Pebble Steel: la recensione di Androidiani.com

1 aprile 201428 commenti

Dopo il consueto unboxing e dopo alcuni giorni di test è arrivata la nostra recensione sul buon Pebble Steel. La nostra unità era quella in colorazione Black Matte e vi ricordiamo che è anche disponibile nella classica colorazione Silver di tutti gli orologi. Questo nuovo smartwatch è sì una nuova versione del celebre Pebble, ma la scelta del produttore è stata quella di aggiornare solamente il design, lasciando invariato il profilo software, in modo tale da non costringere gli amanti e molti altri utenti ad acquistare un nuovo device.

Il nuovo Pebble Steel è certamente un prodotto che si avvicina maggiormente ad un orologio elegante e classico rispetto al suo predecessore, ma ancora il design è molto lontano rispetto a quello che in molti ci aspettiamo da questi device. Forse soprattutto perchè adesso i nostri sogni potrebbero essere realizzati da Google e Motorola con Android Wear a bordo dell’ottimo Moto360, ma questo è un altro discorso.

HARDWARE

Tornando al Pebble Steel vi ricordiamo brevemente le specifiche hardware del device:

Display 1.26″ E-Ink con LED Backlight e Gorilla Glass
Processore ARM Cortex-M3 a 80MHz
Connettività Bluetooth 4.0
Dimensioni 46mm x 34mm x 10.5mm
Peso 56 grammi (99 grammi con cinturino in acciaio)
Certificazione Waterproof fino a 5ATM
Batteria Batteria ai polimeri di litio che garantisce un’autonomia di 5-7 giorni
Sensori Accelerometro
Sistema Operativo Pebble OS

Rispetto al suo predecessore, questo nuovo device porta anche una confezione di vendita molto ricca, con ben due cinturini, uno in acciaio e l’altro in cuoio. Non manca il cavo magnetico per la ricarica e la solita manualistica rapida:

pebble (14)

SOFTWARE

Il software, aggiornato all’accensione, è il medesimo rispetto a quello che troveremmo sul Pebble classico, ma la grande novità è certamente la nuova applicazione tramite la quale è possibile accedere all’app store ufficiale. Tramite questo servizio sarà possibile scaricare watchfaces ed apps realizzate appositamente per lo smartwatch, quindi da non sarà necessario cercarle tra le migliaia di app sparse sul vasto Play Store.

Un grande cambiamento rispetto al resto del mercato che porterebbe un’arma in più a questo ottimo device, seppur ancora, secondo il mio modesto parere, sono dispositivi acerbi. Sono certamente utili per quanto riguarda la lettura di notifiche o il controllo remoto della musica, ma purtroppo le funzionalità finiscono qui.

Non ci sono comandi vocali per comandare anche alcune funzioni dello smartphone o molto altro; diciamo che manca ciò che dovrebbe arrivare con Android Wear, e forse conoscendo già quest’ultimo il giudizio finale sarà differente rispetto a quello di qualche mese fa. Nonostante ciò il Pebble Steel rimane un ottimo prodotto, sia a livello hardware che software, seppur ancora manca qualcosa.

La maggior parte delle applicazioni presenti sull’app store Pebble funzionano perfettamente, molte richiedono l’installazione sullo smartphone di una companion app, ma ovviamente non mancano piccoli problemi, come per qualsiasi altra applicazione presente sul Play Store. Per esempio, per il controllo remoto della fotocamera è necessario aver già avviato la camera dallo smartphone, anche se sarebbe ben più utile che da smartwatch si possa avviare e non solo scattare.

A volte ho registrato anche piccoli problemi con la perdita di connessione del bluetooth ad alcune stanze di distanza dallo smartphone. Ciò mi ha costretto a portare vicino il mio Nexus 5, rendendo molto meno utile il Pebble, dato che avrei potuto leggere direttamente le notifiche dallo smartphone.

Ovviamente non mancano gli aspetti positivi di questo device. Uno su tutti la durata della batteria, certamente un punto forte. Il tutto grazie alla scelta di adottare un display e-ink a basso consumo. Con un solo ciclo di ricarica sono riuscito ad ottenere un’autonomia di ben 7 giorni completi (13-19 Marzo).  Un altro aspetto ottimo di questo smartwatch è la sua resistenza, il tutto grazie a materiali di alta ed ottima qualità ed un display coperto da un resistente Gorilla Glass, il quale dopo alcuni colpi non ha riportato alcun danno.

Riassumendo:

Cosa ci è piaciuto

  • Display: il display del device è un’ottima unità e-ink retroilluminata da un LED che ne conferisce ottima leggibilità in qualsiasi condizione di luce
  • Batteria: la batteria migliore del mercato smartwatch con ben 6 giorni di utilizzo continuo

Cosa non ci è piaciuto

  • Alcuni problemi software
  • Prezzo elevato

Conclusioni

Personalmente considero il Pebble Steel, o il suo fratello minore, il miglior smartwatch presente sul mercato, nonostante la concorrenza di Samsung e dei suoi Gear o di Sony e del suo SmartWatch 2, soprattutto per quanto riguarda la durata della batteria. Certamente perde il display touchscreen a colori, ma su un device secondario, che serve d’aiuto allo smartphone, una sua estenzione, certamente mi aspetto una maggior ottimizzazione per la durata piuttosto che ottime performance o una fotocamera.

Purtroppo il prezzo non è un aspetto positivo per questo smartwatch dato che, essendo un prodotto soggetto a spese doganali ci verrà a costare totalmente circa 246€ (184€ + 62€ spese doganali). Ultimamente il produttore ha anche messo in vendita una versione a 229$ con il solo cinturino in cuoio nella confezione di vendita. Ma certamente tutto ciò non cambia sostanzialmente il prezzo finale.

Il Pebble è un prodotto che consiglio volentieri, anche se forse per risparmiare, senza rinunciare a nulla, sarebbe meglio fare affidamento sul buon Pebble in plastica. Il mio voto finale è 7.5, con un potenziale 9 in caso di grandi stravolgimenti software.

 

Loading...
  • lallo29

    Complimenti per la recensione…bello smartwatch ma io prendero il moto360, secondo me è il migliore

  • Pingback: Pebble Steel: la recensione di Androidiani.com | mobilemakers.org()

  • DanieleMnn

    Sarò uno dei pochi ma io preferisco questo ad android wear, non trovo di grande utilità avere Google now al polso, e poi il pebble ha una batteria decisamente migliore

    • Ivn

      Sono curioso di vedere un dispositivo con Android wear e confrontare i due prodotti. Quando parli di batteria ti riferisci ad un confronto con il galaxy gear?

      • DanieleMnn

        Qualunque dispositivo con uno schermo non e-ink non potrà durare come il pebble a meno di non essere enorme.

  • Pingback: Pebble Steel: la recensione di Androidiani.com - WikiFeed()

  • Emilio Mineo

    E presente la vibrazione per chiamate o mess o per altre app? E possibile controllare le applicazioni di gestione musica (double twist)? ho un parente che me lo porta dagli us per circa 109€ vale la pena?
    il tempo di ricarica? E water resistant o water proof (ovvero va bene contro gli schizzi o puoi anche nuotare? )
    Grazie in anticipo

    • Pamela Da Villanova

      Ciao! Alcune app scaricabili vanno ad implementare tutte quelle notifiche che l app natia (pebble) non porta sullo smartwatch. Io x es ne usavo una x i mess di whatsapp che era fantastica, ora che purtroppo è stata cancellata mi “accontento” di un.altra che al prezzo di 0.79 cent non è malvagia (ma ce ne sono diverse x tutte le app presenti sullo smartphone). Puoi scegliere di riprodurre la musica con qualsiasi player sullo smartphone (ank la radio x es) e ci sono app che ti permettono più controlli da questo punto di vista. Insomma c è un.app x tutto, ma dovrai giostrarti tra le 8 massime che potrai caricare sul pebble, ank se con la nuova app nativa puoi scaricare quante app vuoi e caricarle e scaricarle in qualsiasi momento. Il pebble è completamente water proof entro 5 atm. Io ci faccio la doccia quasi ogni giorno mesi ed è funzionante e profumato. Spero di averti aiutato. Se vuoi sapere altro, chiedi :)

      • Emilio Mineo

        Grazie per la risposta.
        Ho 2 domande: Il collegamento tra pebble e telefono comporta un battery draining elevato?
        I mess possono essere letti integralmente sul pebble?

        • Pamela Da Villanova

          Guarda con l s2 un draining c è ma non eccessivo. O comunque x il mio uso gia elevato non è stato mai un problema. Con il note 3 non sento nessun draining (sarà x via del bluetooth 4.0 che dicono abbia consumi irrisori). Ma tutto sommato penso dipendi dallo smartphone. Gli sms li puoi leggere interamente facendo passare la loro notifica tramite l app “pebble” e vi puoi ank risp con mess predefiniti a tua scelta con un app non “ufficiale” chiamata tertiary text (se ti vuoi informare). Io la uso e la apprezzo molto durante il lavoro. X quanto riguara whatsapp e altra messaggistica dipende dall app che scegli di usare per ricevre la notifica. Altre domande? (Scusa il ritardo della risp)

          • Emilio Mineo

            Ma grazie.!! Hai risolto il mio problema!!ho un parente negli us e con 100€ lo posso acquistare, penso tutto sommato a quel prezzo ne stravagante la pena.
            Grazie ancora
            Emilio

          • Pamela Da Villanova

            Decisamente! Comunque nell ultimo mio commento ho citato “tertiary text” ma mancava un “oppure” nella frase, che pensavo di aver scritto. Mi spiego meglio: con questa app puoi scrivere testi liberi da inviare tramite sms ma devi avere l app “messenger” con la quale puoi ank inviare mess predefiniti a tua scelta. Semmai dovessi avere problemi, contattami.
            Se posso darti un consiglio, quando avrai in mano il pebble probabilmente avrà la vecchia versione del firmware e dovrai aggiornarlo. Non aspettare che sia scarico per farlo. Quando lo apri accendilo (esegui le operazioni preliminari) e mettilo sotto carica x aggiornarlo. Altrimenti so di gente il cui pebble era andato a finire in un loop abbastanza seccante. Io ho aggirato questa possibilità nel modo che ti ho illustrato. Se vai sul forum ufficiale di pebble comunque ci sono tante discussioni utili. Un paio anche in italiano

  • nimo182

    L'”unico” smartwatch secondo me. Gli altri moto360, gear, ecc. avendo una durata di batteria pressocché inesistente (manco 1 giorno) rendono vana la funzione originale da orologio..

    • Conte Larry Zito

      Io ho il galaxy gear con note 3 copre abbondantemente la giornata!

      • Max

        Non credo che tu abbia il gear, altrimenti scriveresti che copre mooolti più’ giorni, a meno che, non stai sempre a giocarci e tenere il display acceso, allora posso anche crederci che dura un giorno.

        • Conte Larry Zito

          Copre abbondantemente la giornata.. per dire che nn è vero che non arriva a sera..

          • Max

            No, non ci siamo… non copre l’intera giornata, copre più’ giornate, scusa se insisto, ma credo opportuno sfatare la tua affermazione.

          • Conte Larry Zito

            Allora lo scrivo in grande “fa anche due giorni il gear” copre la giornata lo dicevo per rispondere a nimo182 che diceva che nn fa nemmeno un giorno… e anche a tutti i blog che sparavano a zero sulla batteria del gear..

          • Giorgio

            Non ci siamo ragazzi … anche se mi coprisse una giornata, per esempio mi arrivasse ad una giornata e mezza, a me uno smartwatch che mi dura così poco mi fa soltanto girare le palle perché non ho tempo a pranzo del giorno dopo di mettere in carica l’orologio per vedere l’ora!
            Uno smartwatch è un dispositivo che principalmente deve far vedere l’ora ed in più ha altre funzioni ..

            non esiste che alla sera debba mettere in carica, ogni santo giorno, orologio e telefono

        • nimo182

          ma andiamo ragazzi… non c’è una recensione che dica che la batteria del gear dura mooolti giorni, vuoi un orologio per non usarlo? non voglio essere polemico, ma trovare il giusto utilizzo delle cose.

    • Cristiano Canuti

      Come fai a sapere che la batteria del moto360 dura meno di un giorno?

      • nimo182

        si magari ho esagerato con meno di un giorno, ma sicuramente non durerà 6 giorni quanto il pebble.

  • Pingback: Pebble Steel: la recensione di Androidiani.com | Alcoolico()

  • Pingback: Pebble Steel: la recensione di Androidiani.com - HostingPost.itHostingPost.it()

  • Stefano

    Nei contro avrei aggiunto il vetro, che in un orologio, come minimo, deve essere in zaffiro.

  • geco50

    Io vorrei sapere che dimensioni ha. Ho il polso piccolo e non vorrei un padellone che fa ridere…

  • Pingback: Pebble controllava il mercato della wereable technology nel primo trimestre 2014 – Androidiani | Androidiani.com()

  • Philsan

    Uso smartwatch dal 2007 e devo dire che del Pebble Steel sono veramente soddisfatto.