Eric Schmidt: “Apple risponde solo con azioni legali, anziché innovare”

19 luglio 201117 commenti

"Apple, e in generale tutti i nostri rivali, sanno rispondere solo con azioni legali, anziché innovare". E' in poche parole quanto espresso da Eric Schmidt, attuale chairman di Google, ad una conferenza a Tokyo. Negli ultimi mesi, il colosso di Mountain View, e i suoi partner, sono stati presi di mira da varie aziende e l'ultima accusa in ordine di tempo è proprio quella dell'azienda di Cupertino verso HTC.


Apple ha infatti recentemente denunciato la casa taiwanese per la violazione di 10 dieci brevetti. L’ITC ha stabilito che due di questi sono stati effettivamente infranti, ma Eric Schmidt si dice sicuro sul fatto che HTC vincerà; Google la supporterà, garantendo tutto l’aiuto necessario, economico e legale.

Schmidt vede questi attacchi legali come soltanto una manovra difensiva da parte di aziende che non riescono a tenere il passo di Google, e di un sistema operativo che si sta consolidando sempre di più.

“Abbiamo assistito a un’esplosione dei device Android sul mercato e, a causa dei nostri successi, i rivali stanno rispondendo. Ma lo stanno facendo con azioni legali, anziché con l’innovazione. Non abbiamo fatto niente di male e queste cause sono solo scaturite per il nostro successo.”

Loading...