ASUS Eee Pad Transformer Prime: bootloader bloccato!

3 Gennaio 20127 commenti

Dopo il confronto fotografico con l'iPhone 4S e dopo i presunti primi problemi a GPS e batteria, arriva una nuova notizia riguardante il tablet ASUS Eee Pad Transformer Prime che sicuramente non farà felici molti utenti Android e soprattutto molti sviluppatori. Anche se sarà disponibile nel nostro paese a partire dalla fine di questo mese, i problemi potrebbero non mancare, infatti i primi ad acquistarlo negli Stati Uniti hanno riscontrato il bootloader bloccato, in modo tale da non poter sviluppare personalizzazioni e modifiche.

Molti, soprattutto la grande community di sviluppatori, sono molto amareggiati e dispiaciuti per la brutta notizia, infatti tramite la pagina ufficiale di Facebook di ASUS North America sono arrivate molto lamentele.

I tantissimi utenti infuriati hanno richiesto al colosso taiwanese lo sblocco del bootloader del Transformer Prime. E molte community, come XDA-Developers, hanno iniziato una campagna per convincere ASUS a sbloccare il nuovo tablet.

Secondo alcuni utenti del forum di XDA-Developers, ASUS avrebbe bloccato il bootloader dell’Eee Pad Transformer Prime tramite un sistema di cifratura AES a 128 bit, molto simile a quella utilizzata lo scorso anno in alcuni dispositivi HTC.

Possiamo dire che il produttore taiwanese non abbia iniziato perfettamente per quanto riguarda il primo tablet Android con processore quad-core Nvidia Tegra 3. La fama che aveva raggiunto grazie al predecessore del Transformer Prime ed alla puntualità e correttezza negli update rilasciati potrebbe svanire continuando per questa strada.

Ma non vogliamo essere catastrofici, forse con l’update al nuovo Android 4.0 Ice Cream Sandwich, e con l’arrivo in Italia, qualcosa potrebbe cambiare.

 

Via

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com