il leone NO.
            Mangiare carne è ANACRONISTICO, VIOLENTO, e perfettamente inutile, uccidere par mangiare è UGUALE alla stupidità della caccia sia all’abominio della vivisezione, sono la stessa medesima cosa : UCCIDI PER IL TUO INTERESSE/DIVERTIMENTO UN ALTRO ESSERE VIVENTE.

    • biciobill

      Perfettamente d’accordo con te. Incontrovertibile.

    • Fabry

      dipende come sono morti, ci sono metodi che non fanno soffrire gli animali, ed è anche obbligatorio per legge applicarli questi metodi, anche perché se l’animale soffre entrano in circolo sostanze nel loro corpo che rendono la carne meno buona…
      vogliamo parlare poi della sovrappopolazione della selvaggina??? tu non abiti in campagna non sai cosa vuol dire!! vedere tutto il raccolto distrutto, lavoro di un intero anno!! già che con questi tempi non si guadagna una cippa…..

      • Colera

        La morte è MORTE punto, se io tu uccido senza provocarti dolore è meno omicidio?
        Io abito in campagna, nella meraviglia delle colline toscane, la selvaggina è troppa a causa delle introduzioni selvagge e l’incasinamento della catena alimentare (eliminazione dei predatori) e dalla sistematica invasione e distruzione dell’ habitat degli animali selvatici

        • Fabry

          omicidio è quando uccidi una persona!! sennò si direbbe animalicidio… ma già che non esiste questa parola dovrebbe farti capire molte cose…gli animali in natura predano e vengono predati, perchè noi non lo possiamo fare? tu come decidi che è giusto o sbagliato uccidere un animale per mangiarlo??? a me la carne piace e fa bene mangiarla… anche se tutta l’umanità smettesse di mangiare carne ci sarebbero ancora i predatori a fargli fare la stessa fine…. come dici tu i predatori sono stati tolti e hanno causato una sovrappopolazione, perchè noi non ci possiamo sostituire a loro??? oppure si farebbe la stessa cosa… anzi la consapevolezza della vita ci ha dato anche modo di trovare dei sistemi per arrecare meno sofferenza possibile… non lo vedi un vantaggio?? cmq per la cronaca anche io abito sulle colline toscane, e sono stufo di sentire certe stupidaggini… questo che dimostri è finto perbenismo, scommetto che nella vita tu abbia comprato un prodotto di qualche multinazionale sbattendoti che per fare quel prodotto siano stati sfruttati anche dei bambini!

          • Colera

            Che marea di inesattezze e luoghi comuni…
            Spero tu abbia 16 anni altrimenti mi dispiace tanto tanto.

          • Fabry

            una mia frase ha molto più senso della tua vita senza carne,fidati! se veramente avesse senso il tuo modo di pensare invece di rispondermi con un insulto, mi avresti risposto con i motivi per cui quello che ho detto sarebbero insensatezze e luoghi comuni… qui chi dimostra meno di 16 anni sei tu!!

          • Colera

            Non ti ho insultato, ti ho solo fatto notare che stavi dicendo corbellerie farcite di luoghi comuni.
            Dato che sembra che tu sappia leggere rileggiti i miei commenti, magari impari qualcosa di interessante :)

    • http://seophoto.it/ Seo

      poi magari tu sei il primo che ti abbuffi di braciole…

    • Enrico

      I vegetariani mi dovrebbero spiegare dove andrebbero a trovare i terreni coltivabili per sfamare 9 miliardi di persone solo tramite vegetali, frutta e legumi.

      • Colera

        Basta usare i pascoli e tutti i terreni usati per produrre i mangimi e vedi quanto cibo ne viene fuori.
        La metà dei cereali (in Europa il 77% e in USA l’87%) e il 90% della
        soia coltivati nel mondo non va a nutrire le persone, ma gli animali
        d’allevamento.
        La prossima volta informati ed evita di aprire la bocca solo per dar aria ai denti.

    • Francesco Della Morte

      hai ragione, si possono sempre mangiare animali vivi :P

  • Asen Georgiev

    Dato che non è la prima volta che sento e vedo questo tipo di idea, vi assicuro che non mi ricordo se con il grano o con un altro tipo di cereale alcuni scienziati hanno l’intenzione di ”copiare” gli altri tipo di cibo, sia per sapore che per le sostanze nutritive. Quindi gli hamburger potrebbero essere solo l’inizio.

    • cuccuruccu

      questo è diverso fanno crescere carne in laboratorio usando cellule staminali dei muscoli animali… Non é lo zimovitello dei libri di fantascienza di Asimov degli anni 50…

      • giacomofurlan

        Anche il GPS era fantascienza, meno di 30 anni fa.

    • Vitt

      già esiste. si chiama SEITAN, ma c’è anche il MUSCOLO DI GRANO, oppure la carne vegetale MOPUR…

  • http://www.internet.com/ chuck norris (alfa)

    Come mai parlate di hamburger? Sarete mica alla frutta?

    • Alessandro Carlo Paolucci

      no, finito l’hamburger, dopo il contorno, però, visaranno

  • Pingback: Google lancia il primo Hamburger biologico (No, non ha Android a bordo!) | Crazyworlds()

  • Ikaro

    “artificiale” e “biologico” sò due cose diverse, agli oppisti direi

    http://it.wikipedia.org/wiki/Agricoltura_biologica

  • corretto

    Che vada a cagare biologicamente

  • samueco98

    E ora tutti i commentatori dei post androidiani diventano nutrizionisti….

  • samueco98

    E ora tutti i commentatori dei post androidiani diventano nutrizionisti….

  • Francesco Ferro

    Il vero problema è che abbiamo una crescita demografica incontrollata. non viviamo in un pianeta infinito ma le nascite sono in continuo aumento la vita è sempre più lunga. il numero sostenibile per il nostro pianeta è di 4 miliardi di persone lo abbiamo superato da un pò, il futuro non sarà quello che tutti ci immaginiamo: macchine volanti e computer super potenti avremmo a che fare con la fame. l’aumento esponenziale che abbiamo avuto negli ultimi 200 anni la dobbiamo solo al greggio la metà di noi e nata solo grazie a l’agricoltura intensiva derivata dal petrolio.

    • xpy

      Tranquillo , la natura si auto regola , se dovessimo raggiungere la soglia critica , torjerebbero vecchie epidemie che decimerebbero la popolazione , in meno di un secolo ,

    • tukaut

      Dio subito, finalmente!

    • liberta

      ben detto ma sono solo e soltanto statistiche percio la verita puo anche essere un altra…forse l incontrario addirittura. percio guardiamole sstatistiche ma non diamogli troppo valore soprattutto per le cose molto importanti….

    • moddingmp5303g!!!

      condivido…. infatti mi sa che in Cina, per controllare la crescita demografica, per fare il secondo figlio lo devi pagare…. infatti anche la beneficienza non ha tanto più senso, io magari ho soldi per 1 famiglia ma se sfornano 15 figli è inutile….

  • Halister

    So che va contro l’ordine alfabetico.. Ma pretendo che android 5.0 si chiami Hamburger! :D

  • gianmarco

    Sono vegano da 2 anni, alto 1.88 peso 84 kg, gioco a rugby e le mie analisi sono perfette, non abbiamo bisogno di carne per vivere :)

    • Daniel Passaro

      Conoscevo chi ha fumato per la maggior parte della sua vita ed è morto, serenamente, a più di 90 anni: questo non significa che fumare faccia bene, ma semplicemente che spesso ci si scorda che il proprio punto di vista non vale per il resto del genere umano.

      • gianmarco

        I benefici della dieta vegana sono oggettivi, cosi come i danni del fumo, il paragone non regge..

        • Daniel Passaro

          Perdonami ma di oggettivo non ci vedo assolutamente nulla, oltre ad alcune carenze (peraltro ben documentate: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23356638).
          Come ho già detto siamo troppo abituati a guardare la realtà solo da un punto di vista…

          Edit: Non ho idea del perchè mi castri il link…

          • gianmarco

            Le carenze sono per chi non fa una dieta equilibrata, per chi fa da solo senza un nutrizionista, ma nella dieta carnivora 1 persona su 3 è in sovrappeso o obesa, quindi i problemi ci sono in entrambe..comunque io non ho mai fatto e mai farò la predica a qualcuno, mangia la carne anche per me che, da quando non la mangio più, sto una favola :D

          • Daniel Passaro

            Alt, capiamoci prima che si degeneri in un discorso fatto di fraintendimenti: il mio intervento non era teso a giudicare la tua scelta (che poi possa non condividere è un altro paio di maniche) intendevo semplicemente dire che in un ambito così particolare come la fisiologia della nutrizione è fuorviante prendere un singolo caso come metro di paragone! ;)

            PS un essere umano non ha una dieta carnivora ma onnivora ed i problemi a questa legati vengono sempre dall’abuso di uno o più elementi non alla dieta in sé

          • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

            mi lasci senza parole… nel senso che mi
            “vergogno” per la mia ignoranza abissale in merito…
            mi hai messo curiosità, vale la pena saperne di più.

    • giro

      E ovviamente fai l’ala. Smettila di dire rugby come fossi un pilastro.

      • gianmarco

        Cos hai contro i trequarti xD

    • xpy

      Scusa ti posso fare una domanda , perchè anche latte e uova?
      L ho sempre voluto chiedere a un vegano , voglio capire le tue motivazioni , animali lo posso anche capire ma latte e uova , non sono esseri viventi.

    • francazzo da val di chiana

      sono felice per te, purtroppo la maggior parte dei vegani è ignorante. Questo non ha nessuna influenza sulle aspettative di vita del vegano.

  • Mah

    L’hanno assaggiato e hanno detto che sembra carne scaduta asciutta, finché non se ne migliora il sapore non può andare da nessuna parte, anzi, soltanto dalla parte dei vegetariani fissati.
    Comunque bello questo casual blog su questo blog, ogni tanto ci sta :)

  • Fily

    Carne pro o contro? Lo chiedo a S voice.

  • Borsy328

    Capisco che è ancora in fase di sperimentazione, ma 250.000$!!! Per far sì che questi cibi prodotti in laboratorio si diffondano il prezzo deve essere molto inferiore rispetto alla carne “vera”, altrimenti nessuno la mangerà

    • Giorgio Mannarini

      Non l’ha pagato 250.000$, ha solo finanziato la ricerca :D

  • Domenico Molinero

    Era ora.

  • TheFender91

    É stato scientificamente dimostrato che le piante hanno un proprio sistema di coordinamento motorio di foglie fusto e radici che si basa sulla trasmissione e propagazione di impulsi elettrici dal centro alle zone periferiche: tale sistema é assimilabile al nostro sistema nervoso a livello funzionale. Quindi si, le piante soffrono.. Come d’altronde soffrono le zanzare che schiacci, i milioni di insetti che muoiono per via del regolamento del condominio in cui molto probabilmente vivi e di cui accetti le regole e i miliardi di esseri viventi (anche uccelli) che vengono regolarmente sterminati nelle colture estensive affinché verdura e frutta arrivino sulla tua tavola.. Devo continuare? La sofferenza e la morte ci accompagnano in un modo o nell’altro per tutta la vita.. Bisogna sempre esser consci di ciò…

    • Colera

      E allora?

  • TheFender91

    Rifiutarsi di mangiare carne col pretesto di causate meno morte o sofferenza nel mondo é come dare un centesimo a un mendicante.. Non risolvi niente.. Senza contare che il destino di polli mucche maiali e via dicendo sta di fatto nelle mani dell’uomo dato che il 99,9% degli esemplari di queste specie nasce in cattività.. Che si risolverebbe non mangiando la loro carne? Hanno comunque passato la loro vita in una gabbia o in un recinto, e senza l’uomo che li alleva non esisterebbero più da molto tempo.. Il loro destino é ormai questo: sono fatti per l’allevamento, e affinché continuino a essere allevati bisogna che qualcuno li mangi…

    • Colera

      Non credevo fosse possibile riuscire a scrivere una così abnorme mole di sciocchezze in sole 8 righe…..

      • TheFender91

        Tu invece hai fatto di una sciocchezza di mole abnorme uno stile di vita.. Evidenyemente ho ancora molto da imparare in questo senso.. :-P

        • Colera

          Si hai tantissimo da imparare

        • Colera

          Si hai tantissimo da imparare

      • TheFender91

        Tu invece hai fatto di una sciocchezza di mole abnorme uno stile di vita.. Evidenyemente ho ancora molto da imparare in questo senso.. :-P

    • biciobill

      Ahahahah ti orego no

  • Colera

    .

    • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

      Grazie! stavolta si è sviluppato un argomento veramente molto interessante e per nulla banale, ti sei “esposto” e ti sono saltati tutti “addosso” (istinto predatorio? … ha ha.. battutina), le idee che hai espresso non credo di poterle condividere (non ora almeno), ma devo dire che mi hai dato spunti interessanti, questa storia dei “danni da carne” io non la sapevo, vale la pena di documentarsi, hai dato un apporto veramente notevole, qualche dubbio… me l’hai messo.
      una sola domanda, se ti va di rispondere, questo… ha a che fare ad un tuo credo religioso o è solo il frutto di una tua presa di coscienza, qualsiasi sia la risposta non cambia nulla sulla “giustezza” (di alcune) delle cose che hai detto, ma serve solo a comprendere quale percorso ti ha portato a queste decisioni.

      • Colera

        Ciao, nessun credo o tendenza religiosa, pur provenendo da una famiglia di carnivori convinti ho c’era una vocina che mi diceva che c’era qualcosa che non andava bene nel consumo di carne, verso i 13 anni ho assistito alla macellazione di un maiale……..

        Da li in poi ho deciso che tutta quella sofferenza inutile non doveva essere inflitta nel mio nome, se chiunque dovesse macellare la propria carne credo che i vegetariani diverrebbero la maggioranza

        • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

          Grazie! per la risposta per nulla dovuta, hai fatto riemergere un ricordo che avevo “rimosso”, più di dieci anni fa ho dovuto fare un sopralluogo per “servizio” al mattatoio di Roma, non ho mangiato carne per un mese… poi però… ho chiuso gli occhi e ho continuato, nella convinzione che ciò mi fosse necessario,

          Non so… ho ancora qualche dubbio… ma la vocina credo di sentirla anch’io, in nome del benessere uccidiamo animali per portare la loro pelle intorno ai piedi, costringiamo le galline a “vivere” in gabbie di pochi cm. asfissiate dai loro escrementi, e non parliamo della vivisezione, ti invidio, perchè ho paura di non poter rinunciare ai benefici che mi porta… ma la vocina è lì.
          Grazie ancora per il coraggio dimostrato.

          • Colera

            Grazie a te :)
            Cambiare etica di vita non va fatto avventatamente, come tutte le scelte importanti richiede tempo e riflessione prche la cosa duri nel tempo, ma se riesci senti di esserti tolto un tale peso che i disagi che ci sono stati ti sembreranno bazzecole.
            Se la “vocina” diventa insistente e aumenta di intensità dagli retta, la tua coscienza è molto saggia :)
            Un saluto

  • Colera

    .

  • Pingback: Google lancia il primo Hamburger biologico (No, non ha Android a bordo!) | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • mexas90

    Almeno così i vegani smetteranno di rendersi ridicoli alle grigliate :) (e finalmente mangeranno come si deve)

    • Colera

      Credo che io e te abbiamo un’interpretazione del termine RIDICOLO ben diversa, sei scusato solo per l’età :)

  • Andrea

    Che bello essere in un forum dove la parola d’ordine è attaccare il vegetariano/vegano di turno. Non scrivo che siete patetici, ma lo penso ugualmente.
    Io non chiedo e non ho mai chiesto agli altri di non mangiare carne, ma di rispettare le scelte che ognuno fa, in tema alimentare, religioso, sesssuale, ecc. Addirittura non ho pregiudizi nei confronti di coloro che comprano un iPhone 5 a prezzo di listino :D
    Al di là di ciò, bisogna arrivare ad un punto preciso per capire dove siamo: i 2 miliardi di persone che attualmente stanno iper-consumando (tutto il mondo occidentale), abusano oggettivamente non di carne, ma di povere bestie allevate intensivamente con l’unico scopo di avere maggiori profitti da parte di aziende multinazionali.
    Se proprio siete carnivori come dite (come lo ero anch’io fino a 2 anni fa), cominciate ad essere coscienti di ciò che mangiate, cercate allevamenti locali che vi costino di più in termini monetari cercando però un equilibrio basato sulla qualità e non sulla quantità (mangiare meno per mangiare meglio). Provate a chiedere al contadino di turno quanto costa davvero dare cibo naturale (!!) ad un pulcino fino alla sua vera maturazione di pollo adulto, allevato all’aria aperta e nel rispetto di ciò che qui viene decantato come “natura” o “ecosistema”. Provate poi a visitare un bell’allevamento in batteria. Se uscendo non cambierete minimamente le vostre abitudini alimentari, beh, continuate pure sulla vostra strada.

    • creosoto

      scusa sai, ma se guardi la cronologia dei commenti è stato proprio un vegetariano ad attaccare definendo “assassini” altre persone. Forse se tutti si facessero i cazzetti propri certi flame non partirebbero, con buona pace di te e anche di me!

      • Colera

        Comincia te

        • creosoto

          no comincia te, visto che:
          1- se intervieni significa che hai la coda di paglia
          2- giudichi senza conoscere

          • Colera

            1) Non è vero, ho argomentato a sufficienza, se vuoi rileggiti i miei commenti magari impari qualcosa….
            2) A differenza tua IO giudico CONOSCENDO visto che da ragazzino ho purtroppo mangiato carne, mentre te un sacco di bla bla per sentito dire

          • creosoto

            no tu giudichi NON conoscendo… perchè non conosci me o le persone che giudichi!
            Anche io sono stato anemico e i medici mi hanno consigliato carne, equina tra l’altro. Quindi gli squilibri alimentari li ho provati forse più di te! Li ho riletti i tuoi commenti e sono solo supponenti e qualunquisti. Se avessi espresso le tue idee sarebbe andato benissimo, ma quelli come te no, devono puntare il dito, chiamare assassino il prossimo senza sapere chi hanno di fronte, fare i moralisti ecc…

          • Colera

            Ne ho conosciuti a CENTINAIA come te e siete tutti uguali, non c’è bisogno di conoscerti nello specifico.
            Mi dispiace per le tua malattia, ma posso dirti che un amica di mia moglie soffre anche lei di anemia e al medico che gli consigliava la carne ha riso in faccia (la signora ha 66 anni) e sta benissimo,
            Oltre che anemico sei pure sordo DIMMI DOVE HO DETTO CHE SEI UN ASSASSINO!

          • creosoto

            cit: “UCCIDERE è violenza, sempre, se non ci arrivi è un problema tuo.” E risparmiami la retorica, il senso del discorso è più che ovvio.
            Certo non era riferito a me, ma d’altro canto nemmeno il mio primo post lo era nei tuoi confronti, ma tu ti sei sentito punto sul vivo e ti sei intromesso. Vedi quanto sei infantile? Hai puntato il dito a PRESCINDERE, senza conoscere le persone!
            Non ho bisogno della tua pietas comunque, ho una dieta equilibrata, magno carne e sto benone ormai!
            E il tuo atteggiamento di superiorità è da bimbominchia. Comportati da adulto e fattene una ragione.

          • Colera

            Non è necessari conoscerti sei uguale a tutti quelli che ho conosciuto che vaneggiano come te, spari senza argomentare, senza la minima idea di cosa si sta parlando, non hai idee tue.

            ripeto, non ho bisogno di conoscerti personalmente, sei uno dei millemila chiacchieroni a vanvera di cui il mondo è pieno.

          • creosoto

            le motivazioni te le ho scritte più sotto. ma tu leggi solo quello che ti interessa perchè ad essere privo di VERE argomentazioni sei tu. E questo perchè non ti interessa tanto diffondere un concetto, ma solo attaccare il prossimo.
            Hai un sacco di astio dentro e necessiti di un blog per scaricarlo, controbatti a tutti e vuoi a ogni costo avere l’ultima parola. Non ti interessa essere dalla parte della ragione ma mettere gli altri nel torto in ogni modo.

            “non è necessario conoscerti personalmente” è solo la patetica difesa che tanti razzisti, omofobi, integralisti e intolleranti adottano per incapacità di confrontarsi con le altre persone. Ti ripeto: prima di gridare amore agli animali impara a tollerare le idee delle persone, o delle belle parole non te ne fai niente! Buona vita!

          • Colera

            Dimmi dove ti ho attaccato.
            Ora mi dai pure del razzista……..
            Poverino

          • creosoto

            lingua italiana questa sconosciuta eh?
            visto che come hai detto tu le parole contano quasi come l’esperienza ti prego di non stravolgere quanto ho detto.
            Non ho detto che tu sia razzista, omofobo, integralista e intollerante… ma che la frase “non è necessario conoscerti personalmente per giudicarti” è solo un pretesto per poter impunemente giudicare persone che non conosci.
            Dai che ci arrivi dai dai dai.
            Come ti hanno fatto presente altri utenti meno di 5ore fa se fai il supponente ritenendo te o la tua etica superiore a qualcun altro è un attacco nei confronti degli altri, ed è difficile da accettare!
            Ti offendi anche tu quando le tue idee di vegetariano vengono contraddette no? E allora perchè tu lo fai ad altri? Mi sembra che anche un bambino ci arrivi!
            Rimani fedele alla tua linea di pensiero ma non pretendere di catechizzare il prossimo! Che a 40anni uno dovrebbe aver imparato a stare al mondo mi pare.

          • Colera

            Come al solito non ci hai capito una mazza :)
            Tu dai del razzista a chi non è interessato a conoscerti (anche se ti conosco, sei uguale sputato a un gozzilione di già incontrati), io sono una persona dotata di giudizio e giudico CHI mi pare QUANDO mi pare e se ate non sta bene basta non leggere.
            Io no catechizzo nessuno, non ho interesse a insegnare nulla a chicchessia, TU la prendi sul personale, come tutti quelli a cui si fa notare un comportamento che definire sbagliato è un eufemismo.
            Io so stare al mondo benissimo, non devo nemmeno sporcarmi le mani di sangue per farlo :)

            Continuiamo pure sei uno spasso, siamo in diversi da questa parte del monitor e te e quell’altro ci state facendo morire dal ridere :)

          • creosoto

            Felice di mettervi allegria ;)
            prenderla sul personale? Ma và, mica sono arrabbiato. Solo mi spiace per voi, che non afferrate un concetto tanto basilare persino per un bambino: ti riempi la bocca di “etica” per gli animali ma intanto non riesci a farti rispettare da un blog di tuoi simili! ahi ahi ahi Epic Fail! :D
            Mi sa tanto che te e gli altri che ti circondano siete quella categoria che è stata parecchio presa di mira da cafoncelli vari, si è impermalosita e ora è diventata simile a quei cafoncelli! Un pò come quei nerd presi in giro per anni a scuola. Hai tutta la mia comprensione davvero.
            Ma anche se mi fai un pò pena rifletti sul fatto che se il mondo è andato a rotoli finora non è tanto per l’alimentazione quanto per la presunzione di chi si sentiva in diritto di giudicare chi e quando gli pareva! Basterebbe un libro di storia, ma se a 40anni suonati ancora non ci arrivi mi sa che non c’è più speranza. Perciò ridi ridi, riso abundat in orae stultorum, ti fa bene specie nelle tue condizioni :)

          • Colera

            Ciao piccino buone vacanze :)
            Peccato, eri uno spasso, e come vai sul personale GIUDICANDO gli altri fai simpatia, ed è tipico di chi non ha argomenti, sei arrivato esattamente dovo volevo portarti, io NON ti ho MAI offeso (citami) e non ho MAI GIUDICATO te ma solo i TUOI comportamenti, non essere arrabbiato non vuol dire nulla tu l’HAI presa sul personale e stai rosicando per non essere in grado di ribattere, ma sei giovane, crescerai e magari un giorno ripenserai alla nostra chiacchierata e magari ti sarai sbarazzato di quel riprovevole vizio.
            La frase delle prese in giro e tipicamente adolescenziale, non ho interesse nelle “pese in giro” di chi tu definisci, e forse ne fai parte, cafoni, per il semplice fatto che prima di tutto non frequento cafoni e seconda cosa perchè qualcosa mi sfiori deve essere detta da qualcuno INTELLETTUALMENTE al mio livello, meglio se superiore, quello che blaterano gli ignorantotti mi lascia del tutto indifferente, fa parte del rumore di fondo.
            Siete rimasti solo te e quell’altro che ancora annaspate inutilmente, gli altri si sono battuti un po’ il petto con i pugni hanno detto la loro stupidaggine e sono ritornati nel dimenticatoio, ho preso 231 up in solo questo post se questo è un epic faill…… che tenero quando ci provi :)
            Un saluto.

          • creosoto

            wow 231 up! sono felice che tu ti senta realizzato da questi incontrovertibili traguardi della vita! :D

            Vabbè ora ti devo proprio salutare, per 2 motivi: innanzitutto a differenza di te io non voglio mostrare il torto del tuo ragionamento ma mi accontento della parte di ragione che ho, perchè so chi sono e cosa faccio nella vita; secondariamente tra poco ho l’aereo per il Kenya, presso un Centro della riserva naturale di Masai Mara. C’è sempre bisogno di un veterinario capace da quelle parti, specie con 8 anni di servizio sulle spalle.
            Eh già, te lo volevo dire prima ma mi faceva ridere quella storia che tu non hai bisogno di conoscere nessuno per giudicare! Fessacchiotto! :) :)
            Sono quasi un tuo coetaneo, 38 anni per l’esattezza. E se proprio vogliamo buttarla sui numeri ho salvato la pelle a più animali io in 38 anni che non tu con un atteggiamento passivo nei confronti degli animali e menefreghista nei confronti degli uomini!

            Porti i FATTI dicevi? Io con i FATTI ci lavoro quotidianamente! Mi sporco le mani di sangue (opera tu un carcinoma mammario) facendo di più che non tu che ce le hai linde e pulite e una carota in bocca! Le tue sono solo chiacchiere new age, che in quanto tali ti paiono “fatte di testa tua”, come scientology. ma nulla di più. Sono “illuminazioni” da mezza età che capisco benissimo, essendoci dentro anche io.

            Addio quasi coscritto! Stammi bene mi raccomando… e tranquillo, laggiù gli impala non me li magno! ;)

          • Colera

            Non vuoi o non PUOI?
            Che c’entra se fai il veterinario?
            Anche io con i fatti ci lavoro quotidianamente, non sto a sbandierare titoli, o cose che ho fatto, non ne ho bisogno dato che non devo difendere l’indifendibile….
            Io sono vegetariano da quando avevo 13 anni e non credo tu abbia salvato così tanti animali quanto un vegetariano, se fare quello che fai(ed è lodevole se fosse vero) è solo per lavarsi la coscienza, se amassi davvero gli animali non salveresti uno per poi massacrarne un’altro solo per riempirti la panza, l’animale che mangi ha meno diritto di vivere rispetto a quello che salvi?
            Se leggessi meglio quello che ho scritto magari capiresti la differenza quello che io porto e quello che dice Scentology, loro dicono o sei come me o sei pupu’ io dico se mangi carne hai uno stile di vita VIOLENTO che danneggia te e gli altri, tu come persona sarai sicuramente un brav’uomo/ragazzo non ho dati per giudicarlo e non mi interessa

          • creosoto

            E già i toni si sono abbassati, benissimo :)
            non è questione di “amare o no gli animali”, come se ciò dipendesse la salvezza o la dannazione eterna. E’ questione di vivere serenamente la propria esistenza. Un concetto che tu giudichi apertamente definendo “violento”, dannoso o in altro modo! Bene e male però non si riassumono solo in abitudini alimentari, perciò non giudicare, perchè magari la persona che hai davanti ha pure salvato vite, scongiurato incidenti o altro, che ne sai?
            Anche se il tuo ragionamento è lodevole non ha senso etichettare gli altri senza conoscerli! E’ questo che ti contestavo! E quando tu dicevi che giudichi CHI e QUANTO vuoi facevi un discorso dannatamente egoista, probabilmente ispirato a un attimo di nervosismo, ma sicuramente poco obiettivo.
            Ora ti dirò anche io una verità, e spero di non urtarti perchè non è per provocazione gratuita: il tuo ragionamento non è affatto così profondo come pensi, ma solo un concetto preconfezionato come tanti altri… solo che il tuo ego te lo fa apparire “speciale”. Non sei superiore o unico, hai solo adottato uno stile di vita alternativo, RISPETTABILISSIMO, ma un pò di rispetto anche per il libero arbitrio altrui, suvvia!

          • Colera

            I miei toni so speculari con chi interloquisco.
            Per me è FONDAMENTALE per lo sviluppo di una società migliore l’astenersi da un comportamento obbrobrioso, no HO mai giudicato la persona, ma i suoi comportamenti.
            Chiamalo egoismo se vuoi, ma a me di conoscere ogni essere umano di questo mondo non interessa, specialmente se tengono comportamenti a dir poco opinabili.
            Sarà preconfezionato quanto vuoi ma è votato all’andare avanti non alla’andare indietro, virtù vs insensibiltà, io ho scelto tu segui l’onda.
            Io non mi sento speciale o meglio di te per il solo fatto di essere Vegetariano, dopotutto lo era pure Hitler e non ci ha fatto una bella pubblicità, io mi ritengo solo più VIRTUOSO e coraggioso nell’andare contro corrente.
            Buon Kenya (se vero)

          • creosoto

            Ti rispndo col cell e faccio 1gran fatica quindi perdona l’ortografia. Grazie a te per il confronto, comunque converrai che i toni si moderano conoscendo meglio qualcuno e non affidandosi solo a pregiudizi. saluti

          • Colera

            Non mi interessa l’otografia in un commento ;)
            I toni si moderano quando quel qualcuno non dice scempiaggini :)
            C’è speranza per te, spero.

          • creosoto

            E’ da bimbominchia ribattere ai commenti di ognuno;
            è da bimbominchia trattare temi esistenziali su un blog che oltretutto parla di tutt’altro;
            è da bimbominchia sentirsi punto sul vivo mentre rispondo ad altri (Andrea);
            è da bimbominchia soprattutto giudicare senza conoscere (“siete tutti uguali non c’è bisogno di conoscere nello specifico”. Bravo, lo sai che certi nazistelli ragionano uguale nei confronti di ebrei e neri, caro il mio difensor fidei della natura? Ovviamente tu però sei perfetto, hai capito tutto del ciclo della vita, al punto da mettere i puntini sulle i agli altri in un blog informatico. clap clap)

          • Colera

            Lol sta parlando di te stesso vero?
            devi argomentare le tue affermazioni altrimenti è solo blabla

          • xpy

            alMeno nel 60 percento dei tuii post

          • Colera

            Ti ho chiesto cortesemente di citare le mie ESATTE parole dove TI HO definito un assassino.

    • TheFender91

      Ma allora qui si va al di là del mangiare carne o meno.. Qui si parla di crisi demografica e di sistemi economici insostenibili..sono problemi che non sono risolvibili così, non fosse per altro che l’uomo ha sempre mangiato carne mentre questi problemi ci affliggono da poco più di 1 secolo..

      • Colera

        Eravamo meno prima, il mare è fatto di tante piccole gocce, smetterla con comportamenti dannosi per se e per gli altri e solo un inizio

  • Nic

    I vegani dicono che si può vivere senza mangiare carne (magari con integratori di sintesi)…sarà pure vero, come è anche vero che si può vivere e riprodursi senza fare sesso, ma una vita senza piaceri che vita è? In gita…ora dello spuntino, noi panino con la finocchiona, amico vegano spuntino di piselli crudi….ma che vita è?!?

    • Andrea

      Forse qui non si è capita una cosa fondamentale: lo scopo dell’articolo non è tanto di sollevare la questione circa i piaceri della vita (…) o circa il gusto di un hamburger artificiale… fosse solo per quello, ci sono gli hamburger vegetali prodotti da una nota marca che fa pessima pubblicità. Non sono sintetizzati in laboratorio ma sono una buona base di partenza.
      Qui si vuole affrontare il discorso dell’impossibilità di continuare a consumare (cibo, materie prime, combustibili) come stiamo facendo da decenni, visto il tasso di crescita della popolazione che non accenna a diminuire. Estremizzando il discorso, si parla di diritto alla vita. Perché nessuno di noi ha un diritto acquisito che gli permette di poter consumare di più di un qualsiasi cinese o congolese, dando precedenza al sapore di uno spuntino durante una gita piuttosto che avere possibilità di alimentare molte più persone con lo stesso territorio attualmente utilizzato per allevamento. Negare la cosa e/o fregarsene è semplicemente un comportamento che definirei – a dir poco – ottuso.

  • carlomangano

    il problema è che siamo viziati.
    io non vorrei mai vivere in quelle città come dubai dove non esiste natura,aria,alberi e ci sono grattacieli da 300 m ognuno a 2 cm di distanza.

    in quella fitta foresta di grattacieli non ci voglio vivere.
    l’uomo non ha saputo gestire il pianeta e ha sprecato tutto, non accontentandosi di una vita normale.

    voi vegetariani dovete andare.
    vi vorrei insultare e riempire di pugni ma non posso
    voi avete diritto ad avere le vostre idee
    stiamo consumando molto,stiamo sprecando

    • biciobill

      Il veganesimo è il futuro… Inutule opporsi con la cultura dominante perchè cambierà anche questa

      • TheFender91

        No guarda il futuro da che mondo é mondo é sempre stato di chi si sa adattare meglio, ovvero degli onnivori.. E se leggendo questo pensi di essere al di sopra di qualsiasi specie e che quindi questo non ti tange sappi che sbagli di grosso: l’uomo é 1 animale come un altro, e non é neanche il più evoluto

        • Colera

          Non è vero, l’uomo ha l’etica, il mio cane no!

        • TheFender91

          L’uomo ha l’etica??? Hahahahahahahahaha!!!!!!!!!!! Povero illuso….

  • albertu

    Azz. E io che mi sono mangiato mezzo maialetto arrosto. Scusa.

  • creosoto

    Soliti discorsi triti e ritriti!
    Ognuno è libero di scegliere, ognuno è libero di mangiare… ognuno è anche libero di sensibilizzare… MA non si è liberi di moralizzare e giudicare “assassino” qualcun altro per le proprie scelte: questa è demagogia!

    Francamente quelli che vengono a fare la morale su quello che una persona mangia o dovrebbe mangiare è un troll se lo dice in rete, rompicoglioni se lo dice nella vita reale e ipocrita agli occhi del prossimo.

    • Colera

      hahahahaha

      Non sei obbligato a leggere i commenti di chi la pensa diversamente da te, se ti urta così tanto quello che si dice vuol dire che la ferita è aperta…..

      Chi uccide INGIUSTIFICATAMENTE un animale indifeso come lo chiameresti tu?

      pss. Ma lo sai che demagogia vuol dire un’altra cosa…….
      http://www.treccani.it/vocabolario/demagogia/

      • creosoto

        va bene fai una bella cosa: denunciami per omicidio!
        quando mi troverò davanti un giudice per aver PRETERINTENZIONALMENTE mangiato una bistecca allora avrai ragione!
        Fino a quel momento io NON SONO un assassino e tu SEI un troll

        • Colera

          Mi spieghi in che punto ti ho detto che sei un assassino, adesso ti inventi pure le cose……

          • creosoto

            “UCCIDERE è violenza, sempre, se non ci arrivi è un problema tuo.”
            Considerato il contesto il significato della frase mi pare ovvio: chi mangia carne fa violenza perchè uccide! E chi uccide a casa mia è un assassino! Controlla sulla Treccani o su Wiki.

            Il problema tuo invece è sparare cazzate al punto tale da non accorgertene neanche! Ora scusa ma vado a commettere atrocità inenarrabili in quella segreta medievale che è la mia cucina! E me la gusterò anche meglio, come ogni volta che succede quando incontro moralisti da quattro soldi come te che fanno catechesi da un blog! RI-DI-CO-LO!

          • Colera

            Lo sai che si chiama invidia, vero?

          • creosoto

            Permettimi di dirti (poi ti mollo al tuo destino e io me ne torno al mio) che se tu volessi difendere il tuo stile di vita sarei io il primo a giustificarti! Se ti attaccassero prenderei le tue difese! Eticamente parlando rispetto il tuo punto di vista!
            Però tu non sei partito difendendo il vegetarianesimo, ma attaccando chi mangia carne! Non difendendo un’idea, ma attaccando delle persone!
            Sai bene cosa intendo, e che tu eri mosso da astio l’ho capito io e ne sei consapevole anche tu! Ed è questo che ti contesto! Prima di vivere in pace con esseri viventi senza un’etica (cioè gli animali, questa cosa l’hai detta tu) è indispensabile andare d’accordo con esseri viventi che ce l’hanno (l’uomo, che in quanto tale quindi può differire da te e dalle tue idee).
            Buona vita e che Dio ti benedica (a seconda se sei ateo o credente)

  • TheFender91

    É sconcertante vedere come una riga di vengani e vegetariani abbiano cominciato a difendersi senza essere attaccati..scusatio non petita.. Cmq, a parte Colera che sostiene di non voler causare sofferenza ai viventi, perché lo fate? Siete animalisti? Lo fate per la linea? Avete qualche trauma regressa o fobia? Pensate che sia molto in? Sono curioso..

    • Colera

      Vegani e vegetariani vengono ATTACCATI ogni giorno, da OTTUSI che come unica motivazione dicono che è così perchè è così, ovvio che appena si è sempre sulla difensinva

  • murrulone

    X la serie evviva il biologico eh….mamma mia che robaccia….go Vegan che è meglio

  • masterklasse

    secondo me tutta sta storia del non mangiar carne è solo una buffonata! tanti fighetti che non hanno idea di cosa significhi sudarsi il pane e che il cibo in vita loro l’hanno visto solamente al supermercato.. smettetela di vivere contro natura e pensate alla fortuna che avete nel potervi cibare in maniera corretta quando in africa ci sono bambini che si devono accontentare di una tazza di riso al giorno, quando sono fortunati! la vostra è ipocrisia che deriva da una concezione dell’etica distorta ed insensata… vi riempite la bocca di paroloni ma in fondo non avedete idea di cosa significhi umiltà! non sapete ciò che darebbe un padre (del terzo mondo per restare in tema, ma non c’è bisogno di andare così lontano…) per avere la possibilità di dare un po di carne a suo figlio. ma crescete!

    • Colera

      E io che speravo ci fosse speranza per te, invece…..
      Più parli più dimostri la mia tesi.
      I tuoi esempi non hanno senso, nessuno, visto che parli di paesi lontani da noi, a me non sembra di abitare in Africa, un povero africano NON ha scelta, mangia ciò che trova, TU in maniera scellerata scegli di lordarti le mani di sangue solo per riempirti la panza IO OMO MAGNO PORCELLO.
      Trallaltro la ridicolaggine del contro natura fa capire davvero quanta strada ancora devi fare, ma tanta, non hai espresso un solo concetto che sia farina del tuo sacco solo e soltanto luoghi comuni peraltro ampliamente superati.

      Il fighetto poi….. Mia moglie non riesce a smettere di ridere (oltre a meravigliarsi che stia a piegare le cose ad un adolescente)

      • masterklasse

        sul serio pensi quello che dici? ma soprattutto hai una moglie?????? e sta dietro a tutte le tue camurrie? santa subito! precisando poi che non sono affatto un adolescente e non me ne frega un … ne di quello che mangi ne della tua vita, non sai che piacere uccidere ciò che mangi … una soddisfazione immensa! guardare il cinghiale negli occhi o fiocinare un bel pesce spada e poi mangiare una bella tagliata al sangue! non sai che ti perdi! ;) e non c’entra la sofferenza anzi servendola con un buon vino rendi gloria al regno animale!
        p.s. ma per curiosità, la zanzara la ammazzi o ti fa pietà pure lei? :) e di che regione sei?

        • Colera

          Certo che ho una moglie e se possibile è ancora più saggia di me :) in una discussione distruggerebbe ogni tua convinzione in 3 parole :)

          Lo so che mi perdo, ed per quello che me lo perdo, ma tanto è inutile spiegartelo.

          HUHU IO HOMO MAGNO MUCCA MORTA MORTA HUHU

          Nessuna religione sono una persona che pensa con la propria testa, le zanzare on mi pungono, sono troppo acido :D

          Ti lascio con una citazione di Plutarco:

          « ma voi, uomini d’oggi, da quale follia e da quale assillo siete spronati ad aver sete di sangue, voi che disponete del necessario con una tale sovrabbondanza? Perché calunniate la terra, come se non fosse in grado di nutrirvi? […] Non vi vergognate di mischiare i frutti coltivati al sangue delle uccisioni? Dite che sono selvatici i serpenti, le pantere e i leoni, mentre voi stessi uccidete altre vite, senza cedere affatto a tali animali quanto a crudeltà. Ma per loro il sangue è un cibo vitale, invece per voi è semplicemente una delizia del gusto.»

          • mikronimo

            “ho una moglie e se possibile è ancora più saggia di me”: questa è la fonte di tre giorni di accanimento; sei assolutamente convinto di essere l’unico (bé ci tiri dentro anche la tua 1/2) a sapere le cose e ad avere ragione; il fatto che l’essere umano si sia evoluto come onnivoro, il fatto che l’alimentazione onnivora sia più completa, seppur (difficilmente: più complicato e molto più costoso) sostituibile, il fatto che onnivoro non è = mangiare sempre e solo carne ecc. ecc., a te non interessa minimamente; ad ogni post non fai che ripetere, a chi rispondi, “non capisci, non ci arrivi, sbagli” e lo fai pure urlando (se frequenti internet da più di una settimana non puoi non sapere che scrivere stampatello equivale ad urlare, quindi non posso fare finta che non lo sappia); sostieni che mangiare carne è violento, ma la natura è violenta; questo non significa che i metodi di allevamento moderni mi piacciano, anzi, o che li approvi, assolutamente no, ma che il mondo, naturale, che ti vede nascere, crescere e morire, è violento; se le condizioni di allevamento fossero migliori, la morte degli animali da allevamento sarebbe di gran lunga meno violenta che in natura, ma ho già detto dell’avidità imprenditoriale e altri dell’eccessiva presenza umana; il punto è che non riesci a pensare oltre di te: hai preso una decisione, in base a informazioni e ragionamenti e ora devi assolutamente dimostrare che tu hai ragione e gli altri sbagliano e ribatti post su post, sempre con quaeto atteggiamento di superiorità; ti informo: sei un essere umano e le tue opinioni (quelli che tu chiami fatti, ma che sono facilmente obiettabili) valgono solo per te; non sono assolute, ne definitive, ne perfette, anche se insisti a dire che lo sono; fattene una ragione e impara maggiore umiltà e rispetto; non il rispetto dovuto, deferente, ma quello vero, che lascia agli altri fare scelte, con il tuo stesso metodo.

            Esorto tutti a non rispondere più a colera: significa alimentare un troll provocatore, maleducato e senza rispetto, che si appella, furbesamente, a un etica mal applicata e fuori luogo; poi fate voi, ma non lamentatevi delle conseguenze.

            Fine partecipazione al 3D.

          • Colera

            L’alimentazione Onnivora NON è più completa fattene una ragione.
            Sono in internet da 93 e la netiquette la conosco bene, e mettere ALCUNE parole in maiuscolo serve ad evidenziarle.
            é divertente come, non riuscendo a controbattermi ti appelli al gruppo, che tenero:)
            Allora secondo te portare avanti le proprie idee è da troll?
            Dimmi dove sono stato maleducato? acido magari ma mai ho offeso nessuno.
            Hai ancora, col tuo post, dato forza alle mie tesi, solo blabla senza nessun contenuto farcite solo di luoghi comuni.

            Ma che parlo a fa, è impossibile scalfire così tanti strati di preconcetti e luoghi comuni.

          • Colera

            L’alimentazione Onnivora NON è più completa fattene una ragione

            Chiunque ti dice il controrario è un INCOMPETENTE e un DISINFORNATO

            o semplicemente in malafede

            Sono in internet da 93 e la netiquette la conosco bene, e metter e ALCUNE parole in maiuscolo serve ad evidenziarle.

            é divertente come, non riuscendo a controbattermi ti appelli al gruppo, che tenero:)

            Allora secondo te portare avanti le proprie idee è da troll?

            Dimmi dove sono stato maleducato? acido magari ma mai ho offeso nessuno.

            Hai ancora, col tuo post, dato forza alle mie tesi, solo blabla senza nessun contenuto farcite solo di luoghi comuni.

            Ma che parlo a fa, è impossibile scalfire così tanti strati di preconcetti e luoghi comuni.

          • masterklasse

            eheh 3 parole… quali sono le 3 parole con cui una donna può far star zitto un uomo…???? vediamo… trovato: “te la do!” :) vabbe che sei vegetariano ma non puoi servire le battute così! eheh

          • Colera

            Non ho detto stare zitto, ho DISTRUGGERE, questo post dimostra il tuo livello culturale, e dimostri sempre di più la mia tesi…..

  • mikronimo

    Visto come procede la discusione (in particolare, scusami ma appare proprio così, da parte di colera), si è davvero perso il nocciolo della situazione, si è sceso nel personale, con accuse, inalberamenti, in una parola fanatismo, su di un argomento pure fuori contesto in relazione al blog; sono due giorni che si dibatte in maniera e con toni eccessivi, con le uniche argomentazioni “è così, lo dico io, tu non capisci, ecc.”; la ragione non ce la ha nessuno, xé è la moderazione nel mangiare (qualunque cosa sia), il tasso di attività fisica, le ore di sonno (questo per quanto riguarda ciò che abbiano sotto il nostro controllo), una buona genetica, la medicina e lo schivare le catastrofi (per lo più fuori dal nostro controllo), che ci danno una vita lunga e sana; le uova, fino a qualche tempo fa, erano tabù (il rosso con il suo colesterolo); ora sono state rivalutate, a patto che chi le mangia abbia una elevata attività fisica, che non vuol dire fare 100 metri a piedi per andare a prendere la macchina, ma fare almeno un’ora al giorno di attività fisica pesante (pesi+cardio+stretching), anche se il lavoro davanti al pc ci ha stressato; la carne fa male? Assolutamente no, ma non vuol dire che si debba mangiarne 1 kg al giorno; le verdure bastano? Se sai cosa e quanto mangiarne e sei ragionevolmente danaroso (lo so per sicuro: ho preso in esame un’ipotetica dieta vegan e la spesa diventava almeno doppia e mettere insieme i pasti si complicava parecchio, per via delle innumerevoli cose da dover mangiare per mettere inseime i nutrienti da sostituire non mangiando carne); insomma è una questione di scelte, di tempo, di soldi e di opportunità e sempre, ripeto sempre, si può mangiare “sano” qaunto si vuole ma vivendo da sedentari, non serve mai a nulla; fanatismi, oltranzismi, prese di posizione dogmatiche dimostrano solo mancanza di informazione, educazione e rispetto.

    • Colera

      Ciao, da parte mia MAI sono sceso sul piano personale, io critico le AZIONI della persona, nessun fanatismo, io ho sempre argomentato ogni mia affermazione pure troppo, il problema è che un tot si son sentiti pungere nel senso di colpa che ha causato una reazione scomposta e rozza, adducendo come unica spiegazione IO SO OMO E MAGNO PORCELLO PERCHE’ IO FORTE E LUI DEBOLE nessuno è andato oltre, la scusa delle scelte personali non ha senso, con sta storiella della scelta personale si giustifica ogni cosa, UCCIDERE è sbagliato PUNTO raccontatela come vuoi, tu uccidi o fai uccidere una creatura vivente solo per riempirti la panza questo è un fatto concreto e incontrovertibile per te è accettabile per me è aberrante, e lo dico tutte le volte che posso, e non c’è fanatismo (ripeto) non credo che un vegetariano sia meglio di chi non lo è, io penso che chi mangia carne mantenga uno stile di vita inutilmente violento, anacronistico, poco rispettoso per se e per gli altri.
      Non mi interessa che tu capisca, spero che tu ci possa arrivare prima o poi, non volontà di insegnare niente a chicchessia, io mi informo e parecchio e poi parlo, magari in modo sarcastico, ma non ho MAI attaccato nessuno.
      La storia del rispetto ha stufato, io non sono tenuto a rispettare niente che non mi vada a genio, con questo falso buonismo si fanno passare le peggio porcate, UCCIDERE senza un buon motivo (magnare NON lo è) e SBAGLIATO e questo è un fatto.

  • Quitter

    Se in migliaia di anni di evoluzione l’uomo non ha mai potuto digerire la cellulosa un motivo ci sarà….

  • unaqualunque

    mangeranno tutti di più ma non ingrasseranno, le persone in sovrappeso dimagriranno senza troppi sforzi… questo è il futuro che tutti abbiamo sempre sognato *_*
    io ci sto ;)

  • ChemicalShift

    Seeh..Quando l’energia elettrica sarà ottenibile e fruibile senza alcun costo allora potrete pensare a fare c*****e come queste, altrimenti convertire una mole di proteine con struttura fibrosa ( a foglio ripiegato,quindi rigida,per rompere i legami tra i peptidi serve molta energia) in una mole di proteine a struttura elicoidale (quindi bisogna anche modificare la sequenza dei peptidi e forse i peptidi stessi, sennò questi assumono nuovamente la struttura di partenza) è moooolto svantaggioso,risolvi un grande problema per crearne di più grandi.