TI OMAP 5 vs Nvidia Tegra 3: chi vince la sfida?

26 febbraio 201215 commenti

Il 2011 ha visto l’avvento dei processori dual-core nei nostri dispositivi Android, il 2012 invece sarà l’anno dei processori quad-core, infatti proprio tra qualche giorno al Mobile World Congress di Barcellona molti produttori presenteranno al mondo intero i propri device dotati di questi potenti processori. Molte grandi aziende hanno sviluppato e realizzato le proprie soluzioni, partendo da Nvidia, passando per Qualcomm e Texas Instruments, per concludere con Intel e Samsung. I più grandi produttori hanno una vasta gamma di chip tra i quali poter scegliere: Tegra 3, Snapdragon, OMAP, Medfield ed Exynos (sia dual-core che quad-core). Ma quale di questi è il migliore?

I principali SoC a contendersi il primato sono sicuramente:

  • Nvidia Tegra 3
  • Qualcomm Snapdragon S4
  • Intel Medfield
  • Samsung Exynos
  • TI OMAP5

I nomi sono molti, ma la vera sfida è tra i veri processori di ogni singolo SoC, cioè i Cortex A9 ed i Cortex A15. L’avvento del quad-core sicuramente porterà prestazioni migliori ed una migliore ottimizzazione rispetto a molte soluzione dual-core, ma ciò non è simbolo di primato assoluto.

Infatti, nei prossimi mesi potrebbero entrare in produzione i primi Cortex A15, i quali dimostreranno come due core possono facilmente tenere testa ai migliori quad-core Cortex A9.

A portare avanti quest’idea è la Texas Instruments, la quale, in questo video, dimostra come i Cortex A15 supereranno i Tegra 3 del momento:

httpvh://www.youtube.com/watch?v=_kgPlsczhZg

I processori a confronto nel video sono il già conosciuto quad-core Nvidia Tegra 3 Cortex A9 da 1.3 GHz, che troviamo nel Transformer Prime, ed il nuovo dual-core TI OMAP5 Cortex A15 da soli 800 MHz, versione non commerciale, il quale riesce a tenere egregiamente testa al potentissimo chip di Nvidia.

Ovviamente ciò non vuol dire che il Tegra 3 di Nvidia sia già superato o non sia un chip potente, poiché è un ottimo processore, ma sicuramente durante quest’anno vedremo molti nuove ed interessanti soluzioni per i nostri device, partendo da quelle proposte da Texas Instruments e da Samsung con i nuovi Exynos (sempre Cortex A15).

Non sappiamo se e quando questi processori verranno intergrati nei nostri device, ma secondo alcune indiscrezioni è probabile che i primi smartphone con queste nuove soluzioni arriveranno durante la seconda metà del 2012.

 

Via

Loading...
  • Metallaro

    Io non sono del partito “chiassone frega della potenza di calcolo” e anzi sono contento di vedere come i processori mobile si evolvano velocemente. Però forse nvidia per motivi di marketing ha accelerato troppo i tempi portando a una cpu quad core con consumi esagerati, mentre i chip qualcomm o OMAP possono tenere testa pur mantenendo consumi molto ridotti.
    Quando ai chip Intel, non hanno dalla loro parte né le prestazioni né i consumi, quindi fanno schifo e basta :P

    • Lupoalba

      Condivido che gli intel fanno e forse faranno sempre schifo, ma l’entrata di intel costringera i produttori di batterie a darsi una mossa per tecnologie nuove che permettano di sfamare i processori intel…
      Per noi e’ un vantaggio.
      Sperando che poi i produttori non si mettano alla ricerca delle prestazioni allafaccia dei consumi e a noi la melanzana ci torna didietro.

      • Sisko212

        Il problema delle batterie non è facilmente risolvibile, e temo, salvo qualche scoperta improvvisa, non lo sarà per un bel pezzo.
        La tecnologia delle batterie non è legata, come sulle cpu, ad un miglior processo produttivo, ma alla disponibilità di materiali in grado di immagazzinare maggiore quantità di energia elettrica.
        E a quanto sembra, ad oggi non esistono materiali migliori del Litio e derivati, per cui fintanto che non salterà fuori qualcosa di migliore, e magari di costo inferiore, non se ne farà nulla e ci terremo le nostre batterie come sono ora, al massimo si potrà giocare sul software e sulla gestione del consumo.

  • Giginho

    Per non parlare della pessima politica di aggiornamento driver della nvidia…. vedere atrix, dual, solo i tablet ne hanno”beneficiato”,ma poi tanta potenza ok …. ma per cosa? Applicazioni che sfruttani tutto ciò non ce ne sono… pensassero ad ottimizzare…

    • Gennarofosti

      web istantaneo per questo e poi pe ril momento nn ci sono giochi in grado di sfruttare tutta questa potenza ma appena usciti smartphone con questa potenza vedrai giochi di una qualità eccelsa e di una complessità maniacale con un grafica pari a quella di una ps3

  • Dar

    questo dimostra che non significa niente avercelo più lungo,bisogna vedere come lo si usa.. ;)

    • Flaviuzz

      …si, ma se ce l’hai lungo e lo usi pure bene… ;-)

  • PiErre60

    Prima bisogna considerare anche il software.
    Per quanto riguarda il suo Kernel molto probabilmente è in grado di supportare fino 16 core o processori senza alcun problema, per il software che ci gira sopra è però tutto da vedere come si comporta su hardware multicore.
    A parità di frequenza e considerato anche tutti i colli di bottiglia delle diverse architetture, è una. pura utopia che 4 Core rendano, in termini di prestazioni, il doppio di. 2 Core. Sicuramente un processore a 2 Core al doppio della frequenza sarà più veloce di uno a 4 Core. Più i Core aumentano più aumentano le difficoltà per rendere efficiente il software.

    • PiErre60

      Oh, ooh! Errore! …Per quamto riguarda il suo Kernel, Android, visto che è GNU/Linux modificato…

  • tb

    scusate la domanda, ma un processore 1.2 ghz DUAL core, ha 2 core da 600, un quad core da 1.5 avra 4 core da circa 400 (o 4 come il tegra3) quindi sulla singola app, andra piu piano? nei pc è cosi…

    • Alessio Albano

       ma quando l’hai sognata ‘sta cosa? Sia nel mondo dei pc che in qualunque altro, la frequenza indicata è SEMPRE quella do OGNI singolo core. Quindi processore 1.2 ghz DUAL core ha 2 core entrambe a 1200 MHz.

    • Hahaha certo quindi un i5 Quad core da 3 Ghz ha 4 core da 750 mhz? Hahahahahah oddio xD

    • Alessio Sacchet

      Ma neanche non ragionando si possono pensare ste cose… Scusami dual-core da 1.2ghz come fai a dire che ci sono due core da 600ghz?? Dove lo leggi????
      Vabbè pascià perde

  • Tegra 3 è un gran processore. Si vede benissimo nel video che ci sono problemi di caricamento… Tegra 3 come si può vedere carica tutto in modo instantaneo, quasi fosse il mio i5 2500K…

  • Pingback: Sony: smartphone Android con SoC quad-core dal 2013? – Androidiani | Androidiani.com()