Apple tenta di bloccare la vendita dei telefoni HTC negli Stati Uniti

11 luglio 2011106 commenti
Come ben sappiamo Apple è nota per avere a disposizione un grande numero di brevetti e per usarli contro le case concorrenti, aspirando a una sorta di monopolio del mercato degli smartphone, almeno negli USA. Coloro che traggono guadagno da brevetti generici e non tecnici vengono definiti patent trolls, e la nostra patent troll preferita, come già saprete, è da tempo in causa contro Samsung.


Apple ora ha denunciato anche HTC, richiedendo il blocco delle vendite di diversi terminali della casa taiwanese nel mercato statunitense. Questa non è certo una novità, dato che l’azienda di Cupertino ha già tentato in passato di bloccare la concorrente HTC con la strada dei brevetti.

Non sappiamo come reagirà HTC, ma recentemente ha acquistato l’azienda S3 Graphics (che ha da poco vinto una causa contro Apple) proprio per aggiudicarsi i brevetti in loro possesso.

 Via

  • Parlando per eccesso e paradosso, là dove Apple riuscisse a mettere in pratica un fantomatico (quanto improbabile) regime di monopolio sul mercato degli smartphone, io non comprerei un iPhone.
    Sarebbe come consegnare me stesso in mano al monopolista.

  • Mtfk

    Fa un po’ incazzare comunque tutta ‘sta storia dei brevetti…dove un’azienda si trova in “svantaggio” e non vuole innovarsi e accettare le sfide…pam…causa per violazione di brevetti!!!…bel modo per farsi concorrenza!!

  • Cuzzella

    La concorrenza giova al consumatore sia in termini di guadagno che di qualità.. ecco perché apple vuole il monopolio. per fare i prezzi che vuole.. sleale a mio giudizio

  • La solita politica fallimentare di Cupertino. Mi sorprende che un AppleFan non abbia già commentato difendendo le scelte del suo dio. Sono proprio curioso di sapere i motivi per cui questi device dovrebbero essere ritirati dal mercato lol

    • Name

      mah, mi incaxxerei anche io se mi violassero un brevetto, tuttavia non chiederei il blocco delle vendite del terminale che ha violato tale brevetto, ma chiederei una percentuale sui guadagni proporzionale al valore che conferisce al dispositivo la tecnologia da me brevettata.  
      Tentare di monopolizzare il mercato è una cavolata e non credo apple (per quanto lo vorrebbe) punti a questo.   

      Credo quindi che queste continue denunce contro i brevetti violati siano solo una mossa pubblicitaria, un modo per dire iPhone è il primo, gli altri sono copie/cloni di più bassa qualità.   Ovviamente una persona che è contro la filosofia ed il mondo della mela legge in queste continue denunce una conferma di ciò che “sa”, ma per tutti glii applefan e per i simpatizzanti queste continue denunce risultano una pubblicità molto buona perchè sembrano dire: -1 apple ha brevettato metà delle cose presenti sugli smartphone  -2 gli altri copiano da apple (e i prodotti copiati non sono mai come gli originali, ma quasi sempre peggio)

      Ergo credo sia una politica tuttaltro che fallimentare, ma un’astuta mossa pubblicitaria atta a portare a se tutti i simpatizzanti e gli indecisi, tenersi stretti i fan e allontanare coloro che parlano già male della mela.

      • Matte Zucca

        Si ma mi sembra che se una cosa non è stata brevettata dal reale inventore tu puoi andare e brevettarla. Magari mi sbaglio, non aggreditemi se ho sbagliato, errare umanum est.

        E cmq apple ha tentato di brevettare il termine app store quindi non e che mi sbagli di molto nel caso.

        • Anonimo

          I brevetti violati non sono brevetti tecnici, quindi tecnologie create da apple tramite investimenti, bensì per la maggior parte brevetti generici su interfacce e gesture touch.  Insomma, apple brevetta tutte ste cose apposta per fregare la concorrenza. Torniamo al termine patent troll che qualcuno mi ha contestato.
          Comunque molte cose brevettate da apple sono state sfruttate in passato da palm, che però (purtroppo) non ha mai brevettato.

    • Purtroppo i numeri raccontano una storia diversa… la politica di Apple è vergognosa e biasimabile, ma non certo fallimentare.

  • biagetto76

    apple è sinonimo di dittatura

    • carlo

      eheh apple aspira al monopolismo, google invece ci è già riuscita e tu sei lì che gli lecchi i piedi..

      • non mi sembra che google cerchi di bloccare bing o yahoo denunciandoli.
        poi, premesso che venerare un azienda o un marchio (di qualsiasi settore, importanza e grandezza) mi sembra molto stupido, quelli che di solito leccano i piedi¹ sono i fan boy apple

        ¹faccio solo un esempio: quando si iniziavano a vedere i prototipi di iphone 4 di gizmodo, tutti a dire:”apple non farà mai un aborto del genere”,”questo prodotto non segue lo stile apple”. Dopo la presentazione invece:”a me questo iphone, più lo vedo e più mi piace”,”wow! Apple ha fatto davvero un gran lavoro!”

        • carlo

          ahaha vallo a chiedere ai fanboy della samsung o dell’htc…

          • Lorenzo

            qui non si parla di essere funboy, qua si parla di costringere dei consumatori ad acquistare un prodotto perchè la concorrenza è esclusa dal mercato da cavilli legali davvero poco credibili…Apple sta solo dimostrando la sua inferiorità nel settore dei sistemi operativi per mobile devices e sta tenendo un comportamento davvero infimo! W Android e tutti gli applicativi Web e non, opensource!!!

          • Davide Garbelotto

            “….Apple sta solo dimostrando la sua inferiorità nel settore dei sistemi operativi per mobile devices….” ma dico, razza di somaro, prima di sputare fesserie, informati su qual’é la reale usabilità dei terminali Android in un contesto Enterprise. Invece di fare il sapiente da sala giochi assieme al tuo collega “Metallaro”, spiegami come mai il tanto superiore Android non supporta nativamente una banalità indispensabile in ambito aziendale come il settaggio del proxy ?!? … qualcuno salterà fuori con la cazzata che basta rootare i devices ed installare “transparent proxy” (che funziona a metà tra l’altro), ignorando il fatto che nelle realtà Enterprise queste cose non esistono.
            ….accidenti, questa sì che é superiorità !!! … ma solo per i somari come te !!! … io invece la chiamo IMMATURITÀ !!!

          • carlo

            guarda, vista la tua devozione farei come facevano i giapponesi nella seconda mondiale contro le navi americane. magari con un po’ di fortuna potresti colpire steve jobs ed essere l’eroe della resistenza! pensa che bello!

          • ma che razza di commento e’??
            ti stai dimostrando l’unico, vero, fanboy su questo articolo.. e punti il dito verso gli altri.. mah..

            i fatti sono questi. In Europa un brevetto è sempre accompagnato da una scheda tecnica che spiega come funziona e che tecnologia utilizza. In pratica, si brevetta un’INVENZIONE, con tanto di allegati e dettagli costruttivi..
            In America no.. si puo’ brevettare, genericamente, un’interfaccia, un “modo di allargare le dita per fare lo zoom”, un “design con un unico bottone”.. insomma, un IDEA.. e Apple da sempre ci sguazza in queste cose, perche’ al primo calo di vendite, e peraltro visti gli utili non avrebbe nemmeno da preoccuparsi piu’ di tanto, intenta cause milionarie contro i suoi concorrenti (salvo perderle tutte), con l’unico scopo di bloccare i prodotti concorrenti per tutta la durata della causa..

            di certo non è il modo piu’ sano e corretto per farsi concorrenza.. è come se io avessi un ristorante, tu ne hai uno un’isolato piu’ in la’ che lavora di piu’ e meglio, e io invece di migliorare la qualita’ di quello che do’ da mangiare ai miei clienti o abbassare i prezzi, per farli tornare da me, cercassi di farti chiudere perche’ i bicchieri che usi sono troppo simili ai miei.. ma scherziamo??

            di questo passo, sai di cosa ho voglia?? di andare in America e brevettare il RETTANGOLO.. secondo me con un po’ di soldi e di impegno ci riesco.. poi voglio vedere se tutti quelli che fanno telefoni, tablet, schermi, tavoli, vassoi, lastre, lapidi, letti, armadi, block notes … si mettono in fila per pagarmi i diritti perche’ usano una forma geometrica da me depositata.. bah

          • carlo

            bravo, io ti supporto!
            brevetta il rettangolo e fai un sacco di soldi!
            gli androidiani sono tutti con te! 
            così finalmente potremo fare causa alla apple!

          • Lorenzo

            non è “devozione” sono dati di fatto! Perchè devo pagare per avere un prodotto uguale o più scadente di uno gratuito?? Però visto che ti schieri in difesa della Apple credo sia bello andare in giro, sfoderare l’Iphone e far capire alla gente che hai 700€ da buttare via! Wow sei fichissimo!!!

          • carlo

            scusa, e quale sarebbe il prodotto gratuito?

          • Dragondevil

            quotone…
            io navigo molto su diversi blog, e ho notato che la quantità di fanboy htc e fanboy Samoled (qst ultimi sono fan di samsung sl x lo schermo…mah) supera abbondantemente qll di apple…
            htc fa cagare xkè ho avuto terminali htc, e l’ho abbandonata xkè spesso e volentieri abbandona i suo terminali, samsung invece può anche aver fatto 10 milioni di vendite con il suo galaxy s, ma è pur vero che circa il 70% di qsti terminali è uscito fallato e pieno di bug che samsung cerca tt ora di risolvere…
            e sinceramente se proprio devo essere fan di qlcs tra htc, samsung e apple dop tt qst sceglierei senza dubbio apple…

          • Andrea Morucci

            Apple vuole manipolare il mercato… hai un S.O. IOS che e’ blindato e controllato dalla Mela.. Se ti piace essere controllato Apple , questa fa al caso tuo. Le vendite del Iphon4 sono crollate e la mela va avanti a colpi di querele per rimediare al Flop . Molti lamentano problemi sul 3gs dopo aver aggiornato il s.o. ( come dire mi dispiace ma devi comperarne uno nuovo ( che bella politica la loro ) . Noi che amiamo Android questi problemi non ne abbiamo , siamo un mondo di fratelli e sorelle liberi di pensare e di fare con un S.O. che ci garantisce tutto quello che vogliamo ,  che la scocca sia HTC o Samsung a noi non interessa . 

          • carlo

            ah beh siamo sotto il grande occhio della apple. siamo tutti schivi di steve jobs.
            e io che credevo che google tra browser, sistemi operativi e quant’altro fosse un “pochino” più potente di apple…
            ma come stiamo messi ragà…

          • Anonimo

            Nessuno ti obbliga ad usare Google come motore di ricerca, nè Chrome come Browser, tantomeno gMail come provider.
            Puoi usare Bing Maps al posto di GMaps, e mi pare che tu non abbia un cellulare con Android… (ah, però ne hai avuti tanti, sia HTC, che Samsung che Acer xD).
            Azz, che monopolio tremedo.

          • carlo

            hai ragione. evitare google è facilissimo. come ho fatto a non accorgermene???

          • Anonimo

            fatti curare -.-

          • carlo

            e perché mai? :-) la mia vista e il mio cervello funzionano bene. tantoché so valutare in modo obiettivo un prodotto tecnologico.
            tu?

        • Anonimo

          Per dire come google non cerchi il monopolismo: nel browser di google, chrome, si può impostare come motore di ricerca predefinito anche un motore concorrente a google. Loro non hanno bisogno di mezzucci per avere il monopolio dei motori di ricerca: hanno semplicemente il migliore sul mercato.
          Apple non ha il miglior telefono sul mercato, ma nemmeno il secondo o il terzo o il decimo. Però sperano di bloccare la concorrenza brevettando ogni idiozia.

          • Alexrshare

            Ma l’hai mai installato chrome/ium? No, perché al primo avvio ti chiede proprio quale motore di ricerca utilizzare.

          • Anonimo

            Appunto, è quel che ho detto io xD

          • carlo

            ah beh se c’è il pulsantino…

            comunque questa: “Apple non ha il miglior telefono sul mercato, ma nemmeno il secondo o il terzo o il decimo. ” ammetti che è una trollata eheh ;-)

          • Anonimo

            Beh come vedi google non vuole costringerti a usare il loro motore di ricerca. Lo usi perché è ottimo, mar se vuoi usare l’altrettanto ottimo bing, puoi.
            Io sono convinto chebl’iphoje non sia tra i migliori telefoni in commercio. Ha i suoi pro, ma ci son fior di terminali (non solo android) migliori.

          • carlo

            “Io sono convinto chebl’iphoje non sia tra i migliori telefoni in commercio”
            azz… mi sa che facevi miglior figura se ammettevi che stavi trollando.
            ma in effetti qua dentro a dire queste cose succede il contrario, non è che si può pretendere qualcosa di diverso in un forum android :-)

          • Ayeye

            Qua l’unico a trollare sei tu che a spada tratta ti lanci in difesa della Apple in un forum Android.

          • carlo

            no non sono un troll. cerco solo di portare un po’ di obiettività.
            capisco che in forum android sia praticamente impossibile (anche se qualche mente obiettiva si vede ogni tanto), però io ci provo comunque.

          • Ayeye

            Ah perchè fino a ora tu sei stato obbiettivo? Android ha i suoi difetti come tutti inclusa Apple. Porta un poco di obbiettività anche a loro. 

          • carlo

            certo che apple ha i suoi difetti. chi ha mai detto il contrario?
            ma questo non è mica in contraddizione con quello che ho detto.

          • Anonimo

            Non tendo a trollare negli articoli che scrivo io. Esprimo solo la mia opinione. Ritengo l’iphone 4 un pessimo dispositivo, era un buon prodotto appena uscito ma ormai lo ritengo superato. Qualche suo fan potrebbe rrabbrividire a questa affermazione, ma io la penso così.

          • carlo

            eheh ma è questo il punto…
            non è questione di essere o meno fan per ritenerlo un ottimo dispositivo. è questione di obiettività.

            a proposito… l’articolo è scritto piuttosto male perché non è affatto chiaro di che brevetti tu stia parlando.
            praticamente è un attacco ad apple con un accenno finale a dei brevetti.

            abbiamo capito che l’obiettiva e l’analisi non sono il tuo forte…

          • Anonimo

            Vabbè basta non capisco perché abbia perso tempo aa tentare di discutere con te. Il solito troll rompiscatole.

          • carlo

            zero argomenti eh?
            però almeno prima di svicolare spiegaci almeno un po’ meglio ‘sta storia dei brevetti, metti qualche link, fai qualcosa su…
            che altrimenti sembra davvero la solita sparata anti-apple senza spiegazioni…

          • Anonimo

            Gli argomenti servono per le discussioni. Non per sedare i troll, per quello basta ignorarli.
            Comunque, se vuoi dettagli sulla causa, si tratta di 5 brevetti apple, registrati con l’uscita degli ultimi iphone e dell’ipad, che riguardano principalmente la GUI e l’architettura del software. Anche il pannello touch e l’accellerometro sono incriminati. 

          • carlo

            ottimo. adesso perché non fai un bell’edit all’articolo magari con qualche link così la gente che legge può capire meglio il problema?
            ma ci voleva proprio un “troll” (se per te è più comodo definirmi così) per portare un po’ di chiarezza?
            mah…

          • Anonimo

            Un consiglio che ho già dato al tuo amico:
            Vuoi leggere un po’ di vera Applobbiettività? Vai a leggere gli Articoli di Migliorino su iPhoneitalia, vedrai che roba…
            Tra l’altro lì se fai notare che le notizie sono INVENTATE/ERRATE (non come questa, che al massimo è poco approfondita) correggono immediatamente e chiedono pure scusa.

            Ok, ora che ti ho raccontato la favola puoi andare aa fare le nanne tranquillo, nessun robot verde ti rapirà, mamma Apple è fuori dalla porta a proteggerti :)

          • carlo

            ahaha quando vado a dormire guardo sempre se c’è nell’armadio il cattivissimo robot verde X-D

            migliorino non so chi sia, ma se dici che ha lo stesso livello di obiettività della maggior parte dei bloggettari androidiani siamo a posto…

          • Davide Garbelotto

            Sinceramente non ho neppure idea di chi sia questo Migliorino.

            E non ho neppure idea di quali siano i blog dedicati al melafonino, poiché visto che non ne possiedo uno non ho molto interesse a perdere tempo dietro a dispositivi di altri.

            Io a differenza tua (e della stragrande maggioranza degli utenti che frequentano questo forum e l’infrastruttura più complessa con cui hano avuto a che fare é quella che hanno in casa) se dico qualcosa, vuol dire che l’ho potuto appurare personalmente.

            RISPONDI A QUESTO :

            “…con il mio Desire Z sarò anche un antifeshion supertecnologico, però intanto mi ritrovo tra le mani un terminale inusabile in azienda, mentre i miei colleghi bigotti antitecnologia se la spassano con i loro ipnonefeshion che almeno le VPN Cisco ipsec ed i proxy li supportano nativamente ! Ah, e poi, mi sai spiegare come mai Oracle EBS su Honeycomb é lentissimo al limite dell’ inusabilitá, mentre su iOS é una scheggia ?!? … forse é il prezzo da pagare quando non si é abbastanza fescion ?!? … eppure i soldi che ho sborsato per Desire Z e Flyer erano fescion !!!”

            SE NON SEI IN GRADO DI DARMI UNA RISPOSTA, SEI PREGATO DI STARTENE ZITTO ZITTO E TORNARTENE NELLA TUA SALAGIOCHI A PARLARE DI CAZZATE CON I TUOI AMICHETTI SMANETTONI CANTINARI !!!

          • Anonimo

            Non ho scritto nell’articolo la natura di questi brevetti di preciso perché non lo ritenevo necessario. Non penso che alla gente interessi, quello su cui volevo focalizzarmi è sul fatto che si punti al bloccare la vendita di dispositivi htc, che è diverso per esempio da quel che fa microsoft, ovvero chiedere un risarcimento (5 dollari per telefono htc venduto).
            Se l’articolo non è chiaro io sono qui per rispondere e in effetti ti ho risposto.

          • Ganzdroid

            Beh dai iphone forse non è lo smartphone più potente, questo è sicuro, forse non è tra i migliori 10 cellulari in quel senso, ma la cosa che lo rende ancora unico è lo store (e non è una polemica da trol: ho android da HTC MAGIC cioè il secondo android uscito sul mercato dopo il dream)
            Il valore di uno smartphone oggi si considera anche confrontando i vari market/store di applicazioni.
            Comunque Android ha recuperato alla grande! Con i giochi e anche con molte applicazioni di ottimo livello (tanto che io compro ancora android).

          • per tua sfortuna non è così, ti consiglio di usare  google e trovarti delle recensioni che non siano su siti melaQualcosa, sempre che la realtà non ti spaventi ;)

          • carlo

            ciao alessio, non è questione di fortuna o sfortuna mia che tanto non ci guadagno niente.
            cerco solo di portare una visione un po’ obiettiva. per tua sfortuna (giusto per utilizzare il termine un po’ a caso…)

          • Dragondevil

            se ciao, ma che cavolo stai dicendo??
            io ho un macbook e un google nexus s (qst x dire che nn venero nssn delle 2 case, ma prendo semplicemente il prodotto che mi occorre di +), e devo dire che iphone4 è stato sorpassato (scnd me) solo da nexus s, sensation e GSII, con gli altri a parità di velocitàli supera, con il pannello touch anche, e molte altre cose che nn sto qui ad elencare…quindi nn fate i fan boy di nssn casa xkè è davvero da bambini…
            iphone prima dell’uscita dei terminali sopra elencati era il + affidabile xkè soggetto a molti meno bug cui sia soggetto un terminale android (vedi lg dual, e vedi la prima release del nexus s che aveva problemi negli sms, riavvii continui e altre cose…io sinceramente quando lo acquistai aveva la 2.3.3 che venne alla prima connessione aggiornata alla 2.3.4 quindi nn posso confermare tali bug, ma dai blogger evince il fatto che ci siano stati…poi vedesi anche lg optimus black che pur avendo un notevole hardware presenta microscatti persino nella home…e qui nn venitemi a dire che iphone nn li presenta xkè ha icone stabili e nn widget dinamici, xkè il nexus s avendo tt e 5 le schermate piene di widget nn presenta microscatti…per poi nn parlare del desire hd ke x molti sarebbe dovuto essere l’iphone killer quando invece si ritrovò ad essere un terminale peggiore di quanto si possa pensare…e ce ne sono di terminali android su cui scrivere…
            quindi cè anche l’utente che vuole un terminale sicuro al 100% che sia stabile in ogni istante, e per qll cè o la famiglia waves8500 e il wave2 o iphone…ora qll che nn capisco sono qll che acquistano iphone al posto di nexus s e gsII, ma prima di qst 2 iphone stava ancora sl podio, xkè tt i telefoni denominati come iphone killer sono stati belli che killati!!)…
            poi apple che ultimamente sta facendo causa a tt per i brevetti scnd me è davvero una cazzata…ad esempio la denuncia ad amazon del termine app store…ma stiamo scherzando?? ma cme cavolo si fa a brevettare un nome?? e immagino che al cretino che abbia assoldato alla richiesta di apple, qst’ultima abbia pagato un bel pò…da possessore di macbook e ipod touch4°G sono davvero deluso dai banali modi di qsta casa con cui tenta di surclassare la concorrenza…
            google con android nn ha avuto bisogno di fare tt ciò…
            forse se apple avesse aperto il campo a tt le altre case ad usare il suo sistema operativo (come a suo tempo fece nokia con SE e samsung) forse ad gg saremo tt apple fanboy—(bleahhhhh)

          • Matte Zucca

            A quel punto non sarebbe più Apple….ma sarebbe Microsoft. uno dei motivi per cui Apple fa terminali e macpc stabili, fluidi e sicuri, è proprio perché lì studia sul loro hardware, hardware dedicato solo a quel dispositivo. Non è ne giusto ne sbagliato…è semplicemente la sua politica, il suo marchio di fabbrica o uno dei tanti. E nel mondo del business è normale fare causa…chissà quante.cause si fanno tra loro ma noi non lo sappiamo. Ogni azienda punta ad avere il monopolio…È vero Google l’ha fatto in maniera più elegante e pulita (ai nostri occhi) ma c’è azienda e azienda…Apple dice che il nuovo notification center con barra scorrevole dall’alto l’ha inventata lei, e che il touch l’ha inventato lei…-.-….quindi non lì scandalizza vedere che fa causa per i brevetti

          • Slasko79

            ma che discorso è scusatemi? qui è come dire che tutte le case automobilistiche debbano pagare la ford perchè il sig henry ford fece i primi veri progressi nella costruzione di auto… oppure che airbus facesse causa ad altre aziende aeronautiche per il suo fly by wire.
            il progresso passa attraverso alle innovazioni che possono e debbono essere proprietà di tutti e non solo di uno. siamo nel mondo globalizzato e questi mi vengono a parlare di brevetti…. mah. gli iphone sono belli è vero, ma se io pago una cosa voglio avere la padronanza di quella cosa, la voglio esplorare, aprire, cambiare la batteria. il problema è che la gente compra l’iphine per moda, perchè non ci capisce nulla di telefoni e moti di loro non hanno nemmeno la connessione internet!!!!!!! questo è il colmo uno smart senza internet è come una macchina senza ruote. trovo comunque assurdo stare a litigare su chi è meglio e chi no, chiha speso 700 euro per un telefono difficilmente ammetterà di non capire nulla di telefoni, difficilmente ammetterà che non poter cambiare batteria è una vera puttanata…. l’altro giorno sentivo uno che lodava apple per aver inventato il giroscopio, non sapendo che lo stesso è stato inventato nel 1852 e viene montato su apparechiature militari da decenni, ancor prima della nascita di apple. l’ignoranza è una brutta bestia, ma il tifo è ancora peggio. 

          • carlo

            certo. ma chissà perché il fanboyismo android va sempre bene nè? :-P

          • Anonimo

            Di sicuro è meglio del tuo arrampicarti sugli specchi…
            Gneeek…
            Gneeeeeeeek….

            TONF.

          • carlo

            ahia! non so se mi ha fatto più male la caduta o il tuo fine sarcasmo! ;-)

          • Anonimo

            Mah sono in parte d’accordo con te.
            Prima di tutto, quando ho detto che l’iphone non è tra i migliori telefoni non intendevo dire che tutti i migliori sono android. Ci sono ottimi dispositivi anche con bada e wp7.
            Detto questo, un dispositivo non si valuta solo dalla fluidità. Hai citato gli lg con le home scattose: vero. Però, a parte che io non parlavo certo di lg (pessima marca), il problema lì sta nel launcher che si cambia.
            Un telefono poi si valuta sotto molti aspetti, e l’iphone risulta pessimo in molti.
            Io non parlo da fanboy, ho avuto dei dispositivi ios (ma ora non ne ho più) e mi piacerebbe avere un macbook, ma per questione di soldi non ne ho mai comprati :)

            Sulla seconda parte siamo d’accordo a quanto pare. Apple cerca di conquistare il mercato facendo così, ma non ci può riuscire. La loro strategia da sempre è creare prodotti molto costosi, chiusi e tendenzialmente unici. Per questo ios non verrà mai usato in dispositivi non apple. Quindi, per forza di cose iphone si troverà la sua nicchia e dividerà il mercato con altre marche.

          • carlo

            “Un telefono poi si valuta sotto molti aspetti”

            verissimo. e in particolare si valuta nella sua globalità invece che valutare pezzo per pezzo (ma questo ha il processore così, questo ha lo schermo cosà). 
            oltre ovviamente a un punto centrale per tutti gli smartphone: le applicazioni (che sennò restavo con il mio vecchio nokia). e su questo l’appstore è avanti non uno non due ma… rullo di tamburi… cento passi rispetto al market.
            e il fatto che l’iphone riesca ancora a competere con terminali usciti mesi dopo dà già ti dice il valore del terminale.
            poi per carità, puoi essere convintissimo del contrario… però non è che ci puoi fare molto…

          • -_-

            competere con chi? ma se il mio liquid, concept del 2008, aveva già un hardware pari all’iphone uscito due anni dopo? ci sono fior fior di terminali che dopo l’uscita dell’iphone

            lo hanno letteralmente divorato, conta che il processore glielo fa samsung, il display la lg e tutto il resto proviene da hardware house di terze parti che producono hardware anche per le compagnie affiancate ad android, siete voi che siete convinti che dentro la vostra robetta da 800 euro ci sia la scienza di chissà quale “santone” o la tecnologia sviluppata alla nasa, peccato che fa tutto capo alla cinese foxconn…
            Non parlatemi neanche dei materiali che per certo ci sono terminali htc o roba come l’acer liquid di granlunga più “stilosi” e ben fatti di un iphone coperto da talmente tanto vetro che a toccarlo ti si crepa in mano..
            ma finitela una buona volta di dire idiozie che trascinate avanti da anni….

          • carlo

            ahahahah non ci provare… l’ho avuto anche io un liquid, quindi i casi sono due:
            o non hai veramente un liquid o davvero non hai mai avuto per le mani un iphone.

          • Anonimo

            Insomma, li hai avuti un po’ tutti eh?
            Ma alla fine sei tornato all’iPhone, quello sì che è figo ;)

          • carlo

            eh sì figo ma soprattutto funzionale e funzionante!

          • Anonimo

            mica come tutti gli altri android che hai provato ;)

          • carlo

            eh infatti. liquid e nexus mi son bastati ;-)

          • Davide Garbelotto

            HTC più “stilosi” ?!??! ….ed il Liquid poi !!! Ma facci il piacere vah !!!

            Io di HTC ne ho due, Desire Z e Flyer. Porto gli occhiali, ma disuro non sono così cieco da non vedere la pessima qualità degli accoppiamenti dei materiali.

            Sul Liquid, neppure mi esprimo, perché penso che di più “cheap” ci sia ben poco sul mercato !!!

          • carlo

            “Un telefono poi si valuta sotto molti aspetti”

            verissimo. e in particolare si valuta nella sua globalità invece che valutare pezzo per pezzo (ma questo ha il processore così, questo ha lo schermo cosà). 
            oltre ovviamente a un punto centrale per tutti gli smartphone: le applicazioni (che sennò restavo con il mio vecchio nokia). e su questo l’appstore è avanti non uno non due ma… rullo di tamburi… cento passi rispetto al market.
            e il fatto che l’iphone riesca ancora a competere con terminali usciti mesi dopo dà già ti dice il valore del terminale.
            poi per carità, puoi essere convintissimo del contrario… però non è che ci puoi fare molto…

          • Elegos

            Il problema di fondo, ed il motivo per il quale stanno spingendo molto in America, è che negli USA esiste il brevetto sul software, cosa unica al mondo. Per dire, lo scroll con le dita, la dock di OSX, effetti di transizione… tutto è brevettabile in America, in Europa di mostrano il dito medio e ti rispediscono a casa. In Europa, come nel resto del mondo, si brevettano idee INNOVATIVE di NON UTILIZZO GIORNALIERO ed ORIGINALI e non sono legate ad una particolare implementazione software.

  • Pingback: Apple tenta di bloccare la vendita dei telefoni HTC negli Stati Uniti « il solito blog (.com)()

  • Andrea

    Microsoft é lo stesso.. per questo motivo la scelta vincente è la libertà. Opensource, Android, linux, ecc..

  • Sansone Sergio

    Ma che andassero a lavorare meglio… Spero che la fatta di mercato per Apple diminuisca sempre più e che gli unici a comprare Apple restino solo i bigotti antitecnologia che comprano Apple perchè è fashion e per nessun altro motivo.

    • carlo

      caro autore dell’articolo, sai cosa è una patent troll? evidentemente no…

    • Davide Garbelotto

      Somaro, io con il mio Desire Z sarò anche un antifeshion supertecnologico, però intanto mi ritrovo tra le mani un terminale inusabile in azienda, mentre i miei colleghi bigotti antitecnologia se la spassano con i loro ipnonefeshion che almeno le VPN Cisco ipsec ed i proxy li supportano nativamente ! Ah, e poi, mi sai spiegare come mai Oracle EBS su Honeycomb é lentissimo al limite dell’ inusabilitá, mentre su iOS é una scheggia ?!? … forse é il prezzo da pagare quando non si é abbastanza fescion ?!? … eppure i soldi che ho sborsato per Desire Z e Flyer erano fescion !!!

      • carlo

        davide lascia stare…
        questi sono snob al contrario…
        l’iphone è fashion e basta, stupido chi lo prende apple fa cagare viva android che è il massimo della tecnologia (ma c’è sempre qualcosa che non funziona) etc. etc.
        coi fanboy non ci puoi fare molto…

        • Davide Garbelotto

          Per la cronaca, direttamente dal secondo risultato proposto dal noto motore di ricerca… 

          “Vengono chiamati “Patent Troll” e sono delle società senza molti scrupoli, che “fanno soldi” muovendosi con scaltrezza nel mondo dei brevetti.Vediamo come agiscono: queste società, la maggior parte delle volte, non producono nulla, non operano praticamente in nessun campo e non sono depositarie di nessuna tecnologia innovativa.
          Si limitano per lo più ad acquistare brevetti inutilizzati oppure provenienti da fallimenti o liquidazioni di società operanti in settori prevalentemente ad alta tecnologia. Una volta in possesso dei brevetti, citano in giudizio grosse realtà industriali per presunta violazione di un brevetto.Le aziende coinvolte sono quasi sempre dei grossi nomi nel campo dei media, informatica, telecomunicazioni ecc., che per non imbattersi in costose ed incerte azioni giudiziarie, accettano di pagare quanto richiesto dalla fantomatica società, per acquisire la licenza del presunto brevetto contraffatto.È chiaro che le richieste sono ben argomentate da un punto di vista legale, cosicché è facile che le aziende “colpite” cedano a dette richieste. Un simile comportamento è a dir poco spregiudicato ed è assimilabile ad una sorta di intimidazione o ricatto; le aziende colpite sono però (fino ad ora) prevalentemente di grosse dimensioni.”Caro “Metallaro”, prima di pubblicare ulteriori articoli/fesserie, sarebbe gradito che almeno il motore di ricerca GOOGLE imparassi ad usarlo …P.S.: mi raccomando, adesso rimuovilo di corsa questo post, prima che troppi utenti lo leggano !

          • Anonimo

            Davide, vuoi un consiglio?
            Tornatene a leggere gli articoli di G.Migliorino, lui scrive str*nzate talmente grandi che se le cerchi con Google ti mandano a casa la neurodeliri.
            Una volta che sarai in cura non ti preoccuperai più di “patent troll” &Co., e potrai avere un iPhone tutto per te.
            Prenderai anche un sacco di soldi da HTC, che ti dovrà risarcire per averti ridotto così con i suoi Desire Z e Flyer…
            Sarai ricco e con un sacco di attenzioni, ti invidio ;)

      • Drisco25

        Il mondo è bello perché vario…azienda fa rima con blackberry…..

    • Dragondevil

      ahahhah…ma tu le sai le quote di mercato…si?? apple sostiene il 34% delle vendite di smartphone nel mondo, android ne sostiene il il 40 e qlcs…android ha centinaie di terminali, apple 1solo!! qst cosa dovrebbe farci pensare…e nn credo che tt qll che acquistino iphone siano fan boy come molti di voi dicono…xkè ho sempre pensato che chi diceva una cosa dl genere la tenclogia l’ha vista solo nel computer di casa!!

  • Lazarusledd

    Da parte di Apple è sicuramente una strategia, però è triste che una grande casa come apple debba ricorrere a questi mezzucci per conquistare quote di mercato…. in questo modo da l’impressione di non essere in grado di competere con gli altri attori del mercato…..

  • Daniele ⊕ Secci

    Dopo le accuse reciproche e la causa intentata contro Samsung la Apple pensa di dichiare guerra anche alla TOYOTA: le sue 2 vetture compatte, iQ e Aygo a causa della loro pronuncia potrebbero essere confuse con qualche nuova “app” presente nello store. Nel mentre iniziano ad uscire i primi rumors riguardo al prossimo iphogn 7: da fonti confidenziali della casa di cupertino pare che non ci sarà bisogno di andare a comprare il melafonino di settima generazione, sarà lui ad acquistare voi!! 

  • Ivan

    Se andiamo avanti così Apple chiederà di bloccare le vendite delle MELE nei supermercati Americani, perchè Apple dice che la MELA l’hanno brevetteta loro.

  • Nicola Bordin

    Bah, da qui a dare ad Apple l’appellativo di Patent troll ce ne vuole.. mai sentito parlare del caso Lodsys? In cui Apple ha difeso i suoi sviluppatori anche per vie legali contro questo mostro che voleva far chiudere chiunque per il brevetto dell’acquisto in-app? 

    Che pochezza.. così fan tutti, ma patent troll è un’azienda che nasce e sopravvive solo di queste cause. 

    Ve lo dico dopo un 30 e lode fresco fresco in Normative e Brevetti nel CdS di Biotech.. :D

  • Fedeselmi

    la grande differenza tra Google(Android) e Apple è la natura open della prima contro la natura closed della seconda. Android non mette limitazioni all’uso dei cellulari su cui è installato, mentre sull’IPHONE è impossibile vedere persino il file system e creare una cartella senza l’utilizzo dell’onnipresente ed infestante iTunes. E poi Apple ha preso ormai il vizio di pubblicizzare e vendere tecnologia come se fosse una borsetta di coccodrillo o un paio di scarpe di pelle…Google assolutamente no!
    Jobs è riuscito, gliene si deve dare atto, di aver creato un sistema nel quale i suoi prodotti non si comprano per i contenuti tecnologici(di certo presenti), ma anche e forse soprattutto per quello che rappresentano dal punto di vista “mondano”, al pari di un capo di abbigliamento.
    Nessuno si azzarderebbe mai a regalare un lettore mp3 diverso da un ipod sebbene sul mercato ne esistano molti altri, meno costosi e con più contenuto tecnologico o comunque con rapporto qualità prezzo di certo migliore e questo perchè non si vuole fare “brutta figura” col destinatariop del regalo…
    L’entrata però di Android, supportato praticamente ormai da tutti tranne Nokia e Blackberry, ha scardinato questo sistema comodo per Apple. Sistema basato sulla ignoranza(tecnologica) generalizzata che affligge buona parte della gente che porta alla conclusione,immonda, che se una cosa è bella, di moda e cool allora è valida. Quando ancora si vendevano gli HI-FI, bei tempi, e non questa specie di minicompatti senza arte ne parte, ti dicevano che per comprare bene dovevi “pesare” i singoli componenti(amplificatore, piastra, piatto,ecc).Se pesavano tanto allora erano pieni di tecnologia e qualità, non importavano l’aspetto e le dimensioni.
    Certo si era in una “epoca” meno estetica di quella di adesso, quindi ben venga anche la ricerca dello stile, del design e del “bello”, ma non a discapito della “ciccia”…
    Ora che c’è Android, montato su terminali comunque stilosi come ad esempio gli HTC, Apple si sente minacciata e fa dietrofront. Non è più lo stile e il cool il suo punto di forza, ma i contenuti tecnologici da tutelare attraverso i brevetti.
    Dopo aver obnubilato la mente di tanti con il suo Apple-style(che gli ha consentito di mettere sul mercato fetecchie tecnologiche a prezzi immondi) adesso Cupertino ci ripensa e vuole far pesare il contributo, innegabile bisogna ammettere, che ha dato allo sviluppo dell’ecosistema degli smartphone…
    e allora ecco cause generalizzate contro questo o quello, la pretesa di tenere per se lo sfruttamento di una parola e tutto il resto….salvo poi mettersi d’accordo con Nokia per risolvere amichevolmente lo stesso tipo di causa che la società svedese ha intentato contro quella di Cupertino..come dire: “chi è senza peccato scagli la prima pietra”…
    Forse Apple dovrebeb prendere esempio da Philiphs che negli anni ha sviluppato diverse tecnonologie che ha visto poi migliorate da altri produttori, senza per questo fare causa a destra e a manca…
    Lo sviluppo tecnologico è anche questo..al pari della ricerca scientifica in senso lato…ci si appropria(magaro col dovuto “rispetto”) del lavoro altrui per migliorarlo ulteriormente e per aggiungere quel quid che manca..se non fosse stato così da sempre saremmo ancora i tempi della pietra…
    Forse a Cupertino dovrebbero capirlo una buona volta….

    • carlo

      mammasantissima… sempre la solita storia :-)
      fetecchie tecnologiche blablabla sistema chiuso blablabla fashion blablabla.
      e poi parli di ignoranza…

      • Fedeselmi

        Se hai letto bene, non ho negato la capacità di Apple di innovare..ma è indubbio che spesso realizza e vende prodotti il cui prezzo non è di certo legato al contenuto tecnologico…ad esempio nel settore degli home computer, dove vengono rilasciate anche macchine non particolarmente potenti a dei prezzi assolutamente fuori mercato  e solo perchè sono piccoli, arrotondati, carini, stilosi e “bianchi”…
        solo con IPHONE è montato l’hype per la versione dello stesso BIANCO…sinceramente: è così importante?è questo che distingue l’IPHONE da altri smarthphone?io non credo…
        anche l’IPAD(1 o 2 non ha importanza a mio avviso ) a vederla bene è un tablet che tecnologicamente non offre di certo di molto di più rispetto ad altri…in alcuni casi nettamente meno…però è APPLE e questo già lo fa salire di qualche gradino…
        ammettiamolo un pò come una griffe di moda lo è diventata l’azienda si Cupertino….e un pò ci mangia sopra…

         

        • carlo

          ho letto bene ho letto bene…
          e infatti…
          “ad esempio nel settore degli home computer, dove vengono rilasciate anche macchine non particolarmente potenti a dei prezzi assolutamente fuori mercato  e solo perchè sono piccoli, arrotondati, carini, stilosi e “bianchi”…”
          il solito blablablabla…
          per dirtene una: se coi mac fai il confronto di potenza hardware/costo con dei pc win (ad esempio: eh ma io prendo un sony vaio che costa meno è ha l’hardware più potente) vuol dire che davvero non sai di cosa stai parlando.
          ma questo è un dato di fatto eh… c’è davvero poco da fare…

          • Fedeselmi

            beh..allora spiegamelo…sono davvero limitato e non ho capito cosa vuoi dire con :
            se coi mac fai il confronto di potenza hardware/costo con dei pc win (ad
            esempio: eh ma io prendo un sony vaio che costa meno è ha l’hardware
            più potente)

          • carlo

            per non andare fuori topic e per non stare qui a fare il solito blablabla ti do lo stesso consiglio di gerry scotty: usa google p……

          • Fedeselmi

            lo uso google, lo uso..e infatti ti consiglierei di andarti a leggere qualche recensione magari su siti non apple-fanatici…
            comunque scusa l’ennesima ignoranza ma quella p… per cosa starebbe?

          • carlo

            infatti, è quello che ti consigliavo: cerca recensioni su siti di esperti.
            e poi, se ti capita, confrontali usandoli per bene e non quando vai al mediaworld.

            per la p…. usa sempre google. hint: è un’immagine che gira ormai da tempi immemori sul web.

          • Fedeselmi

            non compro niente sa mediaworld..semmai in fnac…o sul web..o in qualche negozio specializzato in componentistica….
            non pensare che chi non ami apple sia un troglodita..scendi dal piedistallo…

            per la p… avevo frainteso, pensavo fosse una parola pronunciata da gerry scotti e che tu avevi troncato..per questo ti chiedevo…

            cmq direi di finirla qui…giusto per non annoiare gli altri..informaimoci di più tutti e due e buonanotte

          • carlo

            ah beh, allora se compri da fnac a posto :-)
            “non pensare che chi non ami apple sia un troglodita”
            mai pensato e infatti mai detto.
            al massimo dico che è un troglodita (per usare una tua parola) chi non gli riconosce l’altissimo valore tecnologico, che è un concetto un po’ diverso.

            comunque non preoccuparti di annoiare gli altri. tanto non penso siano così interessati a quello che stiamo dicendo.

        • Davide Garbelotto

          Prima di parlare di home computer, ti consiglio di provare personalmente per qualche mese una macchina Apple, e poi ne riparliamo.
          Bisogna CONOSCERE prima di PARLARE.

        • Davide Garbelotto

          Prima di parlare di home computer, ti consiglio di provare personalmente per qualche mese una macchina Apple, e poi ne riparliamo.
          Bisogna CONOSCERE prima di PARLARE.

          • Elegos

            Ho avuto un iMac per 3 anni, l’avevo scelto perché conforme agli standard UNIX e perché volevo provare un unibody. Prima mi si è fusa la scheda grafica, poi mi si è fritto l’HD, infine lo schermo ha cominciato ad avere pixel bruciati e fortuna che ero in garanzia, altrimenti mi avrebbero fatto pagare 500€ lo schermo, 350€ la scheda grafica (una 8800 GS!!!) e 250€ (duecentocinquanta!) per uno stupido SATA2 da 500GB (dove un SATA3 da 1TB ad alte prestazioni mi costa circa 50-70€).

            Nonostante tutto ciò, nonostante abbia ancora un MacBook sul quale mi ci trovo bene, ho deciso di comprarmi un computer che mi sono assemblato io, vista la scadente linea degli attuali iMac. Ho speso 1800€ con monitor da 27″ incluso, dove per un iMac da prestazioni assai inferiori e costo di manutenzione esorbitante ne avrei spesi almeno 2200€, con prestazioni nettamente inferiori. Quindi sì, conosco e apprezzo il SISTEMA OPERATIVO, ma finisce lì. Ora sto su Linux ed eventualmente Windows per guardarmi i video DRM o giocare a qualcosa. Linux non è per niente differente ad OSX per quanto mi riguarda, non devi neanche più smanettarci per far andare le cose.

          • Davide Garbelotto

            “….Quindi sì, conosco e apprezzo il SISTEMA OPERATIVO, ma finisce lì. Ora sto su Linux ed eventualmente Windows per guardarmi i video DRM o giocare a qualcosa. Linux non è per niente differente ad OSX per quanto mi riguarda, non devi neanche più smanettarci per far andare le cose.”

            Hai detto poco !!! … la vera differenza in un sistema, é proprio il S.O., ed é quello che sto dicendo da un pezzo, ma qualcuno sembra non capire.

            La tecnologia fà passi da gigante e diventa sempre più abbordabile ogni giorno che passa.

            Sinceramente mi interessa poco se HTC (o qualsiasi altro competitors) rilascia un prodotto che sulla carta é un pò migliore dal punto di vista harware, ma il S.O. su cui ruota é immaturo e non mi supporta neppure banalità indispensabili come i proxy e le vpn ipsec, perché ancora molto immaturo.

            Per quel che mi riguarda, un prodotto del genere (inusabile in ambito lavorativo) é e resta un giocattolo per “cantinari”.

            Ben poco mi importa della fotocmera da 6 milioni di gigapixels, e dallo schermo con risoluzione da miscroscopio elettronico….quelli li lascio ai ragazzetti che li usino pure per fotografare il culo alle donzelle in salagiochi o per fare gli (come ha detto giustamente qualcuno) “snob al contrario” al bar !!!

            Il dato di fatto é che ora come ora Android é ancora molto immaturo rispetto ad iOS, e questo da solo (ce ne sarebbero tantissime altre di cose) basta per affermare che i dispositivi della mela per molte cose sono MOLTO, ma MOLTO migliori.

          • Davide Garbelotto

            Mi spiace per la tua disavventura, ma credo che tu sia stato realmente molto sfortunato, oppure abbia qualche problema legato alla qualità ambientale dove é dislocata la tua pdl.
            Hai provato a controllare con uno strumento (Fluke ne produce di ottimi, ma costano un botto) la qualità dell’energia elettrica che alimenta la tua pdl ?!?!?
            Anche io avevo problemi simili ai tuoi, con le apparecchiature più disparate, che poi si sono risolte mettendo a monte un filtro compensatore della KERT ed un buon gruppo di continuità.
            Ti dico questo perché da un PowerMAC sono passato 3 anni fa ad un iMac 24″ (tra l’altro non so se ricordi, quelli che montavano la CPU “Extreme” che di suo scaldava più delle altre), dislocato in un ambiente che non é proprio il massimo (un mansardato adibito a studio, dove trovano ospitalità le teche dei miei pitoni, quindi con temperature mediamente sopra i 30/32°C ed un tasso di umidità abbastanza elevato).
            Lo lascio acceso 24/7 perché ho delle batterie di NAS che devono essere raggiungibili dall’esterno in qualsiasi momento, e nonostante questo non ho mai e dico mai avuto nessun genere di guasto legato all’ hardware (tra l’altro se hai avuto occasione di visionarlo saprai che sono componenti standard di primissima qualità).
            In ogni caso Linux lo conosco molto bene poiché l’ho usato per quasi una decade, e nonstante gli sforzi profusi per renderlo più user friendly, non é comunque neppure paragonabile alla facilità d’uso di un OS X, ma neppure di un Windows 7, a meno chè non venga usato per fare quattro cose in croce e morta lì.
            La semplice sincronizzazione con un dispositivo Android ne é la dimostrazione….

          • Davide Garbelotto

            Mi spiace per la tua disavventura, ma credo che tu sia stato realmente molto sfortunato, oppure abbia qualche problema legato alla qualità ambientale dove é dislocata la tua pdl.
            Hai provato a controllare con uno strumento (Fluke ne produce di ottimi, ma costano un botto) la qualità dell’energia elettrica che alimenta la tua pdl ?!?!?
            Anche io avevo problemi simili ai tuoi, con le apparecchiature più disparate, che poi si sono risolte mettendo a monte un filtro compensatore della KERT ed un buon gruppo di continuità.
            Ti dico questo perché da un PowerMAC sono passato 3 anni fa ad un iMac 24″ (tra l’altro non so se ricordi, quelli che montavano la CPU “Extreme” che di suo scaldava più delle altre), dislocato in un ambiente che non é proprio il massimo (un mansardato adibito a studio, dove trovano ospitalità le teche dei miei pitoni, quindi con temperature mediamente sopra i 30/32°C ed un tasso di umidità abbastanza elevato).
            Lo lascio acceso 24/7 perché ho delle batterie di NAS che devono essere raggiungibili dall’esterno in qualsiasi momento, e nonostante questo non ho mai e dico mai avuto nessun genere di guasto legato all’ hardware (tra l’altro se hai avuto occasione di visionarlo saprai che sono componenti standard di primissima qualità).
            In ogni caso Linux lo conosco molto bene poiché l’ho usato per quasi una decade, e nonstante gli sforzi profusi per renderlo più user friendly, non é comunque neppure paragonabile alla facilità d’uso di un OS X, ma neppure di un Windows 7, a meno chè non venga usato per fare quattro cose in croce e morta lì.
            La semplice sincronizzazione con un dispositivo Android ne é la dimostrazione….

  • EnricoS

    Morale: Apple è un bambino capriccioso. Quello che hanno gli altri lo fa diventare suo.
    Solo che esagera un pò con ‘sta storia dei brevetti…ne ha depositato uno per l’edificio in vetro della 5th ave a NY…allora tutte le ditte costruttrici di courting wall (facciate continue in vetro) cosa dovrebbero fare? Adesso manderò una mail al noto Architetto Foster consigliandogli di far causa alla Mela :)

  • Drisco25

    Spesso vedo iphoniani visitare siti androidiani, raramente il contrario….questo perché evidentemente c’è la necessità di guardarsi in giro…. Necessità che gli androidiani hanno molto meno…sarà forse perché questi ultimi sono appagati? Traete le vostre considerazioni….

    • carlo

      o forse perché hanno il paraocchi?
      traete le vostre conclusioni…

      • Drisco25

        Risposta scontata….ma Lo sai che non è così,
        tutto si può dire tranne che Chi compra e ha comprato Android abbia i paraocchi… Se lì avesse avuti sarebbe rimasto sui strada sicuri (e ormai) superati Nokia o sul (ex) lider iphone…..quindi risposta scontata e per nulla realistica.

        • Drisco25

          Leader.. emmm :)

        • carlo

          mah vedendo la quantità di fanboy android direi che è scontata e pure realistica…
          ovviamente hai capito in che senso.
          ma tu sei quello dalle esperienze di vita “strane”, quindi capisco il tuo punto di vista.

  • Drisco25

    Aggingo che ho visto persone soddisfatte di iPhone passare proprio ad HTC… Mai il contrario…

    • carlo

      a me invece è capitato…
      che strane le esperienze di vita eh?

      • Drisco25

        Si veramente “strane”…

        • carlo

          non posso che quotarti.