Android 4.0 Ice Cream Sandwich vs iOS 5: le pagelle di Androidiani.com

13 dicembre 2011133 commenti

Recentemente su Wired.it è stata realizzata una sfida tra i due sistemi operativi più famosi dei nostri smartphone e tablet, ovviamente avrete capito che parliamo di Android ed iOS, nelle loro ultime versioni Ice Cream Sandwich ed iOS 5. Non condividendo alcuni aspetti delle valutazioni assegnate da Wired ai due sistemi operativi ho deciso di valutarli personalmente, pur essendo un user e fan Android dalla sua nascita. Ovviamente nel valutare i sistemi operativi di Google ed Apple cercherò di essere imparziale e sicuramente non tutti condivideranno i miei giudizi, anche perchè soggettivi.

Ecco i vari aspetti che, come Wired.it, ho voluto valutare su entrambi i sistemi operativi, Android 4.0 Ice Cream Sandwich ed iOS 5. Scopriamoli assieme:

Lockscreen: La schermata di lock su iOS 5, oltre il classico Slide to Unlock, presenta la barra di musica in caso di player aperto ed anche le notifiche, invece su Android 4.0, oltre lo sblocco classico, offre la possibilità di passare direttamente all’applicazione della fotocamera, però non ci fa visualizzare un’anteprima delle notifiche; su iOS dalla schermata di sblocco per andare direttamente alla fotocamera basterebbe doppia pressione sul tasto home, ma è comunque meno intuitivo. Android – iOS: 0-1

Desktop: Se su iOS la personalizzazione del desktop, o per meglio dire della schermata Home, offre la possibilità di cambiare sfondo e raggruppare le applicazioni in cartelle personalizzate; in Android quest’aspetto è molto evoluto, oltre le cartelle personalizzate, e gli sfondi, possiamo decidere di posizionare le applicazioni nella home, oppure possiamo riempire le nostre home con tantissimi, ed utili, widgets. Android – iOS: 1-1

SMS: Le interfacce si equivalgono, entrambe utilizzano uno stile conversazione con colori diversi. In iOS manco gli smile, presenti invece su Android. Sull’applicazione di messaggistica del sistema operativo di Cupertino troviamo molte funzioni disponibili solo tra dispositivi dalla mela morsicata, ma Android, grazie a molte applicazioni gratuite, riesce a tenere il passo del rivale. Android – iOS: 2-2

Rubrica e Chiamata: Il nuovo Android 4.0 porta una ventata di novità sugli aspetti dei contatti, con immagini, impostazioni social con le ultime news Twitter o Facebook, possibilità di chiamare, videochiamare o mandare un SMS semplicemente cliccando sulla foto del contatto, e tanti altri dettagli. Su iOS invece la personalizzazione di quest’aspetto, come per il resto dell’OS, non è vasta; ma un punto a favore di quest’ultimo è la schermata durante le chiamate, la quale permette di interagire con il resto del sistema più facilmente rispetto ad Android. Android – iOS: 3-2

Client Mail: Se su Android possiamo fare affidamento su Gmail, che con la nuova interfaccia per ICS offre una nuova esperienza d’uso, su iOS ciò non sarà possibile, non sarà possibile allegare un file alla mail durante la scrittura, ma dovrà essere selezionato precedentemente. Come per il resto delle notifiche, anche per le mail, apparirà il pop-up di notifica. Android – iOS: 4-2

Tastiera: Migliore in iOS, soprattutto per la correzione automatica e per la funzionalità di scrittura facilitata. Sui grandi display, come quelli dei tablet, la tastiera separabile dell’OS Apple offre la possibilità di scrittura tramite i due pollici. Punto a favore di Android è la possibilità di slittare tra caratteri alfanumerici ai simboli attraverso un solo tocco, insomma in un’unica tastiera. Android – iOS: 4-3

Comandi vocali: Anche se nel nuovo Ice Cream Sandwich la dettatura delle parole è diventata più facile e lo smartphone sembra essere molto reattivo; in iOS 5 l’avvento di Siri ha portato sicuramente una ventata di novità. Poter conversare con il proprio smartphone sicuramente fa gola anche agli utenti Android, inoltre il servizio, attualmente disponibile solo in lingua inglese, funziona egregiamente. Android – iOS: 4-4

Notifiche: Anche se su iOS le notifiche push ci danno una prima anteprima della notifica, la presenza del menù a tendina, introdotto nell’ultimo iOS 5, presente su Android sin dalla nascita, e migliorato in ICS, con la possibilità di escludere le notifiche meno interessanti tramite slide, da un punto in più al sistema operativo di Mountain View. Android – iOS: 5-4

Fotocamera/Videocamera: Sia su Android che su iOS è possibile mettere a fuoco toccando lo schermo, ma sul primo è possibile anche regolare al momento dello scatto, il bilancio dei bianchi, l’esposizione, la risoluzione della foto ed anche effettuare foto panoramiche; inoltre sulla possibilità di fotoritoccare le foto appena scattate, senza dover richiedere l’aiuto delle di applicazioni, Android vince stracciando l’avversario, grazie alle nuove implementazioni del nuovo ICS. Android – iOS: 6-4

Calcolatrice: In iOS quest’ultima funzione è più completa, e presenta le funzioni matematiche di base non presenti su Android. Android – iOS: 6-5

Calendario: Grazie al nuovo sistema operativo Android 4.0 la piattaforma di Google, vince su quella di Apple, grazie all’anteprima degli impegni settimanali, o giornalieri, ed alla ricerca di quest’ultimi. Android – iOS: 7-5

Impostazioni: Su entrambi i sistemi operativi ci sono punti positivi e negativi nella schermata delle impostazioni, più semplice e pulita quella di iOS, più completa e forse complicata quella di Android. Android – iOS: 8-6

Libri: Anche sotto quest’aspetto i due sistemi si equivalgono, preinstallata su Android, con qualche funzioni in meno, come segnalibro e sincro, da scaricare su iOS, ma decisamente molto più completa. Android – iOS: 8-7

Mappe: Su iOS le mappe sono più social, insomma una specie di social network avanzato, che a differenza dei servizi offerti da Google Maps su Android, non offre la navigazione offline, grazie alle mappe salvate, o alla navigazione all’interno degli aeroporti e centri commerciali grazie alle mappe indoor. Android – iOS: 9-7

Musica: Qualche mese fa avrebbe stravinto iOS grazie ai servizi offerti da iTunes; ma con l’arrivo di Google Music, la valutazione non è semplice. Se sul Music di BigG le canzoni costano 99 centesimi ed è possibile avere gratuitamente 20 GB di storage in the cloud, su iTunes di Apple, con l’aiuto dell’app iPod, tutti i servizi di acquisto di canzoni e sincronizzazione sono a pagamento, però sono disponibili in Italia. Android – iOS: 9-8

Connettività: In entrambi i sistemi operativi sono disponibili tutte le connettività, ma in iOS purtroppo manca la possibilità di trasferire file tramite Bluetooth, se non tramite un’applicazione, e solamente tra device Apple, se non raggirato. Android – iOS: 10-8

Browser: Anche se su entrambi manca il supporto del Flash Player, momentaneamente per Android 4.0, il browser di iOS, Safari, non soffre di alcun tipo di problema e permette una navigazione fluida. Sul robottino verde troviamo la possibilità di caricare pagine in modalità desktop e di salvare per una lettura off-line, ma non è sempre molto reattivo. Android – iOS: 10-9

Multitasking: Aspetto più completo in Android, con la possibilità di usufruire semplicemente di un Task Manager per chiudere le applicazioni utilizzate, invece di effettuare una lunga pressione sul tasto Home in iOS. In entrambi i sistemi operativi è possibili attraverso il tasto già citato lasciare in background un’app per aprirne delle altre. Android – iOS: 11-9

YouTube: Essendo un servizio di Google non può che essere integrato in modo migliore nel sistema operativo Android, con ricerche più approfondite. Android – iOS: 12-9

App Store ed Android Market: Entrambi allo stesso livello, soprattutto dopo l’ultima release del market Android, che offre la possibilità di fare una selezione tra le applicazioni gratuite e quelle a pagamento, tra le ultime caricate e le migliori di sempre, che nel market di Apple è presente già da molto tempo. Android – iOS: 13-10

Ricerca: Su Android, la ricerca sul web è facilitata grazie alla presenza della barra di Google in Home, però non è possibile effettuare ricerche anche all’interno delle applicazioni ed altri aspetti del sistema come in iOS. Android – iOS: 13-11

Dopo una partita combattuta il vincitore è Android, il quale si impone su iOS per 13 punti ad 11. Ovviamente, come annunciato precedentemente, le valutazioni sono soggettive, ed anche se fan Android, ho valutato imparzialmente entrambi i sistemi, prendendo spunto dagli aspetti valutati da Wired.it.

Spero che nei commenti si mantenga un comportamento consono, ma soprattutto un linguaggio non offensivo. Sicuramente con questa sfida non ho voluto offendere nessuno.

 

Loading...
  • Hal9000

    Ah ah

  • Andrea Papi

    dai su ma il risultato era evidente xD è come dire qual’è la squadra migliore tra juventus e milan trovandosi a torino lol

    • Anonimo

      Guarda che la città al mondo con meno tifosi della Juve è Torino :-D

    • cerash

      Beh, io sono di Milano ma tifo Juventus!

  • Mattia

    Comunque nel Lockscreen di iOS 5 c’è il tasto per andare direttamente nella Fotocamera :)

  • trico

    Ovvio che il Milan !!!!
    Ahahaha

  • Francescobanti1988

    Ma quando arriverà questo aggiornamento?

    • Per il nexus s “dicono” intorno al 20 dicembre…

  • Proale86

    Vorrei ricordarti che su ios 5.0 doppio tasto su home da schermo bloccato e accedi direttamente alla fotocamera…
    Sul market Apple c’è da 2 anni il fatto della divisione delle app gratuite e a pagamento come quelle piu scaricate e quelle piu usate…

    • Infatti parlando “dello stato attuale” gli ha dato 1 punto a testa

  • Preferisco le tue valutazioni a quelle di wired.
    (androidiano dall’alba dei tempi e abbonato wired)

    • Asd

      grazie al cazzo! tra andoidiani! uno con l’iPhone ovvvvviamente direbbe il contrario :)

      • intanto modera il linguaggio, poi mi trovo + d’accordo con questa valutazione per esempio per quanto riguarda il reparto SMS dove qui gli ha dato il pareggio mentre lì un punto ad ios, io preferisco quello di android (smile e foto contatti) ma ios offre altre funzioni quindi per me è più giusto un pareggio che una vittoria…

        • Asd

          ok mamma non parlo più male :D e cmq stiamo parlando di differenze minime, solamente abitudine ad usare uno o l’altro! uscite e fatevi na vita! anche senza cellulari :D pis en lov!

        • Marco

          Ios 5 ha pure le emoction….di serie

  • Ulioxxl

    Un contentino di la e uno di qua…mamma…io conosco 2 sistemi operativi diversi allora…

  • Capitan Uncino

    Veramente su Android le “funzioni matematiche” di cui parli a proposito della calcolatrice ci sono, basta ruotare il telefono in landscape.
    Dovresti correggere il punteggio.

    • credo che intenda + funzioni, spero sappia che con uno slide appaiono le varie funzioni!! =)
       

    • No, non basta (e non serve) ruotare in landscape, basta invece swipeare verso destra per richiamarle ma, parlo da android fan, quella i ios mi sembra comunque più completa e scientifica

  • Dario

    Essendo sia un iOS user che Android concordo in pieno con questa valutazione solo un appunto oltre all’accesso da fotocamera via lockscreen è la possibilità di ritoccare le foto appena scattate senza bisogno di usare altre applicazioni esterne, una delle recenti modifiche con iOS5, per il resto giudizi giusti :)

  • Wired è appleista fino al midollo, sarebbe capace di dire che Steve Jobs non sapeva che nel terzo mondo i suoi device fossero montati per una miseria di stipendio e quattro frustate in simpatia all’ora e che la vera causa della sua dipartita sia stato l’eccessivo dolore apportatogli dalla scoperta della intrinseca malvagità della sua compagnia… oltre ad essere tremendamente scevri di linux, ricordo con terrore un articolo web che parlava a proposito del pinguino in modo assolutamente n00b e con un sacco di strafalcioni (e io sono un utente basic eh, mica uno smanettone). Insomma, Wired è come Apple, è da fighetti. :P 

    In realtà i due sistemi operativi fondamentalmente si equivalgono, non sono nient altro che specchio di due diversi modi di intendere il device… vuoi spendere un sacco di soldi per avere il permesso di usare un device sovraprezzato ma molto di moda che non sarà mai davvero tuo? Allora Apple fa per te… vuoi invece avere la possibilità di fare un po’ quello che vuoi con il tuo device, avendo inoltre un’ampia gamma di scelta su quanto spendere a seconda delle necessità e inoltre la possibilità di modificare le cosine che non ti vanno a genio? Allora Android fa per te.Un po’ come chiedere anche: vuoi pagare a 50 € delle mutande di Gucci che in più ti stringono il pacco dandoti continui mancamenti durante il giorno o preferisci prendere a 10 € delle normali mutande di cotone in pacchi da 3 che non si disfano dopo il primo lavaggio?Cavolo, non saprei proprio cosa scegliere!!!

    • Quindi io sarei un’eccezione che conferma la regola? ;)
      Non mi esprimo sulla prima parte del tuo commento perchè mi sono abbonato a wired da poco usufruendo di una promozione (alla faccia del fighetto ;) ), ma sulla seconda sono d’accordo con te.
      comunque lascerai fuori dai commenti la rivista, visto che il fulcro dell’articolo non è lei….

      • No chiaro, però di certo come rivista (io seguo giusto l’edizione online) è certamente sopravvalutata. E poi dire che è una cosa è “da fighetti” non vuol dire che il possederla ti renda tale… :P L’Appleismo di Wired è confermatissimo da un mio amico Appleista (di quelli non fighetti nonostante il possesso di un device da fighetti, per intenderci) ed è sempre stato evidente, d’altronde Apple rappresenta (da qualche anno a questa parte, una volta non era così) la vittoria dell’apparenza e dello stile sulla sostanza, basta vedere quanto il 4S sia una fuffonata clamorosa (un banalissimo aggiornamento con unica novità un software che potrebbe teoricamente essere scaricabile fino al 3G ma che bloccano deliberatamente al 4 per indurre il pubblico all’update) e quanto siano invasati gli appleisti di solito, lanciandosi come tifoni contro qualsiasi cosa che vedono anche solo simile ai loro amati device accusando di plagio a destra e a manca.. vagli a poi spiegare che Android è precedente di un paio di anni, idem il concetto di smartphone, idem Gnome, idem il concetto di “store”, insomma, ‘sta gente nella maggior parte dei casi manco sa cosa è un repository, cosa che per carità è perdonabilissima, ma non quando ti atteggi a grande esperto solo perché hai speso 300 € più degli altri per avere le stesse prestazioni. C’era un vecchio filmato amatoriale di Windows vs Apple vs Linux con ospite Unix, e la reazione di Mr. Unix al giovine fashion rappresentate Apple è quanto mai splendida e esatta…

        • Sono d’accordo con te, per esperienza personale tutte le persone che incontro e che possiedono l’iphone difficilmente sono dei “tecnici” e non intendo per forza dei massimi esperti del mondo mobile ma alcuni non conoscono nemmeno le caratteristiche peculiari (citate anche nell’articolo) del proprio smartphone per le quali uno dovrebbe sceglierlo, e nonostante questo continuano a considerarlo il migliore sulla piazza, ma quando gli chiedo di spiegarmi i motivi di questa loro convinzione o sono scene mute o banali considerazioni, banali perchè ribatto con il corrispettivo android e allora da lì di nuovo scena muta.
          Ps: aneddoto, tutti i miei colleghi (“tecnici” e non) hanno l’iphone, acquisto il primo android dell’ufficio, chi ci capisce di più è passato al lato verde acido, mentre gli altri continuano ad usare l’iphone…solo per telefonare…

          • Eh, potenza del mondo Linux (seppur nel caso di Android non completamente opensource e comunque invischiato in meccanismi aziendali), il passaparola alla fine della fiera vince… ne ho convertita di gente ad Android e a Ubuntu… :P

        • K75

          Non è che hai il link del filmato ? :-D

        • Utonto iPhone

          “Android esisteva già da prima” peccato che si sia leggermente messo in discussione e leggermente rivisto in seguito all’uscita di IOS.

          Io sono tra quelli che non sanno cosa sia un “repository” o meglio lo ero perché la curiosità ha fatto si che mi informassi… La cosa che so io è che la tecnologia è bella se è magica, se funziona e basta, senza doverci preoccupare del come… Da bambino riuscivo a respirare senza sapere cosa fossero i polmoni e attualmente riesco a guidare senza sapere cosa sia un ciclo Otto o un ciclo Diesel. Siamo nel 21° secolo, un Leonardo non può più esistere: le scienze e le arti si sono così sviluppate e intensificate che non è più possibile essere ben informati in ogni direzione dello scibile. Possiedo un iPhone 4S con cui ho sostituito un iPhone di prima generazione. All’epoca Android era solo un nome che si leggeva sui siti che si occupano di IT. L’iPhone (che ci crediate o no: il primo telefono cellulare che ho acquistato in vita mia: 300€ e un amico me lo ha sbloccato) sembrava pura magia: lo davi in mano ad un bambino di 2 anni e dopo pochi minuti da solo capiva i principi basilari del funzionamento. 

          Io chiedo questo alla tecnologia che sia intuitiva e bella. Dopo se è anche economica è meglio… Cosa che Apple certamente non è. Personalmente avendo speso un po’ di soldi in applicazioni che reputo molto utili (come ad esempio il Devoto Oli) e sapendolo già utilizzare bene ho optato per un altro iPhone che so essere un telefono di moda… Ho fatto il backup e ho travasato contatti note, sms, preferiti di safari, applicazioni, musica e filmati nel giro di un’ora. Preferisco spendere il mio tempo libero guardandomi un film di Kubrick piuttosto che a fare lo smanettone (senza nulla togliere a chi si diverte di più come hacker) 

          Non credo di esser uno spendaccione: non vesto firmato, non fumo, utilizzo un’utilitaria, preferisco la pizzeria al ristorante… Uno smartphone è un oggetto che hai sempre con te per questo credo abbia più senso spendere più soldi che per altri oggetti che utilizzi molto meno frequentemente…

          E tanto meno credo di essere un fighetto: di fronte alla maggioranza delle persone che non ne sanno di smartphone  sono un cretino che ha speso 660€ per un cellulare, di fronte ad un utente iPhone non sono niente di speciale visto che ho quello che ha lui, e di fronte ad un utente Android non vi devo certo spiegare come appaio…

          Se potessi tornare indietro riprenderei il telefono che ho preso e se le cose resteranno più o meno così il mio prossimo telefonino sarà ancora un iPhone… Sono contento che Android conquisti quote di mercato la concorrenza non farà bene agli azionisti Apple ma farà bene a suoi dispositivi e conseguentemente ai suoi utenti. 

          Io capisco benissimo che un hacker trovi più soddisfazioni con Android o che uno più imbranato si senta a proprio agio con Apple (ma solo nell’ultimo lustro). La cosa che mi sembra di capire è che attualmente i due sistemi sono grossomodo equivalenti (Android lavora più di hardware e iOS di software ma alla fine il risultato è molto simile).

          Ma ci sono due schieramenti che invece di godersi questi gioielli tecnologici si rodono il fegato tirandosi merda a vicenda. Quindi cari utenti Android e IOS godetevi il vostro dispositivo e non rompete i maroni! Grazie e alla prossima!

          • Lol per il discorso “hacking”, di certo se uno ha intenzione di fare “quellarobalì” non usa uno smartphone ma ben altri device, ma non giriamoci troppo attorno che il discorso c’entra poco.

            I discorsi che facevo sulla gente convinta dalle campagne di marketing (hai visto per caso l’ultima stagione di Futurama, la puntata dell’Eye-Phone di Mamma? In cui Fry dice al commesso “SHUT UP AND TAKE MY MONEY!!!”, ecco) si sublimano sul tuo discorso della “magia” e della “facilità di utilizzo”. Newsflash: tutto è facile da fare, basta imparare a farlo. Un bambino di due anni saprà usare un’applicazione e magari lanciarla da iPad, ma sarebbe in grado di farlo anche da un device Android, semplicemente perché lo strofina-strofina-pigia-gioca ce l’ha anche Android e c’era già precedentemente nei touch screen (NON li ha inventati Apple, per dio).

            Poi per carità, uno non sta a giudicare lo stile di vita di una persona dal device che utilizza, però è davvero clamoroso vedere come ogni utente Apple veda con enorme fastidio il fatto che gli si venga a dire che l’azienda di Cupertino punti tutto sul messaggio pubblicitario (che vari organi di controllo fra cui MIRACOLOSAMENTE anche l’Antitrust italiana stanno giudicando come truffaldino e multandolo sonoramente) e spacci ogni sua rivisitazione (giusta eh, per carità) per l’ “ennesima invenzione Apple” (basta metterci una i prima, esempio, iCloud, il Cloud Computing esisteva da mò, poi la gente l’ha visto in tv e cavolo, allora ha pensato che era una novità clamorosa, doveva averlo inventato Apple), certo è come dire “ehi ragazzi, guardate che Apple vi ha tirato fuori un qualche centone per qualcosa che fondamentalmente non sfruttate” però, scusatemi, ma è anche un po’ la verità.

            Io, ripeto, sono utente Linux ormai da qualche anno e certo, spesso è difficile (per me “divertente”, ma va a punti di vista), però sono davvero anni che sentivo dai Winzozzari che “Linux era difficile”, e ora sento dagli Appleari che “Android è da smanettoni” e sono tutte (scusatemi l’eufemismo) boiate pazzesche, e ripeto, lo dico con ragion di causa dato che mia madre usa regolarmente Ubuntu per navigare col mio netbook e che chiunque assolutamente scevro di tecnologia che ho indirizzato ad Android si trovi assolutamente bene con il suo device tutto contento di essersi risparmiato magari quei 300 € con cui potrà fare un po’ quello che vuole invece a regalarli ad un’azienda che blocca tutto il bloccabile (la beffa poi è che sono a base Unix) ti fa pagare anche l’aria che respiri ancora un po’ (vogliamo parlare del servizio di sync Apple e confrontarlo con quello basato su gmail?) e soprattutto è riuscita a fare in modo che il mondo abbia di lei l’idea di azienda santa e immacolata quando vanno avanti solo a politiche commerciali basate su azioni legali su azioni legali e sullo sfruttamento del lavoro del terzo/quarto mondo (che fanno tutti, vero, ma per lo meno la Nike o l’Adidas non fan nulla per sembrare più buone di quanto non siano).

            Qui non si tratta di “spalar merda” su altri utenti o su device, semplicemente si tratta di dare un pizzicotto alla gente per farle capire pochi semplicissimi concetti:

            -Apple non inventa fondamentalmente niente (tranne l’iPod), rielabora, purifica, rende edibile e presenta al pubblico come se stesse raccontando una favola della buona notte a dei bambinoni di 30 anni (che ci cascano a pié pari), il che andrebbe anche più che bene, peccato che loro vogliano farle passare come “invenzioni”

            -Apple costa troppo in relazione all’hardware-software (comunque la si vuole girare), il surplus lo si paga sul marchio e NON sulla qualità (c’è di meglio tecnicamente parlando che costa meno), il discorso delle mutande di Gucci, se uno vuole spendere prego, ma per lo meno ammetta che ha comprato per il marchio e non per il prodotto

            -Apple NON è buona, tutt’altro, pretende di brevettare l’inbrevettabile (vi ricordate il casino venuto fuori pochi anni fa quando Microsoft provò a brevettare il concetto di puntatore mouse? Perché con Apple non succede mai quando provano a brevettare delle assurdità come i bordi arrotondati, o la forma rettangolare, per dirne una? Semplicemente perché l’opinione pubblica riguardo a Apple è completamente rincoglionita, scusatemi il francesismo)

            -Apple NON è neppure così facile, MacOs continuo a trovarlo vecchio di concetto e macchinoso, ammetto però di non aver ancora provato Lion quindi sospendo il giudizio a riguardo, fatto sta che per fare delle cose che su altri OS ci si mette un amen (impostazioni -> wireless & connessioni -> tethering ) su un device Apple devi come minimo jailbreakare (che NON è supportato dall’azienda e che Apple voleva far valere come REATO in USA, un reato eh)

            Poi ribadisco. Ognuno spende i propri soldi per quello che vuole. Uno mi può dire: “li spendo perché mi piace e perché mi trovo meglio”. No problem. Ma non venitemi a dire che “è più facile” come se fosse un valore oggettivo. Quello di Apple è un valore soggettivo, se poi l’utente è talmente convinto della validità della cosa a livello oggettivo è evidentemente perché non conosce alternative, il non conoscere alternative (o avere una visione distorta delle stesse) dipende solamente da come ci si pone verso le campagne commerciali e qui torniamo al discorso principale, cioè della campagna pubblicitaria… Samsung in questo è passata all’attacco con degli spot dedicati rischiando delle gran denunce e, detto fra noi, han fatto solo bene (pur standomi sulle balle Samsung perché a livello di design non fan nulla per discostarsi dall’iPhone style), non se ne può più di sentire tutta ‘sta gente che continua con la solita solfa dell’ “Apple la paghi di più eh, ma la qualità, la qualità!” e che cavolo, son stato a casa dei genitori di una mia amica la vigilia di Natale, 6 mesi di MacBook Air che a furia di surriscaldarsi a fuso le casse dopo manco 6 mesi di utilizzo non intensivo, qualità, eh? :-J

            La conclusione è: Apple sta all’informatica come Gucci sta alle mutande. Volete spendere di più? Buona, ma per lo meno piantiamola di dire che le “mutande di Gucci almeno non pizzicano” oppure che “sono più belle”, tanto sono comunque mutande con una scritta sopra (belle e, per carità, ma pur sempre mutande). Comunque sto rispondendo sempre le solite cose, dimostratemi piuttosto che Apple è santa e buona e che è oggettivamente meglio degli altri OS per giustificare il prezzo piuttosto che raccontare a tutti quanto siete felici che il vostro telefono vi faccia navigare in internet (lo fan tutti quello).

          • androiOS

            Ho un macbook air, un ipad e un telefono android. Ho problemi di sdoppiamento della personalità?

            La differenza tra Apple e altri è nel controllo. Apple è maniacale sul controllo dei sui dispositivi (i primi Mac avevano viti che richiedevano un cacciavite speciale).
            Questo non piace agli utenti smaliziati che gridano alla libertà per i loro device (sono ben altre le libertà che contano in questo mondo) ma porta un innegabile vantaggio, stabilità.
            Apple in effetti non inventa nuova tecnologia ma riesce a reinterpretare e valorizzare quella esistente; poco interessante per chi cerca tecnologia, molto interessante per chi cerca usabilità. Gli smartphone esistevano prima dell’iphone ma semplicemente erano un’altra esperienza (http://alturl.com/at974); Android stesso all’inizio ha copiato da iOS.
            Il limite principale dell’articolo è la lente di ingrandimento; se valuti iOS o Android su quanti click ci vogliono per aprire la macchina fotografica finisci per perdere il punto cruciale: l’esperienza complessiva dell’utente. Per carità ci vuole anche questo ma perdi la magia che sia iOS e Android hanno. 

            Anni fa mi divertivo a passare il tempo libero con Linux (e ai tempi della slackware non era certo friendly); adesso preferisco passare il mio tempo in altri modi e un device Apple richiede poco manutenzione anche perché è appunto meno modificabile.

            Per quanto riguarda le mutande, quelle di Apple costano e ci sono margini di guadagno paurosi; ma d’altra parte se il mercato accetta quei margini è perché evidentemente rispondono alle esigenze degli utenti (anche esigenze estetiche ma non solo quelle; un fighetto perdona molto meno di un Ubunto).
             
            Le mutande di Apple sono belle e di buona qualità; pur non potendole ricamare sono comode per chi è più interessato al contenuto che al suo contenitore.

          • E ribadisco… se il discriminante è maggiore usabilità e stabilità io continuo a vederlo come una chimera, dato che ad aprire mail e far andare giochini del cavolo lo fa anche un device Android e idem un bel sistema Linux moderno, il tutto senza spendere centinaia e centinaia di euro e con gli stessi problemi di compatibilità verso le applicazioni per Winzozzo.

            Quindi non raccontatemi stupidate quando sto giocando a Skyrim via Wine, per piacere, una volta quella di Linux era una scelta di “nicchia” per forza di cose, negli ultimi 4 anni è cambiato TUTTO.
            E’ tutta una questione di marchio, banalmente marchio, la cosa geniale è che Apple è riuscita nell’intento di convincere la gente delle sue qualità (ve ne sono eh, ma Apple le gonfia) per spillarle più soldi, era quello che provava a fare Microsoft e per cui la si è sempre presa per il c**o, è degradante vedere così tanta gente disposta a difendere a spada tratta qualcosa prendendo come metro di paragone l’usare whatsapp e guardare facebook col cellulare (non parlo di te, ma come al solito della maggioranza).

            Son tutte cose che la mia morosa fa con un Optimus One dopo aver passato un annetto con il mio vecchio iPhone 3G che costò all’epoca una barbarità di soldi (regalo) e la mia morosa NON è né una smanettona né un’hacker né un’esperta informatica, è un normalissimo utente che usa il suo cellulare per fare le cose che fanno tutti, e che riesce a farle benissimo anche senza aver speso quasi 700 €. Quindi ripeto: BASTA con la stupidata dell’usabilità, lo fanno anche gli altri uguale e spesso meglio, almeno uno, vi prego, dica per lo meno “è più bello”, a quello giuro che gli do ragione perché è gusto, estetica, è una cosa personale e non si può commentare.

            Ma smettetela di decantare la stabilità software/hardware Apple per sentito dire, è vero che è stabile eh, nessuno qui dice il contrario, ma non è un discriminante dato che lo sono anche gli altri nello stesso identico modo!

            PS Per la cronaca, provato sia iPad che tablet Android (eeepad Transformer): date qualche applicazione in più al market (diciamo un annetto) e l’ipod touch sovracresciuto è da buttare, Siri o non Siri (chissà chi lo userà praticamente poi… avendo giocato con il Nintendo DS posso dire che urlare o parlare contro un device è oggettivamente imbarazzante :P ).

          • androiOS

            Ciao,
            non è che decanto per sentito dire; ho sia prodotti Apple che un cellulare Android e sono quindi in una posizione privilegiata per un confronto. E a differenza di te non ho provato ma uso entrambi i sistemi tutti i giorni.

            E a questo proposito caschi a fagiolo perché giusto ieri Android mi stava per far perdere l’aereo; stavo usando le mappe per raggiungere la fermata dello shuttle per l’aeroporto e il touchscreen ha deciso di colpo di non funzionare più; e il reset software non funzionava. Sarà stato un caso ma fatto sta che ho maledetto l’Android per una buona ora abbondante.

    • Zemaree

      In tutta onestà: mia moglie ha un apple, il costo del mio e del suo telefono è pressochè equivalente.

      Lei si trova meglio e riesce ad usarlo, può fare meno cose ma può fare tutto quello che gli serve.

      A me apple sta stretto perchè mi sento vincolato ma a me piace cambiare rom, widget e sperimentare… ne pago a volte in stabilità e in tempo perso.

      Cmq passiamo oltre al fato di strapagare il telefono, perchè come vedi il nuovo nexus costa come un iphone 4s…

      • Sì ma a livello di specifiche è un altro device… diverso processore, diversa RAM, diversa dimensione dello schermo… non è che sono uguali eh, han lo stesso prezzo ma l’hardware del Galaxy Nexus è, dati alla mano, superiore… che poi iOS sfrutti bene quell’hardware è un altro discorso, ma la differenza hardware c’è e pesantemente.

        • Per inciso, non so tua moglie che uso faccia del suo iPhone ma la mia domanda è: poteva risparmiare prendendo un altro device e fare le stesse identiche cose senza notare la differenza? Oppure la fotocamera (discriminante plausibile fra un iPhone e un cellulare di fascia 300/400 € o modello vecchio in offerta Android) vale la spesa di circa 200 € in più vista la presenza di ibride compatte/reflex a buon prezzo sul mercato?

          • Zemaree

            Si e no, ti serve realmente il dual core sul nuovo nexus? o i 1200mhz? 

            Lo fai perchè ti piace avere sotto il cofano i 1200… allo stesso modo a mia moglie piace l’Apple, potrebbe fare le stesse cose con un telefono da meno? Forse si, ma l’usabilità a prova di noob di Apple è indiscutibile. Sarà pure bloccato ma questo vuol dire che non puoi fare danni. Premesso che aveva un 3G e l’ha sostituito con un 4 quando gli è stato rubato. Gli piace poter fare le foto, CI piace che via cloud me le trovo a casa sul pc senza nessuno sbattimento. 
            L’interfaccia android è più complessa, e più vai giù di costo e più diventa di difficile gestione.

            Tolte le app io faccio le stesse cose che facevo con il mio E60 (vediamo se qualcuno lo ricorda) solo che Apple o Google me lo fanno fare in maniera molto più semplice e piacevole.

            Per la macchina foto invece ti dico una cosa… ho una reflex a casa da anni, alla fin fine ho fatto molte più foto con il cellulare negli ultimi anni che con la mia adorata reflex per il semplice motivo che l’ho sempre dietro invece di averlo a casa nell’armadio. Quindi l’alternativa dal mio puto di vista è tra avere un ‘qualcosa’ che faccia le foto e video, e il non avere nulla visto che anche la compatta fa compagnia alla reflex e viene presa solo quando ci sono occasioni particolari o si esce a fare foto.

            my 2 cents

          • Io non ho parlato se ti serve o meno avere una cosa o l’altra (parli con un soddisfatissimo possessore di N1, per intenderci, con nessuna voglia di cambiarlo nel prossimo futuro :P ) ho solo detto che se mi scrivi che costa come un 4S (cosa che non è neppure vera) ti devo pur far notare che a parità di prezzo l’hardware è maggiore, per dire, come se avessi un’auto 1.2 e una 1.4 con più optional allo stesso prezzo (il 1.2 ovviamente è il 4S). Anzi, tutto il discorso che ho fatto qui è fortemente incentrato sull’utilità del device in relazione al prezzo speso (più chiaramente il piacere estetico del device stesso). Inoltre hai dimenticato di menzionare lo schermo più grosso, fra le altre cose (quelle sono fra le cose che già da sole giustificherebbero il prezzo di un device a livello di banale marketing).
            Il cloud boh ce l’ha anche Android e Linux con Ubuntu (il servizio Ubuntu One è vechio di due anni, inoltre è pieno di servizi paragonabili con tanto di App aggratis), io me le sono ritrovate sull’account Google+ (insomma, la stessa roba).
            Le foto le fanno anche altri cellulari, effettiamente però l’ottica Apple è decisamente figa (seppur in ICS abbiano migliorato molto, staremo a vedere).
            Tolte le App saluti il device, togli le applicazioni ad un PC e ci fai poco (se non usarlo come fermacarte dispendioso :P ) quindi è un discorso che trova un po’ il tempo che trova, o no?

            Il mio discorso era molto più banale. E’ pieno di device, per davvero. Io mi chiedo, vale la pena portarsi in giro un device da 650 € (il Galaxy Nexus facendo un giro su Shop di Google costa fino a 100 € in meno, quindi non diciamo la cavolata che costano uguale quando non è vero, costa tanto ma non uguale) quando si potrebbero spendere 200 € o anche più in meno per avere un device che fa le stesse identiche cose e anche bene? Cavolo sono 100 € di differenza per il Galaxy Nexus e chissà quanti € in meno (ho detto 200 € ma andando a prendere device anche solo dell’anno scorso, come il famoso Nexus S a 199 €) uno ci fa un sacco di roba con quei soldi, ciurbis, mi pare uno spreco gettarli via per un marchio, quello intendo.

            Oh, matematica eh, i prodotti di punta differiscono 100 € l’uno dall’altro con quello che costa meno che ha ANCHE delle caratteristiche superiori alla pratica, stesse identiche possibilità se non addirittura maggiori… vogliamo metterci la comodità? Buona, ma la devi pagare anche per il MacbookPro (o qualsiasi device per esso) in casa, a livello di differenza fra roba acquistata e roba pari che si poteva acquistare ‘sta comodità arriva a costare svariate centinaia di euro, perdonami, ma io continuo a giudicarlo uno spreco bello e buono, poi ognuno è libero di spendere i propri soldi come crede, ma deve essere anche un po’ consapevole che ha speso svariate centinaia di euro in più  per una comodità e per un marchio. (Non sto parlando di te SIA BEN CHIARO, non ti conosco e non so cosa hai in casa :P, il mio era un teorico discorso di un Appleista che ha tutto in casa, tablet, pc fisso e/o portatile e iphone collegati fra loro con iCloud e compagnia bella).

          • Zemaree

            vado di risposta breve. Anche io ho un N1 e sono MOLTO soddisfatto e voglio camabire per il nuovo Samsung Nexus perchè mi piace ICS, mi piace il nuovo schermo grande e tutto il resto… Come ti dico io prendo un android (il primo iphone di mia moglie era il mio) e nonostante apprezzi per svariati motivi l’Apple continuerò a professare che per chiunche ci capisca un poco ed abbia voglia di smanettare un Android è il nirvana.

            Cosa ho a casa, un apple mini preso usato da media station (con XBMC) che gestisce tutta la aprte multimediale della casa. Un AppleTV con XBMC (JB) che mi da accesso da altrove (Fa solo il 720p) agli stessi dati del mini.
            Poi avevo un Mac che ho venduto perchè tutto il mondo è windows (almeno il mio mondo professionale) e nonostante ritenga OSX ottimo e migliore di Win mi costava troppa fatica passare le cose avanti e indietro. Un pc win con cui giocare a World of Warcraft :P e un iPad che dopo aver visto e provato tramite scambio di una settimana con un tablet Honeycomb (se sopravvivi al fatto che sia chiuso, ma tramite app un pò lo liberi) ritengo essere più funzinale alle mie necessità.

            Quindi sposterei la domanda non tanto su pago di più il semplice ferro pur essendo sempre ferro ma quale dei due è più funzionale? E questa funzionalità mi vale i 100€ di differenza? Ti posso assicurare che per il mio quieto vivere sono ben felice che mia moglie abbia un apple che se qualcosa non funziona ripristino all’originale in 5 minuti e senza che mi si lamenti che il telefono fa cose strane oppure è diverso dal solito…

            Tra amici lo chiamiamo WAI (wife appreciation index) che è quel valore che coniuga il costo in rottura di scatole se non funziona o se è di difficile utilizzo da parte delle mogli :)

            e meno male che volevo essere breve :P

          • Beh sono un po’ più di 100 € in tutto… (stessa cosa l’ho ottenuta con router e rete interna compatibile linux/winzozzo per le esigenze degli “altri in casa”, mettendo qualche cartella in condivisione, la Wii un po’ “lavorata” che mi legge la rete ma in fondo non viene cacata dalla famiglia :P sto ancora dai miei maledetta università). Insomma, sarà che mi piace smanettare con la mia roba, però un po’ di sbatti valgono quelle centinaia di € che risparmio nel tenermi ben lontano da ogni device Apple (che poi è un circolo vizioso, quando cominci a comprare Apple devi rimanere Apple, se no sì che ci sono problemi di compatibilità).

            Poi ripeto: ognuno è libero di spendere e spandere come e quanto può (ci mancherebbe) ma per quanto mi riguarda rimane una soluzione sconveniente in rapporto qualità prezzo (in primis) e di intercompatibilità ora che ci penso bene.

          • Snarios90

            ho letto con molto interesse sia l’articolo(che trovo ben fatto)sia la discussione che avete avuto (A.C. e Z.) .personalmente sono (come voi) un appassionato di questo genere di cose..magari non a livello magistrale,ma mastico abbastanza la materia.ora come ora(possiedo un palm pre 3) ho deciso di aspettare l’anno prossimo per un nuovo telefono,perchè voglio valutare bene (e spendere bene la cifra che mi costerà) se sarà un GSIII o un Iphone 5…mi sento di dire che condivido diverse cose dette da Andrea,come però altre dette da Zemaree…nel senso che la domanda è davvero questa:gli euro di differenza valgono la sicurezza che ti da Apple?insieme alla facilità d’uso,l’estetica curata e i materiali?(i samsung sono solo di plastica)..questa è la vera domanda se si parla dei prezzi..io ragazzi posso dirvi la mia esperienza personale..un anno fa sono passato a Mac,non ancora del tutto sicuro di cosa volesse dire,e fidatevi,è un’altra cosa.mi sembra di interagire con le realtà,non con un software…è fluido,pulito,non si blocca,non si rompe(il mio coinqulino ha acquistato un win e dopo una sett era a riparare e dopo un mese usciva fumo dalla ventola e non apriva i programmi),si aggiorna con semplicità,niente virus(per ora),se cade non è una tragedia(policarbonato) ecc ecc!(e parliamo di un macbook,nemmeno di un pro)……insomma io l’ho pagato 1000,un win costa la metà…secondo me 500 in più li vale tutti,a livello di comodità e di soldi e tempo che spenderesti in riparazioni con un win…insomma con questo che non c’entra con in telefonini cosa voglio dire?che la differenza sostanziale da win/android/ecc e Apple è riassumibile nell’esperienza che ho avuto,e per questo posso considerarmi un convertito alla Apple…la mia voglia di provare esperienze nuove e nn avere pregiudizi però mi porta cmq ad esaminare bene i due sistemi prima,e poi scegliere…ma una cosa è certa,se io avessi un iphone darei risposte abbastanza concrete sul perchè l’ho scelto,e non avrei bisogno di arrampicarmi sui vetri…il GSII è una bomba,e ICS ancora di più,lo riconosco e riconosco cosa potrei fare con un Android(e cosa NON con un IOS)…però con calma perchè 600/700 euro li voglio spendere per l’ECCELENZA.una Ferrari,con lo stesso motore di una Lamborghini,è differente..la Ferrari è la Ferrari..si vede,si sente,si tocca,si guida come una Ferrari…spero tu abbia capito il paragone (andrea) ciao!

          • Ales

            se vuoi una ferrari…consiglio spassionato, lascia stare le stupide macchine giocattolo apple (qualsiasi suo prodotto) e guarda oltre.

          • Snarios90

            ho fatto il paragone con la ferrari non a caso.è un’azienda che ha messo il copyright sul suono che esce dagli scarichi per dire..senza parlare di come lavorano in azienda…è ricerca di armonia perfetta tra prestazione,potenza,comodità e bellezza…cosi considero la Apple e,personalmente è questo che cerco in un prodotto

          • Avrebbe senso nel mio caso se stessi difendendo Microsoft ma… non lo faccio :P Io metto Lion sullo stesso piano di Linux (Ubuntu nel mio caso), per cui lo store Apple ci metterà un po’ a diventare interessante per il PC e fino ad allora sarà stabile quanto una distro linux magari un po’ più preconfezionata ma anche più chiusa e con un prodotto finale decisamente più costoso. Poi ripeto, se la differenza di svariate centinaia di euro per il design (alla fine è solo quello) e il marchio la si vuole spendere per carità, libero mercato, ma piantiamola per piacere con la storia che gli OS Apple siano i più stabili e veloci, in questo le varie distro linux non hanno nulla da invidiare ad un OS che viene fatto girare su hardware montati ad hoc e costosissimi (e che ultimamente riscaldano che è un piacere rompendosi ogni due per tre, lamentele vere di Appleisti eh). Senza contare che i signori di casa Apple dovrebbero qualcosina moralmente a quelli che lavorarono a Gnome2, ma lasciamo perdere il discorso.

          • Snarios90

            non si tratta solo di design!!!( e non mi ripeto);per quanto riguarda ubuntu e linux personalmente ne ho(purtroppo) solo sentito parlare,quindi nn posso rispondere.poi,per quanto riguarda invece gli incidenti:mi stava esplodendo un acer a un metro da me l’anno scorso ma non ho mica gridato allo scandalo(dopo lo spavento,me la sono ghignata con DOVUTA,dati i 500 euro di differenza spesi per la sicurezza, aria di superiorità)…di iphone/ipod/mac “esplosi”ne senti uno/due casi l’anno al MONDO…poi se succede c’è subito un articolo sul web ed è uno scandalo,ma per favore….poi la storia che la Apple sfrutta i lavoratori sa schifosamente di ipocrisia!leggi dove sono stati fabbricati i prodotti che acquisti tu…non mi pare di dover aggiungere altro no?la questione è che di Apple si vocifera e si sa di più(come delle “esplosioni” dei dispositivi,surriscaldamenti,ecc),solo perchè i suoi prodotti costano di più e si sono dimostrati superiori sotto molti aspetti(nella storia dell’azienda)…anch’io criticavo la Apple e i suoi fans,ma solo prima di aver avuto la possibilità di avere un Mac…mi ci è voluto poco per cambiare idea…quando poi è uscito il primo iphone ciao!…solo ora possiamo parlare di un possibile sorpasso da parte di samsung/android…per quello(come ho detto nel commento precedente)starò a vedere il confronto tra GSIII e Iphone 5.

          • Anonimo

            zio ma hai mai avuto un mac? io ho una workstation apple ed è perfeta sotto ogni punta di vista.
            mac chiuso??? ma stai scherzando? apri terminale, metti la pasword si super user e puoi anche far lampeggiare il led di accensione a tempo dell’ultima hit di itunes!

          • Anonimo

            argghhh il palm pre 3!!! bellissimo!!! quello si che è un’altro smartphone serio, io mi ero innamorato del primo, solo che il cliente a cui dovevo sbloccarlo non me l’ha voluto mollare!!! (bastardo)

          • Snarios90

            se sei un user ebay e ti interessa l’ho appena messo in vendita: http://www.ebay.it/itm/180776766394?ssPageName=STRK:MESELX:IT&_trksid=p3984.m1586.l2649#ht_500wt_1219
            devo per forza,problemi personali,e a te che mi capisci dico a malincuore).se non hai ebay possiamo giungere a un accordo in privato(snarios90@gmail.com),ovviamente rimuovere l’inserzione :) ciao!

        • Vegg

          infatti, è un hardware totalmente diverso… vedi le prestazioni della gpu del 4s e vedi quella del nexus…

        • Anonimo

          no zio non dire cosi. il samsung è un plasticone tutto sommato. a livello di costruzione un iphone 4 o un motorola razr sono costruiti molto meglio. samsung è bravissima a costruire componenti ma ahime cellulari ne ha di strada da fare. e poi i tipi di samsung non han cultura ne inventiva. siamo onesti ma il galaxy S2 è quasi totalmente scopiazzato da xda!!!
          e poi devo ammettere che la camera dell’iphone 4 da le piste a tutti gli smartphone specie a livello software. se tecnicamente il mio razr ha una caamera simile all’iphone 4S,questo mi da delle piste assurde!

          • Se tu consideri un device solo dalla fotocamera e dalla scocca (il 4 e il 4S di vetroresina o quella roba che è sono stati in realtà criticati dato che si sporcano parecchio) e non da componenti ben più costosi (CPU, Ram, schermo ecc) allora non capisco davvero i tuoi metri di valutazione economica. Senza contare che il Galaxy S (il Galaxy Nexus non posso dirlo, non ce l’ho in mano) tutto sembra tranne che un plasticone (anzi). Inoltre per la questione fotocamera pare che il nuovo software di ICS sia molto superiore a sua volta a iOS5 (anche qui punto di domanda, mi fido delle varie recensioni) non facendo sentire la differenza in megapixel delle due diverse fotocamere…

            Poi certo se tu hai il Razr con Gingerbread mi verrebbe la curiosità di chiederti nuovamente come va dopo l’aggiornamento a ICS (in realtà la “magia” delle foto Apple la fa tutta con i vari bilanciamenti al momento dello scatto, è tutto software, senza contare che, per carità, migliori eh, ma non esageriamo sulla qualità :P e ho avuto in mano un iPhone4, quindi…).

          • Io ho un Nexus S e non sa di plastica x niente anzi con il suo gela skin e lo schermo da 4 pollici fa la sua porca figura ;-) Certo il design del Iphone 4 è bello vetro etc ma buttalo un po’ x terra

          • Anonimo

            beh la scocca è quella che tocchi e che vedi sempre, quindi per me è una caratteristica che pesa molto!
            e poi io posseggo sia un galaxy s2 che un nexus s, ho passato col galaxy circa 5 mesi, e se togli la batteria e il copribatteria li metti sul tavolo, guardandolo non sembra affatto un device da 599 euro.
            oltre a questo mi danno fastidio commenti che svalutano l’iphone, commenti stupidi.
            l’iphone è un ottimo smartphone sotto tutti i punti di vista, non posso negarlo!!
            sono passato ad android per il semplice fatto che mi stava troppo stretto. ma non mi sognerei mai di dire che l’iphone è un prodotto scadente!

          • Utonto iPhone

            Se tu consideri un device dai suoi componenti e non da quello che fa e come… Allora non capisco i tuoi metri di comparazione… Hai dimestichezza col concetto di “olismo”?
            Poi se a te del design non interessa nulla… De gustibus non disputandum est… Ma non puoi fare una colpa a chi ha un po’ di sensibilità estetica.

          • androiOS

            Un device va considerato per quello che ci puoi fare non per i numeri sulle specifiche tecniche.

          • Antharescc

            ..vero a metà. un device mediocre super-ottimizzato può andare come uno superiore non ottimizzato, è vero, ma è al massimo delle sue potenzialità. L’altro, invece, si stava solo scaldando e con una ottimizzazione gli va via proprio.

            Ho un lg optimus dual a cui ho recentemente rimesso la rom stock; vorrei sapere dagli utenti iphone quanti di loro riescono a vedere, nelle prove device di un notissimo sito di telefonia mobile italiano, tre video you tube contemporaneamente nella stessa pagina/schermata anche ingrandendo e rimpicciolendo lo schermo mentre è in play.

            Perchè per ora ho visto solo il mio tel, il galaxy s2 e forse un htc in grado di fare questo.
            Credo che i nuovi samsung come il note e il gal. nexus saranno capaci di questo e anche di altro.

            Vorrei però sapere da un possessore di un 4s o meglio ancora di un iphone 4, dal momento che quest’ultimo c’era quando è uscito il mio e l’iphone costava comunque di più.

        • Utonto iPhone

          Io pago un dispositivo X e questo mi dà una prestazione Y… Alla fine che differenza fa se l’efficenza del dispositivo è più sbilanciata verso l’Hardware che sul Software?!!

    • concordo su alcuni aspetti!! bella battuta alla fine!!!

    • Margalus

      Quotone su Wired, ormai lo leggono cani e porci credendosi un pò designer e un pò tecnologici. Lungi da me stabilire chi può leggere cosa ma c’è un limite a tutto

    • Nino

      se acquisti android devi spendere 125 euro per un next….e non pensare mai all’iphone….se vuoi il meglio spendi 659 e godi….ma spendere 600 per un nexus………..è follia 

  • Stefano

    La calcolatrice è un punto fondamentale

  • gerardo longo

    per dare un punto in più a iOS arriviamo addirittura a valutare la calcolatrice?? ah ah ah

  • Anotherday80

    Solo il fatto che android rispetto a apple ha una “libertà” di utilizzo comporta piu punti a favore….

  • SharkboyTo

    Mi chiedo come sia possibile, che tu non abbia considerato l’aspetto ACCESSIBILITA’ nella recensione dei 2 sistemi operativi! E’ una gravissima mancanza! Fossi in voi l’aggiungerei e valuterei al pari delle altre!

  • Andrea Violi

    Non mi voglio soffermare sulle valutazioni, che ritengo giuste; tuttavia, devo ammettere che sebbene si sia parlato di google maps e youtube dando 2 punti pieni ad android, devo far notare che iPhone aveva le migliori google app presenti sin dalla prima versione dell OS Apple. poi, forse per portare giustamente acqua al proprio mulino, sono diventate meno ricche di funzioni. per quanto concerne invece il navigatore vince in pieno Android poiche iPhone non ne ha inclusi nel bundle. l’unica cosa che posso dire per rispondere ai classici commenti per nulla obiettivi, riguardo ai “fighetti” che comprano Apple; posso dire che quando ho dato a mia madre il mio iPhone non ho avuto bisogno di spegargli niente… avesse mai il mio SgsII non chiamerebbe nemmeno. ok, magari qualcuno lo comprera x moda… ma… tutti gli altri? Facciamo finta che non esistano solo per fare un commento a favore di Android ?

    • -__-

      no, più praticamente ammettiamo che anche se dai un android in mano ad un fesso sa cosa fare, mi sembra che in entrambi per chiamare ci sia

      un icona a cornetta o sbaglio?, al massimo tu ti sei spinto a fare
      cose più particolari, perchè su android hai il beneficio di poterle fare,
      (è una possibilità in più non un obbligo, altrimenti il telefono
      lo accendi lo spegni e chiami) però come noterai da certi punti, dubito che tua madre ci faccia cose avanzate, già se con l’iphone dovrebbe mandare una mail
      e come abituata sul pc mette l’allegato dopo o mentre scrive, si troverà
      in stallo dicendo “oddio e mo l’allegato dove si mette?”
      L’iphone è spesso tutto fuorchè semplice, al massimo standardizzato
      per plasmare il tuo modo di vedere uno smartphone ai loro canoni,
      Ios dice all’utente come deve essere usato il telefono e lui succube obbedisce,
      Android ti dice: “come vuoi usarmi? scegli tu!”, se vuoi farci
      robetta semplice ci fai robetta semplice, se vuoi smanettare
      come l’unix user più sfegatato ti metti a fare il nerd

      MEGLIO LA LIBERTà DI SCELTA, che non l’obbligo
      a fare ciò che gentaglia mi dice di fare come fa piacere a lei,
      per il resto se mio cugino di 6 anni avviava app e giochi
      meglio di me dopo 5 minuti d’utilizzo sul mio liquid
      questo fa capire che o date uno smartphone in mano
      ad un cerebroleso che neanche sa tirare lo sciacquone da solo,
      oppure vi fate vanto delle solite chiacchiere da bar, altrimenti
      tutta questa “complicanza” non la trovereste, e non strabuzzereste
      gli occhi sulle notifiche a tendina di ios5 che dovrebbe in tal caso
      essersi reso “complicatissimo” per la banale utenza apple,
      (ma che il più fesso degli androidiani ha trovato utile, intuitive
      ed indispensabili fin dalle prime release)

    • Riguardo al Navigator: è Apple che non ne permette la distribuzione nel market per non far innervosire i vari Garmin e Tomtom che fan pagare fior di soldoni per le loro applicazioni. Triste verità capitalistica che per carità potrà andare bene in tanti aspetti ma in informatica no no e ancora no, l’etica esiste e deve esistere e va rispettata (in questo avrei molto da dire anche a Google :P ). Te lo dico in quanto ex possessore di 3G, mi informai a riguardo e scoprii la triste realtà. La questione del “facile da usare” è una cacata, da questo punto di vista posso prendere mia mamma e usarla come esempio per il fatto che riesce ad usare Ubuntu tranquillamente sul mio netbook per navigare e scaricare l’email. Prova a darle il GSII e secondo me non avrà problemi uguale, in fondo quando capisci che la cornetta vuol dire chiama e la nuvoletta vuol dire SMS hai fatto. Questo per farti capire che il discriminante non è quello, bensì quello che puoi fare con un device e quello che non puoi fare in relazione alle effettive esigenze. Con Android puoi, più o meno, fare di tutto e out of the box. Tethering, per dirne una. Supporto a Flash, per dirne un’altra. Google ha come atteggiamento quello di fornire al suo utente quello di cui ha bisogno, possibilmente gratis. Il Navigator in questo ne è esempio calzante, in fondo cosa c’è di meglio di un device che se si connette all’automobile via bluetooth ti fa anche da navigatore mentre lo tieni sotto carica? E’ comodo, utile, serve, posso fornirtelo gratis e te lo fornisco gratis. Apple invece? Ti fornisce di quello che loro sono convinti che a te serva… ma non quello di cui hai effettivamente bisogno. Altrimenti non avremmo tutti questi disperati tentativi di jailbreak e di blocco dello stesso da parte di Apple (tanto da tentare di renderlo un reato in USA, ragazzi, UN REATO, modificare qualcosa di TUO, ma scherziamo?). E’ un rapporto totalmente squilibrato fra user e developer a favore del developer, il bello è che lo user si sente coccolato… ed è convintissimo che “solo Apple può dargli quello che ha” e che “ogni novità è una esclusiva Apple, e se gli altri dovessero averla, beh, hanno copiato”.
      Vogliamo parlare di iCloud e Ubuntu One? Parliamone. O del menu a tendina delle notifiche…? Và che sembra una banalità, ma non lo è. Apple sta riuscendo a rincretinire (dal punto di vista informatico) una generazione, per lo meno Microsoft dall’alto della sua posizione dominante non si è mai fatta fautrice di un “nuovo modo di vedere le cose” o per lo meno non ha mai provato a spingere i giovani ad un futuro migliore con una mano e schiacciare la concorrenza con l’altra a suon di battaglie legali ai limiti dell’idiozia (millantare di aver brevettato il rettangolo e il colore nero ammetti anche tu che fa ridere). Poi per carità, l’ho scritto anche in risposta al mio post che “non è che son tutti fighetti quelli che prendono Apple”, ma rimane il fatto che Apple è da fighetti, nella maggior parte dei casi comprare Apple vuol dire spendere un casotto di soldi per qualcosa che fa le stesse cose di device che costano molto meno (tranne il MacBook Air, lui fra le varie cose cucina anche delle ottime uova da quanto si scalda :P ) per poi avere comunque un sistema operativo con gli stessi identici problemi di compatibilità che hai su Linux…

      • Francesco Conti

        ma non diciamo scempiaggini. 

        • Ovvio che nessuno fa le cose per beneficenza, ma è anche da constatare che chi blocca in allegria per ragioni puramente commerciali e di marketing non è Google bensì Apple, quindi non usiamo la tipica argomentazione del “così fan tutti”, per quanto sia vero lo è in diversissime proporzioni, Google non lo fa con Android, magari gli si può criticare la gestione della ricerca su motore di ricerca, ma converrai che stiamo parlando di due cose differenti.

          Non intendevo certo che le interfacce rincretinissero l’utente, anzi, sono convinto sostenitore della necessaria evoluzione del vecchio sistema di menu a tendina (infatti sono utente Ubuntu con interfaccia Unity :P ), io intendevo per “rincretinimento” il concetto per cui Apple sta convincendo un sacco di gente che è buona e santa e che è la più innovativa delle aziende e che tutti gli altri copiano. Attenzione: non ho detto che TUTTi gli utenti Apple la pensino così, ma è chiaro che l’azienda Apple punti tantissimo su questo messaggio (innovazione, unicità, punto di riferimento per le altre che sono costrette a copiare). Per quanto poi vi siano utenti che vi si trovino bene o che debbano usare un prodotto Apple (penso ad esempio all’editing multimediale, in quello Apple è ancora stra-avanti, oppure per applicazioni sempre e comunque legate al mondo lavorativo, ci mancherebbe, a queste persone non consiglierei una distro Linux :P ) rimane il fatto che il messaggio lanciato dall’azienda è inaccettabile ed è pieno di pecoroni che ci cascano (non sto parlando di nessun utente in particolare, per carità, oppure mi volete dire che siete improvvisamente diventati tutti fiducioserrimi della furbizia dell’utente medio?). La cosa che trovo inconcepibile è chi spende la milletta nel MacBook Air per fare andare slide in OpenOffice (ho visto anche questo in Università) o si ritrova con un iPad in mano per giocare a grande schermo con giochetti da cellulare… e ne converrai che, a grandi numeri, è la maggior parte dell’utenza Apple, questo nulla togliendo (ribadisco) alla qualità del prodotto e a chi lo usa per motivi “veri”, ma chi compra la mela come compra un paio di mutande Gucci o Trussardi (ed è un caso UNICO in informatica, UNICO, sia nel presente che nel passato) non può certamente avere il mio apprezzamento.

          E questo, comunque vuoi girarlo, è eticamente sbagliato e in informatica come in rete, ripeto, l’etica è tutto (è forse l’ultimo baluardo dell’etica rimastoci, se ci pensiamo bene, vale la pena preservarlo, no?).

          Apple ormai punta sul fatto che è di moda e sul valore del marchio in sé a prescindere dall’effettiva qualità del prodotto (ribadisco: MacBook Air in grado di fare i buchi nei pavimenti manco fossero il sangue degli Alien), poi per carità, gli OS Apple non sono male, se poi uno si trova comunque a litigare con emulatori e doppie partizioni per far andare applicativi come videogame e altri mi chiedo… ne è valsa davvero la pena? :)

          Io sono molto curioso di vedere come andranno i prossimi prodotti senza più avere il loro uomo di punta che aveva sì una qualità grandissima che di certo non era l’innovazione (iPod unica vera innovazione, sticazzi direte voi, ma rimane il fatto che l’hanno rovinato, benedetto sia e rimanga il mio iPod Classic 160 giga prima versione, quello era un device della madonna… altro che i nuovi nano, touch e shuffle…) bensì l’essere in grado di rendere queste innovazioni edibili al grande pubblico e fare in modo che questo le considerasse assolutamente necessarie (ca*o il cloud computing funzionava bene anche prima di iCloud, solo che prima di iCloud la gente non ne capiva la necessità, roba da pazzi). Senza il loro venditore migliore voglio proprio vedere che ne sarà di Apple (vi ricordate i fallimenti nell’era senza Jobs? Ecco, stavolta non credo possa tornare…).

          • Francesco Conti

            sicuramente il fattore moda conta molto nel marketing Apple (e, per quanto mi riguarda, questo è un grosso malus dato che avere un dispositivo “di moda” fa venire un po’ l’orticaria alla mia componente geek). ma non si può dire che non abbiano fatto innovazione. è chiaro che chi usa un macbook pro per openoffice e basta ha sprecato i suoi soldi (questo fra, l’altro, sarebbe vero anche per la maggior parte dei laptop della concorrenza), e che chi usa un iPad solo per giocare ha buttato i suoi soldi in modo anche peggiore. però ciò non rende questi dispositivi necessariamente inutili, e lo dico con la cognizione di causa di chi li possiede pur non essendo tecnicamente un fan di Apple (anche se non sono più un accanito detrattore come ero una volta).

            visto che hai citato l’iPad, forse rimarresti stupito dal sapere che ebbene sì: oltre che per il cazzeggio (attività in cui indubbiamente eccelle) può essere utilizzato per una serie di attività molto produttive, come prendere appunti, disegnare schemi, studiare su ebook oltre ovviamente a navigare su internet in mobilità – il tutto svolto in modo eccellente, rapido e comodo al contrario di quanto avviene con i netbook. tutte cose che valgono ampiamente il suo prezzo, soprattutto per le persone come me che viaggiano molto in treno e non vogliono sempre portarsi dietro un pesante portatile. per inciso, i tablet Android potrebbero fare anche meglio, con un hardware migliore (ma sta arrivando) e un po’ di applicazioni in più (speriamo).

            per quanto riguarda ciò che dicevi sugli emulatori (“ne vale la pena di usare un sistema come mac os”), essendo tu un utente di Ubuntu (mi pare di capire come sistema principale), ti rigiro la domanda: vale la pena usare Ubuntu anziché Windows? a me onestamente l’unico motivo pare di carattere etico, ma cinque anni di ingegneria elettronica mi hanno fatto maturare il pensiero che ciò che si deve valutare non è l'”eticità di una tecnologia” (concetto aleatorio ma caro ai vari Stallman), ma se l’uso di tale tecnologia è etico – la tecnologia va valutata in base a parametri puramente tecnici. In altre parole, un sistema Linux per quanto sia “tecnologicamente etico” può benissimo essere usato per atrocità come guidare un ordigno nucleare – non è che l’esplosione per questo motivo diventa più “etica”.

            mmm… mi sa che ho sbrodolato un po’ :D chiedo scusa per l’off topic!

      • Marco

        Cavolo non lo sapevo che nel mondo ci sono milioni di ignoranti che usano l’iPhone e non capiscono niente di tecnologia,che cavolo di discorsi fai….conosco tanti sviluppatori che usano iPhone e informatici professionisti,Bho saranno ignoranti allora…bha contento tu con sto android contenti tutti,ma non sputtanare chi usa iPhone perche ognuno con i propri soldi compre quello che vuole…grazie

        • Marchi male perché uno dei miei migliori amici è proprio sviluppatore professionale Apple e lui stesso (in quanto lavorandoci e facendo parte dello “zoccolo duro” dei vecchi utenti) lamenta questo fenomeno di spostamento delle energie della Apple dalla “sostanza” al “marketing”. Inoltre è buona norma leggere sempre attentamente quanto scrivono gli altri prima di rispondere a muzzo… ho parlato a chiare lettere di chi ci lavora (se non in questo post in altri appena qui sotto) e chi invece spende 650 € per andare su Facebook e leggere le mail solo per amor di design (le mutande di Trussardi, per intenderci) quando con molto meno può farlo uguale. Gli ignoranti sono ovunque ed è ovvio, il peggio sono quelli che difendono a spada tratta Apple come una religione e trovano miriadi di giustificazioni per non riconoscere che i prodotti Apple sono decisamente sovraprezzati. Questo non vuol dire che chi compra mutande Trussardi sia un cretino, ma chi le compra perché convinto che prima della Trussardi esistessero solo i boxer beh… diciamo che è vittima di una campagna di marketing che ha molto di pubblicitario e molto poco di informatico. Spero di aver fatto intendere con questa metafora come la penso. Per l’ennesima volta: non è il prodotto ad essere “scadente” (ci mancherebbe) è solo sovraprezzato a livello di hardware e anche software (avendo mooolte funzioni bloccate nativamente che “impongono” il jailbreak, pratica tra l’altro osteggiata dalla Apple stessa, non dimentichiamolo, quindi vuol dire che Apple NON VUOLE che i suoi utenti usino i PROPRI device in quel modo, ripeto, da pazzi) e continuo ad essere convinto che la maggior parte dell’utenza Apple spenda inutilmente uno sfracello di soldi in più quando potrebbero spendere molto meno per fare le stesse cose. Che poi sai qual’è il divertimento vero? Che NESSUNO ha ancora menzionato una delle poche cose per cui l’iPad è davvero interessante: il gaming e il nuovo concetto di distribuzione dei titoli stessi. Inoltre nessun commento costruttivo, solo “mio cugino è informatico ne capisce e usa Apple, sarà scemo lui!”.

          Eddai, provatemi che ho torto con argomentazioni vere.

          Tesi: Apple costa troppo in relazione all’hardware, punta più sul marketing che sulla qualità, la maggior parte che ne ha acquistato i prodotti è stata attirata da suddetta campagna di marketing piuttosto che da una precedente analisi portata a capire quale device era migliore per le proprie esigenze al prezzo più accessibile.

          Citerò con la saggezza di Groening quanto voglio cercare di farvi capire.

          http://youtu.be/_1wZQXkLl4A

          Capito che intendo? Marketing.

          • Liber

            Piccole considerazioni:
            Tu dici che basta spiegare premi questo, poi quello, e infine quell’altro per fare una determinata operazione a una persona di 50 anni della vecchia generazione per farglielo capire e memorizzare? Forse a tua mamma, ma non tutti sono come lei!

            Se la gente compra l’iPhone a 700 € perché dovrebbe costare meno??

            Inoltre che android sia più personalizzabile rispetto ad iOS non comporta vantaggi. È come paragonare Windows a Linux, parlo da user di entrambi.
            Se la maggior parte degli utenti non avesse Windows Ma Linux ogni crash sarebbe una reinstallazione dell’OS per quasi tutti.
            Inoltre non venitemi a dire che si puó far tutto su Linux… I giochi? Li eseguiamo da wine? Beh, le prestazioni non hanno paragoni. Spesso si incombe n incompatibilità.
            Parliamoci chiaro Linux non è nato per giocare.

  • Asd

    Mi sembra molto di parte sto post. Come se lo facesse l’Apple… Bea roba! :D w la pace cmq! e la figa.

    • Anonimo

      sopprattuto la seconda!!!!

  • m3t4l

    Davvero un analisi interessante e imparziale!!ottimo lavoro :)

  • Stefano Ruggiero

    io credo che basti dire una sola cosa per comparare i due sistemi operativi!! apple:sistema chiuso  android: sistema aperto

  • AHAHAHAH ma l’avete letto l’articolo originale??? Mammamia è una buffonata! In tantissimi punti spiega mancanze di iOS e gli da comunque il punto, poi quando Android è superiore in qualcosa chiariscono subito dopo che la mancanza è ovviabile con … E alla fine gli danno 5 punti per qualcosa di inutile tanto per farlo stravincere!! Articolo triste davvero, complimenti all’autore dell’articolo (questo) per l’obiettività pur essendo di parte!

  • gerardo longo

    L’autore dell’articolo originale probabilmente usa ancora il motorola 8400 altrimenti non si spiega tutte le cazzate che ha scritto. Credo che anche un gibbone avrebbe scritto meglio.

  • simone b.

    Mi fa un po’ sorridere il confronto delle calcolatrici….. 

    • glonciavir

      …pietoso ed inutile… anche se le due calcolatrici fossero penose ci sono sul market decine di alternative gratis… che ragionamento è?
      se compro android o OS compro anche il market… per cui se una cosa nn è nativa ma esiste sul market… esiste e basta!

  • SharkboyTo

    Mi chiedo come sia possibile, che tu non abbia considerato l’aspetto
    ACCESSIBILITA’ nella recensione dei 2 sistemi operativi! E’ una
    gravissima mancanza! Fossi in voi l’aggiungerei e valuterei al pari
    delle altre!

  • SharkboyTo

    Mi chiedo come sia possibile, che tu non abbia considerato l’aspetto
    ACCESSIBILITA’ nella recensione dei 2 sistemi operativi! E’ una
    gravissima mancanza! Fossi in voi l’aggiungerei e valuterei al pari
    delle altre!

  • Mi chiedo come sia possibile, che tu non abbia considerato l’aspetto
    ACCESSIBILITA’ nella recensione dei 2 sistemi operativi! E’ una
    gravissima mancanza! Fossi in voi l’aggiungerei e valuterei al pari
    delle altre!

  • Mi chiedo come sia possibile, che tu non abbia considerato l’aspetto accessibilità nella recensione dei 2 sistemi operativi! E’ una
    gravissima mancanza! Fossi in voi l’aggiungerei e valuterei al pari
    delle altre!Bisogna imparare a considerare questo aspetto nei software per permettere a tutti di utilizzarli!

  • Mi chiedo come sia possibile, che tu non abbia considerato l’aspetto 
    ACCESSIBILITA’ nella recensione dei 2 sistemi operativi! E’ una 
    gravissima mancanza! Fossi in voi l’aggiungerei e valuterei al pari 
    delle altre!

    Altri con l’accessibilità? anche perchè se l’articolo parlasse dell’accessibilità vincerebbe Iphone… si perchè è da buttare nel cesso ahahhaahahahahah

    • Anonimo

      uhe gino strada! ma parlare in senso costruttivo no!? tieni benpresente che tu hai il tuo punto di vista. io ho un sacco di clienti blackberry per esempio che sotterrerebbero tutti gli smartphone non blackberry, e per le loro esigenze solo un blackberry li puo soddisfare!
      sul mondo iphone ci son tanti stupidi quanto nel mondo android! i primi perche sostengono che sia figo e di tendenza, mentre i secondi seguono lo specifiche tecniche…solo quelle!

  • Notifiche: su apple sono molto meglio… puoi accedere da qualunque applicazione, anche a pieno schermo e si visualizzano automaticamente… In più le applicazioni si mettono automaticamente in pausa… Ad esempio se si sta giocando a pieno schermo a FIFA e arriva un sms. Basta selezionare la notifica, il gioco si mette in pausa e poi ricominci esattamente da dove l’avevi lasciato…

  • Ruggero Blasi

    Posso aggiornare il mio Galaxy S II con ICS? come si fa?

    • Si puoi quando a gennaio uscirà l’aggiornamento e lo puoi fare con kies oppure rootando il tel con odin.. ma se non sei pratico usa il kies.

  • Fede

    Nella valutazione del market e dell appstore avresti dovuto tenere conto anche dell’offerta di applicazioni, che al momento è nettamente superiore su iOS.

    • Si è nettamente superiore con ifart e iruut

  • Zemaree

    Non mi trovi d’accordo sulle impostazioni. Se dai un android in mano ad un profano riesce ad incasinare tutto e sicuramente è meno immeddiato da usare.

    Molto meglio le impostazioni della MiUI (che copia IOS spudoratamente) ma qui s parla di pure google.

    IMHO

    • glonciavir

      la finiamo con queste leggende??
      Fammi un esempio: quale attività riesci a fare più facilmente con iphone che con Android?
      Fammi 1 esempio per favore

  • glonciavir

    Mi fa piacere che tutte, o buona parte, delle “carenze” di ICS sono ampiamente corrette dalla sense 3.0 di HTC.
    Confermo che la Sense aggiunge veramente tanto all’esperienza d’uso!
    Io la preferisco alla soluzione “pure” di android…ma questi sono gusti personali!

    ciao belli

  • azerbaigian

    Certo che di cazzate ne scrivete

  • concordo molto sulla tua sfida, xo credo che la calcolatrice, youtube e libri siano molto meno importanti rispetto agli altri punti.. nazi inutili!! cmq bella sfida! certo, più passa il tempo e + i 2 sistemi si evolvono notevolmente, ma credo che questo si verifica più su android, cambiando skermate ecc…!

  • Mario

    Wow non ho parole, nonostante arrivi da iOS e attualmente dia un sostenitore di Android, su alcune cose è innegabile che iOS sia migliore, come ad esempio App Store (Android non gode della stessa mole di applicazioni e soprattutto della qualità delle suddette).
    Musica: L’iPhone è un iPod, iPod è sinonimo di musica, e soprattutto dispongono di uno store vastissimo, non facilmente eguagliabile da Google, almeno non nell’immediato.
    Libri: su iOS sono in italiano, si scaricano sempre su uno store molto fornito. Su Android non ho trovato nulla di immediato e soprattutto con libri in italiano come iBooks.
    I comandi vocali non sono in pareggio, Siri è concettualmente diverso da ciò che abbiamo attualmente su Android, e utile o meno, è una funzione molto avanzata che noi non abbiamo. Non dico che vinca iOS, dico solo che non fa così schifo come può sembrare. :)
    Sempre con cordialità.

    • Flip7

      “Musica: L’ iPhone è un iPod” ok, fin qui ci siamo, ma non venirmi a dire che iPod è sinonimo di musica… Per favore, chi abbia delle orecchie un minimo sviluppate si rende conto che negli iPod la qualità sonora è sempre stata paradossalmente la cosa meno importante, sotto il design e i colori fichi… Per non parlare della gestione della musica, a parte il fatto che non so quanti spendano veramente un euro per un banalissimo .mp3, iTunes è uno dei software peggiori mai creati. Con un Android non hai neppure bisogno di un software che ti interfacci dispositivo e PC, per il semplice fatto che si può vedere come archivio di massa… Ops, Apple non sa neppure cosa sia. Poi boh, magari a qualche androidiano i softwaracci tipo Kies, PC Suite e simili piaceranno un botto, ma io Kies per il mio GS2 non l’ho mai usato…

      • Anonimo

        effettivamente la qualita musicale di ipod non era il massimo. Ma il suo software era il massimo. Il software musicale di iphone è sicuramente il migliore come interfaccia. Ma qualitativamente un qualsiasi iphone o un qualsiasi dispositivo mobile viene distrutto dall’accoppiata Galaxy S + Voodoo Sound + Neutron.

  • Andrea Pisoni

    Da utilizzatore di galaxy nexus, quindi avendo Ice Cream Sandwich ufficiale: 
    La barra del lock visualizza la musica anche su Android, non solo su iOs.

    App Store di Apple è MOLTO meglio di quello di Android per ora, chi scrive diversamente è un fanboy.

    Dire che il browser di ice cream sandwich sia più lento di quello di iOs vuol dire non sapere di cosa si stia parlando e non aver mai usato Ice Cream sandwich. Se poi ci si basa su port di beta di rom non ufficiali allora proprio il senso della prova è sbagliato. 
    Il browser di ICS è parecchio più veloce.

    • Sulla barra di lock la musica la vedevo anche con la ginger 2.3. io darei 23-1 per Andorid il punto per ios.. le icone con il morbo di parkinson quando cancelli qualcosa -_- che gran cacata.

  • TITUSBOY6

    MAH! HO LETTO COSE IN QUESTO ARTICOLO E COMMENTI… VABBè LASCIAMO PERDERE! IO INVECE POSSO AFFERMARE CHE L’IOS PURTROPPO (DA ANDROIDIANO!) è ANCORA BEN SUPERIORE! LA SINERGIA HW/SW CHE HA IL MELAFONINO ANCORA QUALSIASI DEVICE ANDROID SE LA SOGNA! POI L’OS DELLA MELA è PIU “PURE” DELL’ANDROID CHE USA MACCHINE VIRTUALI A RALLENTARE TUTTO ANCHE SE BEN OTTIMIZZATE! E JAVA SI SA CHE… NN E’ TUTTO STO PORTENTO COME VELOCITA! POI A SENTIR CHE IL NEXUS è SUPERORE COME HW AL 4S… SI VEDE CHE NN HAN PROVATO UN IPHONE O NN SAN COSA VUOL DIRE GPU… ALMENO! E SOLO QUELLA! O LETTO QUALCHE BENCHMARK!! PERSINO SUI COMANDI VOCALI CHE BIG G SEMBRAVA AVANTI… L’APPLE CON SIRI L’HA SURCLASSATA! SPERIAMO NN SUCCEDA PER IL RESTO! COME LE MAPPE! L’OFFERTA POI DI APP E’ MOLTO PIU RICCA CHE PER L’ANDROIDE! COSI COME LE FOTO E VIDEO SO DI QUALITA SUPERIORE A QUALSIASI DEVICE VERDE! MERITO DEL GRAN LAVORO SVOLTO DALL’OS!! PER QUANTO RIGUARDA ALCUNE FUNZIONI IN PIU SULL’ANDROIDE… BISOGNA DIRE CHE IL 4S è UN “INTERMEZZO”! SIA PER LE VICISSITUDINI DEI FORNITORI DI HW CHE NN RIUSCIVANO A COPRIRE LA GRANDE RICHIESTA CHE PER LA MORTE DEL BOSS… MA COL 5 CI SARA’ UN VERO DEVICE COMPLETO E DEFINITIVO! INFATTI LO CONFERMA CHE ALCUNI HACKER HAN SCOPERTO (E SBLOCCATO E RESO DISPONIBILI) DELLE FUNZIONI TENUTE NASCOSTE SULL’IOS5 COME QUELLA PANORAMICA APPUNTO! CMQ L’UNICA A POTERGLI TENER TESTA è SAMSUNG! CHE COL NOTE HA PROPOSTO UN NUOVO STANDARD! E CON UN HW DAVVERO SUPERIORE ALLA CONCORRENZA! PRIMO FRA TUTTI IL DISPLAY E LA CPU CON RELATIVA BATTERIA! SPERIAMO CHE CON L’ICS CI SIA FEELING E SAPPIA DAVVERO SFRUTTARE TUTTE LE POTENZIALITA HW DEL DEVICE! ANCORA TALLONE D’ACHILLE DI ANDROID!

    • Se tu fossi un androidiano non avresti mai scritto quella miriade di puttanate  poichè rallentamenti su un device paritetico ad 4s non ha nemmeno un rallentamento. La minima lag impercettibile che puoi vedere ogni tanto su android sta nella diversa filosofia della gestione delle applicazioni che Ios annienta la porzione di cpu dedicata all’applicazione che si sta backgroundando mentre android preferisce tenere più risorse per l’utilizzo di quel processo. Non a caso il cesso phone era nato monotask… hihihihiihihhihi ridicolo. 
      il declino inesorabile del cessPhone è ormai iniziato, intorno a me vedo sempre di  più sparire iphone ed apparire andorid nelle mani delle persone. Quelli che hanno Iphone? sono più legati alla moda che alle vere potenzialità. Poi ognuno è libero di comprare quello che vuole… ma definire cessPhone superiore è un abominio. 

    • Lele

      Non so quanto ne capisci di programmazione …mi limito a dirti solo 2 cose:
      1. Android non ha nessuna JVM, da Java ha preso solo la sintassi e i pattern.
      2. Anche se il codice Android girasse su una JVM, dalla 1.4 in poi ci sono state tante di quelle ottimizzazioni che in termini di performance non ha nulla da invidiare al codice “compilato”.

    • Anonimo

      cacchio ma proprio samsung vai a tirare in mezzo dai! anche se son ancora piu scarsi quelli di LG!

  • Francesco Del Prete

    Guarda che è possibilissimo fare ricerche all’interno delle app android… Basta selezionarle dal menù della ricerca… -.-‘

    Sta funzione ce l’ho sia sulla cyanogenmod con android 2.3.7 ( cyanogen 7.1 ) e ce l’avevo pure con l’ultima rom di HTC ( android 2.2 penso! )… Ergo correggi! X’D

  • Anonimo

    sono un felice possessore di tre terminali android ma vedere che google non fa nulla per obbligare i produttori a aggiornare i propri sistemi operativi mi fa alquanto ridere il qulo

  • P Iipo4

    ios 5 è un sistema chiuso , quindi anacronistico…- 20 punti!!!!

  • ottimo

  • Andrea Sbarra

    in generale sono abbastanza d’accordo, ma secondo me il motivo per cui dai il punto sulla questione youtube ad android (il punto della vittoria) non ha proprio senso.

  • Anonimo

    in con Gingerbread le ricerce interne al telefono con la app ricerca di google le posso fare :S

  • Manuel Saccani

    Io non sono d’accordo su:
    Tastiera, a detta di tanti è migliore in android, sopratutto la correzione.Browser, in android sono presenti decisamente più funzioni, ed a breve anche il flash.Lockscreen, sia per le innumerevoli possibilità di sblocco di android.Mentre per la fotocamera la darei tutta vinta ad iOS, nonostante le tante impostazioni in android, con un iphone si fanno quasi sempre foto migliori (probabile anche per l’aspetto HW)

  • Cbo

    Si vede che non sei uno ‘storico’ di iOS comunque nel client mail puoi aggiungere gli allegati con la funzione ‘copia incolla’ …quindi non è necessario partire dal files desiderato (iOS 5.0 e oltre).

  • Lele

    Secondo me la testiera Android è decisamente migliore, come la dettatura in italiano.
    Dall’altro lato invidio ad iOS il copia e incolla e la possibilità di utilizzare font bold e italic nelle mail.

  • Pippo

    Guardare ED APRIRE le notifiche con il lock-screen non è una cosa bella… e se avessi una pwd allo sblocco?

  • Markisha1979

    Mi trovo più o meno d’accordo sulla tua valutazione, tranne per il punto relativo al software di lettura degli ebook.
    Non mi pare corretto prendere in considerazione l’ipotesi di poter colmare lacune tramite applicazioni scaricate.
    Il confronto dovrebbe essere tra i 2 os “puliti”, altrimenti che senso ha? ci sono applicazioni per qualsiasi cosa…

  • Michele Marconi

    Terrei in considerazione altri due aspetti:
    1) se sei iOS hai, in media, 300 euro in meno del portafoglio
    2) se sei iOS devi subirti i fanboy di Apple che ti commentano meravigliati in cellulare nello stesso modo in cui io potrei parlare di arte moderna

  • Wasared

    per me  me questa sfida è stata fatta dando dei punti a apple inutili non considerando che per tastiera e altri aspetti android è completamente personalizzabile con alcune app senza root o altro.. i os no

  • Elegos

    Lockscreen (Android): ha i controlli del lettore musicale, ha la barra delle notifiche scrollabile (ergo preview delle notifiche)

    Calcolatrice (Android): mai provato a “swypare” a destra? Tad-haa, ecco comparire le funzioni trigonometriche basilari, funzioni esponenziali, fattoriale e le parentesi. Se necessiti di più ti conviene usare una calcolatrice, oppure ti scarichi un’app dal market.

    Inoltre non si è parlato di Google Talk VS FaceTime e di MovieStudio (novità su ICS). Certo poi in ultima riga scrivere “le valutazioni sono soggettive” rendono l’intero articolo aria fritta.

    Che poi, a dirla proprio tutta, si è sempre bravi ad elogiare sempre di più il “proprio” sistema, io stesso quando descrivo Linux evidenzio i punti di forza e minimizzo i problemi che, osservati da un utente Windows, farebbero ridere (es. ultimo l’ultimo aggiornamento kernel mi ha piantato il sistema, anche se ho risolto in due secondi dubito possa succedere su OSX o Windows).

    Quindi faccio una proposta: mai più comparazioni iOS/Android? Oppure fatele, se proprio volete, ma in collaborazione con un blogger di siti dedicati alla Apple. Quanto meno ne viene fuori un qualcosa di più equilibrato.

  • Antoniopringles

    Articolo interessante, mi trovo con molti paragoni. La mia personale conclusione, da utente Android circondato da Apple(iani) è che i due sistemi fondamentalmente si equivalgono…l’unica cosa che noto però (da profano di Apple) è che per certi aspetti iOS è leggermente più intuitivo rispetto ad Android. Ma dato che mi piace smanettare, preferisco Android in tutto e per tutto ;-)

  • navi

    io ci metterei anche:

    sicurezza:Android -Ios 13 -12

    Velocità e Fluidità: Android – Ios 13 – 13

    ecco così siamo pari ;)

    • Mhhhh 

      Modularità Android 14 – Ios 13

      Costo Android 15 – ios 13

      Ehh non c’è storia.

  • Freddy

    Browser: Anche se su entrambi manca il supporto del
    Flash Player, momentaneamente per Android 4.0, il browser di iOS,
    Safari, non soffre di alcun tipo di problema e permette una navigazione
    fluida. Sul robottino verde troviamo la possibilità di caricare pagine
    in modalità desktop e di salvare per una lettura off-line, ma non è
    sempre molto reattivo. Android – iOS: 10-9

    Browser:Anche se su entrambi manca il supporto del
    Flash Player, su Android mi installo dolphin e gg. Android – iOS: 11-8

    • Freddy

      (per la fluidità c’è opera)

  • Pippopazzo

    Android ha almeno 5 punti di vantaggio su iOS: vogliamo parlare solo di cambiare la batteria??? e poi è molto più duttile e versatile su Android che sia ICS che Ginger mi faccio tutti i back up del mondo, faccio root controroot sblocchi controsblocchi carico tutte le app che voglio come e quando voglio io, certo è migliorabile, ma è di un altro pianeta rispetto ad iOS anche per quel che riguarda i costi. 

  • Nino

    non sono un fans della apple ma ho avuto entrambi i device e posso dirvi che iphone è strameglio strasemplice e non si impalla mai…nexus in tre giorni mi si è blokkato 10 volte e per non parlare dell’interminabile tempo perso per collegarmi a market…oltretutto nexus 600 euro un mese fà…ora gia lo trovi a 450…..schifo!!!!!!

  • Anonimo

    Penso proprio che l’android sia molto meglio.
    Io evidenzio che ho un iPad 5.0.1 jailbroken e un Galaxy Note 2.3.6 rooted. Trovo l’android superiore per vari motivi che cito.
    1) Una schermata home con vari widget, collegamenti alle applicazioni e sfondi animati Apple se la sogna!
    2) Se voglio scaricare un’app dal computer accedo al market mi scelgo l’app e schiaccio installa. Meno di 2 secondi e il download è già partito!
    3) Fare il jailbreak è molto complicato e crea casini per il fatto del tethered e mettere l’unthetered crea ulteriori problemi.
    Il root?? SE L’È FATTO MIO FRATELLO DI 10 ANNI SUL GALAXY S. NON STO SCHERZANDO. E non l’ho aiutato! Poi il root non serve il tether e non credo che sia mai servito.
    4) iCloud è stato introdotto assieme all’iOS 5. Google cloud con calendario google, gmail, gdocs.. C’è da 6 anni!! 6!!!
    5) i crash devo dire che sin da quando avevo l’iPad non jailbroken son sempre stati molti di più nel dispositivo apple. Comr ad esempio safari. Crasha una o due volte in tre giorni, internet android NON HA MAI
    CRASHATO.
    6) Il multitasking è meglio android perché per chiudere le app Apple devo cliccare due volte il tasto home, tenere premuto sull’app e cliccare su tutti i meno…
    Su android clicco sul widget delle app aperte.. Chiudi tutte.. Fatto!

    Non vado oltre perché mi sto stufando ahaha

  • six

    Anche quando acquistai il Samsung Galaxy S i benckmark davano favorevole android vs ios. Fu un pessimo acquisto sia il dispositivo che il sistema operativo facevano e fanno acqua dappertutto (per la cronaca posseggo anche un ipad ed è tutta un altra cosa) 
    Bisogna dirlo in internet le informazioni sono spesso manipolate dal grande fratello “Google” che cerca di promuovere in tutti i modi un sistema operativo che non regge minimamente il confronto.

       

  • Ospite

    “cercherò di essere imparziale e sicuramente non tutti condivideranno i miei giudizi”: sbagliata la prima e corretta la seconda.. hai cercato di confrontare cavoli con patate, non ha senso, uno è un sistema chiuso, stabile, semplice ed intuitivo da utilizzare, l’altro è un sistema aperto, instabile per definizione visto che chiunque può svilupparci sopra senza molto controllo, decisamente meno intuitivo. Ho fatto un test molto più semplice di tutti i tuoi confronti, preso due smartphone Android e iPhone e dati in mano ad un bambino di 5 anni che non li aveva mai visti, indovina quale è riuscito ad utilizzare in 1 ora senza problemi e con quale ha invece avuto difficoltà.. non serve altro!!

  • Simo6594

    ma quindi, meglio un iphone 4s o galaxy nexus? sempre se vi sia un reale vincitore..

  • Auahahahahahahahahahah

    Ahahahahahahahaahahahaahahahahahahahahaha

    • Ahahahahaahahah

      Ma chi lo ha scritto questo articolo?

  • Beh da utente Apple obbiettivo ritengo che sostanzialmente vi sia molto di corretto in questo confronto… Anche se personalmente ho più di un appunto da fare… Io ormai ho votato a Apple tutto il mio parco macchine (Telefono, Mac e Tablet).

    Personalmente trovo siano due OS che comunque sotto molti aspetti sono equivalenti e spesso vi sono lacune che vanno a tapparsi. Infatti io credo che nessuno dei due sistemi operativi offra totale completezza di funzioni. Ma siamo davvero sicuri che sia compito di un telefono fare tutto questo?
    Io inizio a pensare che ormai un utente medio stia chiedendo troppo da un telefono dimenticandosi forse le sue reali funzioni e spesso sovradimensionando il dispositivo di funzioni più di quanto davvero si necessiti. 

    Parliamoci chiaro… Se devo smanettare non lo faccio certo attraverso un display come quello di un telefono! Io credo che la frottola del ‘dispositivo customizzabile al massimo’ non esiste! Personalmente anche il più smanettone dei miei amici utilizza nemmeno il 30/40% delle funzioni Android perchè non stiamocela a raccontare… A NESSUNO servono tutte quelle funzioni! Poi se andiamo a sentenziare i limiti imposti da Apple contro la maggiore libertà di Google allora ci mancherebbe altro. Ma personalmente penso che un device come il telefono debba offrire la maggior semplicità possibile in relazione ad una piacevolezza di utilizzo per la persona in questione. Ritengo personalmente che iPhone abbia tutto quello che un telefono deve fare… Con le sue pecche certamente. 

    Secondo me il punto davvero a favore di Google è che in più release ha saputo introdurre elementi sostanziali soprattutto in termini di esperienza di utilizzo… Apple è ferma alla stessa interfaccia da sempre e questo mi sta infastidendo e non poco! Poi sotto altri mille aspetti per quanto mi riguarda finchè le finanze me lo permetteranno (e soprattutto finchè manterrà la qualità che finora mi ha sempre trasmesso) non credo di cambiare telefono ne tanto meno PC che con un paio di aggiunte (Parallels Desktop e Windows 7) perde ogni vincolo di compatibilità mantenendo intatta l’ottima esperienza Apple!

  • Salvatore Delprete1977

    pagella sena senso..e fatta senza criterio.