Miui 6 leaked: Rom e OTA per Mi3 e Mi4 [Update]

22 agosto 201475 commenti

Sabato, 16 agosto, Xiaomi ha celebrato il quarto anniversario dell’azienda con l’annuncio di MIUI 6: una nuova versione della popolare ROM cinese — basata su Android 4.4 KitKat. Purtroppo il programma beta tester è aperto solo a 1.000 utenti, di cui solo 100 scelti nel forum internazionale. Oggi vi spieghiamo come installare la Miui 6 su i vostri Xiaomi Mi3 e Mi4 per sentirvi, per un momento, beta tester!.

La versione che vi presentiamo è una leaked che abbiamo reperito sui server cinesi di Xiaomi è che è stata opportunamente modificata per aggirare la registrazione obbligatoria che avviene all’esecuzione di ogni versione beta. Ringraziamo, l’utente del forum, Francesco B. per le nottate trascorse assieme a scandagliare i server Xiaomi alla ricerca degli aggiornamenti OTA.

Purtroppo eliminando la protezione anti-leaked Xiaomi non possiamo aggiornare la rom tramite OTA e, pertanto, primi nel web, abbiamo “curato” anche gli aggiornamenti OTA per consentirvi di avere gli tutti gli aggiornamenti ad oggi disponibili.

Ulteriore aggiornamenti OTA potranno esser reperiti nel nostro forum al seguente link.

Procedura di installazione della rom in inglese

La procedura è stata da me personalmente testata su uno Xiaomi Mi3 e, verosimilmente, non dovrebbe creare nessun problema neanche sul Mi4.

Il primo passo è quello di copiare tutti i seguenti file sulla sdcard del vostro terminale scaricandoli ai seguenti link. Per quelli che hanno in animo di installare anche l’OTA italiano che contiene le applicazioni Google consiglio di partire con un factory reset prima di installare la rom principale. Se, invece, avete già le “Google Apps” installate e non sentite il bisogno di avere applicazioni in italiano potete tranquillamente procedere senza un “factory reset”:

  1. Rom principale
  2. Ota del 16/08
  3. Ota del 18/08
  4. Ota del 19/08
  5. Ota del 20/08
  6. Ota del 21/08

Tramite l’applicazione updater bisogna flashare, mediante la voce del menu’ “seleziona pacchetto d’installazione”, il file della rom principale (update.zip) ed attendere il riavvio. Alternativamente il file può anche esser flashato mediante la recovery standard Xiaomi poichè è stato “signato”.

Screenshot_2014-08-21-16-42-00 Screenshot_2014-08-21-16-42-53

Successivamente, sempre dalla stessa applicazione, bisogna flashare i singoli OTA sempre usando l’opzione “selezione pacchetto d’installazione”.

Per ogni Ota si assisterà al riavvio dello smartphone.

la Miui 6 in dettaglio

La Miui 6 introduce alcune piacevoli novità nella Miui. La più evidente è l’uso della modalità Immersive Mode, introdotta da Google con Android KitKat, che in Xiaomi chiamano Blur Style. Il suo uso è possibile solamente negli sfondi di sistema e, pertanto, si perderà personalizzando il wallpaper. In Xiaomi hanno studiato combinazione cromatica che non stanca la vista e tende generalmente a rilassare l’utente. A tal fine i cerchi e le linee hanno sostituito i rettangoli in quasi tutta la UI e tutte le icone sono state appiattite; inoltre le applicazioni sono state colorate in due tonalità, Bianco oppure Grigio. L’utente, comunque, potrà decidere di modificare gli stili e scegliere tra arancione, rosso e molti altri ancora.

Screenshot_2014-08-20-20-02-15 Screenshot_2014-08-20-20-02-23 Screenshot_2014-08-20-22-36-24                               Screenshot_2014-08-20-22-36-28

La barra di stato ha dimensioni e font più piccoli ed è interessante notare il comportamento dell’orologio. Quando si è sulla home page del launcher ed è visibile il widget orologio l’ora scompare nella barra di stato, ma appena si scorre in un’altra pagina dove è assente il widget orologio appare di nuovo. Questa è solo per sottolineare il nuovo approccio seguito da Xiaomi: più spazio nella barra di stato, look pulito e più spazio per le notifiche.

 Anche il multitasking è stato rinnovato introducendo delle mini schermate a scorrimento. Inoltre è possibile eliminare queste card per sostituirle, on un pinch out, con le icone.

Il launcher è stato pesantemente rivisto: ora non solo ha un tutto nuovo look, ma è sicuramente più veloce e più comodo da usare.

toggle sono stati pesantemente rivisti come design e come logica. Ora nella parte alta è visibile il widget musicale mentre nella parte bassa abbiamo la possibilità di selezionare la luminosità desiderata. I toggle sono 9 in fila di 3 elementi e, purtroppo, non è possibile cambiarne la disposizione o aggiungere altre scorciatoie.

Stravolto e semplificato anche il sistema delle notifiche che risulta sicuramente più flessibile e con una gestione più intelligente delle notifiche di sms, email o avvisi da parte delle applicazioni. Se, per esempio, ci arriva una chiamata mentre stiamo scattando una foto, solo una piccola parte superiore dello schermo notificherà l’arrivo della telefonata, ma l’applicazione fotocamera non verrà chiusa lasciandoci decidere se rispondere o rifiutare la chiamata. Inoltre, anche la schermata di blocco è stata maggiormente integrata con il sistema delle notifiche. Un semplice contatore ci informerà, ad esempio, sul numero di messaggi che ancora rimangono da leggere e premendo sulla notifica si aprirà l’app corrispondente.

Nel prosieguo vi propongo un confronto, per immagini, tra Miui 5 e Miui 6.

Lockscreen

Immagine

Toggles

toggle

Launcher

launcher

Multitasking

task

Impostazioni

impostazioni

Dialer

dialer

Orologio

task

Fotocamera

camera

 Update

Sul nostro forum, molti utenti ci hanno chiesto di semplificare la procedura di installazione e di tenere le Gapps in uno zip a parte, qui i nuovi link

  1. Miui 6 – Aggiornata 22/08
  2. Gapps
199€
XiaoMi
SU
A SOLI
Loading...