DOOGEE MIX disponibile all’acquisto

6 giugno 201717 commenti

  Ieri sono cominciate le prevendite di DOOGEE MIX, lo smartphone bezel-less di DOOGEE, ed il prezzo di vendita è stato scontato per entrambe le versioni.

DOOGEE MIX è, secondo il produttore, lo smartphone bezel-less più piccolo sul mercato. Monta infatti uno schermo AMOLED da 5.5 pollici su un corpo appena più grande dell’iPhone 7.
Sul retro del dispositivo troviamo una dual camera con sensori da 16 MP e 8 MP, mentre la fotocamera frontale, posta sotto lo schermo, è da 5 MP.

Il System on Chip montato è Mediatek Helio P25, mentre per quanto riguarda le memorie vi sono due versioni disponibili: la prima da 4 GB di RAM e 64 GB di ROM, mentre la seconda da 6 GB di RAM e 64 GB di ROM.
Il sistema operativo installato di retail è DOOGEE OS 1.0, basato su Android 7.0 Nougat.

In occasione del lancio, DOOGEE MIX è venduto in bundle con degli accessori in regalo quali cover in pelle, pellicola in vetro temperato, occhiali VR e altro ancora.
Il prezzo di prevendita è pari a $169.99 per quanto concerne la versione da 4/64GB, mentre quella da 6/64GB costa $179.99.

Articolo sponsorizzato da DOOGEE.

Loading...
  • Dall’unica “pseudo recensione ” presente su YouTube, sono evidenti a detta degli spagnoli, la approssimazione della funzionalità software, ed il comparto fotocamera deludente… Come sempre su queste produzioni, attendersi una ottimizzazione software da parte del rebrand è quasi inutile, poiché sono OEM su base stock.
    Quindi al solito, qualcuno svilupperà custom rom cercando di migliorare ciò che si può.
    Il suo design sarà ciò maggiormente potrà attirare la curiosità di alcuni.
    A breve, altri soliti noti: umi, elephone,bluboo, ulefone and company, presenteranno la stessa struttura ogniuno con il proprio logo.
    Magari tra tutti, uno avrà qualche cura in più nel software e migliori prestazioni?!

    • Davide Valori

      ma guarda è un peccato che si debbano perdere sul software, tutto sommato il P25 è un buon processore, il problema è l’ottimizzazione che lascia parecchio a desiderare, sarebbe decisamente meglio lasciare google vanilla. Speriamo in qualche piccolo sviluppatore

      • Molti attribuiscono a mediatek la scarsa resa in ambito ottimizzazione software… cosa in parte vera su dispositivi “OEM based ” tipo questo, in quanto alle prestazioni hardware invece, non sono scarsi anzi.
        La riprova di quanto affermato, la si può trovare in brand affermati che hanno utilizzato alcuni SoC mediatek, es: htc, sony, e gionee.
        Senza volere ostentare potenze di calcolo e risoluzione grafica dei SoC ai vertici delle classifiche, si evince la diversa resa e fluidità apportata dalla ottimizzazione del produttore.
        Quindi senza un software ben ottimizzato nemmeno i più quotati potrebbero sopperire alla mancanza di ottimizzazione.

        • giorgio

          va bene però ragazzi questa non e una recensione, dai non e possibile farsi già un’opinione tutta negativa per una cosa che nemmeno recensione si può chiamare. ho trovato la stessa negatività sul mi mix da parte dei più blasonati recensori italioti, tutti a dire l’audio pessimo batteria si potevano fare di meglio (gli hanno regalato l’s8 e vedete che hanno fatto?…). credo che l’implementazione softwer che manca sui vari doogee umidigi e altri che usano mediatek e android stok,verrà sopperito dalle future di android 7, parlo delle due applicazioni sul display, le gesture, e altro. lo acquistato il 5 giugno,quando arriverà vedremo, ma lasciate perdere questi qua, che appartengono ai vari samsung, lg ecc. ps xiaomi mi mix 7 ore di display con TUTTO attivo e smartwatch collegato, l’unico innovativo al momento, e credo per tanto altro tempo visti i competitors.

          • No, non si tratta di essere negativi a priori… La mia è una costatazione generale di questo ambito.
            Riferita al tipo di brand, ho smanettato parecchio su questi OEM e tuttora continuo a farlo per hobby, sono a volte un buon compromesso ed altre un clamoroso fiasco.
            Ad esempio, non so se ricordi lo Jiayu S3?
            Ebbene, penso che sia uno dei più longevi a livello modding, nato con KK 4.4.4 e arrivato ultimamente a N 7.0.1
            Però, parlando di oggettive valutazioni, non si possono paragonare a Xiaomi, Honor, ecc… imho!

          • vincenzo fellone

            Ottime analisi le tue, per questo ultimamente faccio acquistare quasi solo xiaomi, molti altri cinesi potrebbero fare cose egregie ma poi si perdono lato software.

          • Concordo… 👍!

          • ikary72

            Poi dipende sempre dal budget perché chi può investire caso strano va sempre sui soliti noti.

          • ikary72

            Paragonarli no ma trovami uno Xiaomi un Meizu un Leego un Vernee che apri e usi,Honor lo levo dalla lista in quanto figlio di Huawei brand da subito internazionalizzato.
            Minimo mancano di banda 20 e devi installare il play store.
            E per il target che si prefigge questo Doogee mix apri inserisci sim e usi.
            Poi ovvio che ha lo stesso hardware di un Bluboo S1 di un Mare Alpha e di molti altri borderless low cost ma ripeto é l’unico di questa fascia con banda 20 con display Amoled che ha il play store e che usi da subito.

          • Come concetto out of the box, direi che lenovo ed altri fanno assai meglio.
            Tuttavia, come dicevo, può essere una esperienza e magari offrire funzioni base per chi non cerca altro.
            Lo scorso anno tra i migliori di questa categoria è emerso elephone P9000 ,tutto sommato accettabile dopo qualche ritocco modding alla rom… “ne preparai due per amici ” ancora oggi esenti da problemi.
            Ma, in molti casi farsi prendere dal basso costo in relazione alla scheda tecnica, equivale a gettare via il denaro, poiché sono menzogne a partire dal tipo di hardware dichiarato, oltre a non avere alcun tipo di supporto ed assistenza.
            Spesso bastano circa 40 euro in più, per acquistare qualcosa di meglio.
            Questa la mia opinione… Senza voler giudicare nessuno per le proprie scelte, però è giusto far comprendere ai meno pratici, la verità su determinati aspetti.

            Concordo sul fatto che Xiaomi and company, siano dispositivi per gente smaliziata, però ultimamente diverse versioni vengono fornite con rom europea e B20.
            Es: Xiaomi redmi note 4, versione europea 4/64
            Meizu, da qualche tempo viene venduto in negozi fisici nel nostro paese, ed ha tutto quello che serve per essere pronto all’uso.
            Vedi M3s, M5 note ecc… Prezzi al disotto dei 200€

          • ikary72

            Ormai i soliti recensori Youtube non si possono prendere piu in considerazione vanno dove tira il vento.
            Sul fatto del Doogee Mix se sai metterci un pelo le mani non e piu scarso di tanti altri poi non aggiungo altro.

    • ikary72

      Allora diciamo che per il Device che è forse se non lo si compra dalla Cina con tutti gli annessi e connessi è caro perchè la versione 6/64 su Amazon la si trova a circa 230/240 euro e secondo me vale 160/170 max.
      Però se la si guarda da una certa ottica il device non è affatto male, premettendo che non puoi prendere una versione come questo Mix e credere che sia un top di gamma ma se gli si cambia launcher e si sa quello che si ha in mano diciamo che non è male per essere un telefono senza molte pretese può rendere più che bene.
      Ovvio audio nella norma, fotocamere scarsine, e un software non all’altezza, ma se non si ha la pretesa di spendere intorno hai 170/180 euro e credere nel vero top di gamma, per una persona, magari anziana che come principale cosa telefona ha un 5.5 pollici in una scocca da 5 e il che ne aggevola l’ergonomia.
      Per il resto è il classico clone di Mi Mix, che ha il pregio almeno di avere un display amoled.

      • Va tutto bene… Però rimanendo in ambito pratico, tra 140/200€ ti porti a casa uno Xiaomi, che sta sopra a questi “vorrei ma non posso ” di un bel pò.
        Quindi, credo siano soldi spesi malissimo.

        • ikary72

          Ma non vi sono dubbi, però questo scarto carico ed uso Xiaomi Meizu e molti altri devi spesso togliere il cinese mettere rom global piazzare il play store non arrivano le notifiche mancano spesso di banda 20 ed anche se indubbiamente più performanti per il pubblico ha cui fa riferimento questo doogee mix con tutte le sue lacune dico non è malvagio.

  • Massimo G

    Sicuramente un dispositivo che fa del prezzo la sua arma migliore.. spero in qualche mglioramento lato software..perchè Mediatek da sempre ha questo come suo tallone di achille!

  • Matteo G.

    Partendo dal presupposto che nessuno regala niente, e che lo smartphone costa 179 dollari nella versione più performante, trovo invece che sia un oggetto interessante. le foto scattate, se vere, sono assolutamente decenti. Vedremo l’ottimizzazione del software. Ho un UMI Plus E che trovo un po’ grezzo (e non aggiornato a Nougat), ma assolutamente di ottimo rapporto qualità/prezzo.

  • Riccardo Brugnoli

    No grazie. Comprero’ un doogee quando faranno una decente assistenza (touch screen f7-pro rotto). Chissà se fra 6 mesi mi si rompe il mio y6 black… bah!