Prime immagini e altre informazioni per il Nexus 7

25 giugno 201255 commenti

A pochi giorni dal Google I/O ecco arrivare quella che sembrerebbe la prima immagine ufficiale del primo tablet "Pure Google", ovvero il Nexus 7 prodotto da Asus, nonchè il primo dispositivo a montare la nuovissima release di Android: la versione 4.1 denominata Jelly Bean.

L’immagine ci arriva dai ragazzi di Gizmodo (che sembrano molto sicuri sulla veridicità dell’immagine) e possiamo notare un form factor molto elegante, in linea con lo stile del Galaxy Nexus nonostante il tablet sia prodotto da Asus. Ecco il Nexus 7:

Ci arrivano inoltre nuove informazioni su caratteristiche e prezzo:

  • Schermo IPS da 7 pollici con risoluzione di 1280×800
  • Sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean
  • Processore Nvidia Tegra 3 quad-core a 1.3 GHz
  • Processore grafico Nvidia ULP a 12 core
  • 1 GB di memoria RAM
  • Disponibile con 8 GB o 16 GB di memoria interna
  • Batteria che garantisce 9 ore di utilizzo intenso
  • Antenna Wi-Fi a/b/g/n
  • Chip NFC
  • Fotocamera frontale da 1.3 Megapixel

A quanto pare purtroppo mancheranno bluetooth e slot per le micro-SD (la versione con 8 GB potrebbe risentirne parecchio), ma tuttavia ricordiamo che non sono dati ufficiali e che Google potrebbe sorprenderci quando presenterà ufficialmente il tablet fra pochi giorni. Per quanto riguarda il prezzo dovrebbe essere:

  • 199$ per la versione con 8 GB di memoria interna
  • 249$ per la versione con 16 GB di memoria interna

Un prezzo decisamente interessante per la dotazione hardware-software che offre, speriamo solo che quì in Italia non ci venga proposto a cifre esorbitanti. Inoltre dovrebbe essere disponibile all’acquisto già da Luglio e dovrebbe essere il primo dispositivo ad essere venduto globalmente (o quasi) sul Play Store, espandendo quindi i servizi che prima erano destinati solo agli utenti americani anche ad altri paesi.

Cosa ve ne pare di questo Nexus Tablet? Fateci sapere la vostra nei commenti.

Loading...
  • AssassinoXI

    NIENTE 32 GB!?

    • elegos

      Oggi non servono più tanti GB. Esistono tecnologie che permettono lo streaming ad alta qualità (i.e. se normalmente ascolti gli MP3, 128 Kbps sono sufficienti e sono supportati dalle attuali linee UMTS). La Google stessa punta molto sul cloud con Google Music, il quale fortunatamente approderà anche in Europa tra qualche mese.

      Il fatto è che una persona non usufruisce di tutta la libreria multimediale in un giorno o una settimana, quindi non è che ci sarebbe uno scambio enorme di dati tra tablet e cloud, nonostante si possa credere il contrario. Questo Google lo sa, ed è proprio per questo che ha puntato su un cloud storage di tipo multimediale (non gli sarebbe convenuto avere stream aperti tutto il giorno di musica ad alta definizione per persona).

      Detto questo: 32GB o 64GB, tipici degli iPod (del passato e del presente), su un dispositivo tecnologicamente avanzato, sono inutili. Si rompono facilmente (e la riparazione vuol dire sostituzione del pezzo che costa tanto, se si parla di SSD) ed ormai i tablet, così come gli smartphone, dipendono pesantemente da internet (nel bene e nel male).

      • AssassinoXI

        Capisco, grazie per aver risposto :)

      • Pro

        Elegos… il futuro prossimo è il cloud e va bene, ma da qui a dire che lo storage aumentato rispetto ai soliti canoni (tramite sd esterne o memorie maggiori) non è un buon surplus ce ne vuole…
        Non ci limitiamo a pensare al dispositivo PERENNEMENTE online solo perchè ci stanno portando a quello, scordandoci delle problematiche italiane con provider e gestori mobili vari.
        Io per esempio non me ne farei niente di 3g e camera posteriore (ce l’ho sull’s2) e se permettono di far calare il prezzo ben venga… certo è che la possibilità di poter usufuire dell’sd non mi sarebbe dispiaciuta (cloud, che comunque uso, o non cloud).

  • mattia maggioni

    ok devo vendere il mio tablet

  • lorenzo

    ma vale la pena comprarlo secondo voi? è un giusto compromesso???

    • mattia maggioni

      fai conto che per il momento con 150 ti prendi l ainol novo elf/aurora. sono dual core e 1gb ram 7 pollici ma è cinese (ben supportato dalla comunity). questo è quad core e google, quindi supportato direttamente dall azienda

      • elegos

        Il fatto è che conoscendo le conversioni euro-dollaro, verrà a costare 199€ sul mercato europeo. E non vado a spendere 200€ solo per l’nVidia Tegra 3. Lo comprerei volentieri a 150-160€ (che, guarda caso, è il prezzo americano).

        Bluetooth e microSD per me sono superflui su un tablet, di sicuro non andrei a pagare di più solo per quelli.

        • Il gelataio

          160 euro aggiungi l’iva… si arriva alle soglie dei 200 e tutto torna…
          Penso che il prezzo sia globale

          • elegos

            Ti sei dimenticato che anche in America pagano la VAT, la quale gira tra il 7 e il 15%. Eppure i 199$ sono compresi di VAT. Quindi, facendo il ragionamento a ritroso, il tablet esentasse costa, nella peggiore delle ipotesi, 169$ con margine di guadagno. Convertiamolo in euro e sono 135€, aggiungiamoci il 21% di VAT italiana e… tad’haa! Ecco a voi il “prezzo onesto”: 163€. Se vuoi aggiungici 2€ per gli errori in difetto.

            La prossima volta quindi fai due calcoli prima di dire “siamo lì”.

          • Il gelataio

            vedi non è così semplice… raramente si applica il tasso di cambio di mercato perchè questo è variabile e si preferisce avere un listino espresso nella valuta locale. Se un produttore coreano vende in europa avrà il listino europa, in usa avrà il listino usa… ecc. Ai prezzi iva esclusa si aggiungono le tasse delle varie aree geografiche. In più il prezzo di listino cambia anche in relazione a scelte di mercato e al modello di distribuzione… per cui tra 163 euro e 199…siamo lì :-)

            Ad ogni modo non sappiamo il prezzo di vendita sui diversi mercati… mi sembra presto criticare…

          • GianniBarberi

            No, in USA non c’è iva o vat o tassa valore aggiunto ma tassa di vendita, variabilissima anche da negozio a nagozio che viene SEMPRE aggiunta alla cassa!
            quindi $199 + tasse.
            Mi pare che se compri online da un altro stato usa non paghi le tasse, quindi da Goggle store tutti esenti meno i californiani…

          • elegos

            Evidentemente mi è stato cancellato il reply per errore… comunque, in soldoni, se togli la VAT dai 199$, lo converti in euro e ci applichi il 21% di tasse italiane, viene fuori 163€ +2€ di arrotondamenti per difetto… come ben saprai, le tasse si pagano una sola volta e nel paese dove vendi il prodotto (a meno che questo prodotto non sia d’importazione, ma non è questo il nostro caso).

        • Azz00

          Tu dici che bluetooth e microSD sono superflui su un dispositivo che dovresti usare per vedere film (che richiedono spazio) e magari collegandolo ad un paio di cuffine wireless (per cui serve il bluetooth)?

          Secondo me non è credibile che non abbia il bluetooth xkè ormai i moduli wifi li fanno già con il bluetooth integrato…

  • James Carnevale

    … Per un 7 pollici mi tengo il flyer

  • Ma metterci un modulo telefonico no? mi sa che solo l’unico a sognare un 7″ con modulo telefonico ._.

    • GianniBarberi

      se hai bisogno di dati in mobilità meglio un tethering dal tuo cellulare, soprattutto molto più economico, e anche più semplice di gestire 2 SIM

      • No no, io voglio un 7″ con il quale effettuare chiamate e mandare messaggi :) Ho un cellulare ormai un pò obsoleto e vorrei dotarmi sia di un cellulare nuovo, sia di un tablet. Siccome un tablet 10″ pollici non lo userei (svariati motivi sui quali non mi dilungo) allora una buona via di mezzo sarebbe un 7″ da poter utilizzare come reader, navigare sul web rapidamente in giro e poterlo usare per chiamare e scrivere messaggi (un borsello l’ho sempre con me). Da qui appunto la mia richiesta :) Aspetterò comunque che esca windows 8 per avere una panoramica completa di ciò che viene offerto dalle varie case e vedrò. Al momento l’Huawei Mediapad 7″ è il più quotato :)

        • Pro

          Veramente c’è… ovvero il primo tablet samsung da 7”.

          • Mi riferivo ad un tablet prodotto recentemente e non nel 2010 …. anche perchè qualora avessi la pazza idea di acquistarmi un prodotto di due anni fa, lo dovrei prendere necessariamente di seconda mano …

          • Pro

            Per quello che devi farci tu il samsung 7” va benissimo e prendendolo di seconda mano ci risparmi pure in costi tra vecchiaia del prodotto ed uso del precedente proprietario… basta solo cercarlo accuratamente… io l’ho comprato ad aprile 2011 a mio padre come regalo e tutto sommato gli va bene tutt’ora, certo che se poi vuoi obbligatoriamente os aggiornati è normale che devi spenderci di più.

          • Si effettivamente sotto questo punto di vista hai pienamente ragione :) è solo che come hai detto tu vorrei un prodotto abbastanza aggiornato.. per il prezzo non è un grosso problema, basta che sia un buon rapporto qualità/prezzo come sempre. Essendo uno di quelli che quando compra qualcosa, vorrebbe tenersela per una vita intera (fai conto che ho un cellulare di 6 anni fa), a questo punto attendo fino a dicembre, vedo che offre il mercato e li si vedrà :) Apprezzata comunque la dritta e la testimonianza ;) lo terrò a mente

          • Paolo

            Prendi il 7 plus… È uscito quest’anno se non erro..
            Tra 1 mesetto lo aggiornano a ics e cmq secondo me va giá bene così, visto che stando ai dati è simile al SII.
            Io sono molto contento, me lo godo di più del 10.1 e anche più del telefono, visto che il tempo avanza inesorabile e io ci vedo sempre meno…! Ahaha

          • Ma il 7 plus non ha modulo telefonico per chiamare e mandare messaggi :/ ha solo il 3g, o sbaglio? :/

  • Trico

    È uno spettacolo per quel prezzo, anche se la mancanza di micro-SD non è da poco.

  • Pro

    Ma, eventualmente, una volta acquistato come sarebbe possibile portarlo in assistenza in caso di problemi ?
    Ci sono Google store come quelli di Apple ?

    • ovviamente no. suppongo che dell’assistenza se ne occuperà asus

    • elegos

      L’assistenza te la fa la Asus

      • bordix

        ho avuto pessime esperienze con l’assistenza asus in passato

    • GianniBarberi

      gli apple store fanno assistenza? strano, da decenni ormai si fà online + corriere

      • albxd98

        Io sono di napoli e quando si rompe l’IPhone dei miei amici lo portiamo all’apple store di caserta e lo facciamo sostituire a 200€

      • Pro

        Un mio ex-collega l’anno scorso aveva avuto un problema con il suo mac book pro e l’aveva portato in assistenza per vederselo restituire sistemato tot tempo dopo.
        Non per passare come un apple fanboy, cosa che non sono, ma bisogna apprezzare determinati aspetti positivi della loro assistenza (a me per esempio, piace che non richiedano lo scontrino per effettuare interventi in quanto risalgono al loro db).

  • androider

    Devo vendere il mio a100 visto che dopo l’ultimo aggiornamento é una lumaca

  • peeter

    In Italia a quel prezzo? Ok che e’ Asus non Samsung come mercato ma che qui lo mandino a quei prezzi mi pare strano…mahh

    • Pro

      Ma il fatto che sia venduto, probabilmente, tramite Play Store l’ho notato solo io ? :

    • azz00

      Secondo me la scelta di asus è dovuta al fatto che cosi finalmente quelli di google riusciranno ad ottimizzare il tegra mettendo le manine sui sorgenti dei driver finora chiusi al pubblico

  • se è vero peccato per le microsd. il tablet che desidero è il samsung 7.7 ma è davvero sovraprezzato. Credo che ripiegherò su questo sperando in un 32gb

  • pieza

    continuo a pensare che avrebbero dovuto farlo a 10″

    • paolo refuto

      Appoggio al 100 %

    • Sand-man

      Verissimo, che senso hanno i 7 pollici??!?!

  • Pingback: Prime immagini e altre informazioni per il Nexus 7 | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • marcoar

    Se google.ha optato per nVidia credo che sia dovuto ad evidenti rassicurazioni da parte di nVidia sul supporto/sviluppo dei propri SoC. Ergo oltre al tablet penso ad un nuovo nexus con CPU nVidia e nuovo supporto per Htc one x. Per samsung prevedo tempi duri

  • AssassinoXI

    Scusate la mega-ignoranza.. ma il caricabatteria dei tablet Asus è uguale a quello dei netbook?

    • no, io ho un eeepc 1001 pxd e ho avuto un transformer. i tablet usano uno schifo di connettore proprietario (suppongo sia così per poter attaccare la dock)

  • dogma 55

    se aggiungono lo slot per le micro-sd e non vanno oltre il cambio 1:1 dollaro/euro (scordatevi pure che convertano onestamente) potrebbe essere la volta buona che mi faccio il tablet.

    piccola domanda: vende direttamente google ?

    giusto per capire se posso sperare di beccarlo a meno aspettando qualche mese

    • Pro

      C’è scritto sull’articolo che probabilmente verrà venduto anche tramite Play Store.

  • Paolo

    A 300 € mi tengo il 7 plus con slot micro sd e modulo telefonico…
    Lo so che qualcuno dirà che non è un google experience e che il display è inferiore, ma cmq di quel che ho capito, manca anche la fotocamera post.
    Boh sono perplesso…

    • Paolo

      300 è il prezzo del galaxy…

  • cerico76

    Io continuo a sperare che certe applicazioni musicali che Apple ha, si possano installare anche su android…ma nienta da fare…

    • josé

      tipo? °_°

  • La mancanza di una fotocamera posteriore è il male minore. Senza 3G, personalmente, non lo ritengo un tablet (torniamo indietro nel tempo quando c’erano i palmari allora…) che tra l’altro nasce per avere maggiori comodità in mobilità (consumi poi elevati sugli smartphone e scomodità di usare contemporaneamente 2 device). Non devono essere le aziende a scegliere per me, se usare o no il 3G (o trasferire la mia sim dello smartphone sul tablet).

    Poi non è chiaro se avrà un gps, indispensabile oggigiorno, poi se c’è ma è sprovvisto di modulo 3G dubito molto che sia utile (a meno che di utlizzare sempre navigatori o programmi offline).

    Infine il formato da 7″ (personalmente provato su Galaxy Tab 7 Plus), è vero che è molto portabile ma come ingombro è molto molto simile 10″, piuttosto che ad un formato di smartphone. E a questo punto è meglio scegliere il formato da 10″ avendo più area visiva.

    Per il prezzo dubito molto che qui in Italia sarà venduto low cost come in US.

    • Luca Cecchetto

      per il 3g fai l’hotspot wifi col telefono… poi usi il tablet come navigatore? un po grosso… lo fai sempre con lo smartphone.. sul 10 pollici condivido abbastanza… a me serve l’usb… non la mini però

      • Il problema principale di usare lo smartphone in hotspot è che divora batteria… Navigatore tipo auto no senz’altro, ma ci sono tante app geolocalizzate che non si potranno usare. Tablet cosi castrato non ha ampia utilità, dal mio punto di vista, serirà solo per leggere ebook e giochicchiare,

  • Flip7

    Ma che cazzo, tolgono il tasto Menu, tolgono il Bluetooth, tolgono la MicroSD, chiudono le scocche, ma perchè dobbiamo istupidirci così e uniformarci alla mela bacata? Ma uno potrà avere tutto quello che serve su un terminale e usarselo come cazzo gli pare, o dobbiamo iniziare anche noi a pensare allo stesso modo di chi ha costruito il prodotto (Applefans)?

  • Pingback: Prime immagini e altre informazioni per il Nexus 7 | Mandave()