Motorola: “Aggiornare ad Ice Cream Sandwich non migliorerebbe alcuni dispositivi”

22 maggio 201237 commenti

"Non ci sarebbero effettivi miglioramenti": questa la motivazione ufficiale che ha spinto Motorola a non aggiornare ufficialmente alcuni dispositivi, tra cui il DROID 3, ad Ice Cream Sandwich. E se la decisione iniziale ha suscitato polemiche, la spiegazione potrebbe essere un rimedio peggiore del male.

Ed effettivamente giustificare in tal modo la cessazione degli aggiornamenti per dispositivi che, sulla carta, avrebbero le caratteristiche in regola per sostenere l’update, forse non è stata la mossa più azzeccata da parte della casa. Infatti il già citato DROID 3 ma anche il dual-core DROID X2 non riceveranno l’aggiornamento, penalizzati da 512 MB  di RAM che probabilmente secondo Motorola non sarebbero sufficienti a garantire stabilità con il nuovo OS

You may be wondering why all devices aren’t being upgraded to Android 4.0 (Ice Cream Sandwich). Here’s the deal. We work very closely with Google and cell phone carriers for every software update. And, obviously we want the new release to improve our devices. If we determine that can’t be done—well then, we’re not able to upgrade that particular device.

Resta in ogni caso la perplessità, specialmente considerando che altri terminali dotati di quanità di RAM pari ai dispositivi citati, come il Nexus S, sono perfettamente in grado di supportare ICS. Che con il pieno controllo di Google su Motorola le cose siano destinate a cambiare? Staremo a vedere.

Loading...