[Infografica] Ecco come gli smartphones stanno cambiando il nostro modo di fare shopping

23 aprile 201310 commenti

Negli ultimi tempi, i dispositivi mobili e le loro applicazioni hanno permesso di accorciare notevolmente le distanze tra rivenditore ed utente finale. Il portale VoucherCodesPro.co.uk ha condotto un sondaggio per verificare come la moderna tecnologia mobile incida sui comportamenti dei consumatori. Ecco cosa ne è venuto fuori.

Le conclusioni dell’inchiesta sono rappresentate nell’infografica che vi proponiamo di seguito. Alcuni punti salienti:

  • Il 45% dei consumatori americani utilizza smartphones per ricercare e sfogliare prodotti presenti in negozio. Un consumatore su 4 è stato spinto all’acquisto di un determinato prodotto dopo averne visualizzato la pubblicità sul proprio smartphone.
  • Il 53% degli uomini ed il 43% delle donne utilizza uno smartphone in negozio per comparare i prezzi praticati da altri rivenditori.
  • Il 64% del campione afferma di aver cambiato idea sull’acquisto dopo aver verificato i prezzi praticati da altri rivenditori con il proprio smartphone.
  • Il 43% degli adulti americani pratica “showrooming”, ossia visiona articoli in negozio per poi acquistarli online.

Vi lasciamo dunque ai risultati completi: e voi, in che modo sfruttate il vostro device nello shopping?

Loading...
  • alex92t

    Io dire che più che rivoluzionare il nostro modo di fare shopping stanno spingendo la gente ad essere ancora più pigra,se un consumatore su 4 usa lo smartphone per fare acquisti almeno altri 2 usano il pc,continuando cosi i negozi resteranno vuoti!!

  • Luke_Friedman

    In America questo accade, in Italia è tanto se una persona su 10 ha internet sul cellulare!

    • olè

      Ma non sono d accordo, ormai facendo un esempio tra i miei amici almeno il 70% ha internet. Comunque in generale in italia questa percentuale è in aumento almeno il 30 dico io

      • Golfirio Masturloni

        Quì dice che ci sono 22 milioni di sim con accesso internet su 60 milioni d’abitanti è addirittura superiore alla tua stima, ma considera che ci sono anche le “pennete” 3g e chi per lavoro usa più di una sim, comunque per me non sei andato molto lontano.

        • olè

          Grazie la mia era una stima solo ipotetica sapere che avevo ragione mi fa piacere. Comunque è una tendenza in aumento perche sempre piu compagnie includono un piano sldati nelle offerte e perche sempre piu persone si rendono conto che è comodo avere internet sul telefono

  • Su internet per ovvi motivi si possono fare affari d’oro, sia per chi vende che per chi compra.
    Personalmente lo smartphone per fare gli acquisti mi sa scomodo, ma il tablet è perfetto

  • Golfirio Masturloni

    Io faccio showrooming (non sapevo si chiamasse così).

    Un mese fa vado da ****** (grande distribuzione di prodotti tecnologici) e chiedo di un HD con scheda di rete, il commesso mi indica il My book live, nello stesso negozio mi avvicino ad un bell PC all in one, con schermo touch connesso ad internet, e scopro che Amazon vende lo stesso prodotto a 100€ in meno ha ha ha (ho omesso il nome della catena, non per evitare pubblicità, ma solo perchè se leggono questo post mi tolgono internet ai prodotti in esposizione, ha! ha! ha! )

    • mekssj86

      IDEM… anche io vado nei centri commerciali… vedo e TOCCO ciò che mi piace… e poi vado direttamente su amazon (o qualche altro sito)…. in due anni ho risparmiato un botto!!!

      • Golfirio Masturloni

        e penso che sarà sempre di più così, il rapporto col commesso è necessario per avere informazione sul prodotto (ho trovato commessi zappe, ma anche gente preparatissima e disponibilissima), ma oggi google ti è amico, ti basta avere un minimo di alfabetizzazione informatica e il rapporto si rovescia, mi è capitato anche di essere io a dare info al commesso sul prodotto che vende.
        E’ questione di “sopravvivenza”, sono sufficienti un paio di giorni full immersion, e si viene a conoscenza almeno del 90% di ciò che serve, quello che manca è solo una conoscenza di tipo “tattile”.
        Felice di conoscerti “collega” di showroom.

  • Ricerche sugli americani lasciano il tempo ke trovano