Google Play Protect, inizia il rollout

20 luglio 20174 commenti

Il suo arrivo è stato reso necessario dal numero sempre maggiore di malware app presenti sul Play Store.

La crociata di Google contro i malware che affliggono il suo sistema operativo è tutt’altro che terminata. Proprio in questi giorni, infatti, Google fornirà un nuovo sistema di difesa denominato Google Play Protect, il cui rollout è iniziato da breve e interesserà tutti i dispositivi Android che a bordo montano la versione 11, o superiore, dei Google Play Services.

Una volta installato Play Protect sul dispositivo, lo scopo di questo servizio sarà semplicemente quello di effettuare frequenti scan delle app installate sul proprio smartphone così da rilevare la presenza di eventuali minacce.
Tutto ciò avverrà ad intervalli regolari e non richiederà particolare interazione da parte dell’utente, in quanto la procedura avverrà in background.

Per mantenere un livello di sicurezza complessiva quanto più alto possibile, è consigliato scaricare applicazioni unicamente dal Play Store, in quanto la stessa Google afferma che analizza giornalmente fino a 50 miliardi di differenti applicazioni.

Ciò nonostante, Google Play Protect non sarà il metodo di sicurezza definitivo e come al solito è richiesta attenzione da parte dell’utente durante l’installazione di un’applicazione, specie se quest’ultima proviene da un third party o da una fonte inaffidabile.

Per verificare se Google Play Protect è correttamente funzionante sul proprio smartphone, basterà cercare l’apposito menù nei Google Settings, sotto la voce “Sicurezza”.

____________________________________

Loading...
  • eric

    ….altro stress per le batterie :(

  • vincenzo fellone

    Lo scan fatelo a monte, bastardi!

    • teob

      Poche news fa c erano più persone che con i loro super telefoni e root e market alternativo mai un virus….;-)