Sony Xperia Z Ultra: La recensione di androidiani.com

23 Dicembre 201346 commenti

Grazie a Sony abbiamo avuto la possibilità di testare per qualche giorno Sony Xperia Z Ultra, il nuovo phablet di Sony dalle caratteristiche davvero interessanti.

specifiche tecniche

  • Display da 6.4″ con risoluzione FullHD 1080x1920px, 344PPI
  • 16Gb di memoria interna
  • Slot MicroSD
  • Slot Micro-SIM
  • Fotocamera frontale 2MP ,registrazione a 1080P 30 FPS
  • Fotocamera posteriore da 8MP 3264 x 2448 px
  • CPU Qualcomm Snapdragon 800 a 2.2Ghz
  • GPU Adreno 330
  • Sensori di prossimità, luminosità, giroscopio
  • Batteria da 3050mAh
  • Android 4.2.2 JellyBean
  • Dimensioni: 179.4 x 92.2 x 6.5 mm
  • Peso: 212 g

confezione e Hardware

Nella confezione che ci è stata inviata sono presenti, oltre al dispositivo, manualistica, alimentatore da parete da 1500mAh e cavo USB. Nella confezione non sono presenti cuffie.

Il dispositivo a prima vista appare enorme, subito si notano le dimensioni decisamente generose del display e al tempo stesso, lo spessore di soli 6.5mm. Come per il fratello più piccolo, Xperia Z1, i materiali sono di ottima qualità, vetro e alluminio, dal design fondamentalmente simmetrico.

DSCF0727-1

Sony Xperia Z Ultra

Nella parte frontale, oltre all’enorme schermo, troviamo, in alto la capsula auricolare con a fianco fotocamera e sensori di prossimità e luminosità. Il sensore di luminosità si è rivelato molto sensibile ai cambiamenti di luce e ha sempre impostato la luminosità del display al valore corretto perchè non desse fastidio.

DSCF0732-1

retro

Sul retro del dispositivo è presente solo la fotocamera, e il piccolo logo raffigurante una “N” indica la posizione dell’antenna NFC. Prima nota dolente, l’assenza del flash led, che rende la fotocamera quasi inutilizzabile in condizioni di scarsa luminosità.

DSCF0750-1

lato destro

Sul lato destro troviamo il tasto di accensione, il bilanciere del volume e gli slot per micro-SIM e microSD. Questi ultimi sono protetti da uno sportellino con guarnizione in gomma per evitare l’annidarsi di polvere e per prevenire l’infiltrazione d’acqua. La posizione dei tasti, considerando le dimensioni del dispositivo è ben calcolata: non si fa alcuno sforzo a raggiungere il tasto power o i tasti volume. Il feedback alla pressione, per il bilanciere del volume è molto buono, netto, e i tasti sono ben fissati nell’alloggiamento, senza il minimo “gioco”. Per quanto riguarda il tasto di accensione, il feedback alla pressione risulta un po “gommoso”. Sullo stesso lato è presente il jack standard da 3.5mm per le cuffie.

DSCF0738-1

particolare slot micro-SIM e microSD

DSCF0737-1

Sportello slot SIM-SD chiuso

DSCF0735-1

particolare tasti volume e accensione

 

DSCF0751-1

lato superiore

Il lato superiore è fondamentalmente vuoto, vi è solo il secondo microfono per l’attenuazione dei rumori di fondo durante chiamate e registrazione di video.

DSCF0749-1

lato inferiore

Medesima situazione per il lato inferiore, dove però trova alloggiamento l’altoparlante e “l’asola” per un eventuale laccetto.

DSCF0748-1

lato sinistro

Sul lato sinistro si trova il connettore magnetico a due pin per la dock. Questo, a differenza degli slot e della porta USB, non ha nessuna copertura ed è sempre esposto/visibile. Purtroppo non abbiamo avuto modo di testare l’aggancio e lo sgancio del dispositivo alla dock progettata da Sony appositamente per questo dispositivo.

DSCF0747-1

particolare connettore magnetico per la dock

DSCF0739-1

particolare porta micro USB

Sullo stesso lato della dock troviamo anche la porta micro-USB, anch’essa protetta da uno sportellino dotato di guarnizione.

In generale la qualità costruttiva del dispositivo è ottima, non vi sono problemi di assemblaggio e anche le “parti mobili” si incastrano alla perfezione grazie alle guarnizioni. Come per gli ultimi dispositivi della serie Xperia, anche l’Ultra dispone delle certificazioni IP55 e IP58 che lo rendono resistente all’acqua fino a 1.5m per una durata di 30 minuti.

DSCF0746-1

Dimensioni del Sony Xperia Z Ultra rispetto il Nexus 5

DSCF0745-1

Xperia Z Ultra Vs Nexus 5

 

L’utilizzo con una mano, con Xperia Z Ultra è praticamente impossibile: nonostante io abbia mani cosiddette “da muratore”, con i pollice non si riesce a raggiungere l’altro lato del display orizzontalmente e verticalmente si arriva a malapena poco oltre la metà del display.

Per quanto riguarda la portabilità, se si dispone di pantaloni dalle tasche abbastanza grandi e non attillati, il dispositivo non sporge e anche sedendosi non si ha il decisamente sgradevole effetto “schiaccianoci” o il mancato afflusso di sangue alla gamba. Se indossate abitualmente pantaloni attillati non provateci , utilizzate le tasche della giacca o del giubbotto ;)

DISPLAY

DSCF0752-1Il display di Xperia Z Ultra è di tipo TFT, FullHD a 344PPI. Sony ha migliorato molto i propri display rispetto le precedenti versioni e nell’Xperia Z Ultra il display è dotato di tecnologia Triluminos, la quale garantisce una maggiore gamma di colori rispetto i display TFT tradizionali e colori più accessi e fedeli alla realtà. I colori risultano quindi “più caldi” rispetto ad esempio ad un display SuperAmoled. Per quanto riguarda i neri, risultano leggermente “slavati”, come normalmente accade su schermi di questo tipo, dato che i pixel non vengono fisicamente “spenti”.

L’angolo di visuale del display è stato notevolmente migliorato e non si hanno grandi variazioni di colore all’aumentare dell’angolo di visuale.

DSCF0754-1 DSCF0755-1 DSCF0756-1

DSCF0757-1

macro display

La macro che vedete qui sopra è stata effettuata alla distanza di un paio di millimetri dal display per poter visualizzare la struttura del display e la qualità dei colori. Come accennato sopra e come visibile nell’immagine, i bianchi risultano forse “troppo caldi” mentre gli altri colori sono molto ben calibrati e dall’elevato contrasto. Non fatevi ingannare dall’immagine, la densità di pixel è talmente alta che ad occhio nudo è impossibile distinguere ogni singolo pixel e con questa macro i pixel risultano a malapena visibili anche ingrandendola.

Sony Xperia Z Ultra è inoltre dotato di X-Reality Engine, software che migliora la visualizzazione delle immagini sul dispositivo, migliorandone i colori, la nitidezza, il contrasto ed effettuando anche la “riproduzione dei pixel” per migliorare la qualità di visualizzazione dell’immagine. X-Reality quindi, non cambierà la risoluzione o la qualità fisica dell’immagine, ma la migliorerà solo in fase di visualizzazione sul dispositivo.

AUDIO

Screenshot_2013-12-22-23-21-43

La qualità dell’audio è ottima, sia in capsula che dallo speaker. Il volume è alto, con bassi intensi e senza “rumori” o “scricchiolii”. Utilizzando l’applicazione Walkman è inoltre possibile migliorare a proprio piacimento i valori dell’audio utilizzando l’equalizzatore integrato impostando i valori manualmente, oppure è possibile utilizzare vari preset. Tra le impostazioni audio troviamo anche la possibilità di abilitare ClearAudio+, il quale si occuperà di migliorare l’audio in modo dinamico, tale da avere una resa migliore possibile. E’ inoltre possibile abilitare la normalizzazione dell’audio , in modo tale da evitare “sbalzi” di volume tra le canzoni in riproduzione. Come per tutti i dispositivi Xperia di Sony è anche possibile abilitare l’engine X-loud, la quale migliorerà l’intensità del suono e ClearPhase, che andrà a migliorare la qualità dell’altoparlante del dispositivo.

Screenshot_2013-12-22-23-21-52 Screenshot_2013-12-22-23-21-57 Screenshot_2013-12-22-23-22-04

Per la riproduzione in cuffia è anche possibile impostare la simulazione dell’ambiente per il Dolby Surround , potendo scegliere fra:

  • Studio
  • Club
  • Sala concerti

Screenshot_2013-12-22-23-22-19

 

Prestazioni e batteria

Le prestazioni di Xperia Z Ultra sono assolutamente in linea con i Top Gamma attualmente in commercio. Lo Snapdragon 800 insieme alla GPU Adreno 330 rendono questo dispositivo fluido in ogni situazione. Questo SoC, unito ai 2Gb di RAM a disposizione, rendono lo Z Ultra un ottimo strumento multimediale. La gestione della RAM è molto buona ed è praticamente impossibile “riempire” o portare al limite di capacità i 2Gb a disposizione. L’unica situazione in cui si notano micro lag è con giochi dalla grafica “pesante” e dopo circa 30 minuti di gioco si inizia a notare anche un certo surriscaldamento del dispositivo, non tale da “fonderlo” ma nemmeno molto rassicuramente. Considerando l’esperienza generale, è plausibile che questi piccoli difetti siano causati dalla non perfetta ottimizzazione software.

I Benchmark, per quanto possano valere come “valutazione delle prestazioni” non rendono giustizia allo Z Ultra. Mediamente i test grafici si attestano sui 60 FPS, ed anche in lettura e scrittura i test sono ottimi : circa 68Mb/s in scrittura in 0.912 secondi per 8Mb, mentre per la lettura del medesimo file la velocità è di circa 61Mb/s con un tempo di lettura 1.009 secondi.

./adb shell

shell@android:/ $ dd if=/dev/zero of=/sdcard/out.img bs=8000 count=8192

8192+0 records in

8192+0 records out

65536000 bytes transferred in 0.912 secs (71859649 bytes/sec)

shell@android:/ $ dd of=/dev/null if=/sdcard/out.img bs=8000

8192+0 records in

8192+0 records out

65536000 bytes transferred in 1.009 secs (64951437 bytes/sec)

Screenshot_2013-12-22-23-49-08 Screenshot_2013-12-22-23-57-17

Per quanto riguarda l’autonomia, la batteria da 3050 mAh, permette di arrivare tranquillamente a sera anche con utilizzo molto intenso. Come tutti ben sappiamo, sui dispositivi Android, il componente che richiede più energia e genera un maggior consumo è il display e con Xperia Z Ultra si arriva, con utilizzo intenso, a quasi 5 ore con display acceso , connessioni attive (WiFi o 3G) ,sync, SMS, giochi ecc ecc. Da una batteria da 3050 mAh mi sarei aspettato un’autonomia di qualche ora superiore, ma considerando che le prove fatte sono sempre state eseguite senza l’ausilio della modalità Stamina, considerando l’utilizzo intenso e soprattutto considerando l’enorme display, l’autonomia è nella media.

Screenshot_2013-11-21-01-55-15 Screenshot_2013-11-21-01-55-27 Screenshot_2013-11-21-01-55-34

Conclusioni

Sony Xperia Z Ultra, considerando le enormi dimensioni, andrebbe catalogato fra i tablet. Nonostante le dimensioni fuori dal comune per un Phablet, lo Z Ultra è abbastanza comodo da trasportare grazie anche allo spessore ridotto e la multimedialità è il suo punto forte, dettata dal display da 6.5″ e dal SoC molto potente. Se le dimensioni non sono un problema o si ha necessità di un dispositivo All In One con dal display generoso, Sony Xperia Z Ultra è sicuramente un dispositivo da tenere in considerazione.

 

 

 

257€
Sony Xperia Z ultra
SU
A SOLI
Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com