Sensordrone: il nuovo senso per i nostri dispositivi Android (e non solo)

13 giugno 201230 commenti

I nostri smartphone e tablet, ovviamente non solamente Android, sono dotati di innumerevoli sensori che ci permettono di sfruttare interessantissime ed ottime funzionalità, se consentite dal software sviluppato dal produttore e da Google. Sensori di prossimità, luminosità, giroscopio, accelerometro, barometro e molti altri; come quello realizzato da Sensorcon, il quale, tramite un piccolo accessorio bluetooth, consentirà di aggiungere altri sensi ai nostri device. Questo dispositivo è stato battezzato Sensordrone ed è compatibile con molte piattaforme mobile.

Il piccolissimo Sensordrone sviluppato e realizzato da Sensorcon aumenta i sensi dei nostri dispositivi grazie all’aggiunta di nuovi sensori, sfruttabili tramite applicazioni esterne o sviluppate appositamente dal produttore.

L’accessorio è compatibile con Android, iOS e BlackBerry e potrete vedere alcuni esempi d’utilizzo grazie al seguente video:

httpvh://www.youtube.com/watch?v=4UIj1mgePMg

Inoltre, tramite l’apposita pagina web potrete avere ulteriori dettagli su Sensordrone. Le principali funzionalità ed i principali utilizzi sono riassunti in una ricca e dettagliata descrizione sui tanti sensori dell’accessorio per i nostri device mobile.

Kickstarter sta aiutando l’azienda per poter iniziare la commercializzazione del proprio prodotto, la quale aveva richiesto una cifra di circa 25.000 $, superata poco tempo fa. Perciò tra poche settimane potrebbe debuttare ufficialmente sui principali mercati.

 

Loading...
  • Claudio

    ehm… kickstarter è solo la piattaforma di raccolta fondi, non lo fanno loro il prodotto

  • Luca Zenari

    Ragassuoli…. Sensordrone è prodotto da Sensorcon, non da Kickstarter! Kickstarter è solo un sito che permette a chiunque ha un’idea geniale di raccogliere fondi per cominciare la realizzazione della sua idea (Kickstart = calcio di inizio, eh).

    Ma sul serio non conoscete Kickstarter?

  • Pietro

    Io una cosa sola non ho capito. A che cazzo serve???

    • rr

      Anche io non ho capito l utilità

    • Zio

      Lasciando perdere la superficialità con cui è stata scritta la notizia, e il linguaggio da prima media che esce sempre nei commenti, potrebbe essere assai utile in campo professionale. Tutti quegli strumentini con software propietario per la misura o elaborazione di diverse grandezze (fumi, pressione, impulsi, temperature ecc ) costano in botto e fanno solo quello.
      Certo il successo di questo così dipenderà dal prezzo (nessuno compra 20 sensori all-in-one se ne servono solo 2) e sopratutto dal software a corredo. Un conto è avere in software configurabile dall’utente in base alle sue esigenze, in altro dover prendere uno sviluppatore per farsi scrivere il software Su misura.

      • Francoiky

        Il software è open-source, quindi si dovrà trovare un coder per farselo “su misura”.

    • Filippo

      Pietro sei tutti noi!! Mi hai fatto morire dal ridere… Effettivamente dopo aver letto tutto l’articolo non si capisce a cosa

    • Emanu_Lele

      E’ un dispositivo pieno di sensori per la misurazione che è in grado di comunicare i dati via blutooth ad un telefono; inoltre è espandibile collegando altri sensori via connessione analogica!
      Ie misure possibili sono: Monossido di carbonio, temperatura ambientale e di oggetti tramite tecnologia ad infrarossi (teoricamente funziona anche per misurare la febbre), misurazione dell’intensità di una luce, Misurazione del livello di alcol presente nell’aria (quindi nel fiato), Misurazione dell’umidità, misurazione della pressione atmosferica (quindi può fungere da stazione meteo e da altimetro). Poi avendo la possibilità di espandersi puoi collegare anche altri sensori come per esempio un rilevatore di intensità di corrente; in questo caso avrai bisogno anche di tarare il software o di creartene uno tuo (di software) che esprima dati ricevuti in unità di misura. Tutto questo lo si capisce guardando il video…e non sono un genio! ;-)

  • Gst

    Cazzo il mio sogno diventato realtà: attaccare un sensore ad un cespuglio in giardino per sapere se piove…WOOOOOW!!!

    • Tizio

      affacciarsi alla finestra è troppo difficile ?!

      • Gst

        Veramente lo dicevo con ironia…

  • Thequarter84

    Naturalmente l’utilità è legata al suo impiego in ambiti professionali… e in questo ambito potrà avere buon successo. Il ragazzino di certo non se ne fa nulla ma non tutto l’hardware è sviluppato per cazzeggiare insomma

    • Francoiky

      Potrà essere usato in ambito professionale, ma sicuramente anche i fan di Arduino et similia non se lo lasceranno sfuggire.

    • Matteo Fiorelli

      uhm…. in campo professionale, non penso che per rilievi ti affidi a questo, ci sono strumenti migliori

  • Giwex

    Cioe’ praticamente il lavoro lo fa tutto questo multisensore che manda poi i risultati al cellulare (via Bluetooth) che quindi viene utilizzato come display. Poi, per carita’, i dati potranno essere usati da altre applicazioni e elaborati sempre che forniscano le API necessarie.

  • Andmiglio

    Sembra potenzialmente molto interessante.

    Dico potenzialmente perché tutto starà poi nel vedere la precisione di tali sensori.

  • Nicola fant87

    E un ottima utilità e speroabbia un ottimo successo,a parere mio,sostituisce l’uso di macchinari ingombranti,e un idea geniale.

    • Matteo Fiorelli

      macchinari ingombranti tipo? il termometro?

  • Vlad Stanciu

    Davvero spettacolare, un Gadget dai mille usi e utilità

  • Furfuruf

    Inuso perchp ieri hai scritto un articolo bello e oggi fa schifo? 
    Secondo me dovresti metterci piu testa come hai fatto ieri e allora si vedono i risultati ottimi!

  • lorenzo nappo

    in pratica è utile per uno che va a fare delle escursioni o che si perde in un bosco xD

  • molti di quei sensori ci son sui telefoni. per esempio l’s3 ha sensori di luminosità, prossimità, accellerometro, barometro. 

  • Gatto

    A chi dice a che cazzo serve, ricordo che in Giappone utilizzano tali sensori dopo lo tsunami per controllare la radioattività in tutto ciò che hanno intorno. Se i prezzi sono accettabili e le persone li utilizzano possono aiutare e parecchio, ovvio se poi si parla di comprarli perchè fa figo(come fanno alcune persone) allora mi unisco a coro del : ma a che cazzo serve :D

  • agvnn

    Una non-notizia. complimenti.

  • giobat91

    noooooooo perchè non c’è anche un contatore geiger :'(((( però veramente molto figo!

  • Caino1991

    Potrebbe rivelarsi utile per i professionisti ad esempio un geometra potrebbe utilizzarlo con quei laser per le misurazioni o un geologo con lr sonde per verificare la consistenza del terreno e tanto altro

  • James Carnevale

    Mi sembra un’articolo un tantino superficiale…

  • Dovrebbe costare 175$ e quindi come prezzo non è male…..Per gli utilizzi che dire, alcuni sono interessanti, come l’etilometro, oppure la possibilità di misurare l’umidità nell’aria, la temperatura, eventuali fughe di gas.
    Ma la cosa più bella è che il codice del software è OpenSource e quindi con il tempo potranno essere sfruttati i sensori anche per altri scopi.
    A me sembra interessante e innovativo, poi ovviamente bisogna vedere come misura i dati.

  • Pingback: Brodit, il supporto per iPhone da auto configurabile online – La ...()

  • Pingback: Blackberry?()