Malware Android, società inglese autrice di applicazioni fake multata e condannata a risarcire le vittime

25 Maggio 201213 commenti

Una nuova puntata della lotta al malware Android  è andata in scena in Inghilterra, laddove il regolatore PhonepayPlus ha condannato una società responsabile della diffusione di applicazioni malevole ad una multa e al risarcimento degli utenti truffati.

Il download di applicazioni popolari come Cut the Rope, Angry Birds ed Assassin’s Creed da market di terze parti nascondeva in realtà una vera e propria truffa: l’apertura di una di queste  applicazioni costava ogni volta all’ignaro utente ben 15 sterline, a causa dell’invio da parte di queste di tre SMS a servizi premium del costo di 5 sterline l’uno.

L’utente inoltre si sarebbe accorto della cosa solamente ricevendo la propria bolletta telefonica, visto che le applicazioni malevole si occupavano anche di cancellare qualunque traccia dell’invio di tali SMS dai registri.

Le apps erano basate sul virus RU Fraud, e sono state scaricate circa 14mila volte, infettando 1391 terminali.

Per fortuna il regolatore inglese PhonepayPlus è riuscito ad accertare la frode, emettendo una condanna a carico dello sviluppatore A1 Agregator a 50mila sterline di multa, oltre all’obbligo di risarcire tutti gli utenti truffati, anche se questi ultimi non avessero sporto denuncia. C’è da dire inoltre che grazie al tempismo con il quale si è intervenuto, nessuna delle oltre 27mila sterline rubate ha raggiunto le tasche degli autori.

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com