Samsung Galaxy S III: John Doe conferma il SoC quad-core Exynos [UPDATE: ricarica wireless]

20 marzo 201248 commenti

Torniamo a parlare del prossimo top-gamma di Samsung, cioè il Galaxy S III. Secondo gli ultimi rumors, un diregente, sconosciuto, di Samsung avrebbe confermato al Korea Times alcuni importanti dettagli riguardi questo tanto atteso smartphone Android. Ovviamente non possiamo assicurarvi la veridicità della notizia e della fonte, poichè non è stato confermato ancora niente dallo stesso produttore coreano, anche se ciò che è stato confermato non è niente di nuovo e sorprendente.

Come solitamente viene nominato, in gergo giuridico statunitense, un uomo con indentità sconosciuta o segreta, John Doe avrebbe confermato che il Samsung Galaxy S III sarà dotato di un processore quad-core della famiglia Exynos e del supporto alle reti LTE e WCDMA.

Come detto precedentemente, tutto ciò non sarebbe una sorpresa, anche perché da tempo le voci parlavano di questa dotazione tecnica. Anche perché Samsung non vorrebbe rimanere dietro altri produttori, come HTC ed LG, i quali hanno già puntato sul Tegra 3 di Nvidia.

Il produttore sud-coreano, come per i propri precedenti top-gamma, avrebbe deciso di produrre in casa il SoC del Galaxy S III, cioè un quad-core Exynos.

Secondo le ultime indiscrezioni, il chip dovrebbe essere precisamente un Exynos 4412, basato su CPU ARM Cortex A9, realizzato con tecnologia a 32 nm. Si fanno sempre più deboli le probabilità di vedere il nuovo Exynos 5450 (ARM Cortex A15, 28 nm) su questo device.

Sicuramente presto torneremo a parlare del Samsung Galaxy S III, sperando di poter comunicare notizie ufficiali.

[UPDATE]: Un’ultima indiscrezione che si è diffusa nelle ultime ore sul web riguarda una nuova caratteristica del Galaxy S III. Secondo una fonte interna di DDaily, il prossimo flag-ship di Samsung supporterà la ricarica wireless.

Diversamente da altre tecnolgoie di ricarica già conosciute, come quelle adottate dal Touchstone di Palm, oppure quelle classiche tramite induzione, il Samsung Galaxy S III riuscirebbe a fare di meglio, permettendo la ricarica anche ad 1 o 2 metri di distanza dalla fonte d’energia (cosa alquanto assurda).

Non sappiamo se la notizia sia reale, poichè si tratta, come sempre, di semplici rumors.

 

Via

Loading...
  • Ciccio

    sarebbe fantasticoooooo!!! :)

    • Jpj

      ci vorranno 48 ore per una ricarica completa! 

      • Fabjo_79

        concordo con le 48 ore :)

        pero’ dai almeno puoi fare una telefonata con l’1% di ricarica senza che crolli e senza attaccarsi
        Poi se iniziano a dare wifi libero…

        Non so a livello di salute cosa comporti tutto cio’

        • Jpj

          no ti prego! wifi attivo..telefonata in corso..onde per ricaricare! e le onde che seguono il cellulare come l’fbi un ricercato! davvero utilizzeresti per chiamare un dispositivo che manda e riceve così tante onde? già di per se non si sa se un normale cellulare faccia male..figuriamoci così…

          • tutte le onde fanno male da quella della rete telefonica, al wireless ecc, percui qualsiasi telefono fa male!

          • Jpj

            sono più che d’accorco! ma non penso faccia meno male aumentare altre onde :)

  • Meko1506

    samsung punta ad innovare il più possibile in modo che sia Apple questa volta a corrergli dietro e non viceversa…

    • Jpj

      dimmi una cosa che innovato samsung nei sui dispositivi mobili…

      • MeKo1506

         infatti stavo parlando di cosa farà sul nuovo device non sui passati…pensavo fosse chiaro il mio italiano.

        • Jpj

          tu hai usato il presente..punta è presente! samsung fa un cellulare a settimana..il tuo italiano è chiarissimo! ora rispondimi :)

          • Meko1506

             punta inteso come “sta puntando ora a fare un device che sia da punto di riferimento”.

            Chiaro??

          • Jpj

            insomma..se la tua fosse stata una domanda avrei pure potuto capire ma hai fatto un’affermazione…se avessi detto android non avrei iniziato nemmeno il discorso ma la samsung non ha MAI innovato nulla e mai lo farà! del resto come la samsung sta cercando di realizzare un super galxy sIII anche l’apple sta puntando sul nuovo iphone! hai solo scritto una “cosa” senza cognizione di causa! 

          • Meko1506

             ok sei fighissimo ed hai ragione tu……

          • Jpj

            ecco questa era la risposta che mi aspettavo da uno come te :) buona giornata

          • Omar

            Premesso che questo tuo flame non serva a nessuno e non serve che metti le faccine che hanno più di presa in giro che altro, quando il tuo intervento vuole solo essere solo provocatorio!
            Il concetto che voleva esprimere Meko a me è abbastanza chiaro:
            Samsung nel suo prossimo device di punta vuol implementare tutte le nuove tecnologie ed innovazioni disponibili sul mercato(non sue), in modo che la concorrenza debba “corrergli dietro”.
            spero che il mio italiano sia abbastanza corretto e che tu abbia capito il concetto.
            Ciao e buona giornata ;-)

          • Jpj

            Ma lo sai perchè hai avuto contatti con gente della samsung? Perchè i rumors dicono solo che processore scehrmo ram sono già in altri terminali e la ricarica wirless da 2 metri è un’utopia! Io capisco perfettamente cosa dite ma voi non capite me! questo è il punto ;) Nei rumors non vedo niente di rivoluzionario! questo intendo! 

          • Omar

            L’unico contatto certo e veritiero che ho è il macellaio sotto casa, dal quale posso farti fornire delle bistecchine tenere come il burro! :-P
            A parte gli scherzi, ho capito benissimo il tuo pensiero ed in effetti sono tutti rumors.
            Però (e questo è un mio pensiero), credo che come x Gs2 che ha spopolato, merito delle prestazioni al tempo della sua uscita e di un’ottima pubblicità, anche x Gs3, Samsung dovrà dare qualcosa di più di un semplice device pompato.
            Qualcosa di innovativo lo deve proporre, pena la mancanza di vendite (perchè credo che, chi ha attualmente Gs2 non senta il bisogno di sostituirlo x un quadcore); visto che anche le altre case non sono rimaste a dormire.
            Diciamo che in primis materiali più nobili non guasterebbero, una TW completamente nuova, visto che l’attuale a molti non piace e perchè no una implementazione di novità (magari l’idrorepellenza) tra le quali una fantomatica ricarica wireless o cmq un’insieme di cose che renda il prodotto appetibile e all’avanguardia sotto molti aspetti.
            Eppoi dai, se sono fantasiosi gli articoli perchè un pò di fantasia (e speranza) non ce la possiamo mettere anche noi!
            Cmq ribadisco, ho afferrato in pieno il tuo concetto e lo condivido, ma l’attacco a Meko mi sembrava un pò eccessivo, probabilmente non si è espresso benissimo, ma molte volte si scrive qualcosa “al volo”, senza badar molto al senso compiuto della frase.
            Ti auguro una buona giornata e chiedo venia, perchè anche il mio intervento nei tuoi confronti è stato un pò “duro”.
            Pace fratello ;-)

        • andre

          be dai ragazzi fino a 5 10 anni fa se ti dicevano che facevano schermi lcd flessibili come ha da poco presentato samsung gli si rideva in faccia. non credo che succederà ora ma magari fra qualche anno sarà possibile. 

          se non ci sono innovazioni di questo tipo sinceramente comprare smartphone o tablet nuovi non serve a nulla perchè hanno tutti le funzioni dei vecchi e hanno poco in piu per giustificare la spesa. vale sia per apple che per android o samsung che si voglia  

  • Andrea Pietrobono

    Evviva! Radiazioni a GO-GO !!!!

  • Sisko212

    2 cose…
    1° per fortuna non vogliono affidarsi a Tegra, visto come sono andate le cose con le precedenti versioni del chipsept Nvidia, evidentemente hanno capito di starsene ben bene alla larga.
    2° la ricarica wireless a 2 metri di distanza non esiste e non esisterà mai, salvo usare microonde, le quali, per loro natura, sono altamente direzionali e pure, per certi versi a quell’intensità da permettere una ricarica, pericolose.
    L’induzione per magnetismo, è tutt’altra cosa, anche se personalmente penso che il rendimento ottenuto sia così basso che sarebbe da evitare, anche se capisco la comodità di non attaccare cavi.

    • Jpj

      condivido in pieno..

    • Rmaj90

      quoto
      1 o 2 METRI???
      ma dico….. SIETE COGLIONI???????
      già se fosse 1 o 2 cm sarebbe impressionante ma a un basso rendimento….
      l’articolo è interessante ma.. maledizione siete veramente idioti eh!!!
      anche se fosse un rumors, non sputtanatevi così gratuitamente….
      accendete il cervello!!!

      • Sisko212

        No semplicemente chi manda in giro queste voci, non capisce una mazza, non dico di fisica che è troppo nobile, ma neanche di elettronica di prima I.t.i.s.
        E’ lo stesso motivo per cui nei telegiornali e giornali, quando scrivono articoli tecnici, spesso scrivono puttanate colossali… e figuriamoci cosa scrivono, quando trattano di altri argomenti dei quali noi non abbiamo le basi per distinguere la ciofega.

  • Il cugino che parlò con lo zio

    certo è che tra voi ed i simili siti/forum apple … siamo arrivati alla frutta. gossip a nastro, una specie di mix di grande fratello, isola dei famosi e tecnologia di bassa lega vista di striscio. ma zio billy … il cugino del fratello dello zio di un ex dirigente samsung ora portalettere a kansas city disse alla nonna di bill gates che un processore di nuova generazione forse si fa le pippe. che palle.

  • Xy

    Se è una ricarica tramite wifi magari si ricarica con qualsiasi rete wifi attiva in giro.. Mai più il cellulare scarico!! ;-)

  • Gustavo Lapasta

    1 o 2 metri. Perchè non 3 ? ahahah faccio uno screenshot dell’articolo per guardarlo nei giorni tristi e risollevarmi il morale

    • Marletto Cazzone

      Avevo un amico troll che si chiamava Gustavo Lapassera, sei tu per caso?

  • Androidorgo

    Articolo meraviglioso, parole a caso. Geniale!!

  • Tommy

    Forse è comunque solo un rumor, ma invece di fare tutti gli espertoni di elettromagnetismo, prima documentatevi…la ricarica a 2M di distanza è POSSIBILE DA 5 ANNI e con un campo non radioattivo:

    http://en.wikipedia.org/wiki/Marin_Soljacic 

    http://www.technologyreview.com/business/20248/ 

    • Tutti i blog parlano di 1-2 metri!!! Invece i pazzi siamo noi :) Tranquillo Tommy ;)

    • Rmaj90

      x Tommy e Antonio…. tornate con i piedi per terra!!

      1 – Nicola Tesla aveva inventato la trasmissione di energia senza fili prima del 900′ quindi non è possibile da soli 5 anni e di certo la prima applicazione di un brevetto vecchio un secolo non sarà su un cellulare…
      2 – in pratica però oggi si possono usare solo cose come la ricarica dello spazzolino elettrico o simili…
      3 – se vi informaste realmente sapreste che gli esperimenti fatti sono in ambienti vuoti dove c’è solo trasmittente e ricevitore.. e non sono apparecchi che starebbero dentro un cellulare!!!
      ora dovrebbero usare la stessa cosa.. non si sa come che stia dentro un telefono, oltretutto con molti altri oggetti che potrebbero stare attorno e causare problemi… vedi il pc o un altro telefono o chissà quant’altro….

      la storia dei 1-2 metri è solo una ca**ata per attirare i pirloni.. se non un seed per war inutili

      sapete cosa significa ragionare per assurdo? 
      e se metto 20 GS3 vicino a qualche metro dall’ipotetica basetta aliena??? si ricaricano tutti e 20? nemmeno uno? tutti ma ci mettono 20 volte? salta la linea di casa? mi becco un tumore?

      SVEGLIA!!!

      ecco dove siamo arrivati nel 2012:
      http://www.androidworld.it/2012/02/26/duracell-con-powermat-la-ricarica-wireless-su-tutti-gli-smartphone-74872/ 

      già con la tv facevano credere qualsiasi cosa a tutti… non fatevi fregare anche qui su internet…..
      la rete è eccezionale, ma dovete usarla bene!

      • Io non ho detto che sia reale!! L’ho anche specificato, ho solo informato sugli ultimi rumors!! Come hanno fatto tutti i siti :)

  • Androidorgo

    Adesso anch’io apro un forum su android. Ed ecco la prima notizia:

    “CICCIO PASTICCIO, un famigerato DIRIGENTE GOOGLE, è stato trovato ubriaco sdraiato per terra davanti alla sede di Mountain View, e prima di esalare l’ultimo respiro, ha dichiarato che l’SIII sarà dotato di una ricarica tramite sudore, più si correrà con lo smartphone sotto l’ascella, più questo si ricaricherà proporzionalmente alla velocità a cui andrete. Prendete con le molle questa notizia ma intanto noi ci abbiamo fatto una buona prima pagina da garantirci almeno un centinaio di contatti…

    • Andre

      Effettivamente hai ragione!

  • Kiba

    Si certo 1-2 m… Sarebbe già un miracolo ottenere un basso rendimento a qualche cm di distanza … mah…

  • M Cillis

    Prima di parlare a vanvera, vi consiglierei di dare un’occhiata ai libri di elettronica o giù di lì. Vedete come funziona una radio a galena.

  • Cristopher Ade Marzadori

    Scusate ma perchè tante polemiche? Ma se le news (rumors o meno che siano) sul mondo Android non vi interessano perchè venite qua a perdere tempo? A trollare o a scrivere minchiate inutili? Io vengo qua, leggo, mi faccio le mie ipotesi, ma mica vengo a dire che notizie del kaiser, basta notizie fasulle, basta rumors, ecc… Siete una manica di nonni con la lamentela pronta, HATER! Se non vi piace ciò che viene pubblicato qua andate altrove semplice no? Siete come la gente che guarda i video su YouTube di un genere musicale che non gli piace per poi scrivere sotto “che schifo”

    Ripigliatevi per favore.

  • Franco

    Non passa giorno che ci sia almeno una notizia su questo S3, inzia un tantino ad essere logorante il tutto. Quando uscirà lo prenderò solo per il gusto di lanciarlo di questo passo…

  • Pingback: Samsung Galaxy S III: John Doe conferma il SoC quad-core Exynos [UPDATE: ricarica wireless] | buonaguida.com()

  • Dio Infame

    farà anche i pompini?

  • Alberto Boggia

    La ricarica tramite onde esiste da tempo ma se avviene a distanza bisogna vedere se non sviluppa onde interferenti o dannose per chi lo usa e anche la reale utilità

  • DeePo

    La storia della ricarica è una parziale minchiata, probabilmente supporterà il nuovo ricevitore di Duracell (mi sa non incluso), come faranno molti cellulari in uscita quest’anno, ricevitore presentato al MWC che funziona in abbinamento al Powermat, niente di esoterico e niente gittate siderali….
    Io continuo a dubitare molto delle specifiche trapelate finora sul SGS III
    1) L’Exynos 4412 era stato annunciato ai tempi del lancio del 4210, quello che si trova su tutti gli ultimi modelli, se date un’occhiata al sito, è sparito nel nulla! Quando fu annunciato, nelle specifiche figurava anche una nuova GPU, quando trapelò il benchmark del presunto SGS III però la GPU era di nuvo il Mali 400A.
    2) L’Exynos 5250 è stato annunciato da un pezzo e dovrebbe essere disponibile in elevati volumi prima della fine del Q2, processo produttivo uguale al 4210, dual Cortex A15 e GPU Mali 604, difficile pensare ad un 5450, atteso per la fine dell’anno…
    3) L’evento lancio del SGS III è già stato annunciato e cancellato, Samsung non è nuova a clamorosi ripensamenti, vi ricordate del Galaxy Tab 10.1? Credo che le performance miste del Tegra 3 e il confronto con l’S4, abbiano in qualche modo influenzato lo sviluppo del terminale
    4) Samsung ha da poco annunciato le nuove fotocamere da 8Mp per cellulari, evoluzione della 5Mp del Galaxy Nexus, non credo che vedremo una 12 Mp sul SGS III, i tempi sono la nuova priorità

    Alla luce di quanto sopra, ho l’impressione che il SGSIII sarà diverso da come dipinto finora, a meno che, ancora una volta, Samsung non rilasci due modelli principali ed una serie di varianti …. per me comunque sarà 5250 e 8Mp …
    Riguardo poi a tutta questa confusione, ricordiamoci che Samsung in forza di un provvedimento preso negli States in uno dei processi contro Apple, è stata costretta a calare le carte e mostrare quella che all’epoca era la loro lineup prevista per il 2012, niente di più facile che abbiano successivamente stravolto i programmi.

  • Ospite

    non rompete per gli articoli, se non vi interessano non leggeteli cazzo!!!! d’altra parte a me la notizia della ricarica wireless interessa parecchio :)
    permettendo la ricarica anche ad 1 o 2 metri di distanza dalla fonte d’energia (cosa alquanto assurda).

    Fonte: http://www.androidiani.com/dispositivi-android/cellulari/samsung-galaxy-s-iii-john-doe-conferma-il-soc-quad-core-exynos-89594 non diciamo cazzate, assurda un corno!!!!! il mitico tesla riuscì ad accendere una lampadina da 40 km di distanza quasi un secolo fa!!!!!!

  • Albxd98

    Per fortuna che non si sono affidati a nivida tegra perchè gia abbiamo preso troppe figure di me… contro l’ipad. Comunque il trasformer prime e altri che montano questo processore rimangono sempre un bei giocattoli!

  • Jonny Pilone

    Giuro che sà fare anche il caffè sono il primo a comprarlo…..

    • Renato Ugoni

      quando faranno un cellulare che fà il caffe?
      tutti ne parlano ma nn l’hanno anocra fatto

  • Polaretto

    Io sarei x dividere la sezione news da quella rumors, e di farlo anche sull’app , magari con notifiche separate, così almeno chi vuole leggere le news senza banali trovate mediatiche non ha problemi, e lo stesso sarebbe x i più curiosi che vogliono farsi qualche idea prima delle news ufficiali…

  • Pingback: Samsung Galaxy S III: John Doe conferma il SoC quad-core Exynos [UPDATE: ricarica wireless] | Mandave()