Una statistica mostra quanto gli smartphone usati vengano svalutati dopo alcuni mesi dall’acquisto

11 maggio 2013129 commenti

Se ognuno di voi ha mai investito più di 600€ nell'acquisto di un qualsiasi smartphone, nel caso in cui foste intenzionati a cambiare dispositivo, sicuramente non vorreste perdere tutto l'investimento, ed allora ricorrereste alla vendita dell'usato, per racimolare una piccola parte da investire nel nuovo prodotto. I ragazzi di CompareMyMobile hanno pubblicato un'interessante statistica che mostra quanto gli smartphone vengono svalutati nel corso del tempo.

Nel corso del 2012 sono stati acquisiti i dati e, oggi, la statistica è stata ufficialmente pubblicata. Non organizzando i device per modello, ma per marchi, la classifica è la seguente:

  1. Motorola – (perso 31,63% dopo 90 giorni)
  2. Sony Ericsson – (perso 24,41% dopo 90 giorni)
  3. HTC – (perso 17,82% dopo 90 giorni)
  4. Google – (perso 17,75% dopo 90 giorni)
  5. BlackBerry – (perso 15,79% dopo 90 giorni)
  6. Samsung – (perso 12,99% dopo 90 giorni)
  7. Sony – (perso 9,78% dopo 90 giorni)
  8. Nokia – (perso 9,03% dopo 90 giorni)
  9. Apple – (perso 8,73% dopo 90 giorni)
  10. LG – (perso 0,58% dopo 90 giorni)

Non sorprende il fatto che Apple si trovi in fondo alla lista, la lealtà verso il marchio è una delle caratteristiche fondamentale degli utenti dell’azienda di Cupertino, ma è proprio la grande affidabilità dei componenti (almeno gli Apple fan credono questo) che porta l’iPhone ad essere uno dei dispositivi più valutati anche dopo 90 giorni.

Loading...