Elephone M3 annunciato insieme alla fotocamera EXPLORER Pro Action

18 gennaio 2016Un commento

Come programmato, Elephone ha tenuto una conferenza stampa in cui ha annunciato la nuova serie di smartphone P9000, insieme allo smartwatch M2.

La compagnia cinese non si è però limitata alle sole presentazioni dei dispositivi già pronti, ma ha anche rilasciato una serie di annunci che hanno destato non poca curiosità.

La novità più succulenta è rappresentata dallo smartphone Elephone M3, annunciato a sorpresa dalla compagnia proprio nella parte finale della conferenza.

Il dispositivo sarà dotato di uno schermo da 5.5 pollici con una risoluzione Full HD 1080p, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibile. Elephone M3 monterà un processore MediaTek Helio P10 a 64 bit con otto core e sarà alimentato da una potente batteria da 3000 mAh.

La forza di Elephone M3 risiederà soprattutto nel comparto fotografico che prevede la presenza di una fotocamera posteriore da 21 megapixel ed una fotocamera anteriore da 8 megapixel che permetterà ottimi selfie.

Il dispositivo supporterà una ricarica veloce grazie anche alla presenza di una porta USB di tipo C.

La compagnia cinese ha poi annunciato a sorpresa anche un altro dispositivo: si tratta della fotocamera EXPLORER Pro Action.

Tale fotocamera monterà un sensore Sony IMX117 NTK96660 capace di registrare dei video 4K a 24 fps con una lente ampia ben 170 gradi. EXPLORER Pro Action potrà essere usata anche sott’acqua ad una profondità non superiore ai 30 metri, ma per qualsiasi notizia aggiuntiva occorrerà attendere la presentazione ufficiale.

Loading...
  • Tanta carne al fuoco… spero ci sia un cuoco attento!
    Non per essere pessimisti, ma in passato questa ed altre realtà produttive, sono state veloci nel proporre nuovi modelli, troppo veloci, al punto di scordare presto un prodotto per passare al successivo.
    La tendenza pare essere cambiata, ma dovrà essere dimostrata dai fatti, sopratutto nel seguire il prodotto.
    Se, come sembra, l’aspetto supporto e l’apertura di qualche centro assistenza in Europa, saranno una costante, il mercato dovrà rivedere la tendenza al prezzo alto, poiché molti guarderanno a queste soluzioni meno costose ed ugualmente valide.