Oracle chiede 2 miliardi di dollari per Android

22 settembre 20118 commenti

Vi ricordate la guerra sui brevetti portata avanti da Oracle contro Android ? bene, lo scorso 22 luglio, il giudice William Alsup del distreto statunitense di San Francisco, ha rigettato una richiesta di Oracle pari a 6.1 miliardi di dollari di danni, ma ha concesso all’azienda di rivedere la denuncia.

 

Secondo le ultime indiscrezioni, gli esperti di Oracle, dopo essersi fatti 2 calcoli, avrebbero abbassato la richiesta a 2.2 miliardi di dollari per violazione del copyright, a cui vanno sommati 201.8 milioni di dollari per patent infrigment, dei brevetti legati alla tecnologia Java usata nella piattaforma Android.

Ovviamente i legali di Google catalogano queste cifre come sconsiderate, anche perchè non tengono conto dei guadagni che Sun avrebbe avuto se avessero siglato una partnership, difatti hanno richiesto al giudice di escludere parti della perizia dalla denuncia.

Secondo voi come andrà a finire ?

Via

Loading...
  • OryZ

    Secondo me ormai è finita che tutti vogliono mangiare dal piatto “android”… E’ diventato troppo appetibile per starsene in disparte ;)

    • Cecco1970

      ..il cannibalismo economico è routine su un mondo basato sull’economia, la carneficina è in atto da molto tempo, Android è uno degli ultimi piatti più appetibili, ma non l’unico riferendosi in tutti i settori ed anche solo in quello dei brevetti/tecnologia/telefonia…

  • Pingback: Google: Oracle chiede 2,2 miliardi di dollari? | AndroidUp()

  • Google finirà per pagare, alla fine sembra avere torto e 2 miliardi li fa di fatturato netto in 3 mesi, speriamo che per rifarsi dei soldi non sarà costretta a tenerlo closed come honeycomb facendo pagare le licenze (cosa che secondo me sta già facendo con alcuni vendor tipo samsung per fargli avere l’esclusiva).

    • Elegos

      Le licenze le vende sin da Android 1.0, per le così dette “Google apps” (Google Market, Gmail etc). Il fatto che le custom ROM le portino con sé è illegale, tanto che CyanogenMod fu costretto a chiudere a meno di escluderle dal pacchetto. Perché Google non esercita il suo diritto di copyright per le mille altre custom ROM? Semplicissimo, sono “mille altre” ^^. Diciamo che ha mirato alla più nota, è molto probabile che Xiaomi (MIUI) avrà già un accordo di licenza con Google.

  • Pigia

    Hanno tutti poderosamente tritato i cosiddetti con sti brevetti del cavolo.

  • Fabrizio C.

    Sbaglio o é di Branson il mega miliardario ?!

    • Anonimo

      No, è di Larry Ellison. Branson è Virgin (e millemila altre cose…)