Xiaomi presenta il suo sensore da 64MP, ma punta già ai 100MP

9 Agosto 2019Nessun commento

Vi avevamo già parlato di come Xiaomi fosse al lavoro su un nuovo sensore fotografico da 64MP, che oggi è stato ufficialmente presentato durante un evento in Cina.

Il sensore in questione sarebbe l’ ISOCELL Bright GW1 realizzato da Samsung, dotato di pixel da 0.8 micrometri e con una larghezza pari a 1/1.7″. Grazie ad esso sarà possibile scattare foto dalla risoluzione pari a 9.248 x 6.936 pixel.

Sarà però presenta la tecnologia Pixel Binning, con la quale lo smartphone ridurrà la risoluzione a vantaggio della qualità nei dettagli, unendo, nell’immagine finale, più pixel fisici in uno solo. Il risultato? Le foto scattate con questa fotocamera avranno una risoluzione effettiva pari a 16MP. Tra le funzionalità si segnalano la Smart ISO, che è in grado di cambiare la sensibilità della fotocamera a seconda della luce presente nell’ambiente circostante e l’Hybrid 3D HDR,  che porta il range dinamico a toccare i 100 decibel, poco al di sotto della soglia percepibile dall’occhio umano, pari a circa 120db.

Nel frattempo, Xiaomi ha anticipato sul social cinese Weibo che sarà la prima società al mondo a immettere sul mercato uno smartphone con fotocamera da ben 100 MP. Anche in questo caso il produttore del sensore sarà Samsung, con un modulo ISOCELL da 108 MP (non è chiaro dove “finiscano” gli 8 MP di differenza) in grado di catturare immagini da 12.032 x 9.024 pixel (un poster da 4,2 x 3,1 metri, sempre a 72 DPI).

Ma il produttore cinese non vuole fermarsi qui: sarebbe infatti in cantiere un altro device, probabilmente Mi Mix 4, equipaggiato con un sensore (realizzato sempre da Samsung) da ben 108MP, in grado di scattare foto con una risoluzione impressionante, pari a 12.032 x 9.024.

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com