Apple vs Samsung.. e LG: chi plagia chi? Insorgono gli utenti Android

20 aprile 201128 commenti

Se non ne foste ancora a conoscenza (difficile, comunque), nella giornata di ieri, Apple ha depositato una denuncia contro Samsung per aver copiato molteplici aspetti - dalla forma, all'interfaccia utente per finire con il packaging - di iPhone e iPad con gli smartphone e i tablet della linea Galaxy.
“La copia è così pervasiva che i prodotti Samsung Galaxy sembrano prodotti Apple. Hanno la stessa forma rettangolare con gli angoli arrotondati, bordi argentati, un superficie frontale piana con evidenti bordi neri in alto e in basso, una parte posteriore curvata e uno schermo con icone colorate quadrate con angoli smussati” - viene dichiarato nel documento della denuncia.


Dal canto suo, Samsung, tramite un portavoce ha fatto sapere di essere pronta a difendersi nelle sedi appropriate e di aver già individuato per una eventuale contro-azione legale alcuni brevetti sulla tecnologia WiFi che l’azienda di Steve Jobs userebbe illecitamente.

Al momento, però, tutto rimane fermo e nel frattempo a darsi battaglia ci pensano i fan dei due schieramenti: Android e iPhone. Secondo quanto sostenuto dai primi sarebbe stata Apple a copiare Samsung, e non il contrario. L’accusa, precisamente, è stata diffusa in modo virale tramite forum sotto forma di grafico (visibile ad inizio articolo) che compara l’iPhone del 2007 con il Samsung F700, intitolata: LOL @ Apple: suing someone you stole the design from to being with”.

Il terminale di Samsung ritratto nell’immagine ha la stessa forma con frontale nero, angoli arrotondati, bordi argentati, e le icone a griglia: tutti elementi che Apple ha presentato nella denuncia contro i prodotti, definiti “contraffatti”, di Samsung. Inoltre, viene fatto notare come il prodotto di quest’ultima società sia stato mostrato nel 2006 al CEBIT e reso disponibile prima dell’iPhone.

Stando ad AppleInsider però le date sono sbagliate. Samsung, infatti, nel 2006 ne citò soltanto i piani per poi presentarlo effettivamente solo a Febbraio 2007 durante il MWC, un mese dopo l’iPhone. Il sito riporta poi come il design dei prodotti Samsung abbia subito un rapido cambiamento, passando da uno stile Nokia con diversi tasti hardware a uno minimalista come quello di Apple. Una coincidenza?

Al momento del debutto, l’F700, fu considerato come la “risposta ad iPhone” anche se alcuni report lo additarono come tremendamente familiare a quest’ultimo. Tuttavia, il device di Samsung presentava diverse funzionalità che Apple ha aggiunto nei suoi prodotti solo successivamente, come il supporto alle reti 7.2Mbps HSDPA e la fotocamera da 5MP, mancante fino all’ultimo modello di melafonino.

Quindi, chi è che ha copiato chi? A questa domanda, viene tirato in ballo un terzo incomodo: LG.

Dopo il debutto di iPhone fu LG, e non Samsung, a lamentarsi che Apple avesse copiato il design. LG aveva mostrato il proprio smartphone full-screen nell’autunno del 2006, con frontale nero e minimalista e display capacitivo poi utilizzato anche da iPhone. Il terminale, LG Prada, aveva un’interfaccia creata su Adobe Flash Lite con icone monocromatiche e una barra con icone separate.

Ed LG, tramite voce di Woo-Young Kwak, ad una conferenza stampa dichiarò apertamente che l’iPhone era una copia del loro terminale: “Riteniamo che Apple abbia copiato il Prada dopo che il design è stato svelato all’iF Design Award, vincendo il premio nel settembre 2006”. L’azienda però non fece causa ad Apple e, secondo diversi utenti, da lì iniziò a prendere spunto dai design proposti dall’azienda di Cupertino sostenendo che anche il Dual sarebbe molto somigliante all’iPhone 4.

Via, 2

Loading...