Stockisti e Console Planet nei guai per evasione fiscale

6 luglio 2017147 commenti

Stockisti e Console Planet, secondo le ultime informazioni, sono al centro di una vasta operazione d'indagine compiuta dalla Polizia Postale: accertata un'evasione fiscale di importo superiore ai 50 milioni di euro.

La Polizia Postale oscura i siti Console Planet e Stockisti

Stockisti e Console Planet nei guai per evasione fiscale (1)

Le notizie di queste ore hanno colto di sorpresa un po’ tutti, specialmente considerando la fama che le suddette piattaforme di e-commerce vantano nei confronti del pubblico.

Alla base del successo ci sono i prezzi, anzi, i “superprezzi“, molto più bassi rispetto a quelli della diretta concorrenza. Quanto detto risultava possibile proprio grazie ai meccanismi di evasione dell’IVA, a cui conseguivano sconti spesso superiori al 20%.


Leggi anche:

Offerta per LG G6


Di seguito, riportiamo le parole di Nicola Zupo, primo dirigente della Polizia Postale:

Gli accertamenti hanno consentito di accertare un’evasione di oltre 50 milioni, una cifra rilevante. Abbiamo avviato le procedure per oscurare i siti in questione.

Con quale frequenza eravate soliti acquistare smartphone, tablet o altri beni sugli store online di Stockisti e Console Planet?

Loading...
  • Doc74

    siti oscurati si boh ,il solito trucchetto dei DNS i siti funzionano normalmente basta non usare DNS italici che vengono manipolati in maniera decisamente poco trasparente a causa di leggi balorde.

    a questo punto mi domando se l’evasione sia reale( probabile , ma bisogna capire se il trocchetto usato è lecito o no ) o se sono i soliti giochini “politici ”

    Purtroppo la polizia postale non è nemmeno nuova a cose del genere, non sò chi si ricorda la “caccia alle streghe” dei download illegali di qualche anno fà. ( finiti giustamente in nulla o quasi )

    btw: mai usato ne stockisti ne console planet e di sicuro è meglio non usarli adesso ,tanto per sicurezza .

    • Riccardo

      Qualcosa di fondato c’e’, gia’ un po’ di tempo fa qualcuno disse che la partita iva cambiava quando veniva raggiunto un certo fatturato, cioe’ hanno venduto tanto a poco prezzo proprio per l’evasione fiscale.

      • Doc74

        che ci sia qualcosa ne sono certo, che questo porti a conseguenze legali.. beh è presto per dirlo.
        Quello che mi fa pensare è la pubblicità che sta venendo fatta , se ben guardi i guai con il fisco non sono una novità per nessuna grossa società, guarda Apple per dire , eppure a loro il sito non lo hanno mai oscurato :)

        • FAB115

          Ne hanno preso uno per far avvertire tutti. Chissà se questa strategia funziona o no

          • Doc74

            E’ la stessa cosa che hanno tentato per contrasatare i dowloand “illegali”.
            Secondo te ha funzionato ? ti ricordi quando hanno arrestato quelli di pirate bay ? sai quel sito “oscurato” che nessuno può piu usare :)

          • Saccente

            Avrebbero dovuto arrestare anche gli utenti, per evasione fiscale.

          • Doc74

            Dovrebbero arrestare te , cosi, preventivamente per evasione fiscale , e rilasciarti solo dopo aver provato che tu non hai evaso nulla(magari dopo 4-5 anni visto quanto durano i processi).
            E poi riarrestarti di nuovo , almeno 10 volte cosi poi magari capisci la differenza tra essere accusato e giudicato.

          • Saccente

            I pirati li possono beccare come e quando vogliono, anche in flagrante: gli indirizzi IP sono noti.
            Manca la volontà.

          • Tersicore1976

            Dubito ne abbiano preso “uno a caso”. Hanno preso il più famoso e conosciuto. Come per Pirate Bay. Attiri l’attenzione e vengono a controllarti, è ovvio… Se zei sulla bocca di tutti, prima o poi, ancne solo per noia, la polizia postale viene a vedere se c’è qualcosa “da fare”… Certo non vanno a prendere il sito nato da poco, per cui anche gli utenti diffidano.

        • Tersicore1976

          Apple, Samsung, Lg, Motorola, Microsfot, difficilmente sparirebbero dal mercato portandosi via la cassa. Gli Stokisti dove hanno la sede? Chi ne è il CEO? Dov’è quotata in borsa? Può sembrare un colosso, ma dubito sia così… Avrà una gestione da piccola azienda, magari non hanno neppure un magazzino centrale, non so… Ma certe volte un’entità virtuale del genere è più piccola di quel che si crede… Per esempio c’è un famoso sito per comprare smartphone da cui ho preso il Note 5. Che in 6 occasioni risponda sempre la stessa persona fa venire il “dubbio” che il sito italiano altri non è che un sinolo operatore. Per un altro sito dove compro le magliette da calcio idem… sempre una persona è… e tiene in piedi un bel giro d’affari…
          Questi sono i siti più pericolosi. Dall’oggi la domani si smantella tutto, “mandando” a casa una ventina di persona…

          • Saccente

            Gli Stokisti dove hanno la sede?

            A Malta.

          • TomTorino

            Per quello paghi con paypal. La stessa precarietà che temi per le aziende da cui comperi è presente nella tua vita: In qualsiasi momento un’accertamento giudiziario può smantellare tutto il lavoro della tua vita. E se rispondi che sei pulito e non hai niente da temere vuol dire che non hai mai avuto a che fare con la giustizia tributaria. E’ una questione di caso, quando ti tocca chiudi e stop.

          • Doc74

            quindi essendo un entita più piccola di Apple è giusto demonizzarla mentre se Apple evade va tutto bene ? scusa ma non ho capito il punto.

          • Tersicore1976

            Non ho detto che sia giusto o sbagliato.
            Ma una entità “Fisica Multinazionale” come Apple e Samsung sono ben diverse che un sito online che non ha ne una sede, ne un CEO, ne un negozio fisico.
            Possono oscurare Apple, ma tanto vai nel negozio sotto casa e compri Apple… E’ come mettere il dito nel buco delle diga, che sta cedendo… Non serve a nulla.
            Se è intervenuta la polizia postale, è perché questa società esiste solo virtualmente in internet. Le violazioni di Apple vengono indagate da altri enti, in certi casi dalla stessa comunità Europea. Vuoi equiparare Samsung, Apple e Lg con “Gli Stokisti”? Questi ultimi sono visti come un negozio di eBay, che come ho scritto, sono potenzialmente pericolosi, perché domani chiudono i server e non li trovi più. Non hanno neppure immobili, da sequestrare… Almeno, a me risulta che questo sito esista solo sul Web, che non abbia una sede, o altri beni. Insomma è una mossa precauzionale. Intano oltre all’oscuramento del sito avranno come minimo bloccato le transazioni… Spero. Spero, nel senso che la polizia postale è l’organo più inutile del mondo, dovrebbe essere lei ad indagare se mi truffano su un acquisti su internet, ma non muovono mai un dito. Ogni tanto fanno questa mossa per i media, per far vedere che “lavorano”; che fanno qualcosa. Ma come detto: sono preposti alle truffe online, che vanno da eBay e altri siti. E appena scoprono che il sito in questione ha il server chissà dove, chiudono il 99% dei casi.

          • Doc74

            Ma appunto , perchè non chiudono il negozio apple e invece oscurano un sito coi dns ? il punto è quello.
            ecco diciamocelo che è una mossa per i media , assolutamente insignificante e solo per spaventare un po’ a nessun prezzo.
            Perchè vedi io non sono pro stockisti , ne ci ho mai comprato e se hanno evaso è giustissimo che paghino.
            Quello che non tollero è che la polizia postale faccia 2 ste stronzate” invece di lavorare davvero.

          • Tersicore1976

            Come ho scritto, credo che la Polizia Postale sia preposta a indagare su frodi e violazioni nell’ambito di internet e la sua “realtà”, che per contraddizione è “virtuale”.
            La Polizia Postale non indagherà mai su Apple. Non le compete, perché se evadono il fisco lo sta facendo una entità fisica. Apple è una entità fisica, perseguibile giuridicamente da “altri”. Credo che gli Stokisti siano si una società ma creata con le prerogative che hanno i siti di e-commerce, che non hanno bisogno di una sede fisica, ne di un presidente, ecc…
            Non è molto facile districarsi, perché come ho avuto modo di scrivere, moltissime legislazioni si sono trovate in difficoltà sul repentino cambio e nuove realtà che sono emerse dell’oggi al domani grazie allo sviluppo di Internet e le sue possibilità.
            All’alba di questo modo virtuale hanno dato la “potestà” di indagare su truffe e violazioni alla Polizia Postale. “E abbiano già detto tutto”. Creare un organo più competente e creare norme ad hoc per questo “nuovo mondo” non nasce dall’oggi al domani. Il problema è che non stanno muovendo un dito per cercare di risolvere questo problema.
            Se io ricevo una truffa, alzano le spalle. Se si stanno rigirando i pollici, indagano sui siti che più frequentemente vengono “scambiati” su internet, e indagano. Gli Stokisti è uno di questi. Il fatto è che non ci sono norme o procedure che valgono nel “Mondo Reale” che possono essere adattati e applicati al mondo di Internet. La confusione e certe iniziative (blocco DNS) nascono da questa situazione. Dal fatto che si è impreparati a indagare su casi del genere.

        • Luca Bussola

          Ma Apple e altre del genere non fanno “Evasione Fiscale” fanno “Elusione Fiscale”. La prima è un reato, la seconda è lecita.

          • Doc74

            non diciamo puttanate , apple ha fatto EVASIONE fiscale per miliardi

            http://www.repubblica.it/economia/2015/03/24/news/apple_fisco-110345674/

            ed è talmente lecita che ha dovuto tirare fuori un paccone di soldi in multe (patteggiamenti of curse ) ma sempre molto meno di quello che ha evaso.

          • Luca Bussola

            Meglio che ti informi sulle leggi. Se avesse comemsso una evasione fiscale sarebbero anche state arrestate molte persone di Apple (diciamo così visto che in carcere oramai non ci finisce più nessuno se non i poveracci). L’elusione fiscale invece non crea reato ma alcuni stati potrebbero pretendere delle tasse non pagate (che comunque sarebbero ben inferiori a qulle che avrebbero dovuto pagare e quindi sono già preventivate dalle aziende stesse).

            I grandi colossi come Google, Amazon, Apple producono un fatturato pari a qualche piccolo stato europeo e le cifre che gli impongono da pagare (anche se miliardi di euro) sono comunque briciole.

            Informati meglio e non credere a tutto quello che leggi… ti prendi il codice penale e te lo leggi.

          • Doc74

            ma che centra se sono briciole ? , vatti a leggere le condanne e vedrai che si parla di evasione , non di elusione . poi puoi arrampicarti sui muri quanto vuoi , ma sempre evasione ( tasse non pagate in modo illegale ) si tratta.
            Poi briciole .. 19 miliardi di euro non sono briciole nemmeno per Apple ed è un terzo di quello che ha evaso ( se ricordo bene )
            Per gli arresti , ecco l’altro punto, per denunce di evasione fiscale gli arresti sono rari ( ma anche in questo caso sono fermi cautelativi infatti , non reali arresti il che significa che probabilmente is parla di arresti domiciliari se va male ) ed è ancora più lampante che questa cosa degli stockisti sia atta ad essere un esempio atto a spaventare piuttosto che altro.

          • Luca Bussola

            Sono comuqnue briciole… fa due conti e lo capisci anche senza fare tante ricerche.
            Per il resto rimane elusione… informati meglio.

            Apple ha fatto accordi ben specifici con l’Irlanda perchè le leggi permettevano e permettono di farlo. Se l’Europa o qualche stato membro cerca di prendere soldi non versati purtroppo non è un reato di Apple e la stessa Irlanda è a favore di Apple.

            Chiudo perchpè parlare con gente che non vuole informarsi non ha senso. Figurati te se per gli Stockisti ci sono stati 18 fermi e qualche arresto per 50′ milioni di euro e per Apple che secondo te ha evaso miliardi nemmeno uno.

            Purtroppo internet da voce a troppe persone che distorgono la relatà dei fatti! ;-)

            Ma sapete che fatturato hanno queste aziende??? Sono tutte cose calcolate. Guarda… dammi il link della sentenza (non un articolo ma quella emessa dal giudice che la leggo e poi vediamo chi ha ragione). Il resto sono solo fantasie indagative o dei giornalisti.

            Bye bye

          • Doc74

            se fosse elusione , non sarebbero stati condannati a risarcire “briciole” per evasione :)
            Il problema è che la condanna c’è e non vedo come puoi negarla.
            cmq io mi fermo qui.

          • Luca Bussola

            Un conto è una multa o una sanzione amministrativa (legati alla elusione fiscale) tutt’altro l’evasione fiscale.

            INFORMATI!!!

            Se avessero compiuto realmente il reato che dici tu Apple non potrebbe vendere mezzo iphone in Italia o in Europa dato che il sistema fiscale che utilizzano non è cambiato dato che non stanno commettendo reato penale.

            L’elusione fiscale non ti protegge da eventuali sanzioni… ma certamente non ti manda in grane penali.

          • Doc74
      • Luca Bussola

        E’ questo che contestano… aziende sul territorio italiano che nascevano e morivano senza pagare le tasse. Alla fine non credo che la sede di Malta verrà mai chiusa perchè i reati sono altrove.

        Poi sinceramente sto, e stiamo, parlando di cose senza carte alla mano e quindi sono solo mere ipotesi.

    • Tersicore1976

      Ovvio che i siti sono oscurati solo tramite i DNS italiani. Non possono ancora intentare una causa ad una società che ha visibilità a livello mondiale. Internet è diventato un mondo “molto presente” nelle nostre vite, e si è inserito molto più velocemente di quanto le legggi potessero “stsrgli dietro”. Ancora non si capisce, in caso di denuncie, dove dovrebbe essere localmemte designano il processo civile, o penale per certe aziende, che hanno esistenza solo virtuale.

      • Saccente

        Può darsi che non possano intentare cause, ma intanto hanno arrestato numerose persone per associazione a delinquere, evasione fiscale e altri reati. I mandati di cattura li hanno spiccati.

        • TomTorino

          Funzionano solo con i ricchi, i poveri sono nullatenenti e immagino li troveranno tutti in questa condizione. I soldi li avranno fuori dall’Italia. Questi non sono sprovveduti, saranno abbondantemente preparati.

          • Saccente

            Bene, allora si godranno i soldi quando saranno usciti di galera. Come il presidente Samsung.

          • TomTorino

            Non credo che faranno galera. Possono essere trattenuti lo stretto necessario per gli accertamenti. Loro hanno residenza fiscale a malta e l’attività (credo, si fa così) in un non noto paese dove si pagano poche tasse (simil-romania). La pratica è lecita e diffusa, ma da parecchio fastidio al fisco Italiano il quale procede con metodi al limite della legalità per costringere a pagare l’iva in Italia. A volte travalicano la legge, ma l’italia è già un paio di anni che procede all’esproprio di capitali privati per finanziarsi o pagarsi i fallimenti con metodi vari (le banche ti dicono qualcosa) In tutto questo lo stato si pone come oppressore di deboli medio deboli, graziando i potenti e i collusi

          • Saccente

            Le cose stanno diversamente, per gli stockisti. La società con sede a Malta non è quella che opera direttamente, ma opera con altre società che vengono continuamente fatte e disfatte in Italia.

          • TomTorino

            Saccente se le sedi sono Italiane allora è evasione fiscale e sono dei cretini. Mi fido di te ma la cosa se fosse vera è davvero incredibile

          • Luca Bussola

            Gli stockisti ha sede a Malta ma per evitare di pagare le tasse in Italia sul venduto nel nostro paese costituivano aziende che duravano 1 anno o meno.
            Quindi capito il gioco è chiara la frode fiscale. Nulla a che vedere con le multinazionali come amazon o altri che invece loro fanno “elusione fiscale” che è lecita.

          • Luca Bussola

            Sono stati arrestati anche dei commercialisti italiani che gestivano il giro di società fantasma… sicuramente un po’ di seccature… una bella multa e poi tutti a riprendere quello che facevano prima.

            L’azienda non è stata ne chiusa ne sequestrata.

          • Angelo Sabra

            Quello che fanno è lecito per privati, se lo fanno come società è illegale, non è come apple cha ha sede in paradisi fiscali, qua si parla di lavaggio dell’iva su vendita diretta, quindi evasione bella e buona.

      • Doc74

        A mio avviso il problema sta nel fatto che questi siano “oscuramenti preventivi” ovvero in italia ( paese libero eh) non c’è bisogno di una condanna , ma basta una denuncia per permettere alla polizia postale di oscurarti il sito “sulla fiducia”
        Come dici tu non possono toccare il server perchè sta all’estero e sopratutto visto che il reato non è ancora nemmeno stato giudicato.
        Di fatto oscurare tramite i DNS serve solo a spaventare un po’ la gente ( quella che non sa cambiare i dns… ) e fare caciara sui giornali.
        Per sapere invece come andrà a finire .. beh non solo dovremo attendere , ma dovremo pure informarci da soli visto che la stampa sopratutto se sarà un buco nell’aqcua col cavolo che ci informarà.

  • Tersicore1976

    Mai acquistato uno. Appena mi serviva un cell, andavo sul loro sito e non c’era. Provato dal Note 3 in avanti. Appena non era più un Top di Gamma era sempre “esaurito”. Non mi mancheranno per nulla.
    Comunque adesso si capisce come facciano molti siti a praticare questi prezzi stracciati.

  • icaro

    Diciamola tutti sew chiuderanno gli stockisti, ne rinascerà un altro che praticherà sconti ancora più alti e così via, finché i negozi faranno prezzi alti gli utenti acquisteranno dove si risparmia sarà sempre così, quindi che lasciassero in pace gli stockisti e pensassero a chi ruba in italia e prende soldi in nero ad iniziare dai calciatori politici etc..

    • Flavia Phoenix

      anche loro rubano in italia se quanto riportato verrà accertato. Mo non facciamo che siccome questa cosa ci era utile, allora è di gravità minore. Sono evasori tanto quanto le altre persone e vanno perseguiti tutti.

      • TomTorino

        La percezione è che le tasse siano eccessive e ingiuste, oltre che palesemente truffaldine. Pertanto appare lecito cercare di evaderle.

        • eric

          …lecito cercare di evaderle??? ….. vai negli States e vedi se puoi ragionare così !!
          che razza di mentalità…..poi ci lamentiamo che qui le cose vanno male!!! ….se TUTTI qui pagassero le tasse senza fare i furbi ne pagheremmo TUTTI di meno …..

          • TomTorino

            Non insegnarmi come ragionare, io non lo faccio con te. Negli “states” le tasse sono tre volte inferiori alle nostre. Anche dove sono io ora le tasse sono meno della metà, e non sono fuori dall’Europa. Semplicemente pagare le tasse in Italia è impossibile. Provaci e dopo parla. Dopo.
            Il pensiero che che pagheresti meno tasse poi è utopia e la giustifico forse con la tua inesperienza, che bada bene non ritengo affatto un difetto. Ci sono passato anche io

          • eric

            …se avessi una laurea economia….avessi diretto un paio di aziende….avessi gestito un’attività commerciale e fatto oltre 40 anni di carriera nel commercio parleresti in ben altra maniera….
            …ti saluto non sto sto a tenere una lezione economico-politica gratis a chi non ha le basi minime della conoscenza in materia;)
            PS 1: … questa “notiziola” però te la lascio volentieri …. poi vai tu a documentarti sui siti di finanza SERI
            Il prelievo fiscale in Italia è pari al 43,4% del Pil rispetto a una media europea dal 39,9% e l’Italia è al quinto posto …. ora se vuoi vieni a confutare con DOCUMENTI ALLA MANO e non a parole ….
            PS 2: pagare le tasse in Italia è più che possibile!!!…..il problema è che troppi fanno i furbi e non le vogliono pagare …
            forse bisognerebbe fare come in altri stati e mettere la galera come pena … non come da noi che non è quasi mai prevista ….

          • TomTorino

            https://st3.idealista.it/news/archivie/styles/news_detail/public/2017-03/retribuzione.jpg?sv=rccwfTLR&itok=TyiC61gB
            Ok temiamo per buono il 43% e l’Iva dove la metti? Le imposte comunali? Accise?
            lasciamo stare accise e addizionali comunali 43% + 22% fa già 55%
            Continua pure ad illuderti che nel resto del mondo sia così, per fortuna molti stanno mettendo il naso fuori e si guardano bene dal tornare, come il sottoscritto.

          • eric

            ….ma stiamo parlando di tasse ed evasione o altro???
            perchè altrimenti mettiamoci pure il comparto Sanità che non è gratis in nessun altro paese ….
            PS: io vivo in Francia per sei mesi l’anno e ti assicuro che di tasse sulla casa e connessi vari pago più che su quella in Italia….tanto per fare un esempio …. poi se vuoi documentarti meglio quarda questa semplice infografica ….
            https://uploads.disquscdn.com/images/2f18ff6f3f08844786b4fd11e173ad9e8726885d9b1ec10269cced2bceeb9944.jpg

          • TomTorino

            No, ti ripeto, il sistema fiscale Italiano è tra i più cari del mondo per una semplice ragione: Non si detrae quasi nulla. Tutti i prospetti che trovi sono falsi, tutti. In Francia deduci le spese, in Italia per esempio, dopo aver pagato le tasse sulla busta paga paghi il 26% di imposte aggiuntive su una polizza auto e non la puoi detrarre: Sono tasse aggiuntive, non calcolate dai prospetti che tu guardi. Su ogni cosa che comperi o spendi, oltre l’Iva paghi altre salatissime imposte. Metti mano alla calcolatrice e vedrai che superi il 70%. E’ una truffa, un’intero paese truffa.
            E chiudo, se non ti accorgi di essere preso per il naso, ti meriti di esserlo.

          • eric

            …capisco che il discorso non è dei più semplici …. ma, tanto per dirne un paio, l…. le sigaretta costano qui da 7€ in su ….una lattina di cocacola 4€ ….l’acqua in bottiglia da 1lt costa quanto una cassa da 6 da 1,4lt il (Italia …. credimi a meno che tu non vada nei paesi “meno sviluppati” l’Italia a livello di tasse non è poi così cara come si vuol far credere …. che poi lo “stato” penalizzi certi settori è vero ….. ma è anche vero che non esiste nessun paese al mondo con una percentuale di proprietà immobiliari del 78% e nessuno possiede più automobili e cellulari pro capite di noi ….

          • teob

            Con la differenza che magari in Francia i servizi funzionano meglio che da noi ;-)
            Per non parlAre delle politiche a favore della famiglia

          • eric

            ….se è per quello a Parigi ti fermano e ti ammanettano solo se scavalchi un tornello nel metrò ;)
            …continuo a pensare che non va “cambiata l’Italia” …. ma vanno cambiati gli italiani ;)

          • teob

            Eh certo su questo non ci Piove…anche perché l Italia è fatta da italiani … Così come la politica è lo specchio della popolazione

          • eric

            …”inverti” l’ultimo concetto ….. in fondo siamo noi gli scemi che li votano ;)

          • teob

            Si ma quando vai a votare non c è scelta …. O voti male o voti male ;-)

          • eric

            …si potrebbe provare a votare chi non sta sulla stessa poltrona da decenni ….. e poi giudicare ….

          • teob

            Eh certo ma tutte le volte che esce fuori uno che non è mai stato al potere (o in politica) finisce sempre in mer.a …. ;-)

          • eric

            ….almeno sarà m…a fresca e non tossica ed inquinata da decenni di “inciuci e furberie” …. :)

          • teob

            Si giusto concordo … A noi tocca solo mer.a inquinata o mer.a fresca:-)

      • icaro

        se hanno sbagliato devono pagare non ci sono scusanti, io faccio un altro discorso, come mai si sono accaniti su di loro e sugli altri che prendono milioni nero senza pagare tasse non fanno accertamenti? La risposta semplice è perché il governo non prendeva mazzette

        • eric

          …ma anche no…..!!!
          ogni anno ne “pizzicano” sempre di più di grandi evasori…..solo che le indagini sono più lunghe e complesse mentre le migliaia di “commercianti” più piccoli e “monotematici” sono ben più facili da scoprire ….

          • icaro

            Eric lasciamo che le indagini finiscono e dopo ne riparliamo credo sia la cosa migliore e comunque rode a molti quando dico i calciatori che prendono milioni in nero ma parecchi

          • eric

            ….certo aspettiamo la chiusura delle indagini…..ma già molti altri “noti” negli anni passati sono stati condannati …. basta andare a “spulciare” tra gli ex siti di vendita locati in San Marino….
            …personalmente oltre ai calciatori (che sono in numero limitato) mi rode e mi da tremendamente fastidio quando, troppo spesso, (qui in Italia) devo farmi sentire dal barbiere, bar, negozio cinese o ristoratore di turno per ottenere lo scontrino o la ricevuta fiscale !!
            …a Saint Tropez la scorsa settimana un barista mi ha rincorso per strada perchè mi ero dimenticato di prendere la fattura sul tavolino ….. ;)

          • icaro

            Lo vedi che è l’Italia che è da rifare, ma chi prende l’iniziativa ormai chi si siede dimentica tutto, siamo un popolo strano fatta la legge scoperto l’inganno su tutto mah!

          • eric

            …più che altro penso che sia l’italiano da rifare ;)

          • icaro

            👏👏👏

      • rexandrex

        Vero. Ma quelli che pretendono da te più di metà di quello che guadagni cosa sono?
        Iva al 22% non sono soldi rubati (legalmente, ovvio)

    • Angelo Sabra

      Perchè questi non sono soldi in nero ? Ma che discorso fate, questi evadono 50 millioni di euro che non sono spiccioli. Ma voi siete convinti di metterla in quel posto ai negozio quando per risparmiare 10€ preferite comprare da sti che non versano una lira, ma veramente siete convinti di risparmiare 300€ senza che ci sia un illecito ? Ah vero quelli che vendono a prezzi “normali” sono ladri. ” lasciassero in pace gli stockisti e pensassero a chi ruba in italia e
      prende soldi in nero ad iniziare dai calciatori politici etc.. ” non capisco se sei veramente così o segui semplicemente un determinato movimento.

      • icaro

        Angelo o si controllano tutti o si lascia stare come stanno le cose, ma li vedi gli altri siti che vendono i prezzi che fanno? Eppure sono tranquilli come te lo spieghi? Inoltre dove li vedi i prezzi normali che i top di gamma finiti costano un terzo se non meno???

        • Angelo Sabra

          Non sono d’accordo, le cose non si possono lasciare come stanno, piuttosto che controllare tutti (cosa impossibile) si dovrebbe cercare il modo di prevenire, invece qua si applica il Reverse Charge pure su PC e altro… La situazione è delicata, ma il discorso o tutti o niente non ci sta, come non ci sta giustificare un’evasione di 50 millioni solo perchè ci sono politici e calciatori che prendono soldi in nero. Un pò come dire che ti rubano la macchina, ma dobbiamo lasciare stare il ladro perchè ci sono quelli che rapinano le banche, o lasciare il ladro in libertà perchè o tutti o niente. Da qualche parte si deve iniziare e se fossimo noi stessi a denunciare prezzi sospetti (e online sono tutti sospetti) solo allora le cose cambiano, ma come detto fa comodo poter acquistare prodotti che costano 900€ a 500€, ma siamo sempre noi a pagare. Per questo secondo me si dovrebbe fare una campagna di sensibilizzazione per l’utente finale tanto per incominciare e magari iniziare a far pagare anche a chi acquista un palese illecito (dopo unadeguata istruzione). Ma questa è fantascienza, quindi le cose vanno così, da qualche parte si deve iniziare e questa volta è toccato agli stockisti.

          • icaro

            libero di pensarla come vuoi, ma secondo te una campagna di sensibilizzazione avrebbe un senso???????? E ricorda che se vogliono ce la fanno a controllare tutti, il problema nasce a monte gli dicono questo si e quello no

          • Angelo Sabra

            Infatti il mio “impossibile” era riferito al fatto che non vogliono prevenire, no che non possono. La mia idea di sensibilizzazione poi sarebbe più una cosa tipo “Se acquisti a condizioni sospette e non segnali quantomeno il sito, sei complice e quindi punibile” :D

          • eric

            ….mi pare venga già fatto in certi paesi…ma anche qui in certi casi …..so di chi è stato sanzionato per acquisti “sottofatturati” da e-global central …..altro sito ovviamente da cui stare lontani….

          • Angelo Sabra

            Si si in alcuni paesi avviene già, da noi pure, ma solo per P.iva che acquistano e non segnalano prezzi sospetti. L’unico modo è veramente punire tutti quelli che permettono questo sistema.

          • eric

            ….servirebbe più “onestà ed intellighenzia” individuale…..
            ho visto gente che per risparmiare il corrispondente di 5€ fa acquisti direttamente in oriente con rischi elevatissimi di pagare dazi e rinunciare alla garanzia …. è tutto detto ….

          • Angelo Sabra

            Triste verità, un nostro “cliente” ha acquistato su triveo un A3 2017 a 239€ con garanzia europa, e mi ha preso per ladro visto che io lo vendevo a 249 con garanzia italia e che lui non me li da 10€ in più. E’ da 25 giorni che aspetta e ha fatto bonifico anticipato…per 10 €

          • eric

            …io con questi “soggetti” mi diverto quando vengo poi per dei problemi ;))

          • TomTorino

            Se non hai uno stato patrimoniale decente non ti controllano. Se lo hai ti aggrediscono per toglierlo, almeno la parte liquida. Per terreni e immobili aspettano le successioni. Non hanno fretta, lo fanno da tanto tempo.

          • TomTorino

            Angelo l’evasione la devono provare. Poi queste cose avvengono da sempre, non hanno iniziato certo gli stokisti. Inoltre loro questi soldi te li facevano risparmiare sul prezzo, non è che li incassavano senza versarli.
            Questo rumore è parte della strategia intimidatoria che in caso di raccomandata, negli ultimi 20 anni ha fatto sporcare di marrone le mutande a tutti quelli che avevano un’attività. Le cose stanno cambiando. Quest’anno ci saranno una valanga di dichiarazioni a zero e non potranno recuperare nulla semplicemente perchè i soldi non circolano, lo stato si è preso un mare di liquidità e la trattiene senza redistribuirla, se non ai loro amici. Pertanto ora si attaccano capitali privati e risparmi. La festa è finita

          • Angelo Sabra

            Io ho capito il tuo discorso, ma stai divagando. Il punto è che questi evadono e noi li giustifichiamo o ci incazziamo perchè la pacchia è finita. Ma mica ve lo ha prescritto il dottore che deve essere tutto a portata di tutti a qualsiasi costo. Poi provare cosa ? Veramente credi che solo loro (e altri che fanno lo stesso lavoro) possono vendere a quel prezzo ? Vendono prodotti a prezzi del 30% inferiore al mio prezzo d’acquisto direttamente dal distributore del marchio e certo non si tratta di acquisti in grosse quantità. Io da negoziante se comprassi da loro guadagnerei il triplo e questo in quale mondo è giusto ? Quando io se dimentico di far3e uno scontrino ed “Evado” 5€ mi fanno multe assurde e possibilmente se lo rifaccio mi chiudono l’attività per giorni facendomi perdere tempo e denaro.

            Troppe giustificazioni ragazzi seriamente non fa bene a nessuno se non a chi ci guadagna sulle nostre spalle.

          • TomTorino

            Credo che alle tue spalle guadagni molto lo stato e sulle loro decisamente meno. Per questo simpatizzo per loro. Lo stato farà chiudere loro per evasione e te per asfissia, e per la seconda volta non parteggio per lo stato strozzino. Sono un sentimentale….

          • Angelo Sabra

            Guarda capisco il tuo discorso, ma NON E’ POSSIBILE GIUSTIFICARE UN’EVASIO DI 50 MILLIONI DI EURO a nessuno, è veramente triste, simpatizzi per questi che fregano i clienti ( si fregano anche i clienti in questo modo ) e lo stato solo per arricchirsi ? Secondo te quei 50 millioni dove sono finiti ? Non certo in beneficenza, non scherziamo. La verità è che per andare tutti bene dovrebbero controllare e chiudere chiunque attui questi metodi di vendita, perchè il mercato online già di per se riesce a fare molta concorrenza non dovendo sostenere molte delle spese, se poi non controlliamo nemmeno i conti siamo messi proprio bene, chiudiamo tutti e mandiamo direttamente i soldi a malta, san marino o chi per loro.

          • TomTorino

            Non so capisci il mio discorso. Io con le monete ci vivo da anni e studiando il loro funzionamento ho, per forza di cose, dovuto affrontare l’argomento tasse molte volte. Dunque si, considero l’Italia un paese canaglia e chiunque cerca di sfuggire alla sua oppressione migliore dei propri carcerieri.
            E no, pagare le tasse non ti salverà ma affretterà la tua fine. Se noti più il fisco diventa bravo a controllare e più esercizi chiudono.
            Ammiro chi durante la tratta degli schiavi rispondeva al padrone con coraggio, anche se veniva impiccato. Auguri

          • Angelo Sabra

            Quindi per abbassare la pressione fiscale bisogna ribellarsi ed evadere le tasse e poi portare i proventi illeciti all’estero. Mi pare un pò campata per aria sta cosa per giustificare un sistema illegale. Non dico che il sistema d’impostee tasse dello stato italiano non è canaglia, ma che non è evadendo le tasse facendo conconcorrenza sleale che si risolve il problema, e piuttosto che Ammirare questi delinquenti si dovrebbero condannare perchè non sono schiavi, nessuno li obbliga a stare nel settore e nessuno viola i loro diritti umani. Io pago tutte queste tasse per quelli che ragionano come te che ammiri chi evade 50 millioni di euro, potrei capirti se parli del negozietto che cerca di rifilare qualcosa per sopravvivere, ma qua si parla di ben altro. Vai a fare un applauso pure a briatore, valentino rossi e company a sto punto. Non ci posso veramente credere che fate certe affermazioni.

          • TomTorino

            Non é questo il punto : Le tasse in Italia non saranno mai abbassate. Non è previsto . É come un palazzo troppo vecchio per essere salvato. È previsto l’abbattimemto e la ricostruzione. Non ci credi? Guarda i fatti

          • Angelo Sabra

            Ho capito aspettiamo l’abbattimento inutile muoversi, se poi sopravviviamo diremo che non è stata colpa nostra e non c’era nulla da fare. Mi pare di essere ad un comizio di idiocracy -.-

          • TomTorino

            Se tu decidi di stare immobile probabilmente sei un attore per diritto in questo comizio. Non esiste solo l’Italia. Se poi hai paura di fare la valigia è un altro conto. La maggior parte dei grandi uomini però ti loderà per questo, con pompose parole: C’è un non so che di eroico nel restare sulla barca che affonda. Schettino insegna.

          • Angelo Sabra

            Non riesci a cogliere l’ironia ho capito, ma resta il fatto che ti sprechi in paroloni per persone che se ne frega di tutti se non di se stessi, il fatto che risparmiavi non lo facevano per farti realmente risparmiare, ma per fare concorrenza sleale a chi versa regolarmente i contributi, solo per aumentare velocemente e facilmente il bottino. Tu risparmiavi 30 e loro intascavano illecitamente 100. Non hanno nulla di eroico, sono delinquenti e recano un danno enorme all’economia e non sto parlando per quei 50 millioni evasi, ma di tutti gli esercizi onesti che chiudono grazie a concorrenti come quelli.
            Io all’estero ci sono già stato e son voluto tornare, non reputo eroe me che resto come non reputo in nessun modo chi va fuori. Sono scelte ee ognuno è libero di fare cio che crede giusto o lo fa stare meglio. Io qua ho meno, ma sto decisamente meglio, ma se ci fossero gli stockisti o chi per loro (non sono tutti evasori, non insinuo questo) potrei stare meglio visto che venderei qualche smartphone e TV in più e quei soldi andrebbero alla mia famiglia e spesi regolarmente in italia.Serve ? Non serve ? Non lo so, ma non è evadendo l’iva e scappando con il bottino che si risolve il problema…. La verità è che inneggiamo al rispetto delle leggi, anche da parte dei politici, ma poi gioustifichiamo tutto in nome di una rivoluzione che ognuno porta avanti per se stesso .

          • TomTorino

            Auguri.

        • teob

          Solitamnte “ti lasciano fare” fino a quando non diventi un pesce grosso

          • icaro

            Veramente è il contrario, funziona come con le ditte quelle grosse le lasciamo stare le piccole sono soggette a controlli, se succede ad una grossa è perché ci sono interessi

          • teob

            Nel senso che se un azienda come gli stockisti ha un giro ristretto di fatturato e vendite (e di evasione) magari non gli rompono le scatole … Poi quando il giro si allarga troppo e si parla di milioni magari passano “all azione”

  • ADM

    Ho acquistato diversi prodotti dagli Stockisti e ho notato che negli anni partita Iva e sede legale cambiavano con frequenza. Ma è una cosa piuttosto frequente, semplici cessioni o fitti di azienda. Anche il gruppo l’Espresso ha la sede in Lussemburgo, non credo per il clima.

    • Luca Bussola

      Attento a non fare confusione far “elsuione fiscale” ed “evasione fiscale”. Sono due cose ben distinte.

      • ADM

        Conosco la differenza, era per rendere l’idea. Poi aspetterei la fine del contraddittorio o dell’eventuale procedimento, l’accertamento in sé non dice nulla di definitivo.
        Sia chiaro, non difendo nessuno, se hanno sbagliato che paghino e tolgano il disturbo.

        • Luca Bussola

          Direi che il reato è ababstanza palese, però l’Italia è assurda.
          Se in quasi tutti gli stati democratici sei innocente fino a prova contraria, in Italia se sei indagato sei colpevole fino a prova contraria.

          Sinceramente ritengo una presa di forza l’oscuramento del sito fino a quando non c’è una sentenza a riguardo. Avranno pure evaso le tasse, ma non hanno mai truffato i loro clienti.

          • Negli Stati Uniti mi pare vita la presunzione di colpevolezza. In Italia IN TEORIA c’è la presunzione d’innocenza, IN PRATICA c’è la Corte Mediatica che condanna senza appello chiunque sia anche solo passibile di indagine (tipo avviso di garanzia o addirittura possibilità di ricevere l’avviso di garanzia)… Il tribunale mediatico è un vero dramma.

          • ADM

            Sono d’accordo con te, anche se non possiamo dire che il reato sia palese fino a sentenza definitiva (per correttezza generale, poi possiamo pensare e ritenere quello che vogliamo…)

          • Giorgio

            La procedura di sequestro è corretta, siamo di fronte all’associazione a delinquere, non una semplice evasione

          • ADM

            Nell’articolo si parlava solo di evasione. Non ho avuto modo o motivo di approfondire. Se c’è stata associazione a delinquere, cambia tutto ma rimango doverosamente fermo sul favor rei fino a sentenza definitiva.

          • Luca Bussola

            E dove sono gli arresti?
            E’ sempre elusione… quindi trovare qualche buco normativo per non pagare le tasse in determinati paesi (totalmente lecito).

            Io sono giornalista e ti assicuro che un articolo viene scritto prevalentemente per fare “notizia” tralasciando i veri contenuti importanti. Ecco pecrchè non bisogna mai credere a quello che si legge (anche se scritto da un Coriere della Sera per intenderci). Se vuoi approfondire il fatto il solo modo è quello di fare richiesta di accesso agli atti delle indagini in corso.

          • Tersicore1976

            Se proprio tu dici una cosa del genere ho fatto bene a smettere di comprare giornali dall’età di 19 anni. Di fatto stai dicendo che sono tutti scribacchini e che la verità la si deve cercare da soldi.

          • Tersicore1976

            L’associazione a delinquere scatta per un reato penale quando a commetterlo sono tre o più persone. Tanto per fare un esempio: ti ricordi di Calciopoli? Erano in tre: associazione a delinquere. Se si è in tre a rapinare una banca o un passante è associazione a delinquere.
            Poi come ho scritto: le procedure precauzionali di sequestro sono ammesse, non vedo nulla di strano. Se questi in 24 vendono tutto, chiudono il sito, il server, e si dichiarano nulla tenenti, hanno gabbato il fisco e pure la giustizia. Se saranno assolti riavranno indietro i beni materiali. Se saranno colpevoli, o pagano l’ammenda, e se non riescono inizieranno a vedere i beni da usare come rimborso all’eventuale multa che dovranno pagare.

          • Giorgio

            C’è l’associazione a delinquere perchè hanno creato una struttura del tutto illegale volta a nascondere i proprietari e la destinazione dei soldi evasi. La società e il sito che ne è la vetrina sono oggetto del reato e vanno sequestrati. Non è uno che non ha pagato qualche spicciolo ma una banda di delinquenti organizzati. Non iniziamo a difendere i delinquenti per cortesia. Anche Aiazzone è stata sequestrata allo stesso modo perché era una copertura per truffe ed evasioni fiscali con associazione a delinquere.

          • Tersicore1976

            Veramente questa procedura avviene in via precauzionale. Avessero fatto questo, con altre società, anche quotate in borsa, che hanno dichiarato bancarotta (e guarda caso i dirigenti avevano venduto le loro azioni due mesi prima), forse oggi molti risparmiatori avrebbero in tasca quanto dato a questi signori che sono poi spariti.
            Non crederai che appena una persona o una società è indagata per frode fiscale, gli permettano di vendere tutto, e rimanere senza un soldo, in modo che a causa persa non abbiano un euro tanto da dichiararsi falliti?
            Comunque se come ha detto l’utente sopra, hanno sequestrato la merce, hanno oscurato il sito perché è non hanno più nulla da vendere. Vorrei vedere cosa succede, con un acquisito fatto dall’estero. Il sito dovrebbe essere ancora visibile, perché la polizia postale non ha l’autorità di chiuderlo, ma solo di renderlo irraggiungibile dall’Italia. Quindi chi fa acquisti oggi mette i soldi in mano a chi? Chi gli spedisce della merce sequestrata. Credo che per procedere non avessero del semplice sospetto, ma almeno delle prove concrete.

          • sax

            “…ma non hanno mai truffato i loro clienti ..” . Ma ti rendi conto che sti bastardi ci hanno rubato 50 milioni di euro dalle tasche??? Le tasse non pagate sono un danno per chi le paga onestamente. Svegliaaaaaa

          • Luca Bussola

            E ti rendi conto che Amaozon, Google, Apple e tante altre non pagano tasse per miliardi di euro e gli viene permesso?
            Al massimo una volta ogni 5 o 10 anni si prendono una sanzione amministrativa che comunque è preventivata.

            SVEGLIAAAAAAAAAAA!!!

          • Tersicore1976

            Non è proprio la stessa cosa… Questi colossi non creano un sistema organizzato per avadere ogni singolo euro che gli viene in cassa in ogni singooo paese del Mondo. Per il caso Irlanda, sembra che sia stato lo stesso stato a trovare il modo di creare agevolazioni che bypassassero i controlli di Bruxelles, tanto che UK e Turchia gli hanno detto di “andare da loro”, dopo che hanno ricevuto una multa da 13 miliardi.

          • Luca Bussola

            Appunto… l’elusione è lecita perchè utilizza scappatoie delle attuali normative e le multe che ogni tanto arrivano sono preventivate e comunque nettamente inferiori alle reali tasse dovute.

            Quindi parliamo di parchhe miliardi di euro non versati e scusate se è poco.

            Ricordate che una “Google”, per fare un esempio, ha un giro d’affari superiore a qualche stato europeo.

          • Tersicore1976

            Scusa, ma in tutti gli stati ci sono delle azioni preventive quando sei indagato per reati penali. Quante volte hai visto nei film e telefilm il pagamento di una cauzione per impedire ad una persona di “abbandonare lo stato”, “rendersi irrintracciabile” ecc… l’oscuramento del sito nasce dal fatto che gli stanno impedendo di ricevere altri introiti che verrebbere ricevuti con nuova evasione fiscale. Questo del blocco dei DNS italiani è nella potestà della Polizia Postale. Quando saranno davanti ad un giudice potranno decidere di chiudergli il sito o bloccare i conti o “che altro”. Il fatto è che l’indagine parte da un organo che è stato preposto agli albori della nascita di internet, e da allora non è stato rinnovato, ne gli è stato dato altro potere se non quello di passare il tutto “ad altri”. Solo una cosa possono fare: passare i dati raccolti e le indagini processuali agli organi preposti e oscurare il sito. Di più non possono fare. Hanno solo un “mezzo”, se gli togli pure quello…

          • Luca Bussola

            Prima di tutto bisognerebbe chiedere l’accesso agli atti per vedere le vere motivazioni della richiesta del sito, ma se le indagini sono ancora in corso bisogna solo aspettare.

            In ogni caso lo ritengo un atto sbagliato… un conto è quello che hanno fatto in passato e saranno giudicati per questo, ma non esiste impedire ad un’azienda di poter operare presupponendo che anche nel futuro continuerà a compiere scopi illeciti.

            Diciamo che il discorso è proprio a filo delle due ragioni e cosa scommetti che gli stockisti non chiederanno danni allo stato italiano per l’oscuramento del loro sito web? E se parliamo di 50 milioni di euro di iva inevasa questi sono capaci di chiederne 6 volte tanti visto il giro d’affari.

            Spero di essermi fatto capire che non è facile! :-)

          • Tersicore1976

            Io ho capito quello che intendi.
            Però devi capire che il sistema odierno, è del tutto inadeguato alla realtà di internet. Come ho scritto, la Polizia Postale è la stessa che non fa e non può fare nulla, se compri una TV da 60″ e ti arriva di legno ;)
            Non ha i mezzi, non ha nessun potere, ne “organizzazione”. Se Gli Stokisti fosse stato un negozio fisico, il sito sarebbe ancora aperto. Loro possono fare solo una cosa e l’hanno fatta… O l’opinione pubblica benpensante avrebbe semplicemente detto che è una istituzione inutile…e credo sia vero.
            C’è un bellissimo film: Detenuto in Attesa di Giudizio, dove ti mostra le falle di un sistema Italiano, dove piccoli enti e amministrazioni possono fare solo piccole cose, e le fanno a priori, altrimenti risultano inutili, e certi provvedimenti vengono presi a priori perchè o non si fa nulla, o si fa tutte quelle piccole cose è nella loro possibilità fare…

          • Luca Bussola

            Ma io non sto dicendo il contrario… alla fine tu sei stato più preciso in quello che hai scritto su che possiamo riassumere in sole due parole: LEGGI INADEGUATE!

          • Tersicore1976

            Infatti ti sto dando ragione facendoti capire che quello che tu vedi come un “sopruso” o una cosa”inutile” è l’unico intervento che può fare un organo che andava cancellato e sostituito da uno più competente. Un giudice che ha studiato legge per decenni non credo sappia come funziona internet e i modi che hanno per aggirare le leggi. Di contro un informatico può vedere le cose da un altro punto di vista, ma non sapere cosa può fare un giudice e cosa permette la legge.
            Ho messo il nome di due figure perchè secondo me dovrebbero aggiu gere in questo 21esimo secolo oltre ai reati civili e penali, anche quelli informatici, ma creando un codice ad Hoc, non cge rientrino nei primi due casi, e poi non si sa bene come applicare delle norme nate per tutt’altro…
            Ma daltronde da noi era un atto contro la morale pubblica violentare una donna e non reato contro la persona.

        • Giorgio

          Mi spiace ma dietro c’è l’associazione a delinquere, perché hanno posto in atto una procedura sofisticata per impedire l’accertamento dell’evasione e confondere le idee, con continui cambi della rappresentanza fiscale in Italia. Questo non permette di assimilarlo a una semplice evasione da risolvere col pagamento del dovuto e relativa multa. Non a caso è scattato l’arresto di 18 persone. Il sequestro del sito e della merce è più che giustificato, perché si deve evitare che vengano cancellate prove importanti. Ragazzzi, è una cosa gravissima.

  • Angelo Sabra

    L’italia non può che andare a rotoli, questi evadono 50 millioni di euro e c’è chi li difende, siete la rovina voi che per 2 spicci vi vendete. Sono nel settore da decenni ed è certo che qualsiasi sito vende a certi prezzi non paga l’iva, anzi probabilmente la evade 2 volte, ma che ci frega io mi compro il top a 500€ invece di 900€ e sono figo. Non ve lo chiedete mai come fanno a vendere a certi prezzi ? O siete convinti che ci sia tutto questo margine sugli smartphone ? Chi vende a prezzo di listino o poco meno (rinunciando a parte delpoco guadagno) viene etichettato come ladro e per questi quasi parte la petizione -.-

  • never8

    Che abbiano sconti del 20% a me non risulta per niente. Ergo se evadano sistematicamente allora una parte delle tasse se la intascano loro. Quindi rubano allo Stato che siamo tutti quanti, ma rubano anche ai loro clienti. Se uno è ladro è ladro ergo ha l’attitudine a fregarsene delle leggi per il proprio guadagno personale.

    Io con loro ho avuto un problema e ho avuto la consegna ma con molto, molto ritardo sul previsto (e lo smartphone era di un colore diverso da quello ordinato altrimenti avrei aspettatto pure di più … nessuno sconto … nessun omaggio … niente …).

    Insomma il discorso lo riassumo in una frase: avere a che fare con gente disonesta è pericoloso, quindi certi discorsi che leggo sotto su tasse, politici ladri ecc. oltre a essere assurdi sono anche molto, molto, molto stupidi.

    • Mark

      Non hanno sconti del 20% ma i loro prezzi sono mediamente più bassi di 15-20% rispetto altri competitor. La cosa è più evidente su modelli appena usciti.
      Un esempio l’LG G6 a 419€ su amazon il prezzo più basso 440€.

      • Andrea Suman

        Se la differenza, come in questo caso, sono solo 20€ acquisto da Amazon a mani basse, non c’è paragone, meglio 20€ in più ma garanzia, resi e rimborso sicuri. Diverso è se si parla di 100 e più € di differenza.

        • Mark

          Attenzione è il prezzo più basso su amazon non è detto che il venditore si amazon. Si prendono delle belle sole anche li.
          :-D. Comunque se hanno evaso devono pagare. Però è un peccato erano davvero affidabili.

          • Andrea Suman

            Certo, non l’hai citato e davo per scontato fosse venduto da Amazon e non da terzi. Io ho preso pochi mesi fa dagli stockisti un HTC U Ultra, ho risparmiato un bel 200€ tra tutto, spero di non aver bisogno della garanzia.

          • Mark

            Ottimo acquisto .-)

          • Luki1

            Per come la vendo io acquistare da Amazon significa che il venditore sia Amazon, non vedo motivi per acquistare da terzi.
            Allora potrei utilizzare uno store qualsiasi.

          • Mark

            Il mio voleva essere solo un esempio per far capire che effettivamente i prezzi degli stockisti sono mediamente più bassi degli altri tutto qui.

          • rexandrex

            No, purtroppo non sempre se acquisti su Amazon il venditore è Amazon. Ho comprato un oggetto e siccome non funziona più bene ho chiesto la sostituzione, reso 20 giorni fa non ho più saputo nulla. Ed è venduto su Amazon da un negozio esterno

          • RealRazor

            Hai sbagliato qualcosa.. io ho avuto una brutta esperienza con un venditore esterno venduto un hdd non funzionante e che non poteva vendere (oem e fuori piazza) chiesto la sostituzione me ne hanno reso uno uguale e semrpe non funzionante, chiesto il reso ed il rimborso e non autorizzavano dopo 24h ho fatto il reclamo su amazon mi hanno ritirato l’hdd qualche altro disguido tipo dicevano di avermi gia rimborsato ho detto ad amazon che mi avevano ritirato ma non rimborsato poi mi hanno rimborsato..

            Certo Venduto e spedito da Amazon è sempre da preferire ma amazon veglia sempre su queste cose quindi se il venditore fa il furbo loro intervengono.. Ma un mio amico ha comprato un monitor 2k da 400€ venduto da amazon sono usciti fuori dei difetti piuttosto grossi comprato da un altro venditore o altro shop sarebbe voluto dire assistenza, mesi senza invece ha contattato amazon lo hanno ritirato rimborsato e se ne è preso uno nuovo con 2 anni di garanzia.. Amazon vale la pena pagare qualcosa in più…

          • Luki1

            Intendevo dire che io da amazon acquisto solo se venduto da amazon.
            Lo so che esistono i venditori terzi ma come minimo deve essere spedito da amazon.

        • Marco

          Dal punto di vista dell’affidabilità erano imbattibili. Ho comprato diversi modelli di smartphone di distribuzione UFFICIALE italiana a prezzi molto inferiori rispetto a grandi distributori. Ad un mese dall’uscita comprai un NOTE 4 a 479€, mentre il prezzo mediamente si aggirava sui 690€. Lo smartphone arrivò difettoso e mi venne sostituito nel giro di 4gg, senza spendere un solo euro in più. 4 GIORNI, sfido chiunque.

  • Phill

    Io ho acquistato da loro S8 un mese fa…

    Tutto ineccepibile…ordine del 29 maggio, ricevuto il 6 giugno (ponte del 2 giugno compreso…)

    Ma onestamente non capivo come potessero offrire un S8 a 250€ in meno dopo 1 mese dal lancio…temevo ci fosse qualcosa di illecito dietro…ed infatti.

    Il pacco fatto ai clienti o allo stato sempre pacco rimane…quindi è da condannare comunque…anche per tutti i rivenditori “onesti” che non possono competere con quei prezzi…

    Il prossimo per me sarà girada.it…

    P.s. avevo comprato anche, con pieno successo, un A3 da Zionsmartshop…e dopo un mese ha “chiuso”…ci arrivo sempre in exstremis…:-)

    • Luca Bussola

      Bisogna vedere se gli altri fanno elusione fiscale o evasione fiscale. Sono due cose ben distinte e la prima è lecita.

      • Phill

        infatti ma per elusione fiscale non ti arrestano e non oscurano il sito…evidentemente ci sono gli estremi per l’evasione (anche perché elusione per 50 milioni di euro sarebbe un po’ troppo grossa come cifra…)

        • Luca Bussola

          Le elusioni fiscali normalmente vanno ben oltre a 50 milioni di euro… con meno non avrebbe senso fare sede nei paradisi fiscali. Finchè le leggi lo permettono queste grandi multinazionali sarebbero stupide a non farlo.

          Se L’Italia abbassase il carico fiscale da un 47% al 30% i ricavi delle tasse pagate invece di diminuire aumenterebbero (ci sono studio seri a riguardo), pecrhè non avrebbe più senso cercare sotterfugi per aggirare le leggi legalmente (elusione fiscale) e non varrebbe il rischio fare evasione fiscale (reato).

          • Phill

            Si so benissimo la differenza tra elusione ed evasione (chi può, ed ha un commercialista degno ti tale titolo, nel suo piccolo risparmia tasse ed imposte se può…) e concordo sul discorso “teorico” del carico fiscale…ma in pratica l’italia resta un paese di “furbi” e se anche lo mettessero al 20% pagheremmo le tasse i solito borghesi…chi non ha “nulla intestato” sa di non rischiare niente e non pagherebbe niente comunque. L’unica soluzione alla evasione sarebbe la GALERA (america docet) li si che anche il parcheggiatore abusivo di posillipo ci penserebbe 10 volte prima di evadere. Ma il discorso è complesso ed articolato…e c’è un enorme scollamento tra ciò che si dovrebbe fare in “teoria” e ciò che avverrebbe “in pratica”

        • Luca Bussola

          Sinceramente le multinaizonali che fanno elusione fiscale fanno ben oltre 50 milioni di euro… parliamo di miliardi di euro per una “Google” o “Apple” per intenderci. La sola differenza è che non è reato.

    • MJ

      Attento però.. su Zion l’illecito era ben diverso. Non si trattava di evasione fiscale, ma di schema Ponzi..

  • Ingorante

    Valentino Rossi, Messi, Ronaldo, Neymar e molti molti molti altri ancora hanno evaso le tasse… LIBERI. Mai un giorni di galera. Evadono gli stockisti: manette subito.
    Tutti truffatori alla stessa maniera… ma almeno gli stockisti qualche vantaggio agli acquirenti lo davano.

    • Lonza

      ecco, tipico ragionamento.
      Finché dai un vantaggio a me chiudo un occhio

      • Ingorante

        Ecco la tipica persona che sa leggere ma non intendere…

  • Luki1

    Se dall’indagine risultasse che fosse vero, finalmente mi spiegherei come facevano ad avere certi prezzi…

    • Angelo Sabra

      Te lo spiego io, in italia gli smarphone si qcquistano con il reverse charge (ex Art17), cioè non pagni l’iva all’acquisto, ma alla vendita. La società con sede a malta essendo malta esente da imposte come l’iva acquista e rivende internamente senza iva.

      Esempio S8 poniamo costi dal distributore 600€ + iva quindi 732€ Gli stockisti lo paga 600€ e alla vendita lo rivende a qualche società interna (con sede a malta) quindi acquista 600, e rivende 600 senza iva e il gioco è fatto hai un S8 a 600€ (iva compresa) che puoi rivendere 650 e guadagnarci bene, se poi rifai il giro e lo riacquisto con P.iva italiana a 600€ e lo rivendi a soc maltese (quindi esente iva) lo smartphone ti costa 492€ circa, che poi rivendi online a 560. Quando poi raggiungi certi numeri semplicemente cambi partita iva e ricominci. Se ne hanno scoperto 50 quelli realmeente evasi sono almeno il triplo.

      • Salvatore Proietti

        Scusa potresti spiegami meglio il meccanismo?

        • Dark!tetto

          Vende a 600 meno l’iva (che a malta non si paga nè all’acquisto nè alla vendita) cioè 491 e spiccioli, quando rientra in italia l’acquisto resta 491 perchè l’iva (grazie al sistema reverse charge) non si paga all’acquisto ma alla vendita, rivendi a 560 e non emetti fattura o la emetti senza dichiararla e puff lo acquisti a 491 e lo rivendi a 650 l’acquirente ha un buon prezzo, loro un gran guadagno (che basta ridurre del 5/10% per mettere tutti gli altri rivenditori fuori prezzo) e chi la prende in c… sono i contribuenti, cioè sempre l’acquirente alla fine, ma in modo indiretto. non so se hai capito bene, prima questa pratica era chiamata IVA “lavata” perchè te ne liberi. Con questo meccanismo inoltre si fa concorrenza sleale e questo va ancora a scapito di molti, il tutto per risparmiare qualche centinaio di euro pur di avere un top di gamma, e favorisce solo gli stokisti o meglio favoriva.

          • Salvatore Proietti

            se ho capito bene
            1) io rapprensentate di una società maltese acquisto in esenzione iva un prodotto in italia (esempio iphone 7 a
            600 euro anzichè 732 euro)
            2) lo rivendo ad un’ altra società maltese allo stesso prezzo
            ovvero a 600 euro
            3) Con una partita iva italiana lo riacquisto dalla società maltese cui lo venduto precendentemente
            questa volta a 491 euro
            grazie al meccanismo reverse charge

            4) Rivendo in Italia il telefono a 560 oppure a 650 euro

            Quello che non mi è chiaro è che se la società
            estera acquista da me a 600 euro e me lo rivende
            a 491 euro non va in perdita di 109 euro?

          • Salvatore Proietti

            Scusa ancora il disturbo
            gli stockisti acquistano un telefono in esenzione iva
            a 600 euro e lo rivendono ad una società maltese
            sempre al medesimo prezzo ovvero 600 euro

            se loro lo riacquistano con partita iva italiana
            a 491 euro netti
            la società maltese ha una perdita
            di 109 euro
            come fa a colmare l’ammanco?

            grazie per i tuoi chiarimenti

          • Dark!tetto

            La socieetà maltese sono gli stockisti, il “Gap” di iva viene colmato nella dichiarazione fiscale dallo stato italiano sotto forma di “sconto”. Ma ti basta semplificare per avere già il 22% in meno.

            samsung italia vende a stockisti malta a 600 + iva che al momento dell’acquisto non paga perchè c’è appunto il reverse charge, quando il bene torna in italia ha l’iva “lavata via” a questo punto o vendono con documento fiscale falso (l’esempio 650€ al cliente finale e loro ci beccano comunque 50€) o semplicemente rifanno il giro con un’altra società italiana che si prende carico dell’iva non ancora versata e poi chiude. la società maltese sono sempre loro, l’ammanco lo recuperano in italia quando fanno la dichiarazione dei redditi ;) almenochè il giro non è troppogrosso da insospettire qualcuno e puff hai un’evasione di 50 millioni di €

          • Salvatore Proietti

            Quindi se dovessero fare il giro con una società italiana
            l’impresa italiana acquista a malta il bene a 600 euro netti
            la stessa rivende il bene sul territorio nazionale a 491 più iva
            le imprese beneficiarie che ricevono il prodotto lo rivendono a 560 euro netti, recuperando l’iva a credito nella dichiarazione dei redditi.

  • Lonza

    era da un pezzo che si questi forum se ne discuteva

  • A.Nini

    Solo una cosa mi viene da dire…povera Italia!!! C’è gente che difende evasori per semplice guadagno personale. Ci meritiamo la condizione di M….erda nella quale ci troviamo e la cosa più divertente è che, al posto di cercare di migliorare le cose, finiremo solo per aggravarle ulteriormente…