Tribit XFree Tune, cuffie fenomenali a un prezzo entry-level – RECENSIONE

8 Febbraio 2019Nessun commento

Tribit XFree Tune sono cuffie bluetooth over-ear con una particolarità: costano meno di 50€, ma dimostrano una qualità che vale tre volte tanto.

 


Tribit XFree Tune – cuffie fenomenali a un prezzo entry-level


Ancora un prodotto di Tribit e, perdonate lo spoiler, un’altra eccellenza. Già personalmente sono rimasto estremamente soddisfatto di X1 (cuffie in-ear wireless) e XSound Go (speaker bluetooth portatile) e oggi è il momento di scoprire Tribit XFree Tune, cuffie over-ear bluetooth.

Appena ricevute, apriamo subito la confezione e al suo interno possiamo trovare insieme alle Tribit XFree Tune anche il cavo USB, un cavo AUX e persino una custodia in cui riporre le cuffie e trasportarle.
Quest’ultima è molto spartana, trattandosi semplicemente di una conchiglia che nasconde due scompartimenti, uno in cui conservare gli accessori e in uno le cuffie.

Prendendo in mano le cuffie per la prima volta si ha subito l’impressione di aver in mano un prodotto di qualità. Questo perché la realizzazione in nero opaco fa sembrare il dispositivo molto elegante, al cui effetto collaborano inoltre le rifiniture color argentato.
Le cuffie Tribit XFree Tune pesano 285 grammi, quindi né troppo pesanti, né troppo leggere.

Subito visibili sono i larghi padiglioni in gomma con il look in finta pelle, contemporaneamente gradevole alla vista e comodo per via dello spessore.
Il fascio superiore che si adagia sul cranio è realizzato con lo stesso materiale, ma il suo volume è drasticamente inferiore. Quest’ultimo è, ovviamente, regolabile e può adattarsi alla testa sia dei bambini che degli adulti.
Nel complesso le due unità garantiscono un comfort elevato, anche per lunghi periodi di utilizzo.

Intorno ai padiglioni auricolari appena descritti possiamo trovare i tasti + e – che consentono mediante un rapido tap di regolare il volume, mentre con una pressione prolungata permettono di cambiare traccia.
Questi si trovano però in una posizione piuttosto insolita, ossia nella sezione posteriore del padiglione destro e ciò fa sì che non siano particolarmente pratici da raggiungere.
Opposti a questi troviamo invece il tasto di accensione/pairing e l’ingresso microUSB per la ricarica.
Nel padiglione sinistro è invece presente l’ingresso da 3,5mm che consentirà alle cuffie di diventare wired, con una differenza di qualità tra i due formati pressoché impercettibile. (cavo incluso nella confezione).

I 285 grammi che compongono Tribit XFree Tune comprendono anche il peso della batteria integrata. Non sento nemmeno la necessità di dilungarmi troppo, infatti l’autonomia di queste cuffie è pressoché infinita, riescono a riprodurre musica incessantemente per quasi quaranta ore!
In una settimana di utilizzo estremamente intenso non ho mai dovuto caricarle nemmeno una singola volta, e spesso le ho persino lasciate accese apposta!

Parlando infine di qualità sonora, Tribit XFree Tune sono dotate di due driver SoundStage dalla dimensione di 40 mm ciascuno, sorprendente per cuffie considerabili economiche.
Il suono generato è nel complesso equilibrato e tende a esprimere maggiormente le frequenze medie e alte, sempre nitide e brillanti e che non tralasciano alcun dettaglio musicale.
Anche i bassi sono elogiabili, senza alcun tipo di equalizzazione sono naturalmente avvolgenti e profondi.
Tribit XFree Tune sono perciò non solo adatte a qualsiasi genere musicale, ma faranno addirittura impallidire cuffie ben più costose.
Ah, e non preoccupatevi del volume, è sufficientemente alto per spaccarvi i timpani.


VERDETTO FINALE


Nell’ultimo periodo abbiamo avuto modo di scoprire e testare numerosi prodotti marchiati Tribit (e continueremo!) e se c’è una cosa che li accomuna tutti è senz’altro qualità mostruosa accostata a cifre irrisorie.
Questo è già successo con le cuffie wireless in-ear X1 e lo speaker Bluetooth portatile XSound Go e ovviamente si ripete con Tribit XFree Tune.
Il prodotto è eccellente sotto ogni punto di vista, design, comfort, qualità audio e persino autonomia. L’unico aspetto negativo, ma su cui possiamo sorvolare a fronte degli immensi pregi, è quello del posizionamento dei tasti per il controllo del volume e della traccia.
Pur evidenziando questo aspetto, è assolutamente surreale come queste cuffie possano costare solamente 45€.
Se un prodotto simile fosse stato realizzato da uno dei marchi più conosciuti sarebbe potuto tranquillamente costare intorno ai 150€ e nessuno si sarebbe lamentato.
Quindi sì, Tribit XFree è un prodotto ben al di sopra dei suoi concorrenti e che consiglio caldamente.

XFree Tune di Tribit disponibili su Amazon.it a soli 45,79€


 

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com