Recensione 4Geek Playo

19 Gennaio 201226 commenti

L'azienda italiana 4Geek ha da poco messo in commercio un box multimediale dotato di SO Android 2.2 Froyo. Abbiamo avuto la possibilità di provarlo per alcuni giorni ed ecco di seguito la nostra recensione:


Cos’è e a cosa serve:
Playo è un TV Box, ovvero un oggetto che, collegato ad una TV HD, permette di visualizzare video e foto, di ascoltare musica, di navigare su internet, sui social network, su youtube.  Il Playo essendo si distingue dai concorrenti per il fatto di essere dotato di Android, il che gli da molte funzioni possibili in più, e per un prezzo concorrenziale di 129 euro.

Hardware

Esteticamente il Playo è di dimensioni molto contenute (100 x 125 x 29 mm), compatto e piuttosto elegante.    Al suo interno troviamo un processore Skyviia SV8860 e 256 MB di RAM e 500 Mb di memoria flash. Il processore si comporta molto bene nella riproduzione dei video in alta definizione, come vedremo poco più avanti, mentre la poca memoria ram si fa sentire abbastanza, comportando una certa lentezza di risposta del prodotto, e questo è il difetto principale del Playo. I 500 mb di memoria interna invece servono esclusivamente per il software integrato, poiché i contenuti multimediali e le applicazioni di terze parti dovranno essere installate su una scheda micro sd o su una chiavetta USB.

Sul retro del box sono situate due porte USB host (è presente nella confezione un adattatore che permetterà di connettere altri quattro dispositivi usb), un’uscita HDMI (il cavo è compreso nella confezione), un’uscita video, una presa coassiale e una porta ethernet. Sul lato troviamo anche uno slot per schede micro SD.

La confezione del prodotto è piuttosto ricca e contiene, oltre ai cavi necessari, una chiavetta USB per connettersi alle reti WiFi (funzione altrimenti non supportata dal Playo), un adattatore per utilizzare altre 4 porte USB e due telecomandi di cui parlerò subito sotto.

Telecomandi

Per controllare il Playo abbiamo a disposizione due diversi telecomandi, anche se nessuno ci impedisce di connettere una tastiera o un mouse via USB o Bluetooth.  Il primo è un semplice telecomando simile a quello di una TV, comodo per la navigazione tra gli elementi multimediali, ma un po’ meno per scrivere (dovremo infatti usare una scomoda tastiera su schermo) o navigare su internet. Il telecomando funziona via infrarossi e perché venga riconosciuto è necessario tenerlo puntato con precisione sul dispositivo, cosa piuttosto fastidiosa.

Il secondo telecomando è rettangolare, con una tastiera completa e una trackball ottica, molto comoda per le funzioni più avanzate del Playo come la navigazione su internet. Inoltre per scrivere la tastiera completa risulta piuttosto comoda nonostante le dimensioni contenute e permette di scrivere senza ricorrere alla lenta e frustrante tastiera su schermo.  Per usare questo telecomando bisogna prima attaccare al Playo un ricevitore wireless (che schizzerà letteralmente fuori dal telecomando alla pressione del pulsante di accensione). Purtroppo affinché funzioni bene è necessario essere molto vicini alla televisione, perché allontanandosi solo di qualche metro il telecomando comincerà a disconnettersi da solo.

 

Software

Iniziamo premettendo che il software originale del 4geek Playo è piuttosto scadente. Per fortuna l’azienda italiana ha rilasciato un importante aggiornamento, che vi consigliamo di installare per prima cosa dopo aver comprato il prodotto. In ogni caso, la recensione si basa sul Playo aggiornato.

Playo come abbiamo già detto è dotato di Android 2.2 Froyo. Se la versione vecchia di android vi fa storcere il naso, ricordate che si tratta di una versione personalizzata con poco più dell’SDK in comune con i nostri telefoni o tablet.  Restano però la compatibilità con le applicazioni Android e le ampie possibilità di personalizzazione dell’OS Google.

Software: interfaccia grafica

Playo ha di per se installati due launcher, e spetterà a noi decidere quale usare: un launcher proprietario 4geek, e LauncherPro.  Il launcher proprietario presenta una grafica curata e adatta ad essere controllata con un telecomando. Troveremo infatti poche grandi icone da scorrere lateralmente, una delle quali permette di visualizzare tutte le app installate, visualizzate a griglia.  Launcher Pro invece è lo stesso che troviamo sui nostri telefoni, ma impostato per visualizzare più righe e colonne di App. Purtroppo l’app non è particolarmente ottimizzata per una TV, quindi risulta un po’ scomoda da usare: potremo navigare tre le icone usando i quattro tasti direzionali del telecomando oppure usando la trackball  della tastiera, che verrà riconosciuta come un mouse.   Tra le due interfacce consigliamo di usare quella proprietaria che risulta più bella da vedere, comoda da usare con il telecomando e veloce.

Le app proprietarie di 4geek, che vedremo più avanti, seguono graficamente lo stile del launcher, mentre la grafica del sistema nei menu e nelle finestre pop-up rimane quella di Froyo, il che stona un po’ con il resto.

In generale il sistema sembra troppo lento (probabilmente per la poca memoria RAM) e la navigazione tra l’interfaccia ne risente. Infatti c’è un persistente gap di circa un secondo tra la pressione di un pulsante e l’azione che questo dovrebbe compiere.

Software: market

Playo non ha ovviamente a disposizione il market Android. Però è presente un market proprietario di 4geek, e se non vi bastasse è possibile installare apk esterni. Data la mancanza di memoria interna, le app devono essere installate su una chiavetta USB o su una scheda micro SD.

Il market propriatario, TVRoi, contiene app ottimizzate per un TV Box. Il numero di applicazioni disponibili è piuttosto esiguo, ma nonostante questo troviamo alcune applicazioni interessanti come client per Skype, Facebook, Fwitter, alcune app famose anche per telefoni come Giornali.it (permette di leggere i principali quotidiani italiani) o t-torrent (permette di scaricare file torrent).  Le applicazioni sono divise per lingua per cui un consiglio che do all’utente è di specificare all’apertura del market lingua inglese, per aver a disposizione circa il doppio delle app.

Software: multimedia

La multimedialità è ovviamente il punto forte del Playo. Abbiamo a disposizione, preinstallate, applicazioni per visualizzare video, ascoltare musica e guardare le foto. E’ anche possibile visualizzare le foto del proprio account Picasa ma è necessario scaricare un’apposita app dal market.

Uno dei principali pregi del Playo è quello di supportare tantissimi formati video, audio e immagine. Ecco la lista dei formati supportati:

  • Video: H.264, WMV9, MKV, MPEG2HD, HD AVI, RMV, AVC, VCI, MPEG 1/2, AVI, M2TS, DVD/BD (.*iso)
  • Audio: Mp3, FLAC, APE, OGG, WMA, WMA pro, WAV, Mpeg-4, PCM/ADPCM, Real audio, Dolby digital (AC-3), DTS 5.1
  • Immagine: JPEG, BMP, GIF, TIFF, PNG, RAW
La riproduzione dei video avviene perfettamente, anche in full HD (a 30 fps), e il lettore supporta anche i sottotitoli. Anche le app per visualizzare foto e per ascoltare musica funzionano a dovere.
Dal punto di vista multimediale quindi il Playo funziona alla perfezione.

Come abbiamo già detto, il Playo non permette di copiare file multimediali sulla propria memoria interna, quindi dovremo ricorrere a una scheda Micro SD o ad una chiavetta USB. In alternativa sarà possibile accedere via LAN ai file locali salvati sul nostro PC.  

 

Software: youtube

Immancabile è ovviamente un’app dedicata a Youtube. L’app presenta un’interfaccia simile a quella del launcher proprietario ed è comoda da usare. Supporta la riproduzione HD fino a 1080p, anche se risultava impossibile aprirne alcuni.  Purtroppo il buffering dei video risulta un po’ troppo lento, e manca la possibilità di avanzare velocemente durante la riproduzione o di saltare da un punto all’altro del filmato.

 

Software: browser

Playo è dotato anche del web browser di Android Froyo, senza quasi personalizzazioni, che però non funziona molto bene.

Per cominciare, l’interfaccia grafica è quella del browser di Froyo, e di conseguenza non fa bella figura su una televisione. Le pagine vengono visualizzate di default in versione mobile, e non è presente un’opzione per impostare la visualizzazione desktop. Il caricamento inoltre risulta spesso  troppo lento, e lo scrolling scattoso. Non è presente Adobe Flash Player 11 poiché non è supportato dal processore, ma è presente il plugin flash lite che se la cava benino su alcuni siti.

Insomma, il browser è una delle funzioni meno curate del Playo e difficilmente lo userete molto.

 

Software: altre funzioni

Le funzioni principali del Playo sono decisamente quelle multimediali già descritte. Ciònonostante nel market TVRoi sono disponibili molte app varie, e voglio descrivere brevemente alcune di queste:

    • Flickr e Picasa: due app che permettono di utilizzare i due omonimi servizi per fotografia online.

Giornali Free: permette di visualizzare comodamente i principali giornali italiani.

  • Fancy Widget: il famoso widget per il meteo, è già installato e può essere usato esclusivamente con Launcher Pro (o altri launcher installati dall’utente)
  • MultiAPK: Anche questo è già installato, permette di installare file apk sul dispositivo.
  • Youtube downloader: come da nome, permette di scaricare video da youtube,
  • Yahoo Meteo e IlMeteo.it: due ottimi client per visualizzare il meteo.
  • Skype MSN GoogleTalk: il nome non sarà certo originale, ma questa app permette di utilizzare questi tre servizi di messaggistica e telefonia.
  • Office Suite: per visualizzare i file di office sulla propria TV.

Conclusione

Ecco riassunti pregi e difetti del Playo

Pregi:

  • Ottima multimedialità: riproduzione di video in HD, moltitudine di formati supportati
  • Prezzo competitivo: 129 euro per un BOX TV è un ottimo prezzo
  • Personalizzazione di Android
  • Numerose funzioni sia integrate che da scaricare via market
  • Design compatto ed elegante, confezione ricca di accessori utili

Difetti:

  • Lentezza: la poca memoria RAM rende la navigazione nell’interfaccia un po’ troppo lenta per i nostri gusti
  • Web Browser: lento e scomodo da usare
  • Telecomandi: entrambi ben progettati ma faticano ad essere riconosciuti dal dispositivo
  • Interfaccia non coerente: alcune parti dell’interfaccia sono quelle standard di Froyo, il che stona con la grafica delle app pensate per TV, e rende male su uno schermo grande

Playo è un ottimo riproduttore multimediale, venduto a un prezzo competitivo. Purtroppo ha alcuni difetti sia software, che potranno essere corretti sia con aggiornamenti ufficiali sia dalla piccola ma produttiva community di 4geek, sia hardware, ovvero la poca memoria RAM.  Lo consiglio a chi cerca un riproduttore multimediale di buona qualità e che sia disposto a sopportare alcuni piccoli difetti come la lentezza dell’interfaccia, in cambio delle tante opportunità che offre Android e che rendono il Playo diverso dalla maggior parte degli altri Box TV.

Playo può essere acquistato su Youbuy al seguente indirizzo: http://www.youbuy.it/4geek/media-player-e-recorder/media-player-android-tv-4geek-playo-full-p19409.htm#

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com