Root semplice per i dispositivi più diffusi

3 Novembre 201149 commenti

Oggi vi presentiamo questo ultilissimo tool, solo per Windows, che permette di eseguire il root e l'unroot di svariati dispositivi utilizzando un exploit ormai noto.

Come detto sopra questo tool supporta molti dispositivi:

  • Sony Xperia X10 (GB firmware)
  • Sony Xperia Arc (.42 firmware)
  • Sony Xperia Arc S
  • Sony Xperia Play [R800i/R800x]
  • Sony Xperia Ray
  • Sony Xperia Neo
  • Sony Xperia Mini
  • Sony Xperia Mini Pro
  • Sony Xperia Pro
  • Sony Xperia Active
  • Samsung Galaxy S2 [GT-9100/GT-9100P]
  • Samsung Galaxy S II for T-Mobile (SGH-T989)
  • Samsung Galaxy S [i9000B] & [i9000 2.3.3 (PDA I9000BOJV8, Phone I9000XXJVO, CSC I9000GDTMJV7) and german T-Mobile branding]
  • Samsung Galaxy GT5570
  • Samsung Galaxy W [i8150]
  • Samsung Galaxy Tab [P1000] (2.3.3 firmware), [P1000N]
  • Samsung Galaxy Note [N7000]
  • Samsung Galaxy Player YP-G70 2.3.5 (GINGERBREAD.XXKPF)
  • Samsung Nexus S [i9023] (2.3.6)
  • Samsung Nexus S 4G 2.3.7
  • Samsung Exhibit (SGH-T759)
  • Motorola Milestone 3 [ME863 HK]
  • Motorola XT860, Bell XT860
  • Motorola Defy+
  • Motorola Droid X sys ver 4.5.605 w/ gingerbread
  • Nexus One (2.3.6 stock)

Il tool ci permetterà quindi di ottenere i privilegi di amministratore sulla ROM originale che stiamo usando, per poter effettuare backup oppure, tramite rom manager, installare una recovery modificata per cambiare ROM. Questa procedura non sbloccherà però il bootloader che rimmarà S-ON, quindi dovrete stare ben attenti a cosa andrete a modificare, in quanto in caso qualcosa vada storto, per esempio, a causa di un errore cancellerete la recovery modificata, non potrete cambiarla in quanto il bootloader bloccato non vi consentirà l’accesso diretto alla partizione della recovery.

Questo programma inserirà quindi nella rom in uso:

  • BusyBox (v. 1.18.4)
  • SU files (3.0.5)

Dovrete anche soddisfare i seguenti requisiti per fare in modo che la procedura vada a buon fine:

  • Avere installati i driver ADB per il vostro dispositivo
  • Abilitare l’USB DEBUG nelle impostazioni del telefono (menu/impostazioni/applicazioni/sviluppo)
  • Abilitare ORIGINI SCONOSCIUTE (menu/impostazioni/applicazioni)
  • Impostare lo schermo in modo che non vada mai in sleep (opzionale ma consigliato)
  • Collegare il cavo al telefono e poi al PC

Ora dovrete solo estrarre l’archivio scaricato, avviare il file RUNME.BAT e attendere che la procedura venga completata!

Di seguito trovate il link al download e il link alla discussione originale su XDA-Developers:

  • Link Download: DooMLoRD_v1_ROOT-zergRush-busybox-su.zip

Discussione originale su XDA-DEVELOPERS Qui

 

 

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com