Google Play Store 4.0: rimosso il metodo di pagamento con credito telefonico

20 aprile 201384 commenti
Nemmeno il tempo di segnalare la nuova pagina di benvenuto, che porta i contenuti consigliati nella home, che sul Google Play Store 4.0.26 è stata trovata un'altra novità. I pagamenti tramite credito telefonico sono stati rimossi, da oggi quindi si potrà pagare solamente tramite carta di credito o di debito.

Forse molti di voi non lo ricordano, ma non molto tempo fa vi avevamo raccontato in un articolo che Google permetteva di pagare tramite il proprio credito telefonico; in questo modo non era necessario possedere una carta di credito per acquistare sul Play Store, ma il prezzo dell’app o della musica venivano scalati direttamente dal credito dello smartphone.

Con l’arrivo in Italia della nuova home, tale opzione è stata rimossa. Al momento non è possibile sapere se è una scelta definitiva o in futuro verrà introdotta; come era stata lanciata in sordina, nello stesso modo è stata rimossa. Ad oggi quindi potrete acquistare solamente tramite carta di credito, nella speranza che un giorno possano introdurla nuovamente.

  • http://twitter.com/germano77rm Germano

    Giusto così.

    • Fede er mejo

      perchè scusa?

      • Gian

        perchè mi sà un po’ improbabile che gli acquirenti fossero verificati come maggiorenni

        • picomind

          per spendere 20 – 30€ a settimana in figurine non devi essere maggioratene ma per comprarsi un gioco ogni settimana 0.79 – 1.50€ devi, assurdo

          • Tersicore1976

            Quando hai finito la “paghetta” vai ad elemosinare dai genitori, i quali se sono intelligenti ti fanno capire l’importanza del denaro, e se non puoi uscire la sera perché hai “sperperato” sono “razzi tuoi”… Quando hai la carta di credito di papa puoi anche arrivare a “cifre importanti”… Ma non credo sia per questo che hanno tolto l’opzione… anzi secondo me non era prevista, compariva solo perché il sito in italiano non era pronto.

          • elegos

            Tecnicamente i ragazzini non sono in grado di intendere e volere, quindi proprio volendo un genitore può restituire le figurine, qualora il bambino abbia acquistato a sua insaputa (imputando come colpa la pubblicità che ha indotto un’incapace di intendere e volere all’acquisto).

            Google quindi non può permettere l’acquisto ad un minore senza la supervisione di un adulto -> carta di credito. Sarebbero più le spese di rimborso e il danno al programmatore che altro, se permettessero il pagamento tramite credito telefonico, visto che non si sa quanti anni abbia l’utente finale.

          • mr verdicchio

            Bravo elegos, mi sa che hai ragione

          • Marco

            Cioè , secondo te , Tecnicamente i ragazzi non sono capaci di INTENDERE e VOLERE ? Ma cosa stai dicendo ?

            Per favore dai…

          • Simone Camanini

            Lo dice il codice civile, non il signor elegos.

          • http://www.facebook.com/profile.php?id=1658043419 Federico Hack Barone

            intendere e volere a livello giuridico… se uno è capace di intendere di volere dovrebbe essere anche capace di comprarsi una casa… uno a 14 anni secondo te è in grado di comprarsi casa (nel senso di fare un acquisto consapevole)? già truffano gli adulti…

          • mr verdicchio

            Tecnicamente. Legalmente cioè.
            E se fai questi commenti fai venire il dubbio che tu lo sia anche realmente. ..
            XD

        • Mirlin89

          Guarda che l’intestatario della SIM deve essere maggiorenne! Poi se la usa un minorenne affari suoi, ma in teoria ad ogni SIM corrisponde un utente maggiorenne!

          • elegos

            L’intestatario sì, ma non l’utilizzatore (sono due persone distinte). Il minore non ha potere d’acquisto, quindi visto che de facto i ragazzini hanno una SIM, sono loro ad acquistare. Ed in tribunale avrebbero ragione i genitori.

          • bataerai alla deriva

            Scusa in che codice é scritto che il minorenon ha potere di acquisto?? Mi stai dicendo che le macchinette nelle scuole sono illegali? Cavolo ora hai scoperchiato un caso nazionale!!! Aboliamo subito le mancette

          • Simone Camanini

            Secondo il codice civile la capacità di agire si acquista al compimento del diciottesimo anno di età… Legalmente parlando il minore non ha potere d’acquisto essendo appunto minore… Gli eventuali acquisti che si trova nella possibilità di fare presuppongono il fatto che sia stato il genitore a mandare il figlio minore a fare l’acquisto.

          • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

            Ma sei sicuro? Mi sembra così strano

          • Simone Camanini

            Sì, sì. Sicurissimo ;)

          • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

            Grazie, sei stato gentilissimo

          • Simone Camanini

            E di che? Visto che sti affari li sto studiando (povero me), tanto vale che qualcosa ci faccia ;)

          • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

            Guarda che si può lavorare anche prima di aver compiuto 18 anni e poi i genitori possono comunque decidere di dare soldi ai figli

          • elegos

            Puoi lavorare sotto i 18 anni, ma i soldi devono essere amministrati dai tuoi genitori fino al raggiungimento della maggiore età perché, come già detto, non hai la capacità mentale, almeno per lo Stato, di utilizzare tali soldi. Sempre che tu non sia un minore emancipato.

          • ture

            Ormai l intestatario deve essere minimo 16enne, te lo dico io che ho 17 anni e l anno scorso mi sono inteststo la mia sim

          • simo

            Non è vero io sono minorenne e la mia sim è intestata a me

          • simo

            Non è vero io sono minorenne e la mia sim è intestata a me

          • Alexander Pavel

            Non é vero, io ho fatto la sim a mio nome è ho sedici anni

          • bataerai alla deriva

            Appunto… E siccome difficilmente il non maggiorenne ha un reddito suo… Meglio evitare

          • fire_RS

            Errato.. Quando anni fa feci la scheda Wind avevo 16 anni… E la attivai a mio nome direttamente al negozio..

        • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

          Ma i minorenni teoricamente non possono avere neanche la carta di credito.

  • noel

    Da un lato è una cosa positiva, visto che ci si poteva trovare abbonati a servizi premium che succhiano credito. Però ora obbliga ad avere una cdc per gni micro transazione. Molti ragazzini(non necessariamente di età anagrafica) saranno salvi, ma per giovani smanettoni in crescita, può essere una palla.

    • Michele Primavera

      cazzatissima visto che per ogni acquisto col credito sul playstore il telefono ti chiede conferma 2 volte + di inserire la password dell’account google.
      I servizi a cui ti riferisci tu sono quelli via sms delle pubblicità che non hanno nulla a che vedere col playstore

  • xir

    Cavolo! Ma perché?

    • anvl

      per limitare l’accesso ai ragazzini

  • giangiu

    Io ho sempre potuto acquistare con credito telefonico,ho il nexus da 6 mesi,ed anche ora mi da l’opizione per farlo.
    Operatore Vodafone.

    • bombzor

      eh, è una cosa possibile solo con vodafone purtroppo..

      • Ale

        Vodafone intendi brand vodafone e sim vodafone ??oppure no brand e sim vodafone?:P grazie..

  • Roberto

    Postpay e via il dolore… Non la vedo così tragica. Anzi, i ragazzini potrebbero fare acquisti più intelligenti che non con il credito telefonico

    • http://twitter.com/medeoTL medeoTL

      scusa se sono diretto, ma personalmente non me ne frega un cavolo dei ragazzini…

  • Roy_Batty1

    Non capisco l’esigenza di permettere alle app di scalare il credito telefonico. Io mi trovo benissimo con la postepay e per i minorenni c’è la postepay junior (dai 10 ai 18 anni).

    • picomind

      io non capisco l’esigenza di regalare un app o gioco a postepay ogni volta che devo caricare.

      • elegos

        Perché le banche solitamente hanno tassi più elevati.

      • Roy_Batty1

        Non capisco chi spende centinaia di euro per un smartphone e centinaia di euro all’anno per un piano dati e poi fa la cresta per un euro. Vendono ancora i nokia a 20 euro. Ed inoltre; pensa alle probabili fregature se si da possibilità di scalare il credito telefonico, almeno con la carta di credito si è più tutelati.

        • Tersicore1976

          Giusto. Una carta di credito è protetta da “truffe”… ed eventualmente si può chiedere di impedire il pagamento a determinate aziende se non erro… con una SIM, le applicazioni truffaldine avrebbero vita facile… Quanti hanno fatto gli abbonamenti a “Loghi e Suonerie” e poi hanno avuto difficoltà a disdire il tutto? Euro e Euro persi… A mia sorella PosteMobili, che usa il credito telefonico per la navigazione hanno mandato un SMS con gli APN sbagliati per la sua offerta: 100€ andati in fumo (non ha il fisso) gli hanno ridato i soldi, ma gli hanno detto che lo avrebbero fatto solo una volta, di “prestare attenzione”… L’hanno fatto anche con me, e gli ho detto di avere un sistema più efficiente e meno stupido, o le associazioni dei consumatori sarebbero andati a “nozze” con loro…

          • bataerai alla deriva

            Immagino che si siano cagat1 addosso…..

        • picomind

          nessuno sta parlando di persone che comprano telefonini da 700€ ma di ragazzini che la maggior parte hanno telefonini di fascia bassa (ma anche di fascia alta ma sempre regalati) che ogni 2-3 settimane devono andare a mettere 10€ alla postepay

          • StriderWhite

            mettere 50 euro al colpo no?

          • bataerai alla deriva

            Tanto la ricarica la fanno i “vecchi” vero?

        • masterblack91

          eh bè però non è molto comodo…x ogni transazione si prendono 1 euro…compri 4 app al mese (magari app da 80 cent/1 euro/3 euro) e si sn presi 4 euro…poi x ricaricarla bisogna andare alla posta e avere contante disponibile…quindi fare mattinata x cosa? fare una ricarica da 10/20 euro x il cell?…io pure avevo la poste pay…ma al pensiero di fare mattinata/confusione ecc solo x comprare qualkosa da ebay da 5 euro mi faceva passare la voglia!….certo se le poste funzionassero la storia sarebbe diversa…

          • Anonimo

            Non è così. Le transizioni sono del tutto gratuite, si paga
            solo la ricarica che puoi effettuare anche dal web tramite un’altra carta.

          • masterblack91

            ah già mi ero scordato k si paga sl quando si ricarica…cmq la seccatura rimane…(parlo del resto del mio commento)

      • StriderWhite

        1 euro, eh…minchia!

      • bataerai alla deriva

        Le Poste non sono (piu’) una onlus….

    • Raffaele

      La postepay ha un costo di ricarica che varia da 1 euro in posta a 2 euro nelle tabaccherie. Quindi perchè regalare il costo di ricarica a poste italiane o alle tabaccherie se quando ricarico con il credito telefonicoho il 100% di quello che ricarico? La soluzione sarebbe semplice per me, se il possessore dell’account google è maggiorenne si attiva l’opzione se non lo è rimane disattivata. Non mi sembra difficile

  • http://www.arcweb.it/ Marco Bortone

    A me continua a darmi la possibilità di pagare con conto telefonico (versione market 4.0.26)

    • Tersicore1976

      Vodafone?

      • http://www.arcweb.it/ Marco Bortone

        Ovviamente

        • Tersicore1976

          Come detto da un utente più sotto Vodafone lo permette :) Avrà un circuito di controllo diverso, o avrà accordi diversi, non so…

          • http://www.arcweb.it/ Marco Bortone

            Ma la fonte di questo articolo? Non mi pare sia tanto vero…. da quanto ne so PRIMA solo Vodafone lo permetteva. Adesso lo permette ancora. COSA E’ CAMBIATO? Che è stata postata una news senza fondo di verità

          • http://twitter.com/DaRio489 Da Rio

            no, per le altre compagnie era stato abilitato da poco ed ora è stato rimosso… Quindi vale per tutti tranne che per vodafone appunto perchè con essa già funzionava

  • Tersicore1976

    Per risolvere tutto bastava che Google mettesse in vendita le “benedette schede prepagate” per il loro store, come si trovato per l’iTunes Store nei MediaWorld. Ma Google ha una sua filosofia: Mercato USA primario. Per gli altri vedremo…. ed è una cosa che odio profondamente.

    • bataerai alla deriva

      Le metterà in vendita via Webb (pagamento solo con carta di credito) ;-)

      • adel

        Peccato che al gamestop ci sono, e esistono le poste pay

        • Ale

          Quali sono scusa?:)

        • Seo

          ma pensi prima di scrivere?

  • http://www.facebook.com/elia.cadore Elia Cadore

    Guardato io ho vodafone e play store versione 3.10.14 e purtroppo non riesco a pagare con la sim solo con postepay(ho questa associata a wallet)

  • darkham

    Chi di voi che ha provato ‘sto nuovo play store, c’è un’opzione, nella sezione “tutte” delle app dell’utente, di fare l’installazione multipla, al contrario della rimozione multipla?

    • bataerai alla deriva

      Negativo, installazione ancora singola.

    • darkham

      Ma che pa**e…

  • sergio

    Mi sembra giusto. Ci sono altri netodi di pamamento.

  • Okazuma

    Buongiorno Google….ora, di grazia, potresti far arrivare anche in TUTTA Europa le schede prepagate per il Play Store?
    Troppo difficile?
    Inizio a stancarmi di Android, sembra una beta che non finisce mai…

    • andrix

      si chiama continuo sviluppo e innovazione… e la situazione vale per tutti i software che continuano ad essere aggiornati per rimanere al passo coi tempi…

      • Okazuma

        Scusami ma che c’entra?
        La mia critica è mossa dal fatto che i servizi vengono implementati con mesi di ritardo PRIMA in alcuni stati e POI in altri.
        Come ad esempio, e l’ho scritto prima, le schede prepagate che in Francia e Germania ci sono e qui no.
        Cosa c’entra il SW scusa?

  • danilo s3 red

    E fatevela una carta prepagata invece di lamentarvi. Ci potete mettere pure 1 euro. Ad esempio per farsi una paypal ci vogliono 5 secondi.

    • Okazuma

      Scusami ma non è più normale che ci siano anche qui le carte del Play store visto che oltre confine ci sono?
      Ma a voi di essere sempre trattati da mercato di 3° ordine non ve ne frega nulla?

      • bataerai alla deriva

        Sempre…. Dai

      • http://www.facebook.com/profile.php?id=1658043419 Federico Hack Barone

        in effetti mi chiedo che ci faccia l’italia ancora nel G8…

        • Matteo

          l’italia è la 3° potenza economica europea. Non lo dico io ma la BBC( si anche io sono sorpreso)

  • Pingback: Google Play Store 4.0: rimosso il metodo di pagamento con credito telefonico | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • http://twitter.com/chr2001 chr2001

    Ecco un video confronto fra vecchio e nuovo PlayStore con link per il download:

    http://www.youkris.com/video/video/unPgUHku0sE/Google-Play-Store-4-0-New-vs-Old-DOWNLOAD.html

  • http://twitter.com/chr2001 chr2001

    Ecco un video confronto fra vecchio e nuovo PlayStore con link per il download:

    http://www.youkris.com/video/video/unPgUHku0sE/Google-Play-Store-4-0-New-vs-Old-DOWNLOAD.html

  • http://giusepperoia.it/ Giuseppe79

    La poste pay o altre prepagate costano poco e ci vuole poco a farle, ma è una questione di principio.
    Perché noi in Italia arriviamo sempre dopo?
    Le card sono una cosa ottima e secondo me anche il pagamento da credito telefonico.

  • adel

    Andate al gamestop e ci sono le prepagate per il play store punto e basta… e che c…o

  • 8eloah8

    Allora le acquisto col ca..o le app a pagamento,rimettete la possibilità di acquistare le app con il credito telefonico altrimenti puoi pure fallire google,non ho mai avuto e mai avrò conti in banca,mi stanno sul razzo le banche,i banchieri,i massoni e fantulo al nuovo ordine mondiale,sti infami,mo uno deve essere obbligato ad avere un conto in banca per sopravvivere su sto razzo de pianeta ma fottetevi tt quanti.

  • fabry

    Peccato….di certo non userò la carta di credito

  • giangiskan

    Mi pare di aver letto che per tutti i clienti Wind sia stato fatto un accordo per cui possono utilizzare il credito telefonico per fare acquisti su google play.