[GUIDA] Root del Magic

23 Maggio 2009123 commenti

ATTENZIONE: LA GUIDA E' DEPRECATA (non aggiornata), SEGUITE LA GUIDA NEL NOSTRO WIKI

Ieri è stata una lunga giornata piena di notizie per il mondo android!!! Infatti sin dalle prime ore della mattina si son susseguite notizie sulle differenze tra il Magic brand Tim e quello Vodafone, prima solo notizie e poi anche qualche foto... Poi nel pomeriggio una notizia che tutti aspettavamo sin dall'uscita dell'Htc Magic, ovvero l'accesso completo al sistema operativo, il cosidetto root che ci permetterà di installare applicazioni utili come il Wifitheter per usare il Magic come modem, o ci permetterà di installare firmware moddati e migliorati...Quindi eccoci qui con la guida, a cura di nk02, moderatore del nostro forum.

Passiamo ai fatti!


Mi limiterò a copiarla pari pari dalla versione Wiki fatta da nk02.

  • Introduzione

Questa guida vi permetterà di avere i permessi di ROOT nel vostro HTC Magic, questo significa poter fare “quello che volete” al vostro OS (poichè siete i proprietari di qualsiasi file), e poter flashare nuove ROM. I passi da fare sono molto semplici, perciò non abbiate paura :)
ANDROIDIANI.COM NON SI ASSUME ALCUNA RESPONSABILITA’ SU POSSIBILI INCENDI/ESPLOSIONI/CONTAMINAZIONI_BIOLOGICHE al vostro MAGIC, PC, mamma, cane, fidanzata, vicino e che dir si voglia!
Ci tengo a precisare che alla fine di questa guida tutti i vostri dati e la vostra personalizzazione sarà al loro posto, il sistema non viene toccato.

UPDATE 1 25-05-09: La guida è stata aggiornata e resa uguale ai nuovi passi descritti da haykuro, comunque il risultato non cambia, chi ha già fatto non serve che rifaccia tutto da capo. Per chi ha nandroid non funzionante, a fine wiki spiego come risolvere.
UPDATE 2 25-05-09: In questa nuova stesura tento di scrivere i comandi per windows invece che per gnu/linux, poichè mi è stato richiesto da molti di voi. Se ci sono errori, scrivete sul forum o mandatemi un pc (nk02 sul forum)!
UPDATE 3 26-05-09 Cambiata la rootme-signed.zip rom, adesso c’è busybox e predisposizione ad apps2sd. Se non vi interessano queste cose non serve che aggiornate :)

Se non vi interessa cambiare rom mettendo rom “cucinate”, non ROOTATE, non ha senso!


  • Preparativi

Dovete scaricarvi un po’ di roba (ma immagino che avrete già qualcosa eheh), ovviamente la versione per il vostro sistema operativo:

  1. Android SDK 1.5_r2
  2. MagicRoot v3 by Androidiani
  3. Fastboot <– Solo se non ce l’avete nella directory tools/ dell’SDK!

Scompattate l’SDK, e per comodità rinominatela “android” e mettetela in C:/android (o comunque adattate i comandi al vostro path..come volete!). A questo punto aprite lo zip “MagicRoot_v2_by_Androidiani.zip” e scompattatelo in C:/android/tools

Assicuratevi di aver attivato il Debug Mode nel magic, su Impostazioni>Applicazioni>Sviluppo>Debug USB e di averlo collegato al pc (senza premere COLLEGA nella barra delle notifiche!).

  • Si inizia!

Con il magic acceso normalmente, aprite i prompt (start>esegui>cmd) o il terminale e date questi due comandi:

  • cd C:/android/tools/
  • adb push androidiani/rootme-signed.zip /sdcard/update.zip
  • adb push androidiani/recovery-new.img /sdcard/recovery-new.img

In questo modo abbiamo copiato i due file rootme-signed.zip e recovery-new.img nella SD del magic, e durante il processo uno è stato rinominato (di proposito). Non chiudere i promtp/terminale fino alla fine della guida, tanto vi riservirà. Se adb non vi vede il cel su windows, andate quì.

Spegnete il vostro HTC Magic, e provate ad accenderlo in fastboot mode, in uno di questi due modi (dovrebbe già partire col primo):

  • Tenendo premuto BACK+POWER
  • Tenendo premuto VolumeGiu+POWER

Se vedete i 3 androidi sullo skateboard, potete continuare, se invece parte normale è inutile che andate avanti, vi darà <waiting device> quando lancerete il comando fastboot :D

Una volta partito in fastboot, date questo comando nei prompt/terminale:

  • fastboot boot androidiani/recovery-new.img

Il terminale ci darà in output le due frasi “downloading ‘boot’… OKAY” e “booting… OKAY”, e nel frattempo il nostro Magic si riavvierà caricando la recovery modificata che gli abbiam passato (PER ORA NON ABBIAM FLASHATO NIENTE, QUINDI LA RECOVERY ORIGINALE E’ ANCORA AL SUO POSTO.

Se vi appare una schermata nera con scritte blu (recovery mode), vuol dire che ha funzionato tutto::

  • Eseguite per sicurezza un backup cliccando su Nandroid backup 2.1, verrà creata una directory “nandroid” nella SD. In questo modo avrete anche il recovery.img che a breve andremo a sovrascrivere.
  • Cliccate su “Apply sdcard: update.zip”, così da avere il firm vodafone e adb con permessi di root.

A questo punto il cel si riavvierà e partirà con il vostro fw vodafone ma con permessi di root.
Una volta completamente partito, non ci resta altro che flashare la recovery modificata in modo da poter installare qualunque fw. Dal terminale che avevate lasciato aperto nel pc:

  • adb shell flash_image recovery /sdcard/recovery-new.img
  • adb remount
  • adb push androidiani/Superuser.apk /system/app

Già che ci sono vi ho fatto anche installare l’apk di superuser, così da poter usare root dentro l’os. a differenza della vecchia guida, questa attiva root solo quando serve!
Comunque vi avverto già: non sperate di usare programmi come il wifi tether direttamente dalla rom vodafone, poichè il suo kernel NON E’ COMPILATO CON IL NETFILTER. Se avete intenzione di cambiare rom, gli ultimi due comandi potete anche non darli (tanto poi cambiate rom eheh).

  • Testiamo se c’è root in ADB

Dai prompt/terminale (sempre se l’avete lasciato aperto, altrimenti riposizionatevi in C:androidtools):

  • adb shell

Se compare un # siamo root , se invece c’è il $, abbiam sbagliato qualcosa :)

  • Ripristinare il backup effettuato con nandroid

Questa sezione è valida sia per ripristinare un backup fatto in qualsiasi momento, quindi se per esempio avete backuppato prima di installare una rom moddata, potete tornare alla vostra rom iniziale con questi comandi (il backup salva tutto del vostro OS, anche le apps instalalte). PREMESSA: Per ora serve l’SPL di Haykuro (sta anche in MagicRoot_by_Androidiani.zip) (ovviamente una volta installata le prossime volte non serve più rifarlo), e non c’è ancora un modo per ripristinare quella originale (ma dovrebbe essere facilmente fattibile). Per installare la SPL, rinominate spl-signed.zip in update.zip e mettetelo nella SD. A questo punto spegnete il cel e avviatelo in recovery mode (HOME+POWER), e cliccate “Apply sdcard:update.zip”

Per ripristinare un backup fatto con nandroid:

  • prendete tutti i file *.img che stanno nella directory “nandroid” (ci sono un paio di subdirectory prima) nella SD del cel (o dove l’avete spostata voi!)
  • copiateli tutti in C:androidtools
  • spegnete il cellulare e avviatelo in fastboot mode con BACK+POWER (ovviamente connesso al pc)

Poi aprite un prompt/terminale:

  • cd C:androidtools
  • fastboot erase system -w
  • fastboot erase boot
  • fastboot flash system system.img
  • fastboot flash userdata data.img
  • fastboot flash boot boot.img
  • fastboot reboot

Il cel dovrebbe riavviarsi e bootare con il vostro fw backuppato. Per farlo tornare completamente originale (in caso di backup del fw originale), potreste aggiungere il comando “fastboot flash recovery recovery.img”, in modo da rimettere anche la recovery originale. Se poi volete installare un altra rom, vi toccherà però rimettere il recovery patchato eheh. Appena so qualcosa per l’SPL, edito la guida.

  • Per chi ha nandroid non funzionante

Semplicemente avete eseguito la vecchia procedura di root, subito appena è uscita. Qualche giorno dopo è uscito un recovery.img modificato con il nandroid backup funzionante, e infatti avevo editato la guida. Per sistemare, scaricate il nuovo recovery (o usate quello nel pacchetto MagicRoot v3_by Androidiani), scompattate “recovery-new.img” nella dir tools/ dell’sdk (sovrascrivete pure quello vecchio), collegate il cel acceso al pc (senza premere “collega” nella barra delle notifiche) e aprite un terminale/prompt:

  • cd c:androidtools <- si insomma, la posizione della dir tools/ dell’sdk
  • adb push recovery-new.img /sdcard/recovery-new.img
  • adb shell flash_image recovery /sdcard/recovery-new.img

Perfetto, ora con la nuova recovery il backup con nandroid dovrebbe andare.

  • Conclusioni

Bisogna ringraziare tantissimo xda-developer ed in primis l’utente haykuro, è solo merito suo se abbiamo finalmente il pieno potere nel nostro devices :) e direi anche me (nk02) giusto per la mezz’ora persa a scrivere questa wiki eheh :P
I file *.img che vi ritroverete nella SD, potete pure cancellarli!

——————

Un ringraziamento a nk02 per la precisione nel fare questa guida e per la velocità.

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com