Tablet: mercato in caduta libera, ma c’è un produttore che ha validi motivi per sorridere

5 maggio 201750 commenti

Tablet: continua il trend negativo di un prodotto certamente rivoluzionario all'epoca ma, oggigiorno, il confronto con altre realtà è inevitabile.

Per i tablet è ancora un “momento No”

I tablet nella loro accezione originale appaiono, forse, un po’ anacronistici in virtù delle esigenze che, nel corso di questi anni, sono sopravvenute. In particolar modo, di pari passo con la crescita dei display presenti a bordo dei moderni smartphone, sono sempre meno gli utenti che rivolgono la loro attenzione verso dispositivi mobili dotati pannelli dalle diagonali ancora maggiori.

Il discorso cambia notevolmente qualora, a tale apparecchio, venissero associate possibilità grazie alle quali esaltare al massimo il contesto produttivo, un po’ come avviene con i 2-in-1 che danno modo ai consumatori di sfruttare anche tastiere sempre più compatte e portatili o, in alcuni casi, anche apposite penne capacitive.

Tablet: mercato in caduta libera, ma c'è un produttore che ha validi motivi per sorridere (1)

Soffermandoci in particolar modo sulle ultime statistiche divulgate da IDC scopriamo che tutti i grandi produttori come Apple, Samsung, Amazon e Lenovo, sono andati incontro ad un’inflessione. L’unica crescita di rilievo è quella che caratterizza i tablet Huawei, grazie ad un positivissimo +31.7%.

Loading...