Tablet: mercato in caduta libera, ma c’è un produttore che ha validi motivi per sorridere

5 maggio 201750 commenti

Tablet: continua il trend negativo di un prodotto certamente rivoluzionario all'epoca ma, oggigiorno, il confronto con altre realtà è inevitabile.

Per i tablet è ancora un “momento No”

I tablet nella loro accezione originale appaiono, forse, un po’ anacronistici in virtù delle esigenze che, nel corso di questi anni, sono sopravvenute. In particolar modo, di pari passo con la crescita dei display presenti a bordo dei moderni smartphone, sono sempre meno gli utenti che rivolgono la loro attenzione verso dispositivi mobili dotati pannelli dalle diagonali ancora maggiori.

Il discorso cambia notevolmente qualora, a tale apparecchio, venissero associate possibilità grazie alle quali esaltare al massimo il contesto produttivo, un po’ come avviene con i 2-in-1 che danno modo ai consumatori di sfruttare anche tastiere sempre più compatte e portatili o, in alcuni casi, anche apposite penne capacitive.

Tablet: mercato in caduta libera, ma c'è un produttore che ha validi motivi per sorridere (1)

Soffermandoci in particolar modo sulle ultime statistiche divulgate da IDC scopriamo che tutti i grandi produttori come Apple, Samsung, Amazon e Lenovo, sono andati incontro ad un’inflessione. L’unica crescita di rilievo è quella che caratterizza i tablet Huawei, grazie ad un positivissimo +31.7%.

Loading...
  • Pignolatore®

    Non so come siano i tablet android, non ne ho mai usato uno.
    Ma ho un iPad air, che non mi fa impazzire, ma che uso per ascoltare i podcast di alcune trasmissioni radio e -ogni tanto- per netflix, quindi va benissimo.
    In questi anni posso dire di non aver mai spento il tablet, salvo qualche riavvio, e devo dire che quando non lo uso la batteria non si scarica…dura svariate settimane.
    Da quel che leggo i tablet Android non sono così ben ottimizzati, non mi stupisce che il mercato sia in caduta libera.

    • Angelo Mongillo

      Hai Perfettamente ragione, i tablet Android ( ne ho 2 ) sono pessimi almeno che non si spendono cifre superiori ai 400€… Ma a quel punto uno si compra un Surface di Microsoft ( o di qualche altro produttore ) che va molto meglio! ( Ed è più utile )

      • PuLPeR

        Aggiungo anche che secondo me il tablet ha una vita media più lunga di un cellulare e spesso in una famiglia ne basta uno. Inoltre, la maggior parte dei possessori che conosco lo usa poco in mobilità e più che altro a casa per navigare su internet o vedere qualche video: non serve quindi chissà che potenza di calcolo. Non mi stupisce allora che dopo il boom dei primi anni il ricambio generazionale sia basso e le vendite latitino in mancanza di prodotti nuovi e rivoluzionari: anche se ho prodotti più recenti, io stesso uso ancora tanto e con soddisfazione il mio vecchio Nexus 7 2013 :)

        • Angelo Mongillo

          Questo è vero, ma un tablet di fascia bassa ( sui 100€ ) lagga “abbestia” anche su YouTube… Bisogna sempre acquistare uno di un prezzo alto, ma a quel punto di va di Windows!

          • bender_89

            Mi permetto di dissentire, ho un amazon fire 7 pagato sulla sessantina se non ricordo male, comprato appositamente per tenerlo in macchina e guardare netflix la sera col wifi del comune e ti posso assicurare che lag nella riproduzione di video non ne ho mai visti, ne su netflix ne su youtube. Per quanto riguarda giochi o altro non so dirti molto, ma penso che l’uso che un po’ tutti facciano dei tablet sia legato maggiormente alla riproduzione di contenuti che ad altro. Per quanto riguarda il sistema è abbastanza chiuso e non c’è modo di installare altre rom, anche se col root e xposed framework qualche miglioria la ottieni.

          • Luca Bussola

            Esiste anche la media gamma.

        • michele

          l’ho avuto anche io ed è tristemente morto. un’esperienza pessima. da qui l’idea che chi più spende – meno spende

          • Luca Bussola

            La situazione però è cambiata rispetto a qualche anno fa.
            Una volta eri costretto a spendere per non avere un tabelt quasi inusabile… ora con 230 euro porti a casa un hardware più che appropriato all’uso.

      • Ing.Gae

        però paragonare un tab Android da pochi spicci con iPad non è corretto. Se il metro di paragone è ipad/Surface, è giusto confrontarlo con un Android di pari “livello”.
        E’ come quando si fanno confronti tra il Macbook Pro e i Notebook da cestone di centro commerciale. Non è corretto il paragone!

        • Angelo Mongillo

          Infatti, mi sono espresso male, ne posseggo uno economico ( che sta buttato da qualche parte perché è davvero pessimo ) ed uno costoso ( naturalmente hanno 2 anni il primo ed 1,5 il secondo, quindi non posso dire che anche quelli di oggi sono così ). A parità di prezzo, se dovrei fare una classifica metterei Windows al primo posto , iOS al secondo ( anche se per quel prezzo è inutile e perde su ogni fronte con un Windows; basti pensare alla compatibilità ed al supporto ricevuto grazie a W10) ed infine Android ( che non è proprio malvagio, ma a parità di prezzo perde contro tutti; anche per il supporto come gli aggiornamento del SO )

          • rexandrex

            condivido su tutto. ho comprato un lenovo yoga book ed a parte un problema iniziale ( macchina difettosa ma me lo hanno sostituito con uno nuovo) ne sono stracontento.
            avere w10 pro su un tablet è eccezionale e non lo rallenta neppure più di tanto. mobilità eccellente e batteria ottima, mi dura più di 10 ore

          • bender_89

            Il brutto di windows è che occupa molta memoria, 8GB fra sistema operativo in se e aggiornamenti vari vanno a farsi benedire, per il resto è ok, io ho ricevuto in regalo da uno zio che non ne capisce niente un 2 in 1 mediacom, se non ricordo male un winpad 10 o qualcosa del genere che ha solo 8 GB di memoria e posso installarci giusto un paio di applicazioni, se aggiungiamo il fatto che ha windows 8.1 che per me è il peggior windows di sempre e lo detesto a morte e non è assolutamente aggiornabile sempre per via degli 8GB di memoria vien da sè che è un tablet che sta li a prendere polvere da mesi. Tutto questo per dire che per avere un tablet windows utilizzabile bisogna comprarne uno con una memoria decente e sapere che se lo si compra da 16GB effettivamente si sta comprando un tablet da 8GB

          • rexandrex

            Beh, non ho questo problema : il lenovo ha 4 Gb di ram e 64 gb di memoria interna più supporto per micro sd

          • Ing.Gae

            Io ad oggi posso dire la mia dopo aver posseduto per diversi anni tutte le tre piattaforme. L’unico che resiste ancora è un Acer Switch 10 che fa più che egregiamente il suo, in base a ciò che mi serve. Per navigazione web YouTube e visione di media in generale uno vale l’altro. Ipad è stupendo. Ma tanto è stupendo tanto lo reputo inutile per il suo eccessivo prezzo ingiustificato IMHO. Ma windows fa quello che deve con il plus della versatilita. Vuoi attaccare una tastiera, un mouse o una chiavetta? Lui lo fa. Ipad in questo era davvero troppo insopportabile per la sua chiusura verso l’esterno.

      • Luca Bussola

        Io ho appena comprato un Samasung Tab A 10.1 2016 a 279 e il suo lavoro lo fa egregiamente!
        Visto che il problema non è l’hardware della macchina ma il software inadeguato secondo me non ha senso spendere più di 250 euro dato che oramai si trova una “media gamma” più che soddisfacente.

        Un Surface non è paragonabile con un tablet Android o Apple perchè sono fasce di prezzo totalmente difefrenti e prendere un surface “base” ora significa avere una macchina vecchia nel giro di poco tempo.

        • Angelo Mongillo

          Ho parlato di Surface per dare un idea a tutti. Intendo un PC 2-in-1 o un tablet ( prendi ad esempio il Dell Venue, costa poco ed è ottimo )

    • Agli stessi soldi di un ipad air ci compri un android di ottimo livello… a parità di prezzo le differenze sono poche se non nello store e in qualche funzione in più o in meno e a sto punto un surface di windows va più che bene…

      • Pignolatore®

        Non ne ho fatto un discorso di soldi perché l’ipad non l’ho pagato, ma so bene che apple ha prezzi assurdi.
        Detto ciò non volevo comunque far pubblicità all’ipad, ma dalle esperienze che mi hanno raccontato o che ho letto, comunque un tablet android non utilizzato ha un consumo della batteria nettamente più alto, non è cosa da poco

    • Io ho ipad pro 9.7 con Apple pencil. Quello che offre come specifiche Tablet é un puro miraggio per qualsiasi dispositivo ad oggi esistente. Parliamo solo di autonomia per esempio. Ho raggiunto le 12h di display acceso e 93h di standby da 100 a 5%

      • lordchaotic

        anche io ho un ipad… ma un surface lo asfalta

        • Anche di prezzo però

        • Luca Bussola

          Ecco che è arrivata l’ovvietà! :-)
          Ne riparliamo quando i due prodotti avranno lo stesso prezzo per un confronto che abbia senso.

      • Mariano Calcagno

        asus zenpad 3s ha un’autonomia in uso identica… in standby molto molto di più… I Surface con processore core m fanno tranquillamente 12h di utilizzo… Che sia un eccellente tablet non c’è dubbio ma dire che sia il migliore è follia.

        • Io odio la Apple. Devo ammettere che ipad ha l’essenza dei Tablet. Non lagga non si impalla non si riavvia. É affidabile e costa meno di surface e poco più di del asus zenpad 3s che purtroppo di tanto in tanto si riavvia da solo

    • Ho un Motorola Xoom 2 del 2012… 5 anni che lo uso (riproduco serie e film per di più) ed è sempre ottimo… Anche se ha Android 4.0.4

      • Pignolatore®

        Come va la batteria in stato di inutilizzo, quanto dura?
        (Pura curiosità)

        • Dura circa 7 ore di riproduzione a volte anche di più con luminosità ridotta se lo uso di notte

    • Phill

      Non credo sia un problema di Android in se…

      Intendiamoci L’esperienza ipad per me è più fluida e pulita, ma un tab android degno di nota, svolge quasi tutte le operazioni comuni alla stessa maniera di un ipad…
      Piuttosto i tablet sono stati lanciati come oggetti che avrebbero sostituito i netbook e notebook vari…fallendo miseramente…sono aggeggi “da divano e da gabinetto”…l’assenza di tastiera fisica è mutilante…motivo per cui si è “tornati indietro” ai 2in1.
      Per vedere filmati al volo e navigare sono comodi…ma l’uso è troppo limitativo e i costi non indifferenti (cineserie e prodotti da 100€ esclusi ovviamente…)

      • Pignolatore®

        Sì sì, hai sicuramente ragione…e forse non mi sono spiegato benissimo.
        La cosa principale su cui volevo porre l’attenzione non è tanto l’esperienza d’uso, quanto il consumo di batteria quando non viene utilizzato…che è una questione di ottimizzazione del sistema ed è il motivo che mi porta a fare un raffronto android/iOS che altrimenti avrebbe poco senso. So anche che android non è in mano ad un unico produttore e che questo rende diverso ogni modello.
        Però tutti i miei telefoni android che ho posseduto (samsung galaxy s, s2, s3, s4 mini, htc e8, lg g4) anche quando non utilizzati hanno un consumo della batteria ingiustificato.
        Ho notato che con iPad questo non accade e ci ho costruito sopra un pensiero, ma vale la premessa: non ho mai posseduto né un iPhone né un tablet android, quindi la mia considerazione resta puramente teorica.
        Inoltre mi sono sempre considerato un buon “pensatore” o un attento osservatore, ma poco più di un utente medio giacché le mie conoscenze in materia sono pressoché nulle.
        Diciamo che tra il primo messaggio e questo puoi trovare il perché mi sia venuto venuto in mente (e sembrato senso) il paragone tra tablet con sistema operativo android e iOS, ecco. :)

        • Phill

          Guarda io ho avuto alcuni Tablet Samsung (Tab 2 10.1, Tab S e Tab A…) ed un lenovo…ed ovviamente su un tablet da 10 pollici alloggi una batteria bella grossa…
          I miei Samsung duravano 4-5 gg di uso normale (video e internet…) ed anche una ventina di giorni di uso blando sul divano…insomma la durata non è malaccio…persino il lenovo che era un tab da 200€ sotto questo punto di vista era ok.
          Ipad ha dalla sua le app che su ios sono spesso migliori, più “dedicate” i tab android molto spesso sono solo dei “telefoni” con schermo grande…il che rende l’esperienza d’uso meno piacevole che su ipad…infatti io non amo Apple, ma come tab consiglio ipad…secondo me è il tablet più a fuoco…

  • Tablet android sono spazzatura purtroppo

    • francesco

      Continua a comprare i Mediacom & Company hahaha

      • lean

        Il problema non è la marca ma Android.

        • francesco

          Si vede che hai provato solo Tablet di un certo livello…..Un Ipad costa in media €600 e quindi è ovvio che deve essere paragonata a un Tablet Android di tale livello di prezzo….Apple non lascia alternativa mentre Android ha un vasto mercato….se ti compri un Tablet Android da (non so) per dire €150/€250/€350 ecc… e cmq mai €600 come un IPad,dico che hai sbagliato fin dall’inizio a livello di paragone.
          Comprati un Tab S3 e vedi come cambi idea….FIDATI di 1 che li ha avuti e provati tutti dalla A alla Z

          • lean

            Apple? Per carità…per me un tablet ha senso solo con windows al momento. Per l’utilizzo che ne faccio io Android su un tablet è limitante alla stregua di un ebook

          • francesco

            Perché classifichi i Tablet Android SPAZZATURA? Già che dici di usare Tablet Windows hai detto tutto

          • lean

            Ma dove l’hai letto il termine spazzatura? Quindi pensi di poter lavorare su un tablet Android come su un Windows? Poi vabbè se lo usi solo come browser e per giocare con la miriade di giochi che ci sono in Googleplay, allora hai pienamente ragione

          • francesco

            Scusami tanto ho sbagliato utente ……era il Pirata85 quello che ha definito i Tablet Android SPAZZATURA Hahaha scusamiiii…..
            Cmq non so come ci lavori con il Tablet Windows,ma non ti conviene prendere un Notebook portabile??

          • lean

            Figurati, comunque il tablet lo preferisco per una questione di maneggevolezza.

          • Luca Bussola

            A livello lavorativo qualsiasi tablet ancora non riesce ad offrire soluzioni reali per un utilizzo quotidiano, ma riesce ad offrire comunque aiuto in qualche “lavoretto”.
            Diciamo che ora come ora non ha nessun senso spenderci più di 300 euro (già troppi). Io ho comprato da poco un Samsung Galaxy Tab A 10.1 2016 (229 € con scheda SIM) e per quello che lo devo usare fa il suo lavoro egregiamente e non sento la mancanza di potenza o spazio di archiviazione.

          • francesco

            Ovvio che un Tablet A da €229 é gia un buon Apparecchio,ma ce molta gente che lo paragona all’Ipad da €600 poi definendolo inferiore …..ma io dico GRAZIE AL C….. quello che voglio dire è di fare paragoni EQUIVALENTI

          • Luca Bussola

            Esatto!
            Ma se ti metti a leggere i commenti c’è davvero tanta ignoranza a riguardo. Poi ogni acquisto va sempre fatto all’uso che ne devi fare… il mio uso è sporadico e prevalentemente per lavoro per tirarmi giù qualche appunto, usare un app di rilevamento e scattare qualche foto. Sinceramente un iPad sarebbe stato sprecato come un tablet android più performante (in ufficio abbiamo anche 2 Samsung Galaxy Note 10.1 e sinceramente mi trovo meglio con il nuovo “plasticotto” che ho comprato perchè è un po’ più leggero da tenere in mano e fa le stesse cose dell’altro (mi manca solo la comodità del pennino).

      • ?? Non Che I nexus siano buoni eh. Solo nexus 10 a suo tempo ma qui mai visto.

    • Dipende da quello che acquistie quanto spendi.
      Ho speso quasi 500€ per un 2in1 Asus basato su Windows 10, mi serviva quel modello per esigenze lavorative. L’ho rimandato indietro e preso un tablet Samsung con pennino(Tab A), risparmiando e avendo tutto ciò che mi serve.

    • sanio

      da quando quei maledetti di samsung non rinnovano la gamma del note 10.1 è tutta spazzatura si..stavo pensando se metterne uno in macchina ma gia gli smartphone coi loro 5,5″ di schermo di media sono abbastanza ingombranti

  • Piero Randazzo

    Il momento no, come ha scritto qualcuno prima, è dato dal fatto che ne basta uno in casa o al massimo 2. Lo smartphone è ben diverso perché ognuno di noi ne possiede uno personale. Io e mia moglie usiamo un IPad mini da almeno 3 anni per Netflix, YouTube e navigare qualche volta. Certo non è un mostro di potenza e lagga abbestia, però va bene così. Fintanto che funziona me lo tengo ben stretto

  • sailand

    ho di recente preso un tablet android solo perche’ ho potuto comprare un ex top gamma di 2 anni fa a prezzo stracciatissimo. lo uso sopratutto per lettura pdf. gli android economici sono improponibili, salvo solo il kindle fire essendo supereconomico ma ben costruito, garantito e assistito. gli ipad costano troppo persino usati e si giustificano solo in caso di esigenze particolari (es. musicisti). ormai solo i 2 in 1 windows 10 hanno un po’ di senso e difatti vedo sempre piu’ negozi che non prendono nuovi tablet non riuscendo a smaltire le giacenze. ho visto tablet scontati del 30/50% invenduti per mesi.

  • Max Paoli

    Ho sempre cambiato il telefono ogni 6 mesi da anni ed anni ma il Note 4 favoloso che ho da 1 anno non lo cambio perchè va benissimo, fa tutto ciò che mi occorre per il mio lavoro e sopratutto perchè siamo di fronte ad una situazione stagnante. Lo smartphone c’è…eccolo qua. Inutile migliorare di poco la velocità del processore o i pixel dello schermo. Non ci sono assolutamente cambiamenti epocali, anche quando arrivarà una connessione 5G non servirà a nulla poiché la 4G è più che sufficiente per navigare su Internet, i sensori e le gesture servono a poco.. Una cosa mi farebbe cambiare lo smartphone, l’autonomia della batteria poiché quando lo uso in certe particolari situazioni devo portarmi dietro altre due batterie o collegarlo ad un power bank altrimenti lo scarico in poche ore, infatti odio la moda dei telefoni da spiaggia con la batteria impossibile da sostituire come va adesso, meno male che al mio Note 4 ho ancora la possibilità di sostituire la batteria.

  • nereus

    il problema dei tablet non è che la gente non li vuole ma semplicemente una volta che ne hai comprato uno ti dura per anni. Non c’è assolutamente nessuna innovazione nel mercato dei tablet.

    • Phill

      Ed anche questa è un’osservazione corretta…
      Si è davvero poco spronati a sostituire un tab anche dopo 3-4 anni…nonostante in ambito android ricevano praticamente 0 aggiornamenti…ma per l’uso che se ne fa rimangono abbastanza validi anche dopo qualche anno…