Il direttore di Ringing Bells , famoso per lo smartphone da 4 dollari, è stato arrestato

26 febbraio 20174 commenti

La compagnia indiana Ringing Bells aveva annunciato circa un anno fa il rilascio di uno smartphone Android da 4 dollari, il Freedom 251, un dispositivo di fascia ovviamente bassa, con specifiche di qualità minima che puntava a dei sussidi di Governo per diffondere la tecnologia anche tra chi non se la poteva permettere.

Mohit Goel, il direttore della compagnia Ringing Bells è stato arrestato per frodi, poichè a quanto pare non ha mantenuto i patti con la compagnia di distribuzione Ayam Enterprises. Tale compagnia aveva infatti pagato 45.000 dollari per distribuire il prodotto, ma ha ricevuto solo una parte degli smartphone (appena un quarto di quanto pattuito), senza più ricevere alcuna risposta da Ringing Bells per il resto dei dispositivi.

Mohit Goel dovrà quindi difendersi prossimamente dall’accusa che gli è stata rivolta e non si sa ancora se il Freedom 251 di Ringing Bells potrà finalmente vedere la luce, anche se a questo punto è decisamente improbabile.

Loading...
  • Saccente

    per diffondere la tecnologia anche tra chi non se la poteva permettere.

    Chi non se la può permettere, non se la permette. Non serve l’intervento di un deficiente per dare in mano rifiuti tecnologici ai poveri!

    • Ryder_173

      Che parole sono?? Sembrano da riccone viziato

      • Saccente

        Sono parole senza ipocrisia.

  • Frank92samsungg

    Mi spiace …la tecnologia dovrebbe essere accessibile a tutti… Almeno a livello di dotazione hardware minima. Se usata nel modo corretto aiuta anche a livello scolastico ed educativo. Certe volte io (e anche altre persone che conosco ) penso a quanto potrebbe rendere felice un bambino indiano un qualsiasi vecchio smartphone che si tiene inutilizzato nel cassetto…