Amazon contro Google: sfida a colpi di pubblicità

6 marzo 20139 commenti

Google dovrà far attenzione ai propri sostenitori. Se la scorsa settimana i rapporti con Samsung non sembravano molto sicuri, secondo gli analisti del Wall Street Journal, adesso anche Amazon potrebbe creare problemi al colosso di Mountain View. Non parliamo di Android e dei suoi dispositivi, bensì di pubblicità, il settore dal quale Google registra le maggiori entrate.

I rapporti con Samsung proseguono senza problemi, come ha riferito BigG, ma adesso Amazon potrebbe portare problemi al colosso della pubblicità.

AdMob e AdWhirl sono ottime piattaforme per l’advertising ma il padre degli ottimi tablet Kindle Fire potrebbe offrire una grande svolta anche in questo settore.

Ad Amazon non bastano i tablet di successo ed il proprio App Store, per questo ha deciso di entrare nel campo del mobile advertising offrendo CMP molto competitivi per tutti coloro che inseriranno le proprie applicazioni nello store proprietario.

L’applicazione potrà essere pubblicata anche sul Google Play Store ma ciò porterà agli sviluppatori una maggiore visibilità ed ulteriori entrate. Sicuramente un’offerta allettante.

Amazon ha inoltre già rilasciato il proprio Software Developer Kit ed anche uno snippet di codice da poter facilmente implementare (attualmente disponibile solo per gli Stati Uniti).

Eccone una piccola introduzione:

httpvh://youtu.be/dgGxT-TF_SI

Sicuramente Amazon vuole colpire il mercato, perciò quali saranno le mosse di Google? Cambiamenti in vista?

 

Loading...