World Series of Poker debutta sul Google Play Store

15 luglio 201214 commenti

In questi ultimi giorni il mondo del poker ha voluto offrire anche agli utenti Android una serie di applicazioni per tutti gli amanti del celebre gioco di carte. Dopo l’applicazione ufficiale di Lottomatica, cioè Poker Club for Fans, arriva direttamente da Electronic Arts il videogame ufficiale del World Series of Poker per Android, che tutti gli amanti del poker e tutti i fan conoscono come WSOP, i tornei mondiali più importanti per un giocatore professionista di poker.

World Series of Poker per Android offre un ottima interfaccia ed un ottimo gameplay. Unica pecca che molti utenti hanno criticato nei commenti è l’obbligo di login tramite Facebook per poter utilizzare il videogame.

Ecco le principali caratteristiche del videogame realizzato da EA:

  • VIVI L’ESPERIENZA UFFICIALE DI WORLD SERIES OF POKER – Questo è il NON PLUS ULTRA! Siediti a uno dei tavoli di WSOP e gioca a Texas Hold’em, Omaha e ad altre specialità del poker.
  • GIOCA COME UN PROFESSIONISTA – Da PRO potrai sfidare giocatori esperti, accumulare fiche e proporti come un asso del tavolo verde. Gioca al meglio le tue carte!
  • VINCI ANELLI E BRACCIALETTI WSOP VIRTUALI – Gareggia per vincere gli ambiti anelli e braccialetti WSOP.
  • DIVENTA UN PEZZO GROSSO – Usa le tue vincite per partecipare ai tavoli con gli high stake.
  • ENTRA NEL VIVO DELLA COMPETIZIONE – Controlla le statistiche dettagliate e segui la Bacheca Poker per le ultime notizie.
  • Dulcis in fundo, non devi pensare al buy-in perché partecipare a questo tavolo è GRATIS!

Alcuni screenshots:

World Series of Poker per Android sarà sicuramente un titolo molto apprezzato dagli amanti del poker. Un ottimo gameplay e tante modalità di gioco per un videogame gratis e realizzato dalla grande Electronic Arts.

Potrete effettuare il dowload tramite il seguente QRCode:


sviluppo applicazioni android

Link AppBrain | Link Google Play Store

 

Loading...
  • Andrea

    Non vedo l’ora di accumulare fiche, come dice la descrizione

  • miso78

    Non va’ su EVO 3d.. -.-‘

  • mr f

    E giustamente per galaxy s non è disponibile…. ma porca trota!!!

  • elegos

    Secondo me TUTTI questi giochi sono atti a crear dipendenza. Chi non ha una vita sociale da permettersi di giocare in compagnia non farà altro che giocare e giocare a titoli di giochi d’azzardo, per poi finire nelle sale da gioco bruciando il proprio stipendio. Ci sono molte cliniche di disintossicazione dal gioco nel mondo occidentale.

    Non potete pubblicare tali notizie su un portale visitato da giovani e giovanissimi, è terribilmente sbagliato a livello etico e morale. Ma ve ne rendete conto? Secondo voi ragazzini che spendono fino a 700€ per un cellulare, hanno la ben che minima idea di cosa sia il denaro? Ci manca soltanto che cominciate a pubblicare applicazioni della Marlboro piuttosto che della Philip Morris: FUMA GRATIS! Ma secondo voi dove portano? A combattere il fumo, l’abuso di alcol e il gioco d’azzardo? No, tutto il contrario!

    Secondo voi perché la Lottomatica, società monopolistica del gioco d’azzardo in Italia, ha rilasciato un gioco gratuito sul poker? Semplicissimo, per far familiarizzare milioni di italiani ignari a quel gioco. Secondo voi che scopo aveva, FAR DIVERTIRE GLI ITALIANI??? Una società che lucra sul gioco d’azzardo quale dovrebbe essere considerato anche il superenalotto? “Giocate con responsabilità”, è questo tutto quel che basta per rendere la cosa etica e morale?

    La prossima volta fatemi un favore, prima di pubblicare l’ennesimo articolo “tanto per farci qualche centesimo in più” con i banner pubblicitari, riflettete sul pubblico che vi legge!

    • Andeejay

      Credo che fondamentalmente tu abbia ragione, pero’ vorrei che riflettessi su una cosa, e cioe’ che tutto, se abusato fa male. Per il gioco d’azzardo, secondo me lo stato potrebbe introdurre, come per le sigarette, l’obbligo dell’utilizzo del codice fiscale che registra innanzitutto se sei maggiorenne e soprattutto le giocate, impedendoti di giocare oltre un tot al mese. Ma alla base di tutto, c’e’ il fatto che non possono pensarci sempre loro a tutto. Siamo trattati come i bambini, non siamo in grado di dire basta e abbiamo bisogno di qualcuno che ci limiti, ci fermi, ma scherziamo? Un tossicodipendente o un alcolista, hanno scelto di cominciare a drogarsi o bere, nessuno li ha obbligati…e lo stesso per i giocatori. Seguendo il tuo discorso allora non dovrebbero pubblicizzare il tavernello all’ora di pranzo, e se i bambini ne facessero un uso smodato? E cosa mi dici degli amari, gli aperitivi, i videogame, ecc. Tutto fa male se assunto in grande quantita’ ma questo non vuol dire che una persona dotata di 2 dita di cervello non possa giocare e divertirsi, bere senza esagerare, ecc. Questo e’ il mio parere…cosa ne pensi?

      • elegos

        Penso che le persone dipendenti da una qualsiasi cosa debbano essere aiutati in quanto hanno un disagio psicologico. I videogiochi attualmente non sono limitati, ma ci sono studi che affermano che anche loro creano dipendenza. Questo stesso gioco è stato realizzato per la Caesars Interactive Entertainment del Caesars, guarda caso, uno dei più grandi locali del gioco d’azzardo.

        Esistono leggi che vietano l’uso di droghe perché creano dipendenza e fanno male all’uomo, eppure lo Stato ha il monopolio delle sigarette, le quali fanno altrettanto. Guarda caso nessun politico ci mette naso, in quanto sarebbe alquanto impopolare vietare ai drogati di drogarsi, vero?

        Grazie alle “grandi” leggi che hai menzionato il fumo e l’alcol tra minori non è diminuito, anzi è aumentato. Lo Stato sì, deve trattare i cittadini come bambini, ossia deve EDUCARLI. E non lo sta facendo.

  • Pingback: World Series of Poker debutta sul Google Play Store – Androidiani | Net Casino Systems - Giochi e Casino Online()

  • leon

    Verissimo io ho lavorato per un periodo nel posto dove i tossico dipendenti venivano a prendere il metadone, ma non venivano solo loro, anche chi era dipendente dal gioco veniva li e veniva curato con delle pasticche, pensateci se devi essere curato vuol dire che sei malato! Il gioco puo’ diventare una dipendenza! ATTENZIONE!

  • Pingback: World Series of Poker debutta sul Google Play Store | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Mirko

    Semplicemente il migliore! Sono molto soddisfatto anche perché non si giocano soldi veri! Stupendo!

  • damian

    ma quante cazzate scrivete? Gioco d’azzardo il texas holdem?branco di ignoranti.

  • gianni

    Attenzione a non toccare per sbaglio le pubblicita che fottono 5/6 € e poi bisogna disattivarle. Pochissima serieta da androidiani. Non me l’aspettavo proprio, questo e’ un comportamento disonesto.
    Se e’ successo ad altri fatemelo sapere che sporgiamo denuncia

  • Pingback: World Series of Poker debutta sul Google Play Store | Mandave()