Galaxy S8: Samsung rimuove la dicitura UFS 2.1 dalle specifiche

8 maggio 201750 commenti

Samsung si affida spesso a diversi fornitori per i propri componenti: Galaxy S8 ed S8+ montano ad esempio chip diversi, lo Snapdragon 835 e l'Exynos 8895. Differenti componenti sono sinonimo di differenti prestazioni?

Sono stati effettuati decine di test e benchmark per le diverse varianti di Galaxy S8, così come per tutti i precedenti top di gamma Samsung. I risultati sono stati prevedibilmente diversi, anche se tali numeri non trovano riscontro nell’uso comune: le differenze a livello prestazionale praticamente non sono percettibili, almeno nella maggior parte dei casi.

Galaxy S8 ed S8+ montano anche fotocamere fornite da diversi produttori, Sony e System LSI. Sembrerebbe che Samsung si sia affidata a diversi produttori anche per quanto riguarda i chip di memoria.

Nonostante Samsung ha pubblicizzato l’utilizzo delle più veloci memorie UFS 2.1 sui nuovi top di gamma, alcune varianti potrebbero montare chip UFS 2.0. Stando a quanto riportato da un report di XDA Developers, Samsung potrebbe aver inserito delle memorie Toshiba UFS 2.0 nelle varianti con a bordo il processore Snapdragon 835.

La cosa interessante è stata la rimozione della dicitura UFS 2.1 dalle specifiche tecniche di Galaxy S8. Nell’utilizzo quotidiano non dovrebbero esserci differenze visibili, ma potete comunque verificare che tipo di chip si trova a bordo del vostro dispositivo installando un emulatore di terminale ed inserendo questo comando: cat /proc/scsi/scsi.

Di seguito i codici dei tipi di chip:

  1. Samsung UFS 2.1 (KLUCG4J1ED-B0C1): Galaxy S8 and S8+ (Exynos)
  2. Toshiba UFS 2.1 (THGAF4G9N4LBAIRA o THGAF4G9N4LBAIRB): Galaxy S8+ (Snapdragon)
  3. Toshiba UFS 2.0 (THGBF7G9L4LBATRA o THGBF7G9L4LBATRC): Galaxy S8 (Snapdragon)

La velocità di lettura sequenziale di un chip UFS 2.1 potrebbe arrivare a 800MB/s, mentre quella di un chip UFS 2.0 si aggira intorno ai 500MB/s.

Loading...
  • markbass91

    Bello schifo…

    • Luca Bussola

      E che ti cambia? Credi di notare differenze nell’uso?
      L’importante è che Samsung non dia informazioni tecniche errate.

      Cambiando discorso sono finalmente riuscito a provare questo S8… bellissimo a vedersi, comodo ad impugnare ma personalmente schermo troppo stretto (anche per S8+) e inutilmente lungo.
      Deluso invece dall’effetto dei materiali “premium”. Al tatto sembra tutto di plastica e prende impronte ovunque… se facevano il lato B in alluminio avrebbero ottenuto un migliore effetto al tatto.

      • markbass91

        Che un’azienda pubblicizzi una cosa per poi venderne un’altra è obiettivamente uno schifo, anche se mette le mani avanti cambiando la scheda tecnica.

        • Luca Bussola

          Difatti ha retificato l’errore.
          Dalla progettazione, produzione e reparto di marketing ci passa un oceano… errori ci possono essere e quando vengono individuati, se l’azienda è seria, vengono corretti.

          Potrebbe essere anche stata la Toshiba a fornire materiale diverso da quello richiesto. Arrivare a conclusioni senza le informazioni adeguate non è corretto.

          • moffolo

            E nel frattempo per x settimane ha venduto, a un prezzo non indifferente, telefoni una memoria più lenta di quanto invece scritto sulle specifiche tecniche.

          • Luca

            Esatto bello schifo

          • Luca Bussola

            Problema che comunque non è presente per il mercato europeo e sta certo che nessuno compra un S8 per una memoria 2.1 o 2.0. Cosa impotante è solo la correttezza delle informazioni.

          • moffolo

            Ora è corretta, per diverse settimane non lo è stata. A te non darebbe fastidio pagare fiori di quattrini per una Tesla model S da 378 cavalli e poi poco dopo che l’hai comprata correggono le informazioni e indicano che i CV non sono 378 ma 240 (rapporto tra 800 e 500 MB/s)?

          • Luca Bussola

            Certo che mi darebbe fastidio, ma conoscendo anche la normativa vigente nel mio territorio avrei comunque ottenuto un cambio totalmente gratuito del prodotto non conforme alle specifiche scritte.

          • moffolo

            E perchè ti da fastidio? Hanno corretto le informazioni, quindi che problema c’è? (sto seguendo la tua logica…)

          • Luca Bussola

            Dai, non essere ridicolo. Logico che ora non posso più dire nulla, ma se l’acquisto è antecedente alla retifica allora ho tutti i diritti del cambio del terminale (se fosse successo sul territorio europeo).

          • moffolo

            Ed è qui il punto. Sei tu che dici “Ora hanno corretto, quindi va tutto bene.
            Tutti noi altri stiamo parlando delle passate settimane.

          • Luca Bussola

            Ma hai letto?
            Se lo hai comprato prima della retifica HAI DIRITTO ALLA SOSTITUZIONE!

            Cosa che però non può avvenire in Europa perchè qui da noi non sono comemrcializzati S8 con Snapdragon. Sicuramente negli USA avranno grossi problemi a riguardo mentre non so come funziona nel mercato asiatico.

          • Luca Bussola

            Aggiungo anche che tale retifica, parlo per il mercato europeo, deve essere chiaramente esposta ed essere ben visibile se il manuale contiene ancora i dati vecchi. In caso contrario si ha comunque diritto alla sostituzione anche dopo tale retifica da parte di Samsung

          • moffolo

            Guarda… leggo quello che hai scritto te. Il tutto è partito dal tuo commento iniziale: E che ti cambia? Credi di notare differenze nell’uso?
            L’importante è che Samsung non dia informazioni tecniche errate.

          • eric

            …..potrebbe anche non succedere nulla anche in USA ….
            d’altronde S8 in Usa monta un processore diverso …. per cui potrebbero sempre dire che le UFS 2.0 sono quelle idonee (è solo un’opinione) …..
            stessa cosa è successa con HUAWEI con le memorie ram ddr3 e ddr4 e le stesse ufs, ed anche loro hanno tolto, le specifiche sul sito …. ma anche le fotocamere sappiamo tutti che non sono le stesse …. insomma la vedo solo un gran polverone inutile per far parlare i soliti samsung h__at__e_r_s ;)
            …anche la questione “prezzo” come citato da alcuni – cit – “ha venduto, a un prezzo non indifferente, telefoni una memoria più lenta di quanto invece scritto sulle specifiche tecniche” … è la cosa più ridicola che si possa sentire ….. alla stessa stregua, chi acquista in Europa S8 con exynos, dovrebbe lamentarsi perchè il processore snapdragon 835 costa di più dell’exynos 8895 ma glielo fanno pagare lo stesso prezzo … L.O.L. ;)

          • Luca Bussola

            E queste persone possono farselo cambiare senza costi!!!

          • teob

            Errori ? Lo sanno benissimo cosa ordinano testano montano e vendono. Certo poi un fornitore ti fornisce materiale diverso e Samsung lo monta senza controlli e se ne accorge mesi dopo ? Ma stai scherzando … Alla faccia dei controlli.
            A livello usabilità non cambia niente ma cambia tantissimo per tutto il resto. Non puoi dichiarare/pubblicizzare una specifica e rifilarne un altra

          • Luca Bussola

            Questo lo affermi tu. Hai prove a riguardo questo “fantomatico” complotto? Se non ne hai sono solo congetture.

          • moffolo

            Ma ti pagano??
            Se all’entrata merci non controllano che i componenti entrati sono effettivamente quelli ordinati, hanno un controllo di qualità che fa pena.

          • Luca Bussola

            Nessuno mi paga, come tu pretendi correttezza devi anche garantirla su quanto dici.
            Samsung ha corertto l’errore una volta che si è accorta del problema che certamente non è banale e gli costerà anche parecchio fra beghe legali e sostituzioni di terminali.
            Credi che lo abbia fatto apposta? Sei proprio fuori strada.

          • moffolo

            Cito quando hai scritto: L’importante è che Samsung non dia informazioni tecniche errate.
            Si, ora ha corretto, ma intanto Samsung ha venduto prodotti con informazioni tecniche errate per settimane prima di correggere.

          • Luca Bussola

            Appunto, quindi torniamo al discorso iniziale.
            Samsung non l’ha certamente fatto con l’obiettivo di ingannare la gente. E’ un errore tecnico che non possiamo sapere da chi è stato causato (mancata comunicazione fra reparto progettuale/costruttivo/marketing o Toshiba che ha fatto la “furba” per mantenere i numeri richiesti da Samsung”.

            Questo errore a Samung costa… e non qualche migliaio di euro… gli costerà parecchio.
            Invece tu chi a puntare il dito verso Samsung come fosse un’azienda che inganna volutamente i suoi clienti. E’ qui che sei proprio fuori strada. Come ribadisco che non è corertto da parte tua puntare il dito verso qualcuno senza avere tutte le informazioni necessarie per arrivare ad una conclusione certa.

          • moffolo

            Hai scritto prima a qualcuno: “hai prove di questo complotto?”
            E io ti chiedo: “hai prove che invece Samsung non sapesse di questo (ed è impossibile che non lo sapesse) e ha cercato di insabbiare la cosa, fino a quando qualcuno ha fatto dei test e ha scoperto questo problema e poi Samsung è corsa ai ripari?”
            Lo so che è brutto pensar male, ma spesso ci si azzecca.

          • Luca Bussola

            Ma ti rendi conto di cosa scrivi?
            La stessa Samsung avrebbe ingannato gli utenti sapendo che poi avrebbe dovuto sostituire terminali e sobbarcarsi cause che negli USA fioccano anche per le più piccole cavolate?

            Sarebbe davvero da idioti (intendo Samsung non te… meglio essere specifici che qui la situaizone a ragionare sulla cosa la vedo grigia). ahahah

          • moffolo

            I fatti sono:
            – Samsung ha venduto terminali dando delle informazioni tecniche errate.
            – Samsung ha corretto le indicazioni tecniche, in modo che i terminal venduti in futuro non abbiano più indicazioni errate.

            Conclusione: Samsung ha sbagliato.
            Tu la difendi dicendo che ha corretto, quindi bene o male è a posto.
            Io non la difendo e dico che ha sbagliato, e poi ha corretto. Magari l’ha fatto di proposito, cercando di temporeggiare un po’ sperando che non se ne accorgesse nessuno (che ne so, magari solo una percentuale delle memorie sono UFS 2.0 perchè faticavano a star dietro alla richiesta). Magari invece è “innocente” (e lo metto tra virgolette perchè non lo è, nel senso che ha sbagliato, di proposito o inconsapevolmente).

            Ah, a proposito di “ingannare gli utenti”: VW, dice niente?

          • rexandrex

            però lo ha corretto dopo che i dispositivi sono già in mano dei clienti. e non è poco,si chiama truffa

          • teob

            Complotto ? Congetture ? Chi ha parlato di queste cose scuse ? Ma hai una vaga idea di come dovrebbe funzionare un azienda seriancome lo è Samsung?Scusami ma x esempio dove lavoro io Si costruiscono macchinari tecnologicamente avanzati con una distinta materiali anche di migliaia di pezzi (non di decine come ad un piccolo telefono) è per ogni pezzo di sa da qualche fornitore è stato acquistato che specifiche ha se ha passato i controlli qualità interni se aveva dei difetti di conformità ecc… E credo che Samsung lavori allo stesso modo (tra l altro un telefono è composto da pochi componenti ) o anche meglio per quello non credo ad un errore o svista così grossolana

          • Tersicore1976

            Si Ok, ma a chi frega se la colpa è del Marketing, del fornitore, del Grafico che ha messo un 1 in più (2.1 invece che 2.0)? Chi ne risponde verso i consumatori è Samsung, che poi agirà internamente per capire il problema.
            Che non ci siano differenze nel lato pratico è vero. Che ci siano è un’altra questione, perchè non puoi vendere prodotti con specifiche diverse. Esempio similare: errore prezzo volantino Mediaworld. Alla cassa un mio amico si vede affibbiare un valore finale di 99 euro più alto per una TV. Errore nel volantino e prezzo esposto ma corretto nei loro computer. Direttore chiamato e prezzo finale di 99 euro in meno, pechè nel mentre aspettava ha fato anche una foto al prezzo espsoto. Se non pagava quei 99 euro in meno il direttore sapeva che poteva chiamare la guardia di finanza.
            Io invece ho riavuto i soldi su delle Level U perchè era riportato sul sito che erano In-Ear e invece erano esterne e non potevo vederlo fino a quando non aprivo la scatola.
            Questo errore può far istituire in USA una class action per chi ha preso un S8 con caratteristiche segnalate errate.
            Cosa gli frega agli utenti se poco gli cambia? È lo stesso che segnalare 64 Gb di spazio utile quando invece sono 12 in meno. Già Samsung ha pagato e ora si vedrà.

          • rexandrex

            semplicemente, sono andato a comprare un tubetto di attack in ferramenta, prezzo sul cartellino esposto 3,80 €. vado alla cassa e mi chiede 5,20€: faccio presente che il cartellino dice altro, il cassiere mi replica che quel prezzo è errato e lo rimuove ma mi fa pagare comunque il tubetto 3,80. Questa è correttezza.

          • eric

            …..nulla a che vedere comunque con la questione UFS 2.0 o 2.1 che è ben diversa ;)

          • Tersicore1976

            Non è “correttezza”, è “legge”. Tutti i prodotti esposti in vendita devono essere accompagnati dal prezzo. Se scontati devono riportare il prezzo normale, lo sconto, e quello nuovo. I prodotti non in vendita ma da esposizione devono riportare un cartellino apposito. Per le merci vendute in confezione separabili deve esserci il prezzo singolo e il totale, per quelli venduti a peso confezionati, il prezzo al Kg e il totale, per quelli da pesare, il costo al Kg. Il ferramenta ha sbagliato a mettere il cartello? Fatti suoi.

          • Luca Bussola

            Ma e’ quello che dico pure io in un certo senso.
            Che Samsung abbia fatto la cosa volutamente non ha davvero nessun senso. L’errore è palese!

          • eric

            …oltre al fatto che dovrebbe essere solo su S8 con snap 835 (e neppure su tutti) …
            inoltre penso che se avessero voluto “ingannare” di proposito il cliente non avrebbero mai pubblicato le specifiche ;)

          • Tersicore1976

            Ho cercato in rete l’immagine dell’S8 smontato. http://www.techinsights.com/techinsights/img/teardown/samsung-galaxy-s8/SM-G950W_5E-lrg.jpg
            Ogni componente ha un codice. Se non sono numeri messi a caso hanno un significato. Quindi al massimo può essere una incuria o totale mancanza di controlli; ma talmente grande, che sinceramente inizio a dubitare che ci sia qualcuno di “intelligente” in Samsung.
            Non stiamo più parlando di componenti che arrivano a scatola chiusa irriconoscibili. Nè di errori di spedizione. O hanno cercato di “fregare” Samsung, o in Samsung l’hanno fatto apposta mettere delle memorie più lente su prodotti che hanno processori della concorrenza; perché che si provi a “fregare” un colosso come Samsung e riuscire a farla franca… Sinceramente ci credo molto poco…

          • markbass91

            Fa sempre schifo, perché il 90% della clientela verrà attratta dalle specifiche della presentazione e non dal dato corretto. Un po’ come funziona il danno d’immagine per calunnia, anche se si rettifica il danno è fatto.

          • marco

            Ma non è un errore. Semplicemente, prima avevano TUTTI la UFS 2.1, ma siccome sono dovuti ricossere anche ad una fornitura con memorie UFS 2.0, hanno tolto la dicitura per non incappare in gaffe e tutto quello che ne deriva.
            È tutto spiegato nell’articolo. Eddai su.
            (Commento a te, ma è riferito all’intera polemica, il mio commento)

      • Saccente

        L’importante è che Samsung non dia informazioni tecniche errate.

        Le dà: la risoluzione del display.

  • Angelo Mongillo

    Questa azione di Samsung è grave, ma almeno è meno grave di ciò che ha fatto Huawei. Ora però mi sorge un dubbio, se di questo “problema” ne sono afflitti solo i Smartphone con Snapdragon è forse stato fatto per pareggiare nelle prestazioni ( e nei benchmark ) ? ( Domanda stupida la mia, ma è l’unica cosa che mi sembra plausibile ). Il problema di poca serietà purtroppo persiste. Ed hanno dimostrato ancora meno serietà eliminando la dicitura vicino alle memorie invece che sostituire subito il tutto.

    • teob

      Cosa ha fatto huawei che non ricordo ?
      Si comunque situazione assurda era meglio non mettere nessuna dicitura dàll inizio e amen.

      • Angelo Mongillo

        Ha imbrogliato sulle memoria, ha utilizzato sia emmc5.1 che ufs 2.0 che 2.1 mentre con le RAM sia la versione 3 che 4 Delle ddr. Ed ora è uscito che anche alcuni mate 9 hanno gli stessi problemi.

        • teob

          Osta…Vabbe problemi non sono come non lo sono x samsung però deve essere ben specificato cosa si compra …

    • Luca Bussola

      Secondo me è legato a qualche problema di produzione e una mancata comunicazione nei settori interni di Samsung ha combinato il “casino”.

      Non ha alcun senso che Samsung abbia fatto la cosa volutamente perchè è scontato che sarebbe incappata in alti costi fra sostituzioni e cause legali.

      • Angelo Mongillo

        Infatti, sono della stessa opinione. Qualcuno ha sbagliato ad ordinare le memorie oppure non le ha controllate… Perché fare una cosa del genere apposta è alquanto stupido…

  • Latttina

    Androidiani nostro che sei nel cloud, dacci oggi il nostro bug di S8 quotidiano, rimetti a noi il nostro tempo perso ma liberaci da Samsung, amen…

    • minnifuttu

      Parole sante

  • Tersicore1976

    Samsung è stata così “furba” che ha fatto questo “giochino” per prodotti venduti nel paese con la più grande quantità di Class Action annue che vengono istituite; gli USA.
    Non mi sorprenderei se ne istituissero una per questo fatto. Oltre a ricevere indietro i soldi e ridare il prodotto potrebbero anche ricevere un indennizzo, o solo un indennizzo senza ridare indietro lo smartphone. Da loro una specifica errata inserita in un prodotto equivale a pubblicità ingannevole, o qualcosa di simile. E solo pochi mesi fa hanno chiuso al Note 7 tanto che neppure i corrieri volevano trasportarlo. E sempre negli USA mi sembra che ci sia una certa Apple che è di casa, nel vendere smartphone. Se Samsung voleva rinunciare al mercato USA bastava un comunicato, non trovare questi metodi da suicidio.

  • Fabio

    Lo trovo abbastanza ingannevole, perché la campagna pubblicitaria può essere incentrata anche sulle innovazioni e miglioramenti di una possibile configurazione. Poi quando compri hai un S7 più bello.

  • marco

    Tu che usi cinesate senza alcuna personalizzazione ed innovazione stai lontano da noi amen !

  • marco

    Vedi Huawei