L’htc Dream di Tim può essere modificato senza perdere la garanzia

22 Aprile 20097 commenti

Continua la nostra ricerca verso l'htc dream di tim. Non ci siamo dimenticati delle vostre richieste e anche grazie alle vostre donazioni di altro lavoro ne è stato fatto. La mia guida principale aveva un grande problema, una limitazione.. Andava ad intaccare l'spl per effettuare delle chiamate a fastboot. Questa piccola limitazione era dovuta in un primo luogo poichè le chiamate a fastboot incriminate erano indispensabili. Fortunatamente fabbibi, un utente del nostro forum, si è accorto che era possibile saltare a piedi pari la parte che poteva creare problemi alla garanzia con il terminale e mi ha svelato di essere riuscito a installare un firmware senza bisogno di alcun hack. Inoltre questo nuovo sistema di hacking del g1 di tim ci permette di snellire la procedura e renderla molto piu facile da capire ed attuare.. La guida, che potete reperire sempre al solito indirizzo ( hack g1 tim ), è stata deturpata dei vecchi step 6 e 7 sostituiti da un unico step 6. Come potete vedere ho deciso di mantenere i passi utilizzati nella precedente versione della guida per un fatto storico ma comunque è inequivocabilmente stata markata come vecchia in modo da evitare che qualcuno la seguisse. Beh che dire, ringrazio fabbibi e i due betatesters che finalmente adesso possono provare android (quello vero ) senza problemi di garanzia. Ah dimenticavo, nel caso ci fossero problemi di garanzia estremi, io e airon11 abbiamo lavorato ( per la verità piu lui che io :P ) al ripristino dell'spl vecchio perciò teoricamente si può, per chi avesse il g1 di tim rootato con la vecchia versione della mia guida, ritornare ad uno stato "vergine" .. Utile per problemi di garanzia.. Per chi fosse interessato a fare da betatester vi indirizzo qui. Per adesso è tutto, Stay Androided ;)

splash_8bitContinua la nostra ricerca verso l’htc dream di tim. Non ci siamo dimenticati delle vostre richieste e anche grazie alle vostre donazioni di altro lavoro ne è stato fatto. La mia guida principale aveva un grande problema, una limitazione.. Andava ad intaccare l’spl per effettuare delle chiamate a fastboot.

Questa piccola limitazione era dovuta in un primo luogo poichè le chiamate a fastboot incriminate erano indispensabili.

Fortunatamente fabbibi, un utente del nostro forum, si è accorto che era possibile saltare a piedi pari la parte che poteva creare problemi alla garanzia con il terminale e mi ha svelato di essere riuscito a installare un firmware senza bisogno di alcun hack.

Inoltre questo nuovo sistema di hacking del g1 di tim ci permette di snellire la procedura e renderla molto piu facile da capire ed attuare..

La guida, che potete reperire sempre al solito indirizzo ( hack g1 tim ), è stata deturpata dei vecchi step 6 e 7 sostituiti da un unico step 6.

Come potete vedere ho deciso di mantenere i passi utilizzati nella precedente versione della guida per un fatto storico ma comunque è inequivocabilmente stata markata come vecchia in modo da evitare che qualcuno la seguisse.

Beh che dire, ringrazio fabbibi e i due betatesters che finalmente adesso possono provare android (quello vero ) senza problemi di garanzia.

Ah dimenticavo, nel caso ci fossero problemi di garanzia estremi, io e airon11 abbiamo lavorato ( per la verità piu lui che io :P ) al ripristino dell’spl vecchio perciò teoricamente si può, per chi avesse il g1 di tim rootato con la vecchia versione della mia guida, ritornare ad uno stato “vergine” .. Utile per problemi di garanzia.. Per chi fosse interessato a fare da betatester vi indirizzo qui.

Per adesso è tutto, Stay Androided ;)

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com